USA: dal 2014 telecamera posteriore obbligatoria per tutte le automobili?

08 Dicembre 2010


L’NHTSA, l’agenzia USA per la sicurezza stradale, ha annunciato di voler rendere obbligatorie le telecamere posteriori per tutte le autovetture entro il 2014. L’ente ha lasciato un tempo di 60 giorni per presentare osservazioni in merito a questa nuova regolamentazione, ma il tutto pare diventerà ufficialmente operativo a partire dal mese di febbraio.

Ogni anno una media di 292 persone, maggiormente bambini e anziani, muore per incidenti causati dalle manovre di retromarcia. Secondo le stime dell’agenzia inoltre, circa 18.000 persone ogni anno restano ferite e, di queste, 3000 subiscono lesioni permanenti; infine, il 44% degli incidenti coinvolge bambini sotto i 5 anni.

Attualmente le telecamere posteriori sono installate di serie solo su autovetture di un certo spessore mentre su altre è possibile richiederle come optional. Difficile ipotizzare quanto costerà all'industria automobilistica mondiale portare questa tecnologia su ogni veicolo ma sicuramente non sarà una impresa facile.

Voi cosa ne pensate? Ha senso montare una videocamera posteriore su una citycar come la "nostra" Fiat 500?

via

Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Un ingegnere norvegese ha creato un robot a forma di sfera, capace di rotolare a comando e trasformarsi (video)

La stampa in 3D riprodurrà cellule tumorali per aiutare la ricerca

SRI ha realizzato micro-robot magnetici, molto veloci e capaci di operare in gruppo (video)

Scoperto un pianeta "cugino" della Terra, che potrebbe ospitare forme di vita (video)