A Long Island arriva la stazione di rifornimento di gas e idrogeno alimentata con l'eolico

05 Febbraio 2012


Da Long Island, New York, arriva un'interessante iniziativa che racchiude in perfetta sinergia due delle più attuali forme di sostentamento energetico. Una normale turbina eolica alta 30 metri (come le tante già sparse per il nostro territorio) si occupa infatti di supportare il vicino centro di produzione e distribuzione di gas e idrogeno dedicato ai veicoli spinti da celle a combustibile.

Come sappiamo, il più grande limite nello sviluppo delle cosiddette "auto a idrogeno" sta proprio nell'approvvigionamento e negli alti costi di produzione di questo elemento che necessita molta energia elettrica per poter essere separato ad esempio dall'ossigeno dell'acqua. Bene, ad Hempstead hanno pensato di reperire questa risorsa direttamente dal vento, con la turbina che produce 180 megawatt all'anno facendo risparmiare 40 mila $ alla centrale, rendendola così indipendente dalla rete.


Un programma senza dubbio oneroso inizialmente perchè la turbina da sola costa circa 500 mila euro e il centro di produzione e distribuzione altri 1.5 milioni di euro, a fronte di una produzione praticamente gratuita, auto sostenibile e ammortizzabile in poco tempo se consideriamo che l'idrogeno verrà venduto alle auto di nuova concezione.  

Il progetto pilota sarà da faro per uno sviluppo di una rete di distribuzione sempre più ampia nell'area metropolitana della grande mela in attesa del 2015, anno in cui le vendite di veicoli a idrogeno dovrebbero raggiungere veramente i consumatori. E noi in Italia saremo pronti a questa nuova scommessa o vogliamo rimanere ancora per molto schiavi del petrolio ?


Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Un ingegnere norvegese ha creato un robot a forma di sfera, capace di rotolare a comando e trasformarsi (video)

La stampa in 3D riprodurrà cellule tumorali per aiutare la ricerca

SRI ha realizzato micro-robot magnetici, molto veloci e capaci di operare in gruppo (video)

Scoperto un pianeta "cugino" della Terra, che potrebbe ospitare forme di vita (video)