Adastra: lo yacht del futuro è già realtà e si controlla anche tramite iPad

13 Aprile 2012


Essere proprietari di due isole e doversi spostare da una all'altra può essere un problema molto grave ma per fortuna Anto Marden, plurimiliardario di Hong Kong, ha pensato bene di commissionare un super yacht, risolvendo così il problema degli spostamenti in mare.

Realizzato da John Shyttleworth, lo yacht Adastra ha finalmente visto l'acqua dopo i 5 anni richiesti per la costruzione e dopo i 15 milioni di dollari spesi dal proprietario.

Il trimarano misura 42.5 x 16 metri, pesa 52 tonnellate e raggiunge una velocità massima di 22.5 nodi. Futuristici e nobili i materiali: scocca e struttura sono infatti realizzati con una lega vetro/Kevlar e intelaiatura a nido d'ape in fibra di carbonio. L'utilizzo di questi materiali permette di ridurre i consumi, Adastra infatti brucerà ogni ora, a una velocità di 13 nodi, solo 90 litri di carburante che aumentano fino a 120 l se si viaggia a 17 nodi.

A bordo non mancano generi di conforto tra cabine con bagno di lusso anche per gli ospiti (capienza per 9 passeggeri e sei membri della ciurma), sauna, bagno di vapore e idromassaggio.

La cosa più interessante, però, è che questo capolavoro del mare è pilotabile tramite un iPad entro un raggio di 50 metri!

Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Un ingegnere norvegese ha creato un robot a forma di sfera, capace di rotolare a comando e trasformarsi (video)

La stampa in 3D riprodurrà cellule tumorali per aiutare la ricerca

SRI ha realizzato micro-robot magnetici, molto veloci e capaci di operare in gruppo (video)

Scoperto un pianeta "cugino" della Terra, che potrebbe ospitare forme di vita (video)