Canon annuncia miglioramenti alla sua tecnologia di realtà aumentata

21 Giugno 2012 1


Canon ha annunciato di aver apportato ulteriori miglioramenti alla sua tecnologia CanonMR. Dietro questo acronimo, che per esteso si legge Mixed Reality, si cela un'avanzata tecnologia per la realtà aumentata.

Il sistema è composto da un visore, provvisto di un display, videocamere e sensori di movimento e posizione. Collegando il visore ad un computer è possibile generare immagini in computer grafica, che andranno poi ad integrarsi con l'ambiente reale in cui si trova l'utilizzatore.Tramite i sensori e le videocamere, l'utente può muoversi liberamente nell'ambiente, visualizzando le immagini elaborate al computer con una perfetta integrazione con il mondo reale; grazie ai sensori le immagini virtuali vengono sempre adattate alla distanza ed alla prospettiva corrette.

L'interazione avviene per mezzo di controller che ricordano, per via del sensore sferico colorato di cui sono dotati, il Playstation Move.


Gli ambiti di utilizzo previsti attualmente riguardano, prevalentemente, il settore industriale. L'industria manifatturiera ed i designer possono avvantaggiarsi della possibilità di visualizzare progetti o bozze direttamente in un ambiente "reale", potendo interagire con essi e avvantaggiandosi della possibilità di eseguire simulazioni sui prototipi.

L'entrata in produzione è prevista per il mese di Luglio 2012. Un video dimostrativo è disponibile a questo indirizzo.

via

Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5, in offerta oggi da Puntocomshop a 399 euro oppure da Amazon a 449 euro.

1

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Droni: patentino, regole per il volo e le risposte Enac #report

Recensione GARMIN VIRB ULTRA: parola d'ordine Telemetria | Video

DJI Mavic Pro: il miglior drone in circolazione | Recensione

GoPro Hero 5 BLACK: quasi perfetta | #RECENSIONE