Secondo Panasonic i prezzi delle TV OLED non caleranno significativamente in breve tempo

29 Giugno 2012 6


Panasonic ha rilasciato ulteriori dichiarazioni, dopo l'accordo raggiunto, insieme a Sony, per la produzione di TV OLED, e l'ha fatto per bocca del suo Presidente, Kazuhiro Tsuga. Il contenuto di questa nuova comunicazione riguarda i costi dei TV OLED di prossima generazione.

Nel comunicato reso noto questa settimana, contenente i termini dell'accordo tra Sony e Panasonic, si leggeva che lo scopo principale della collaborazione riguarda lo sviluppo di pannelli OLED a costi più bassi, anche se Tsuga ha precisato che non ci si deve aspettare un rapido crollo dei prezzi delle TV OLED.

Sebbene l'obiettivo principale è proprio l'aumento dell'efficienza durante le fasi di produzione, al fine del raggiungimento di prezzi sempre più contenuti, è chiaro che i prezzi di questa nuova tecnologia non potranno raggiungere quelli degli attuali LCD, secondo il Presidente, se non nel giro di qualche anno.

Chi attende, quindi, TV OLED a prezzo contenuto, farà bene a non trattenere il respiro; l'attesa pare rivelarsi piuttosto lunga, e del resto le motivazioni sono molteplici. Non solo è necessario ridurre i costi necessari alla produzione, senza tener conto del prezzo che è sempre necessario pagare per qualunque "primizia tecnologica" (prezzo che spesso non è nemmeno direttamente legato al costo di produzione dei prodotti), ma si deve anche tenere conto del particolare momento che attraversa il mercato TV, che proprio a causa dei prezzi sempre al ribasso non riesce più a generare margini di profitto sufficienti per chi vi opera. In questo senso è chiaro che tutti i principali attori cercheranno di cambiare il trend attuale, anche sfruttando le nuove opportunità offerte dal lancio di una tecnologia innovativa e, quindi, difficilmente vorranno immediatamente abbattere i propri guadagni, rischiando di ritrovarsi nel giro di breve tempo nella stessa situazione attuale.

Tsuga ha altresì affermato la chiara intenzione di accelerare i processi decisionali interni a Panasonic, in modo da riportare la divisione TV (che attualmente sta vivendo un momento non particolarmente facile) su basi solide.

via

Condividi


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Spietato

Continuo a puntare il Panasonic VT50....

Nicola Buriani

Fermo restando che il 4K è, ad oggi, una primizia (quindi si paga molto caro), sull'utilità ci sono da fare dei distinguo: non ho potuto testare l'unico tv disponibile, lo ZL2 Toshiba, ma il proiettore Sony 4K lo conosco molto bene e, beh, rende benissimo anche con sorgenti in Full HD (si vede meglio di un proiettore Full HD, per molti versi) e non va affatto male nemmeno con Sky.
Tutto dipende dall'elettronica e dai filtri (maschera di contrasto) applicati: il problema è che anche questi sono componenti di un certo costo, quindi torniamo al punto di partenza, il costo veramente molto elevato.

Uhchebelnome

Meglio i plasma

SimoneCastellani

Hai fatto benissimo =) anche perchè considera che adesso come adesso il 4k è ancora inutile. Tutti i film bluray sono a 1080p, le console a malapena fanno girare giochi a 720p e la tv digitale, beh lasciamo perdere ahahha.
 Quindi credo che prima di 3-4 se non 5 anni,non riusciremo a sfruttare la risoluzione 4k. Poi se non sbaglio la tecnologia oled è ancora acerba, e porta con se alcuni problemi. Fra 4 anni saranno precisi come tv, ma fino ad allora conviene comprare dei comuni lcd, che sono economici e vengono sfruttati a dovere.

Davnet75

Infatti ho giusto aspettato Ces per vedere cosa ci aspettava quest'anno sperando che con l'uscita dei primi Oled gli LCD venissero proposti in 4k. Avendo purtroppo constatato che i prezzi dei primi erano (ovviamente) alti e che per gli LCD 4k si sarebbe dovuto aspettare ancora un bel po' ho preso un toshiba 55wl863 di cui sono soddisfatto. Tra 3 o 4 anni lo potrò sostituire con un Oled 4k a prezzi ragionevoli e con un salto generazionale e prestazionale realmente evidente.

SimoneCastellani

Beh fino ad allora credo che starò benissimo con i pannelli lcd retroilluminati a led =)

Cuffie Philips a IFA: ecco NC1,Fidelio M2 e Fidelio X2

Philips A1-PRO: le nuove cuffie da DJ | foto da HDblog

Philips B5: la soundbar con surround on demand si aggiorna

Realizzato un display virtuale che crea forme fluttuanti nell'aria (video)