Bose lancia i nuovi sistemi VideoWave II

13 Luglio 2012 4


Bose si appresta a rendere disponibili i nuovi sistemi VideoWave II: si tratta di TV LCD a LED che integrano, al loro interno, un impianto Home Theater. A differenza della prima versione, lanciata nel 2010, questa nuova incarnazione permette di scegliere tra due diverse diagonali, un 46" oppure un 55".

Il sistema è composto dal pannello LCD vero e proprio, da una console di controllo separata, che funge da centro nevralgico del sistema, e dal telecomando clic pad, rivisitato in questa seconda versione.


Il pannello utilizzato è, come menzionato in precedenza, un LCD a LED Full HD, con risoluzione di 1920 x 1080 pixel e refresh rate a 120Hz. A causa dell'integrazione, all'interno dello chassis, di tutta la sezione audio, lo spessore della TV non risulta molto contenuto. Bose ha infatti scelto di sacrificare l'impatto estetico per curare maggiormente la sonorità. Il risultato finale è una profondità che si attesta sui 14 cm.

La console di controllo si presenta molto simile esteticamente ai sistemi Bose Lifestyle, ed è progettata per poter gestire direttamente tutto il proprio sistema audio/video. E' infatti incluso un dock per iPod ed iPhone controllabile direttamente da telecomando, ed è incluso quello che Bose chiama sistema di integrazione intelligente Unify. Questo sistema è una sorta di installazione guidata di tutte le possibili sorgenti che si possono collegare ad una TV: seguendo i vari passaggi è possibile configurare il proprio Home Theater in maniera semplice, dallascelta dei cavi alla programmazione del telecomando.


Sulla console di comando sono contenuti anche tutti gli ingressi e le uscite, con un cavo che collega poi la console alla TV. Sul frontale, nascosti da uno sportellino, troviamo i tasti per agire senza l'ausilio del telecomando, un ingresso Composito, un'uscita cuffie, una porta USB e un ingresso HDMI.

Sul lato posteriore troviamo tutti gli altri ingressi.


Abbiamo:

  • 1 porta USB
  • 3 ingressi HDMI
  • 2 ingressi Component
  • 2 ingressi Composito
  • 2 ingressi Ottici
  • 2 ingressi Coassiali
  • 1 ripetitore di telecomando
  • 1 connettore Bose link
  • 1 connettore per il dock

Il telecomando clic pad, già presente nella prima versione e solo leggermente modificato, è pensato per facilitare l'utilizzo di tutto l'impianto: i tasti presenti sono utilizzati unicamente per le funzioni principali, mentre per tutto il resto si fa ricorso al pad; è sufficiente scorrere le dita sul pad per accedere ad un menu a cornice, che raggruppa tutte le sorgenti e le relative funzioni. Una volta individuata la funzione desiderata, è sufficiente cliccare sul tasto al centro per attivarla.

Il WaveVideo II integra anche un sistema di calibrazione audio automatico: ADAPTiQ analizza la stanza e regola il sistema di conseguenza, per ottimizzare le prestazioni.

La peculiarità di queste TV risiede, però, al loro interno, e costituisce il cuore della sezione audio.


All'interno dello chassis sono posizionati:

  1. Un gruppo di 6 driver, col compito di riprodurre i bassi
  2. Una guida d'onda acustica, piegata all'interno
  3. 7 diffusori, che riprendono le funzioni dei canali presenti in un impianto Home Theater: ve ne sono 3 per lato ed 1 al centro

La guida d'onda amplifica le basse frequenze, in modo da ottenere una sonorità più simile a quella ottenibile con diffusori separati dal corpo della TV. I diffusori posti sul lato superiore, tramite la tecnologia Bose PhaseGuide, indirizzano il suono in determinate aree, in modo da ampliare il fronte sonoro a vari punti dell'ambiente, il che consente di ricreare la sensazione di coinvolgimento.

Bose VideoWave II è disponibile al prezzo di 6499€ per il taglio da 55", e 5499€ per il taglio da 46".

via

Condividi


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cristiano Cambarau

estetica e prezzo dei primi plasma di 15 anni fa.
un buon led,accoppiato ad un home teater decente e il risultato sarà sicuro migliore.
almeno nell'estetica.
ciao.

Claudio Mariani

prendi una bella smart TV samsung, che al massimo la paghi 3000 € e poi prendi l'impianto bose a 2000, e hai un impianto 10 volte migliore a questo coso!!!

Nicola Buriani

I prezzi sono indubbiamente molto elevati: si paga molto il costo dell'integrazione.

KeePeeR

6499€ per il taglio da 55

GoPro HERO, "il cambio di marcia": la Recensione di HDblog.it

GoPro HERO 4 BLACK: la Recensione di HDblog.it

Nilox F-60 Evo Action Cam: la Recensione di HDblog.it | Video

Netflix: tempi non maturi per l'Italia, tra banda larga e timori per le emittenti