I produttori cinesi di Display formano un'alleanza per lo sviluppo della tecnologia OLED

19 Luglio 2012 9


Alcuni dei principali attori nel mercato dei Display prodotti in Cina si sono accordati per stabilire un'alleanza, allo scopo di promuovere lo sviluppo della tecnologia OLED. Secondo Digitimes i marchi che hanno già aderito sono Visionox e Changhong, ma diversi altri sarebbero in procinto di entrare a farne parte.

Le motivazioni che hanno spinto a creare questa collaborazione sono evidenti: l'industria cinese non vuole "perdere il treno" della tecnologia OLED.


E' infatti fuor di dubbio che l'intero mercato dei Display stia rapidamente spostando la sua attenzione verso questa nuova tipologia di pannelli, che, nelle intenzioni di tutti i principali produttori, costituiranno le TV di prossima generazione. Del resto vi sono numerose ragioni che suggeriscono di puntare forte sugli OLED: il mercato delle TV al Plasma è ormai in costante decrescita, tanto che persino il principale sviluppatore di questa tecnologia, la giapponese Panasonic, ha rivisto pesantemente le sue politiche aziendali, riducendo drasticamente la produzione di Plasma a favore di una più ampia gamma di modelli di LCD a LED. Per contro, proprio il mercato dei TV LCD a LED è in costante aumento (come vi abbiamo riportato pochi giorni fa), ma sia a causa dei margini in costante diminuzione, sia a causa del dominio dei produttori coreani, molti ritengono indispensabile porre basi solide sulla prossima evoluzione della tecnologia, in modo da poter mutare gli attuali equilibri.


Ecco dunque che la Cina, per contrapporsi adeguatamente sia ai colossi coreani già molto avanti nello sviluppo di TV OLED (ricordiamo che sia Samsung che LG hanno in cantiere l'uscita di un modello da 55" OLED entro la fine dell'anno), sia alla concorrenza giapponese, rappresentata dalla recente partnership tra Sony e Panasonic, ha optato anch'essa per uno impegno sinergico.

La "lotta" si preannuncia quindi molto accesa, e le prime scintille si scorgono già: è notizia recente lo spionaggio industriale subito da Samsung, riguardante proprio la tecnologia OLED, a vantaggio di ignoti rivali.

via

Condividi


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Buriani

Concordo: è assolutamente necessario definire una piattaforma comune, averne una diversa per ogni produttore o quasi, mina alla base l'appetibilità di questo nuovo mercato.
Se poi si pensa che, di anno in anno, ci sono spesso differenze che portano ad incompatibilità di vario tipo, si capisce come mai gli sviluppatori non abbiano ancora mostrato un eccessivo interesse verso le Smart TV.

LeChuck

Che poi, non capisco perché non abbracciare comunque la piattaforma Google TV per le varie smart tv dei diversi produttori. Android ha già dimostrato che il Play Store non è affatto d'intralcio ad altre offerte di servizi "premium" dei vari produttori...
Utilizzando una piattaforma comune però invoglierebbero gli sviluppatori a produrre più app (maggiore la user base, maggiore la possibilità di guadagno), abbondanza di app che, a sua volta, invoglierebbe più acquirenti ad affacciarsi alla piattaforma, che a loro volta invoglierebbero più sviluppatori. E il cerchio ricomincia. In più potrebbero incominciare ad affollare un settore che, presto, potrebbe essere invaso dalla iTV, nel qual caso, si ritroverebbero per l'ennesima volta costretti ad inseguire piuttosto che a fare da apripista

Nicola Buriani

Infatti si spera che tra altri prodotti che fanno da apripista, e con la diffusione della piattaforma (tra set top box, come il Vizio che ho inserito in una notizia tempo fa, TV ecc., la disponibilità sarà sempre maggiore), siano poi di fatto obbligati a renderla disponibile anche da noi, avere una piattaforma comune sarebbe già molto.
Per gli OLED vedremo, potrebbero calare maggiormente con l'arrivo dei 4K, ad esempio.

LeChuck

Ovviamente, 1500 era inteso per un 40", per un 50"+ sarei tranquillamente disposto a mettere altri 500 - 1000 euro sul piatto. Concordo con te che per una Google TV al momento è troppo presto per parlarne ma il fatto che a settembre il Nexus 7 esca su tutti i principali mercati del mondo, tra cui il nostro, e che il 7 sia sostanzialmente concepito per sfruttare i servizi di Google Play, mi fa ben sperare che forse anche per la Google TV c'è speranza nel breve termine

Nicola Buriani

1500€ sono effettivamente una cifra bassa, dovranno passare anni prima di poter comprare un OLED a quel prezzo.
Per la Google TV, invece, andrebbe fatto un discorso diverso: bisogna sperare che comincino ad importarle anche da noi, per ora hanno scelto di non farlo per mancanza di infrastrutture di rete.

LeChuck

Per un buon 40" sono disposto anche a spendere € 1.500,00 - 1.700,00 ma deve avere per lo meno integrato Google TV, magari con quel sistema che aveva proposto Samsung con la possibilità di upgradare nel tempo parti del televisore. So che per quest'anno ancora non se ne parlerà di cifre simili, ma spero di non dover neppure aspettare 10 anni per vederle...

Nicola Buriani

Dipende da cosa intendi per "rapido abbassamento": se parliamo di assestamenti su cifre più basse dei 9000€ (grosso modo) richiesti quest'anno, sicuramente si tratta di uno scenario altamente probabile (a quei prezzi il mercato di massa non lo si scalfisce neppure).
Se invece speri di comprare ai prezzi delle tv attuali, nel giro di poco tempo, non credo ci siano speranze: come ho scritto nell'articolo, uno dei problemi che tutti i produttori hanno, al momento, sono i bassi margini.
Uno dei motivi per cui tutti puntano tanto sull'OLED è dato dal poter avere margini decisamente migliori, quindi non avrebbe molto senso giocarsi i margini da subito, senza nemmeno avere altre grosse innovazioni da proporre, anche perché più di qualcuno rischierebbe di saltare.

Dro1D

Eh mi sa di sì.

LeChuck

Speriamo che tutto questo porti ad un rapido abbassamento dei prezzi. Voglio una Google TV OLED a prezzi umani, chiedo forse troppo? :\

Lanciata una petizione contro le funzioni "100Hz" dei TV

GoPro HERO, "il cambio di marcia": la Recensione di HDblog.it

GoPro HERO 4 BLACK: la Recensione di HDblog.it

Nilox F-60 Evo Action Cam: la Recensione di HDblog.it | Video