EISA Awards 2012-2013: ecco i vincitori delle categorie audio-video

19 Agosto 2012 3


Come ogni anno in questo periodo, giunge puntuale l'appuntamento con l'assegnazione dei premi EISA, ovvero l'European Imaging and Sound Association, l'associazione che raggruppa 50 riviste specializzate di 20 Paesi europei. Le categorie ed i primi attribuiti sono davvero molto numerosi: in questo articolo vedremo solo quelli inerenti all'audio-video e all'home theater.

Iniziamo dalla categoria audio e home theater.

European D/A Converter


A vincere il premio è l'Audiolab M-DAC, un DAC USB contraddistinto dalla possibilità di essere impiegato sia con MAC che con PC, senza la necessità di installare alcun tipo di driver.

A motivare l'assegnazione, oltre alla versatilità e facilità di utilizzo, che lo rendono un prodotto adatto sia all'utente avanzato che al neofita, sono l'ampio display, molto comodo per tenere sotto controllo la sorgente in ingresso, e l'alta qualità del suono.

Il prodotto di Audiolab è inoltre utilizzabile anche come pre-amplificatore.

European Two-Channel System


Il miglior sistema a due canali per l'anno 2012-2013 è costituto dall'impianto Cambridge Audio Azur 851C + 851A, rispettivamente lettore e amplificatore stereo.

Del lettore 851C abbiamo già parlato un po' di tempo fa: si tratta di un prodotto molto versatile, in grado di svolgere sia le funzioni di un classico lettore CD, sia quelle di DAC, sia svolgere la funzione di pre-amplificatore. Abbinato all'851A costituisce un sistema che, secondo EISA, è in grado di fornire prestazioni di rilievo con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

European High-End Audio


I diffusori DALI EPICON 8 sono stati scelti come il riferimento per la fascia High-End di mercato. DALI, produttore danese, è un marchio noto a chi segue EISA, avendo ricevuto un premio anche lo scorso anno, in quell'occasione per motivazioni legate al design.

La cura costruttiva, i materiali impiegati, l'insonorizzazione e soluzioni innovative come il Soft Magnetic Compound, sono le caratteristiche che, insieme all'ampio fronte sonoro, possente e raffinato, sono valse alle EPICON 8 l'attribuzione del premio.

European Wireless


Impianti Hi-Fi e assenza di fili nella stanza sono, da sempre, un connubio tanto difficile da realizzare che si potrebbe quasi ritenerli un ossimoro. A riuscire in questa impresa è la soluzione costituita da Dynaudio Xeo.

Questa proposta di Dynaudio è composta dal trasmettitore Wi-Fi Xeo e dai diffusori Xeo 3, da scaffale, o Xeo 5, da pavimento. Il trasmettitore include ingressi USB, analogici e Toslink, può inviare il segnale a tre diverse zone e supporta una qualità audio a 48Khz/16 bit. Entrambi i diffusori sono provvisti di un amplificatore da 50W.

European Loudspeaker


Abbiamo già avuto modo di presentare i diffusori scelti per questo premio: si tratta dei KEF LS50, i mini-monitor realizzati per omaggiare gli storici modelli da riferimento utilizzati da BBC.

Le qualità di questo prodotto risiedono nel driver Uni-Q, realizzato con una membrana in lega di magnesio ed alluminio, capace di conferire una maggior escursione al tweeter, e di conseguenza una miglior riproduzione delle basse frequenze. La qualità sonora è tale che, secondo gli assegnatari del premio, chiudendo gli occhi si ha l'impressione di ascoltare diffusori di dimensioni molto maggiori.

European Streaming Product


I lettori hi-fi multimediali, con collegamento Wi-Fi o Ethernet, sono sempre più diffusi e popolari, e la qualità media si va sempre più innalzando, per venire incontro anche alla fascia di utenti più esigente: a risultare vincente, in questa categoria, è il Pioneer N-50.

I punti di forza di questo lettore sono la grande versatilità in termini di connettività (sono compresi Wi-Fi, USB e, tramite adattatori, Wi-Fi e Bluetooth), il supporto al client DLNA, il display a colori da 2.4" e soprattutto l'elevata qualità audio che è in grado di garantire, anche grazie al supporto a file fino a 24 bit/192 kHz.

European Turntable


Il miglior giradischi dell'anno è il Pro-Ject Debut Carbon. Non sorprende la scelta di un prodotto tra quelli disponibili nell'ampio catalogo di Pro-Ject: da anni questo marchio è uno tra i più noti ed apprezzati, tra gli appassionati dei vinili.

La costruzione è estremamente accurata: lo chassis è realizzato tramite un monoblocco, con un piatto metallico e trazione a cinghia, mentre il braccio, in fibra di carbonio, deriva dal modello 9cc. Grazie anche alle sue qualità audio, il Debut Carbon viene ritenuto da EISA uno dei modi migliori per fruire degli LP.

European Hi-Fi Headphone


La miglior cuffia europea per hi-fi è realizzata da uno dei marchi storici del settore: si tratta di Sennheiser col suo modello HD 700.

Le HD 700 si riconoscono ad una prima occhiata per il design moderno ed elegante: si tratta di un modello circumaurale aperto, che utilizza padiglioni soffici ed un arco con materiale smorzante. A rendere queste cuffie particolarmente indicate per l'ascolto di qualità è la sensazione di grande comfort che sono in grado di restituire, essenziale nel caso di ascolti prolungati, e la ricchezza timbrica che sono in grado di offrire.

European Projector


Il proiettore europeo dell'anno è l'Epson EH-TW9000W, che si contraddistingue per diverse soluzioni peculiari.

Si tratta, infatti, di uno dei primi proiettori ad integrare, nella versione con suffisso W, la tecnologia per la trasmissione di flussi audio-video wireless in Full HD, facilitando di molto l'installazione. Il proiettore Epson dispone inoltre di matrici a 480Hz, che rendono molto più piacevole la visione di contenuti tridimensionali, grazie alla notevole riduzione del flickering.

European HT Solution


Il sistema completo per l'home theater è il Loewe Connect ID 46 + Home Cinema Set 5.1.

Le motivazioni consistono nell'ampissima gamma di personalizzazioni messe a disposizione da Loewe: le possibilità di scelta sono ben 2160, tra colori, stand e combinazioni diverse dei componenti.

A completare il sistema sono l'elevata integrazione, che consente di controllare con facilità, anche per mezzo di un iPad/iPod/iPhone, sia la tv che il lettore Blu Ray o il sistema 5.1.

European Blu-ray Player


Il lettore Blu Ray dell'anno è il Panasonic DMP-BDT500, risultato vincente grazie alla sua velocità ed alla gamma completa di funzioni.

Non solo, infatti, il DMP-BDT500 è un lettore 3D, ma dispone anche di connettività Ethernet e Wi-Fi, e grazie al Client DLNA supporta lo streaming di contenuti dalla rete locale. Panasonic ha anche esteso a questo prodotto la compatibilità con la piattaforma VIERA Connect, la sua personale Smart TV, includendo anche un telecomando con touch pad per meglio orientarsi tra le varie applicazioni.

Completano la dotazione i quattro DAC 192 kHz/32 bit e la possibilità di leggere file FLAC fino a 192 kHz/24 bit.

European HT Subwoofer


La scelta del subwoofer da premiare è ricaduta sul Bowers & Wilkins PV1D: si tratta di un prodotto piuttosto peculiare, soprattutto nelle linee che impiega, sostanzialmente sferiche, nettamente diverse da quelle impiegate normalmente su questa tipologia di oggetti, da sempre contraddistinta da forme che ricordano dei parallelepipedi più o meno ingentiliti.

La sostanza, però, non è da meno rispetto alla forma: troviamo una coppia di driver simmetrici, in modo da limitare le risonanze, un amplificatore da 400 W in Classe D, oltre ad un DSP ed a diverse possibilità di settaggio che rendono possibile l'integrazione sia in sistemi 2.1 che in impianti più complessi.

European HT Loudspeaker


Il sistema di diffusori audio per home theater scelto come riferimento è il Canton Vento 800.2 System, nella configurazione composta dai diffusori da pavimento 870.2, dai surround 820.2 e dal centrale 856.2.

La serie Vento 800.2 ricorre a soluzioni tecniche di rilievo, come i tweeter in cupola ceramica, utilizzati anche nella serie Reference, oppure come il cabinet a sei strati. La sinergia tra queste componenti determina prestazioni di grado elevato, sia con la musica che con le colonne sonore dei film.

European HT Soundbar


Le soundbar sono una soluzione sempre più diffusa e popolare, in virtù dell'ingombro ridotto e soprattutto della facilità con cui possono essere inserite nell'ambiente. Ad ottenere i migliori risultati, secondo EISA, è l'Harman Kardon SB30.

Il sistema impiega la tecnologia Harman Wave Surround per ricostruire tutti i canali audio: a "dare voce" al fronte sonoro sono sei midrange, sette tweeter con cupola in metallo e ceramica e undici canali di amplificazione. La riproduzione delle basse frequenze è affidata ad un subwoofer wireless con amplificazione da 100 W in Classe D.

Inoltre, grazie alla tecnologia Dolby Volume, si evitano i fastidiosi sbalzi dell'audio durante l'utilizzo di sorgenti diverse.

European HT Receiver


Il vincitore nella categoria del miglior sintoamplificatore dell'anno è il successore del prodotto che ha ricevuto il premio l'anno precedente: il Pioneer VSX-922 consente al produttore giapponese di bissare il successo ottenuto col predecessore, grazie ai miglioramenti apportati.

Il VSX-922 è un amplificatore a 7.2 canali, dotato di 6 ingressi HDMI compatibili con sorgenti 3D, supporta DLNA e AirPlay, ed è in grado di riprodurre file FLAC o WAV fino a 192 kHz / 24 bit.

European HT System


Il sistema home theater compatto selezionato tra tutti i concorrenti è il Samsung HT-E6750W, un all-in-one che include il lettore Blu Ray/amplificatore e 7 diffusori.

La peculiarità di questo prodotto è l'abbinamento fra amplificazione a valvole (che risultano visibili sul frontale) e quella in Classe D. La connettività è disponibile tramite porta Ethernet, Wi-Fi e Bluetooth, ed è inoltre garantita la compatibilità con la piattaforma di Smart TV Samsung.

I due canali aggiuntivi funzionano come virtual front surround, ed ampliano il fronte sonoro. Grazie all'amplificazione valvolare l'impianto si dimostra a proprio agio anche con la musica.

European HT High-End


Dietro la denominazione di questo premio si cela il riconoscimento riservato al proiettore High-End per l'anno corrente: il prodotto scelto è il Sony VPL-VW1000ES, il primo proiettore 4K immesso sul mercato.

Le qualità del proiettore Sony sono molteplici: oltre alla risoluzione pari a 4096 x 2160 pixel vi sono un generoso zoom, pari a 2.1x, l'alto rapporto di contrasto dichiarato, pari a 1.000.000:1, e le altre prestazioni garantite dalla tecnologia di proiezione, che utilizza tre pannelli SXRD.

Di eccellente caratura è anche l'elaborazione video, capace di trattare i segnali Full HD in modo da farli rendere ottimamente anche alla risoluzione 4K.

Esauriti i premi inerenti ai segmenti audio e home theater, passiamo alla categoria video, che, come vedremo nelle considerazioni che chiuderanno l'articolo, si compone di un numero ed una tipologia di premi che, probabilmente, dovrebbero essere oggetto di qualche ripensamento, in futuro.

European Camcorder


Canon si aggiudica, per il terzo anno consecutivo, un premio per le sue apprezzate videocamere Legria, col modello LEGRIA HF M52.

Le qualità di questo prodotto consistono nella messa a fuoco rapida, nell'efficace sistema di stabilizzazione delle immagini e nell'alta qualità delle registrazioni, garantita dal sensore CMOS HD Pro. Grazie ai 32 GB di memoria integrata, i video possono essere ripresi con una durata fino a 3 ore. L'espandibilità è garantita dalla presenza di uno slot per SD card, compatibile anche col formato XC. Completa la dotazione il Wi-Fi integrato.

European Display Achievement


Ad aggiudicarsi il premio per il miglior risultato tecnologico raggiunto, nell'ambito dei Display, è l'LG 55EM970V/975V (qui qualche dettaglio risalente alla presentazione europea), ovvero uno dei primi TV OLED di ampia diagonale a raggiungere il mercato. Le due sigle indicate non devono trarre in inganno: non si tratta di differenze tecniche, ma semplicemente degli identificativi utilizzati per il modello con base da tavolo, 970V, e quello con staffa da parete, 975V (la distinzione è imperativa data la posizione degli ingressi audio-video, posti sulla base nel modello 970V).

La tecnologia a OLED bianchi consente di ridurre lo spessore a soli 4 mm, offrendo al contempo un elevato rapporto di contrasto ed un angolo di visione molto ampio.

European Smart TV


La diffusione sempre maggiore delle Smart TV è valsa la creazione di un'apposita categoria: a risultare vincente è l'LG 55LM960V, l'attuale top di gamma (in attesa della commercializzazione degli OLED).

La piattaforma sviluppata dal produttore coreano è riuscita a sbaragliare l'agguerrita concorrenza grazie all'integrazione dei servizi connessi ad internet, e delle relative applicazioni, con un sistema di controllo particolarmente riuscito: grazie al Magic Remote ed ai controlli motori che offre, infatti, districarsi tra menu e web browser risulta molto più semplice, ed è inoltre possibile impartire comandi vocali alla TV.

European Plasma TV


Il Plasma europeo dell'anno è un modello già recensito su queste pagine: si tratta del Panasonic VIERA TX-P50VT50, appartenente alla serie top di gamma per il 2012.

La scelta è motivata dall'ampia gamma di funzionalità di cui questo Plasma è dotato: la connettività è garantita dalla presenza di porta Ethernet e Wi-Fi integrato, mentre la piattaforma VIERA Connect offre l'accesso a numerosi servizi ed applicazioni, incluso il web browser completo di Flash. Naturalmente non viene trascurata la qualità delle immagini, che è contraddistinta dal livello del nero molto contenuto e dall'elevata fedeltà cromatica.

European LCD TV


Philips continua il suo tradizionale appuntamento con i premi EISA aggiudicandosi, anche per quest'anno, un riconoscimento per le proprie TV LCD con il modello 46PFL9707, del quale trovate alcuni dettagli qui.

Particolarmente riusciti, su questo modello, sono la resa della retroilluminazione Full LED con local dimming (ormai sempre più rara), che permette di ottenere neri profondi ed un'elevata luminosità, ed il filtro sviluppato appositamente per la serie top di gamma Philips, ovvero l'occhio di falena, Moth Eye, capace di abbattere drasticamente le riflessioni della luce ambientale sullo schermo.

European Future Proof TV


Il premio per la TV "a prova di futuro", ovvero capace di resistere senza timore all'incessante obsolescenza che da sempre attanaglia i prodotti tecnologici, è una novità di quest'ultima edizione degli EISA Awards. A risultare vincente non poteva che essere il Samsung UE46ES8000.

Le motivazioni risiedono nella presenza di uno slot di espansione, che verrà utilizzato per alloggiare future evoluzioni dell'hardware: questo sistema, denominato Evolution Kit, consentirà di non trovarsi, anno dopo anno, con una TV incapace di gestire le nuove applicazioni o le nuove evoluzioni della piattaforma Smart TV, dato che sarà sufficiente dotarsi di un kit di espansione per passare, ad esempio, dal processore dual core integrato all'origine nella propria TV, ad un nuovissimo quad core contenuto nel kit.

European 3D TV


La TV scelta per le prestazioni particolarmente rilevanti, nell'ambito della visione di contenuti in tre dimensioni, è il Sony KDL-55HX850.

A contribuire all'assegnazione del riconoscimento è stata l'elevata reattività del pannello che equipaggia la TV Sony, che risulta quindi capace di mantenere separati i flussi video per occhio destro e sinistro, mostrando immagini quasi del tutto prive di crosstalk. Altri punti di forza sono il controllo della retroilluminazione del pannello, che riesce quindi a mostrare neri profondi, e la modalità video Cinema, già ottimamente regolata di fabbrica, in modo da non rendere necessari grossi interventi da parte dell'utente.

European 3D Achievement


Altra "nuova entrata" per l'anno 2012-2013 è il premio per i migliori risultati raggiunti nel miglioramento delle attuali tecnologie per la visione di contenuti in 3D: ad aggiudicarselo è il Toshiba 55ZL2.

Grazie al suo pannello con risoluzione pari a 3840 x 2160 pixel, ovvero Quad Full HD, ed al sistema di micro-lenti ottimizzato grazie ad una videocamera con riconoscimento dei volti, lo ZL2 è in grado di visualizzare immagini 3D senza l'ausilio di occhiali (è il primo TV in commercio a non richiederne l'utilizzo), con nove punti di visione disponibili nello stesso momento. La risoluzione delle immagini 3D corrisponde alla risoluzione 720p.

Esauriti, infine, i premi assegnati, vorremmo trarre qualche conclusione: salta immediatamente all'occhio che il numero di premi è piuttosto alto, con una proliferazione particolarmente evidente nell'ambito video, che vede premiate ben 8 TV, se consideriamo anche il Loewe Connect ID 46. A nostro avviso sarebbe utile riconsiderare le categorie per le quali viene assegnato un riconoscimento, sia in termini numerici, sia considerando la natura delle categorie stesse: servono davvero ben 8 distinzioni diverse per le TV? E' fuor di dubbio che negli ultimi anni la scelta del televisore ideale si sia fatta molto più complessa, e che le dinamiche che portano a preferire un modello, piuttosto che un altro, varino enormemente in relazione all'utilizzo che si intende farne. E' quindi giusto suddividere i premi assegnati alle TV in più categorie, ma è davvero necessaria tanta frammentazione?

Secondo noi no, anzi, rischia di essere foriera di ulteriore confusione: tecnologicamente parlando si possono comprendere i premi per chi sviluppa o porta avanti tecnologie "emergenti", ma troviamo che attribuire più premi per la visione del 3D, ad esempio, comporti sovrapposizioni quanto meno opinabili. Sarebbe probabilmente molto più utile, anche per i consumatori, creare categorie che tengano conto della fascia di prezzo, in modo da trovare il prodotto migliore per il puro rapporto qualità-prezzo, quello che punta più sulle prestazioni ed infine l'oggetto "no compromise", ovvero quello che non scende a nessun compromesso e si posiziona, di conseguenza, in fascia High-End.

L'aspetto curioso è che per alcune tipologie di prodotto si tiene proprio conto di questi parametri (per i proiettori, ad esempio), ma per molte altre no: stupisce, in questo senso, la presenza di un unico premio per gli amplificatori da home theater, che si trovano in posizione diametralmente opposta a quella delle TV, con una semplificazione eccessiva per un mercato che comprende prodotti che vanno dalle poche centinaia fino a diverse decine di migliaia di euro, e che spaziano dalle soluzioni integrate a quelle con pre-amplificatore e finale di potenza.

Difficile pensare di poter racchiudere tutto questo in una singola categoria. Per il futuro non possiamo che auspicare una razionalizzazione dei premi EISA: a giovarne sarà la stessa finalità per cui vengono attribuiti, ovvero cercare di indicare chiaramente quali sono i prodotti più meritevoli per l'anno corrente.

Condividi


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SuperQuark

Praticamente ogni "marchio" ha vinto un premio...
Valore del premio = 0 = sola pubblicità

gianluca

m_90 panasonic con le sue tv al palsma e' nettamante superiore a samsung e a tutti gli lcd o led

M_90

la serie es8000 samsung è uno spettacolo.

Realizzato un display virtuale che crea forme fluttuanti nell'aria (video)

Superconduttore da record, con una forza di 3 tonnellate nello spazio di una palla da golf

Uno scienziato propone di costruire muri alti 300 metri, per fermare i tornado

Sharp realizza un pannello AMOLED da 13,3" con risoluzione 8K