Energia elettrica dalle piante: nuovi orizzonti per le rinnovabili (video)

27 Novembre 2012 12


Ripopolare la superficie terrestre con una maggiore densità di specie vegetali e trarne contemporaneamente energia elettrica potrebbe sembrare un vero e proprio sogno ad occhi aperti, ma alla Plant-e e alla Wageningen University & Research olandese credono che tutto questo sia possibile e lavorano per crearne i giusti presupporti tecnologici.

La tecnica di produzione dell'energia elettrica dalle piante è conosciuta come Plant-Microbial Fuel Cell e sfrutta direttamente la crescita dei vegetali, senza alterarne in nessun modo i parametri vitali e ostacolandone il normale decorso della pianta. L'alimentazione deriva da circa il 70% degli elementi organici prodotti durante il processo di fotosintesi: il lavoro sporco tocca poi ai batteri presenti nel terreno che sintetizzano questi elementi rilasciando elettroni, sapientemente raccolti dagli elettrodi per generare direttamente energia pulita.


Lo stadio di sviluppo di questa tecnologia è reale ma purtroppo ancora ad uno stato primordiale, i risultati pratici non portano infatti ad esultare visti i soli 0.4W di Plant-Microbial Fuel Cell prodotti per ogni metro quadrato di piante vive. Secondo i ricercatori la biomassa sfruttabile a questo scopo sarebbe in realtà molta di più,  i futuri sistemi possono ambire a risultati più incisivi: fino a 3.2W per metro quadrato, il che significa poter alimentare un'abitazione media dai consumi annui di 2,800 kWh con 'soli' 100 metri quadrati.

Secondo i ricercatori olandesi questa tecnologia potrebbe arrivare ad uno stadio maturo entro pochi anni, già nel 2015 dovrebbero aprire le prime coltivazioni su larga scala. L'aspetto più importante di questo progetto è ovviamente la polifunzionalità di simili strutture: l'energia può essere infatti generata da qualsiasi tipo di pianta, dal riso alla comune erba, generando contemporaneamente anche prodotti alimentari.

Helder e David Strik hanno così dato vita alla prima compagnia spin-off che segue questo progetto, stiamo parlando della Plant-e, qui presentata in video:

  

Gizmag

Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 330 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Daniele Salamone

320W per 24h * 365 giorni = 2'803'200Wh all'anno= 2'803 KWh l'anno...

Nespolo

"l’energia può essere infatti generata da qualsiasi tipo di pianta, dal riso..."

Si, poi entro col trattore e sfascio tutto...

gabrielearestivo

certo i conti non tornano, si tratta di una stima molto approssimativa la loro. Rimane il fatto che intanto devono riuscire a superare i 0.4W, altrimenti è inutile stare a parlarne!

Lorenzo Cesari

Lui telefonava anche a casa..........

noez88

Sarebbe fantastico

M.

Scusate ma se un 1m2 produce 3.2W, 100m2 producono 320W... Come si fa ad alimentare una casa con 320W?

Paolo Ripani

le risorse rinnovabili sono moltissime, vorrei poterle sfruttare tutte un giorno in casa mia per poter avere una casa autonoma per i consumi e vorrei anche che l'italia investisse in queste ricerche ( impossibile purtroppo ) e che sfruttasse il più possibile queste energie gratuite

Luca Vallino

MATRIX vegetariano! figo!!!!

gege886

speriamo di vedere presto le prime istallazioni.

davide tuzzolino

speriamo continuino ad sviluppare

bigiobigiobg

Ma ET non lo faceva gia?

huggye

fantastico!

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione

DJI Phantom 4 Advanced: la nostra Recensione

ACTION CAM DA 19€: Vale la pena? | Recensione

Hasselblad X1D e la sfida con la fotografia di strada | il nostro Test