Avi-On, l'interruttore con batteria integrata controllato tramite Bluetooth (video)

21 Ottobre 2014 7

Nel corso dell'ultimo anno abbiamo assistito ad una progressiva proliferazione di dispositivi "smart" per la casa, soprattutto riguardo all'illuminazione. Alle Philips Hue, che possiamo considerare le prime vere lampadine a LED capaci di un'interazione evoluta, si sono aggiunte, nel corso del tempo, sempre più modelli, tutti più o meno incentrati sullo stesso concetto, ovvero una centralina che comunica con le lampadine. Avi-On ha ora lanciato una campagna di raccolta fondi (gestita tramite la piattaforma Tilt Open, sul proprio sito), volta a finanziare un prodotto che ha scopi simili, ma raggiunti in modo differente.

Piuttosto che agire su hub di controllo, Avi-On propone un interruttore "smart", semplicissimo da installare. Non è richiesto alcun collegamento o alcune opera di integrazione nelle pareti di casa. L'interruttore è infatti alimentato da una batteria al litio, accreditata di una durata pari a quattro anni. Si può quindi posizionarlo ovunque si ritenga opportuno, senza necessità di eseguire interventi complessi o costosi.

Avi-On è in grado di controllare dispositivi GE basati su Bluetooth (la connettività utilizza la versione Smart, che ottimizza anche i consumi), come ad esempio le lampadine a LED. E' prevista anche un'apposita applicazione per iOS e Android, che permette di gestire il funzionamento da smartphone e tablet. Il prezzo di acquisto è fissato a 59 dollari, per un interruttore e una presa GE dimore, mentre per un kit completo, adatto ad un'abitazione di piccole dimensioni, il costo sale a 399 dollari.

Lo Smartphone Samsung più desiderato? Samsung Galaxy S7 Edge, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 489 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex4nder

Un po come un altro termine abusato e che odio da quando viene utilizzato: Multimediale

Andrea Ci

sfruttano i nomi, niente altro... e la gente compra...

qandrav

no ma aspetta smart nel senso che sono bravissimi a rubarti soldi con metodi sconosciuti fino a qualche anno fa

guioHD

mi sa che ormai si è perso il significato di Smart.. questo bottone è l'ignoranza pura... e il prezzo lo è di più

Gianluca DS

399 cucuzze per poter accendere e spegnere la luce senza alzarsi dal divano? Un affare.

Alex4nder

La seconda che hai detto.

sanietto

Qua tutto il mondo sta diventando smart...o il mondo sta rincretinendo

Confronto Fotografico tra 7 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Hasselblad X1D e la sfida con la fotografia di strada | il nostro Test

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog