Netflix parla delle nuove tecnologie applicate allo streaming: intervista di HDblog.it

14 Gennaio 2016 58

Netflix ha da qualche tempo sviluppato sviluppato una nuova tecnologia per lo streaming on demand. La soluzione approntata, frutto di anni di lavoro, si chiama Per-Title Encode Optimization e si differenzia dal sistema attuale per via dell'approccio, non più globale, ma "cucito a misura" per un determinato contenuto. L'idea è nata da una serie di sperimentazioni e prevede un differente enconding dei contenuti, non più basato su un rapporto tra risoluzione e bitrate, ma personalizzato secondo le caratteristiche di ciascun contenuto.

Di questa tecnologia abbiamo già parlato in dettaglio lo scorso Dicembre, in occasione dell'annuncio ufficiale (vi rimandiamo all'articolo per eventuali approfondimenti). Netflix ci ha dato la possibilità di realizzare una breve intervista con Anne Aaron (che ringraziamo per la disponibilità), responsabile del Video Algorithms team presso la compagnia statunitense. Il suddetto team si occupa dello sviluppo del software e delle ricerche inerenti l'analisi dei video, l'elaborazione e l'encoding.

Gli argomenti che abbiamo trattato riguardano la nuova tecnologia Per-Title Encode Optimization ed altri miglioramenti in arrivo prossimamente.

BoJack Horseman: a sinistra con bitrate a 1.750 kbps, a destra con il nuovo encoding a 1.540 kbps

HDblog: sappiamo che l'aggiornamento del catalogo di Netflix, necessario per sfruttare la nuova Per-Title Encode Optimization, è già iniziato. Quando è prevista la conclusione?

Anne Aaron:

Completeremo la transizione entro il primo trimestre del 2016, ma il nostro lavoro non si concluderà in quel periodo. Appena finito ricominceremo ad effettuare un nuovo enconding dei contenuti, passando dal sistema "per titolo" a quello basato su ciascuna scena. Si tratterà quindi di un lavoro continuo.

L'ottimizzazione dei contenuti basato sulle singole scene è la naturale evoluzione del sistema "per titolo". Anziché ottimizzare ogni singolo filmato, basandosi genericamente sulla tipologia delle immagini in esso contenute, si procede analizzando scena per scena. In questo modo è possibile ottenere ulteriori miglioramenti, ad esempio incrementando il bitrate nelle immagini particolarmente dinamiche.

HDblog: applicherete l'ottimizzazione dei contenuti per titolo anche ai video con risoluzione 4K?

Anne Aaron:

Sì, utilizzeremo la stessa tecnologia anche per i video in 4K. La transizione riguarderà l'intero catalogo di Netflix.

HDblog: una delle novità più importanti, nel mercato video, è la tecnologia HDR (una delle protagoniste del CES 2016). Sappiamo che Netflix supporterà lo streaming in HDR. Quando arriveranno i primi titoli?

Anne Aaron:

Al momento non è disponibile una data ufficiale per il rilascio dei primi contenuti in streaming con HDR. Probabilmente arriveranno nel primo trimestre del 2016. Volendo dare una tempistica più sicura, si potrebbe indicare la prima metà del 2016.

HDblog: per il video sono quindi in programma, o già in lavorazione, varie soluzioni tecnologiche. Molti appassionati di home cinema si chiedono se vedremo dei miglioramenti anche per quanto riguarda l'audio. Ci sono novità in arrivo?

Anne Aaron:

Stiamo lavorando a stretto contatto con Dolby. Al momento non posso fornire altri dettagli, ma torneremo a parlare di questo punto nel prossimo futuro.

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Redcoon a 248 euro.

58

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rosario Scavo

puoi anche dividere l'abbonamento con 4 persone e paghi 3 euro al mese

Rosario Scavo

ASSOLUTAMENTE si. provare per credere. è pazzesco netflix

Pistacchio

Mi è parso fatica...grazie mille ;)

Pistacchio

Grazie per l'info ;)

Andre

Ieri mi sono scordato di dirti di guardare questo video fantastico :D
youtube. com/watch?v=WzhW20hLp6M

Gianluca

Scusatemi... Mi hanno appena potenziato l'adsl da 0.6 mb a 2.0... Secondo voi riesco a vedere i contenuti in HD? Su YouTube riesco ogni tanto... Diciamo che 480p lo vedo sempre... Fatemi sapere grazie

Mark

nooooo, me ne sono dimenticato!!!! :((((

Mark

è stupenda quella serie *-*, l'ho finita di vedere grazie a Netflix :)

CAIO MARI

Occhi aperti = morto

ciro

Chi ti dice che è morto? Guarda la scena finale, è steso a terra ma ha ancora gli occhi aperti...sicuro che abbia smesso di respirare?

Nicola Buriani

Neanche in locale puoi passare da una risoluzione all'altra senza mai interruzioni, prima o poi un po' di buffering te lo dovrai sorbire.
Detto questo: non risparmierebbero niente (altrimenti stai pure tranquillo che qualcuno lo avrebbe già fatto), anzi, con quel sistema dovrebbero avere una serie di sistemi potenti per gestire milioni di elaborazioni in tempo reale.
Tra l'altro il nuovo sistema per titolo sta già facendo risparmiare banda.

Enri

ci sono 3 tagli in basi alle proprie esigente:
7,99€ 1 sessione di streaming alla volta non hd
9,99€ 2 sessioni di streaming alla volta HD
11,99€ fino a 4 sessioni di streaming in contemporanea in HD e 4K

checo79

basta saper leggere...

Pistacchio

Ma quanto costa sto Netflix, sono andato sul sito ma non l'ho ancora capito.....

deepdark

Non penso che hanno l hw che abbiamo noi, credo che ci siano dei processori fatti appositamente per fare questo mestiere. Il vantaggio è risparmiare banda e/o dare più qualità e/o sfruttare clienti che hanno adsl inferiori allo standard.

Nicola Buriani

Nessun servizio utilizza la transcodifica in tempo reale.

aemitic

Plata..... o plomo! :-D

Daniele

Anche per daredevil, marco polo, the musketeers, gotham ecc..mi stanno regalando momenti magici con queste serie Tv :)

deepdark

Basta codificarlo al volo, h264 se non supportato e transcodifica se supportato.

Giacomo

Visto ieri sera l'episodio speciale al cinema. atomico a dir poco

Nicola Buriani

Ma perderebbero la compatibilità con milioni di dispositivi, tutti quelli che non supportano H.265/HEVC.
Tutte le PlayStation, tantissimi tablet, smartphone, Smart TV, eccetera.
Da un giorno all'altro non potrebbero più riprodurre video da Netflix: decisamente impensabile.

talme94

Non sono così str0nzo da spoilerare una cosa vera xD

Fabio Bellon

Si, ma usando h265 avrebbero un risparmio di banda, e da quello che so in termini di gestione, costa molto di più la banda che lo storage...

Nicola Buriani

Il problema è che così dovrebbero tenere due versioni di ogni contenuto (e per ogni profilo), è decisamente dispendioso (anche perché stanno già lavorando, come è scritto anche in questo articolo, sulla codifica dei contenuti, per altre vie).

Francesco

basterebbe aggiungerlo al h264

Andre

Aaah, okok. Allora, per il momento, si vede poooochissimimissimo. Questione di, boh, non ricordo bene, tipo 5 minuti su tutta la prima stagione.
Non so se ora si incentrerà tutto completamente sul suo passato o se faranno vedere anche qualcosa del "presente".
Comunque sia, sono solo dieci episodi, ora pure doppiati in italiano: in poco te li bruci tutti ;D

CAIO MARI

Cerca di uccidere, 2-3 volte XD

CAIO MARI

No dopo le vicissitudini con Walter White

Andre

... Ehmmm... Cioè?
Di come diventa avvocato, intendi?

Nicola Buriani

Anni a venire, nel migliore dei casi: taglierebbero la compatibilità con troppi dispositivi.

CAIO MARI

Ma poi racconta anche della sua vita da homo novus?

Andre

E' molto carino :D
Fa vedere come Saul è diventato... Saul :D

CAIO MARI

Beh dai ho cercato di essere vago XD

CAIO MARI

Togliervi dal mio territorio XD

CAIO MARI

Devo iniziare la prima ;)

Alessio Rossi

di sicuro dolby atmos ma chissà tra quanto e poi sarà solo per i film... le serie tv hanno un budget contenuti; ma magari

talme94

Comunque è malato di cancro in un modo o nell'altro doveva morire... Non credo sia un gran spoiler xD

talme94

Jesse uccide Walter

Simone Masito Scotti

Grazie Netflix per narcos

Ngamer

non cè dallas come serie tv ? :P

Fabio Bellon

Vi siete dimenticati di chiedere una cosa importante: oltre alla codifica "per scena", quand'è previsto l'uso di h265 (o vp9) anche per le risoluzioni inferiori al 4k?

NaXter24R

Tranquillo, non l'ho mai visto. Di serie tv ne guardo pochissime ormai, non mi dicono nulla e se posso, le guardo quando sono finite perchè non mi piace aspettare. Al momento seguo solo The Walking Dead e GoT. Il primo perchè ormai l'ho iniziato e devo finirlo, il secondo è l'unico che mi piace parecchio.
Preferisco i film e gli anime, ho più scelta

Andre

SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

Certo, il finale è triste, ma è il modo migliore (e più realistico, conoscendo il personaggio) in cui potesse finire.
L'alternativa era farlo uccidere dal cancro, ma non sarebbe stato assolutamente dignitoso D:
Sono contento che sia finito così :D
Ora aspetto la seconda stagione di Better Call Saul :D

BestInTheWorld

Emanuele Ciotti

Attento che Moriarty...

Matt :D

anche questo scampato! AH!

NaXter24R

Finisce che prima o poi, come ogni serie tv, il personaggio muore di vecchiaia. Poi non è importante che lo facciano vedere, ma prima o poi muore. Di base son tutti umani.
Comunque in mezzo ci sono varie vicessitudini, ma prima o poi, ogni personaggio muore di vecchiaia o con qualche incidente oq ualcosa

Matt :D

noooo,maii!! se lo fa giuro che lo ammazzo

StriderWhite

Bene, così Marioz ti spoilera anche quello!! :D

valerio

"Non spoilererai il prossimo tuo"

DJI Phantom 4: la nostra recensione

Twin registra video a 360° in 3K a 249€: anteprima Computex | Video

L'Europa pronta ad imporre una quota di produzioni europee ai servizi in streaming

Meizu HD50 cuffie Hi-Fi: la nostra recensione