Recensione HUAJUN W609-8: esacottero FPV economico

15 Gennaio 2016 14

Chi cerca un drone economico dalle dimensioni compatte può rivolgersi a HUAJUN W609-8, noto con il nome di Pathfinder 2 New HV e interessante perché, a poco più di un centinaio di euro, offre un pacchetto pronto all'uso, completo e facile da utilizzare.

Ovviamente non si tratta di un prodotto professionale ma del perfetto pacchetto per iniziare a prendere confidenza con il mondo dei droni (nello specifico si tratta di un esacottero) e dell'FPV, il sistema di volo che evolve rispetto al classico volo a vista e permette di controllare il drone basandosi sulle immagini della videocamera di bordo. W609-8 si può acquistare a circa 110€ su Gearbest e include l'esacottero, il controller con monitor per FPV e la videocamera, una action cam installata su un supporto removibile.

Partendo dalla qualità costruttiva ci troviamo con un modello in plastica (per la scocca e le eliche) e lega (per la struttura) con eliche abbastanza resistenti ma, nel caso doveste romperne una, potrete utilizzare le eliche di ricambio già incluse nella confezione dove troviamo anche il cacciavite per tutte le operazioni di manutenzione.

Molto pratici e resistenti i due carrelli per decollo e atterraggio che hanno il vantaggio di proporre il giusto compromesso tra flessibilità e rigidità: questo permetterà anche di resistere a qualche atterraggio più brusco senza danneggiare l'esacottero che "rimbalzerà" sul terreno per dissipare la forza dell'impatto. Pessimo, invece, lo sportellino del vano batterie che perderà immediatamente la vernice al primo utilizzo: non è certo un grave danno dato che la funzionalità è inalterata ma si tratta di un compromesso estetico da tenere in considerazione.

La videocamera è molto economica nella realizzazione e si nota subito che si tratta di un elemento per il quale si è andati al risparmio. La qualità di foto e immagini è solamente discreta in condizioni di luce ottimale mentre decade notevolmente quando si fa più buio, sfoggiando una fastidiosa patina opaca davanti alle immagini dovuta all'ottica in plastica. Ad ogni modo si tratta di un prodotto entry-level, perfetto per fare pratica con l'FPV o per qualche video HD (720p, 30 FPS registrati sulla microSD di bordo) senza troppe pretese. Il vero problema è che il video registrato soffre delle interferenze del segnale che variano a seconda della distanza tra ricevente e trasmittente e della zona.

Passando al controller ci troviamo di fronte ad una trasmittente facile da usare, con tasti comodi anche per scattare qualche foto al volo (c'è il pulsante dedicato che avvia la registrazione video con la pressione prolungata). La leva del throttle non è eccezionale nella modulabilità, costringendoci ad andarci molto piano con il dito per evitare di dare troppo gas. Il display è pratico per lo scopo per cui è stato creato ma non è certo il massimo per quanto riguarda la qualità dell'immagine: ad ogni modo va sempre ricordata la fascia del prodotto e non possiamo quindi lamentarci visto il prezzo irrisorio del pacchetto, specie considerando che lo schermo integra anche lo slot microSD e il player per visualizzare subito foto e video registrati. L'unico punto realmente negativo è il sistema di aggancio tra display e controller, dotato di una vite simile agli agganci per GoPro simili ma assolutamente inadeguato per reggere il peso dello schermo: un meccanismo troppo lasco che ci costringerà a non poter regolare con precisione l'inclinazione del monitor.

Terminato il capitolo sulla qualità costruttiva passiamo alla prova sul campo. Pathfinder 2 dimostra di essere davvero un pacchetto pronto all'uso e accessibile a tutti: l'esacottero è stabile nelle partenze, consentendo un decollo immediato e proponendoci un volo altrettanto stabile. L'unica situazione in cui il drone viene messo in crisi è il volo con vento abbastanza sostenuto (l'esempio del video). In questo caso il peso piuma dell'esacottero si fa sentire: non c'è il rischio di caduta dato che il giroscopio a sei assi riesce a tenere il drone in volo ma ci si trova in una situazione in cui la risposta ai comandi è rallentata, segno che i motori devono "combattere" allo strenuo delle forze per tenere la direzione impostata.

La facilità di controllo è massima, ad eccezione del problema relativo al gas poco modulabile. Buona anche la velocità garantita dai sei motori che permettono di divertirsi in acrobazie facilitate dal flip a 360 gradi che si attiva con un tasto. Per i meno pratici c'è poi la possibilità di attivare il volo con "headless mode", un sistema che semi-automatizza l'esperienza d'uso: in pratica permette, con la semplice leva, di avvicinare o allontanare l'esacottero da chi pilota. Ipotizzando che un principiante vada in panico in modalità manuale (magari perché il drone ruota e non ci rivolge più la coda), basterà quindi attivare l'headless mode, spostare intuitivamente la leva verso di noi e attendere il ritorno nella nostra direzione.

Interessante anche la scelta di integrare un sensore di pressione atmosferica che ha permesso di abbassare i costi del prodotto (rinunciando al GPS) ma allo stesso tempo di offrire funzionalità più "evolute" come il volo ad altezza fissa. E' presente inoltre anche il tasto di ritorno che attiva l'atterraggio automatico: il sistema sfrutta la bussola digitale integrata che non può garantire la precisione del GPS ovviamente ma si dimostra comunque pratica, a patto che scegliate una zona di partenza ampia a sufficienza.

Grazie alla stabilità di volo le riprese non soffrono eccessivamente, sebbene vada evidenziato quel comportamento "scattoso" nei cambi di direzione a causa di controlli non fluidissimi. Considerando il target di prezzo, comunque, la qualità dei video HD (720p a 30 FPS) è buona e la videocamera è orientabile in verticale così da permetterci diverse inquadrature.

Purtroppo l'autonomia non è affatto eccezionale: 7 minuti di volo con la videocamera attiva sono pochi e, rinunciando a videocamera ed FPV, si fatica ad arrivare ai 10/12 minuti. Consiglio agli interessati di acquistare almeno una seconda (se non una terza) batteria. Infine la portata della trasmittente è buona e consente di utilizzare l'FPV entro 100/150 metri senza problemi.


Tutto sommato si tratta di un buon drone entry-level che va appunto inquadrato in questo segmento e propone, di serie, lettore microSD-USB da PC e scheda da 4 GB. Perfetto per fare pratica senza rischiare di utilizzare prodotti più costosi per imparare a pilotare con e senza FPV e pronto per chi cerca qualcosa di immediato.

La videocamera è più funzionale all'FPV o al darci un'idea di cosa significa la ripresa aerea piuttosto che all'acquisizione vera e propria di foto e video. Sostituendola con un'action cam, però, si ha un sistema per accedere a poco costo al mondo delle riprese aeree per qualche utilizzo amatoriale, sebbene vada "inventato" un sistema di aggancio dato che non è possibile utilizzare quello incluso per la videocamera di serie.

Per acquistarlo potete rivolgervi a Gearbest dove lo trovate a 110€...ricordatevi però di selezionare il magazzino europeo così da ottenere il prezzo in sconto e spese e tempi di spedizione inferiori.

Una scelta che vi fa onore? Huawei Honor 5c, compralo al miglior prezzo da Monclick a 189 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giuseppe B.

*copre

PedroCalor

per spiare i preti nell'intimità delle loro camere e sbandierare ai 4 venti la loro ipocrisia è più che sufficiente

LucaP

eh???

Giuseppe B.

Paypal compre questi shop?

Cristiano M.

Non li perdi se paghi con paypal

Tobyax

Bel Troiaio....

ironmel

Beh ma non la chiamerei pigrizia...alla fine si sceglie l'acquisto online anche per comodità, se questa viene meno a causa di complicazioni doganali e via dicendo diventa quasi inutile. Comunque ormai gli storie più grossi l'hanno capita e con i magazzini europei il problema si risolve ;)

Thranduil Vala

infatti escludevo a priori l'acquisto dalla Cina, non ho voglia di smazzarmi tra spese doganali, ritardi, ecc ;) , non che non sia sicuro, è solo pigrizia mia

ironmel

come scritto anche da Pietro va preferito il magazzino europeo, quelli extra-UE si portano dietro tutti i soliti problemi di dogana ecc...

GiankulottoGranbiscotto

questo è plausibile, mi è capitato anche con un pacco ordinato da Wish, un drone da 20 euro, mi hanno mandato 1 mail per sapere se volessi il rimborso o aspettare ancora, chiesi il rimborso che mi è stato fatto in 1 ora

pooryokel

anche io ho problemi con un pacco partito a inizio dicembre (tinydeal). Risulta fermo alla frontiera da 25 giorni :(

fdragon

ho comprato sempre dalla cina, principalmente aliexpress, e mai avuto problemi. Unico acquisto da Gearbest fatto a metà Novembre, evaso il 1 Dicembre e ancora non arrivato. Il supporto mi dice di attendere 45 (!!!) giorni lavorativi.

Pietro Giuffrida

Personalmente ho acquistato due volte da loro, in entrambi i casi non ho avuto problemi. Dal magazzino europeo le spedizioni sono nettamente più veloci e stando a quanto dicono loro non ci sono spese doganali.

Thranduil Vala

ma gearbest com'è come affidabilità? ho intenzione di prendermi un tablet w10 lì, dal magazzino europeo, ma ho letto tanti pareri discordanti e parecchie esperienze negative. Mi seccherebbe assai perdere 200 euro ;)

DJI Phantom 4: la nostra recensione

Twin registra video a 360° in 3K a 249€: anteprima Computex | Video

L'Europa pronta ad imporre una quota di produzioni europee ai servizi in streaming

Meizu HD50 cuffie Hi-Fi: la nostra recensione