Philips presenta le Android TV LCD Full LED Ultra HD 7601 con HDR e Ambilight (video)

19 Febbraio 2016 5

Philips ha annunciato la nuova gamma europea di TV per il 2016. Tra i prodotti più interessanti c'è la serie 7601, composta unicamente dal modello 65PUS7601 (65"). La particolarità di questo prodotto consiste nel tipo di retroilluminazione utilizzata: il pannello è un LCD (apparentemente del tipo VA a 10-bit) Full LED Ultra HD dotato delle tecnologie Micro Dimming Premium e Bright Pro Premium. Nonostante non si tratti dunque di un prodotto top di gamma, Philips offre comunque una tecnologia normalmente riservata a TV di fascia più elevata (evidentemente sono state riutilizzate alcune soluzioni progettate originariamente per il 65PUS9600). Il local dimming utilizza 128 zone di controllo indipendenti per migliorare livello del nero e rapporto di contrasto.

Non manca il supporto a tutte le più recenti novità introdotte nel mercato video. La tecnologia Premium Color amplia il gamut e permette di migliorare la riproduzione dei colori. Bright Pro Premium è invece chiamata a gestire i picchi di luminosità per HDR (High Dynamic Range). 65PUS7601 viene identificato come HDR Premium e quindi capace di gestire picchi fino a 700 cd/m2 - nits (non si raggiungono le 1.000 cd/m2 - nits imposte come requisito per la certificazione Ultra HD Premium; va comunque tenuta in considerazione la fascia di appartenenza del prodotto che non è "premium").


Sono presenti tutte le tecnologie che Philips utilizza per ottimizzare le immagini. Troviamo quindi il Perfect Pixel Ultra HD Engine, il Perfect Natural Motion (la compensazione del moto) con 200Hz FR (non indica la frequenza di aggiornamento nativa dei pannelli, fissata a 100Hz) e il 2600 PPI (Picture Performance Index: Philips lo utilizza per indicare le prestazioni in termini di movimento, dettaglio e contrasto). La TV permette anche di elaborare i segnali in SDR (Standard Dynamic Range) per visualizzarli in HDR.

La piattaforma Smart TV è costituita da Android TV (gestita da un processore quad core), esattamente come per i modelli del 2015. E' ovviamente possibile accedere a all'ampio parco di applicazioni disponibili, ai servizi di Google (Play Store, Play Movies, Play Music) e alle funzionalità di Google Cast (sostanzialmente si utilizza la TV come una sorta di Chromecast integrato). La memoria disponibile per l'archiviazione delle app ammonta a 16GB, espandibile tramite USB. La connettività comprende Ethernet, Wi-Fi, USB e Miracast. Si possono riprodurre varie tipologie di file (audio e video: dovrebbero essere supportati tutti i formati più diffusi) tramite USB o DLNA.

65PUS7601 mette a disposizione anche la tecnologia proprietaria Ambilight: la versione utilizzata è quella su tre lati (sinistra, destra e lato superiore). Completano la dotazione la cornice in alluminio, il doppio sintonizzatore DVB-T2 e DVB-S2 (con la possibilità di registrare i programmi su hard disk USB), il telecomando con tastiera QWERTY e microfono, il supporto a HEVC e VP9 e gli ingressi HDMI 2.0a con HDCP 2.2. Data di uscita e prezzo per il mercato italiano non sono state comunicate (vi aggiorneremo non appena saranno disponibili).

Grande top di gamma dal piccolo prezzo? LG G3 32GB è in offerta oggi su a 269 euro oppure da Redcoon a 469 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stelian Visan

Ho una android tv philips serie 7000 e sta in assistenza da 60 giorni .....saranno pure belle ma come assistenza fa schifo !!! Ho pagato 1700 per avere una tv e adesso mi è rimasto solo lo scontrino. Non vi consiglio un questo marchio

Politano Alessandro

Bellissimo

Price Tag

quest'Ambilight deve essere una meraviglia

Zhoth

Quei piedini non si possono vedere..via subito ed appesa al muro!

Joel-TLoU

La sigla PUS di Philips non smetterà mai di farmi ridere.

L'Europa pronta ad imporre una quota di produzioni europee ai servizi in streaming

Meizu HD50 cuffie Hi-Fi: la nostra recensione

L'Italia chiede un rinvio di 2 anni per liberare le frequenze dei 700MHz e pensa al DVB-T2 con HEVC

Mediacom SkiMask HD e Sport Glass HD: la Recensione di HDblog.it