ProJect lancia il giradischi "The Classic" con design rétro

01 Giugno 2016 15

Il giradischi "The Classic" di Pro-Ject è disponibile anche in Italia. Il nome attribuito al prodotto fornisce già alcune indicazioni sul design: si tratta infatti di un giradischi dal sapore rétro. The Classic è un modello a controtelaio che utilizza 6 elementi in TPE (elastomero termoplastico), in modo da isolare il braccio di lettura e il piatto dalle risonanze generate dal motore. Il piatto è realizzato in alluminio pressofuso, mentre la costruzione del controtelaio e del perno centrale sono derivate dal modello Debut e abbinano acciaio/bronzo/teflon per il perno e il cuscinetto, garantendo il minor rumore possibile.

Il braccio è un progetto completamente nuovo che abbina carbonio (per la robustezza) e alluminio (per lo smorzamento). La struttura del cuscinetto è volta ad assicurare una minima frizione del braccio sul suo asse. Il contrappeso posto nel braccio è in TPE e riduce del 50% la risonanza tra braccio e testina.

Anche i piedini di appoggio sono di nuova concezione: la costruzione è stata curata per garantire un efficace smorzamento e per consentire la regolazione in altezza, in modo da adattarsi ad ogni piano di appoggio. The Classic è disponibile anche con la testina Ortofon 2M Silver pre-installata. Il giradischi sarà disponibile da Luglio in tre finiture: Noce, Palissandro o Eucalipto.

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità: 33, 45 (cambio della velocità manuale)
  • Trasmissione: a cinghia
  • Variazione di velocità: 33, 0,10% - 45, 0,11%
  • Piatto: 300mm in alluminio con TPE
  • Cuscinetto: in acciaio
  • Braccio: 9” sandwich alluminio/carbonio
  • Lunghezza braccio: 230 mm
  • Massa del braccio: 13,5gr
  • Accessori inclusi: alimentatore, coperchio parapolvere, cavo RCA Connect IT E
  • Consumo: 5 W
  • Dimensioni: 460 x 131 x 351mm (WxHxD)
  • Peso: 10,2kg
  • Prezzi: The Classic 950 Euro; The Classic (2M Silver) 999 Euro
Modularità è la vostra meta? LG G5 è in offerta oggi su a 284 euro oppure da Amazon a 504 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
capitanharlock

Linn Lp-12 sei tu? https://uploads.disquscdn.c...

Briccone

non si augura a nessuno di infilarsi dentro ad una passione!! sono cose che capitano, purtroppo

Lucaa

La componentistica è...non facile da comprendere se non sei un esperto o un audiofilo o uno che ascolta tanto e da tanto...voglio dire, un Planar 7 o 9 ad esempio (Rega) allora sono "una tavoletta" da...2000 euri e basta?
;-)

Alberto

Capisco il tuo discorso. Da neofito non posso apprezzare a pieno le finezze del prodotto. Forse sono stato troppo diretto, facendo un paragone non sto dicendo che una bugatti chiron è uguale ad una alfa romeo giulia, però credo che sia cmq un prezzo spropositato per la poca componentistica dei giradischi rispetto al reale guadagno sonoro rispetto a un prodotto che costa la metá

Lucaa

...infatti: "classic" appunto perché (Linn Sondek).....anche se credo che al Moma, ci sia il "Transcription" (c'è ancora sotto forma di "Transrotor" e "Mitchell", più o meno), quello di "Arancia meccanica"...

petronio arbitro

è certamente un bell oggetto, e sicuramente suona bene, ma come design mi ricorda un po troppo il linn sondak.

Lucaa

..il Lenco lo fanno ancora pensa...da poco. Vabbè rivisto (anche Dual se per questo) ma se cerchi lo rifanno oppure li restaurano migliorandoli anche.
Basta poco: testina nuova...un integratino col prefono e...la magia ritorna. Auguri!

Lucaa

..evidentemente non hai un ordine delle cose per questi oggetti; come a dire che un iPhone (o S7) per come vengono fatti (in serie) e per le materie prime eccetera dovrebbe costare 50 dollari.
Intanto i pezzi qua saranno 2000? 10mila? Sarebbe già un ottimo traguardo considerato che solo loro hanno una ventina di modelli in catalogo e, in Italia, oggi, ci sono almeno 200 giradischi in vendita da 189 euri a 150mila.
Ma oltre a questo, ricordo che una testina "mediamente buona" costa dai 300 ai 1000 euri nuova. Ma...non è per tutti, è un mondo (bello) a parte.
Ti auguro di entrarci, pian a piano...ciao.

sergio

Io ho un vecchio pioneer pl 120 e mi sa che lo rimetto in funzione......

Massimo Disarò

Il mio vecchio Lenco. Che nostalgia!

Diego Oliva

a sto punto non mi voglio pendere un thorens td 160 usato? io ve l ho e suona benissimo

Alberto

Quanto mi affascinano. Però che prezzi! È sempre un pezzo di legno con 4 cose elettroniche che funzioneranno pure bene ma se pensate da quanto si parte 30euro(scarsissimi).. Come minimo doveva essere in oro

Lucaa

Il Moma lasciamolo stare; in realtà bravi in Project! Dopo tanti gira alla "Rega", ecco uno alla Thorens come dice bene il post sotto; il prezzo è il listino, poi lo street price di un centone e più scende ed è un bellissimo oggetto, del resto rimangono in catalogo gira da 200 euri più o meno in sù, quindi questo che ha certamente molti punti di vantaggio, è un ottimo upgrade per chi si è lanciato su questi oggetti e soprattutto sui vinili...usati, nuovi da collezione eccetera. (Ricordo che serve un pre-phono, una testina..e da non lesinare qui per un ascolto "serio"! Bene...

petronio arbitro

questo non finisce di certo al moma. Prezzo esagerato per un project.

Leonardo Fiori

Quello nero somiglia moltissimo al mio Thorens...

Hasselblad X1D e la sfida con la fotografia di strada | il nostro Test

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog

Droni: regolamentazione, guida al volo, patentino, posizione Enac #report #regole