Hasselblad V1D 4116 Concept è la medio formato da 75MP modulare

19 Settembre 2016 30

Hasselblad ha mostrato un prototipo molto interessante al Photokina 2016. Nella 4116 Collection è presente anche la fotocamera medio formato V1D 4116 Concept. Come suggerisce il nome stesso ci troviamo dinanzi ad un prodotto ancora in sviluppo. La V1D si presenta come una sorta di cubo nero ricavato da un unico blocco di alluminio. Il sensore integrato vanta una risoluzione di 75 megapixel.

La caratteristica distintiva di questo prodotto è la sua natura modulare. I quattro lati sono infatti dotati di punti di ancoraggio per tutti gli eventuali moduli che verranno sviluppati. Il lato superiore e il retro sono predisposti per l’iserimento di elementi quali display, mirino e agganci per altri accessori.

Le parti laterali possono alloggiare i controlli e l’impugnatura. Il fotografo può decidere dove applicare il diplay o addirittura utilizzarne due. Si può posizionare un mirino sul lato superiore della fotocamera e il display sul retro. Per impugnare la macchina si possono usare sia l’apposito grip sia il palmo della mano come nelle tradizionali V Camera, per poi scattare con il pulsante che si trova nel parte frontale.

La modularità della V1D permette ai fotografi mancini di configurare la macchina per essere usata agevolmente con i comandi che si possono invertire da destra a sinistra. Al momento non sono stati fornite informazioni sulla possibile data di uscita e sul prezzo.

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 174 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
nutci

Grazie ancora per il tempo perso a spiegarmi tutto!

onlykekko

Io non ho iniziato con il digitale ma con la pellicola, tra l'altro senza nemmeno l'autofocus :) quindi non posso consigliarti di fare lo stesso.
Riguardo alle questioni sulle differenze tra reflex e digitale parti da Google, trovi molte risorse ;)

nutci

Forse me lo hanno già scritto ma non ricordo: cosa mi fa scegliere fra mirrorless e reflex? solo la compattezza?

onlykekko

lo specchio serve unicamente a mostrarti la "scena" nel mirino, ma nel momento in cui scatti, questo si alza (da qui il tipico "suono" tanto famoso) e si "fa da parte" lasciando che l'immagine vada a colpire il sensore (in passato era la pellicola).
Quindi la qualità fotografica è completamente indipendente dalla presenza dello specchio.

nutci

Prima di oggi ho sempre pensato che le reflex fossero migliori delle mirrorless per il semplice fatto che una reflex, avendo gli specchi, riesce a darmi una qualità delle foto maggiore e una riproduzione più fedele alla realtà. Sbaglio?

onlykekko

si, la serie d5000 è ottima, io personalmente non ne gradisco i controlli perché ha solo una ghiera dei parametri, dopo qualche tempo sentirai la mancanza della seconda.
ti consiglio le recensioni di Maurizio su saggiamente se vuoi saperne di più.

onlykekko

beh diciamo che parti avvantaggiato, nel senso che una qualunque reflex dotata di controlli manuali fa al caso tua.
Diciamo che quelle prodotte negli ultimi 5/6 anni hanno una qualità del sensore che si rivelerà ampiamente sufficiente per te.
Consiglio personale, restringi il campo alle reflex formato APS-C, ovvero quelle più comuni sul mercato.
I motivi:
1- sono una scelta economica in relazione alla loro dotazione. Per trovare una mirrorless che abbia un mirino decente ed almeno due ghiere per i controlli manuali dovresti spendere molto di più. Le full frame hanno un costo nettamente superiore, ed anche gli obiettivi.
2- sono comode da impugnare e semplici da imparare. i comandi manuali sono importanti per non doversi affannare in ricerche sul menù e configurazioni tra i vari tasti funzione. Quando si inizia si perde un sacco di tempo a spulciare le opzioni corrette perdendo il "momento" in cui si dovrebbe scattare.
3- troverai sempre obiettivi nuovi o usati per ogni esigenza. inizierai con il 18-55 in kit e sentirai l'esigenza di ampliare il tuo corredo di obiettivi: quelli per APS-C soddisfano davvero ogni tipo di portafogli o appetito.
4- ci sono sensori di ottima qualità anche in questo segmento

Detto questo, le scelte sulle reflex sono sostanzialmente due: Canon o Nikon. E qui diventa una questione prettamente personale. Il consiglio che ti do è: prova quella con cui ti senti più a tuo agio con i controlli, le funzioni saranno molto simili.
Un corpo macchina durerà nel tempo perché quando si ha dimestichezza ed ancora non si hanno esigenze professionali, basterà acquistare degli obiettivi ben fatti per togliersi grandissime soddisfazioni.

Dopo tutta questa tiritera, io sono passato ad una Olympus EM-5, che è una mirrorless micro 4/3, che sarà pure bellissima, iper-tecnologica e ha un sacco di plus, ma rimpiango i controlli della mia vecchia reflex nikon: sulla Oly sono dannatamente complicati ed anche difficilmente raggiungibili se non hai le manine piccole piccole. Una scomodità incredibile, ripagata ovviamente dal risparmio di peso e dimensioni dell'intero kit (e la sua qualità nonostante le dimensioni del sensore), che era ciò che cercavo.
Pertanto ti sconsiglio di partire da una mirrorless per imparare i fondamenti: quelle ben fatte sono aggeggi per persone che sanno già quello che fanno.

nutci

Da principiante quale sono ho pensato che la medio formato fosse la fascia economica ma, gaurdando online e leggendo i commenti, scopro che questo tipo di macchine costa molto (non prendetemi in giro per questo :) ).
Onestamente non saprei con cosa iniziare: visto come mi muovo adesso mi servirebbe qualcosa che si adatti alla mobilità piuttosto che alla perfezione assoluta delle foto. Ho guardato qua e la nell'ultima mezzora e ho visto che potrebbe andare bene la serie nikon d5000 però ripeto mi sembra buona solo partendo dal mio punto di vista di inesperto nel settore.

onlykekko

al momento l'unica medio formato che abbia quella "compattezza" (per modo di dire, si tratta sempre di un oggettino dalla stazza superiore a qualunque reflex full frame) è quella, per il semplice fatto di essere la prima mirrorless del segmento.
però scusa, prima di questo c'è il passo precedente: perché una medio formato?
le medio formato costano TUTTE molto, per il motivo scritto sopra: a meno che tu non sia un professionista con uno studio fotografico dove esegue still-life o ritrattistica, la medio formato non ha alcun senso.

nutci

Ahahahahah magari :D
A me srvirebbe una che abbia la compattezza delle 1DX. Ora come ora non saprei nemmeno cosa voglio visto che mi sto affacciando a questo mondo negli ultimi mesi.

onlykekko

medio formato per iniziare?
Direi proprio di no, si tratta di attrezzi dal costo molto importante e destinati ad un utilizzo quasi prettamente in studio.
La 1dx costa sui 9000 dollari solo corpo, al quale aggiungi minimo 3000 per un obiettivo, dipende se per te questo è un buon prezzo.
In tal caso ti invidio molto :)

k87

Le hassel costano parecchio vedi,anche usate..per iniziare io personalmente ti consiglio una Nikon oppure una Canon,ma assolutamente no le base gamma..provane qualcuna,di solito intorno ai 600 - 700€ si trovano buone macchine..provane un pò e vedi come le senti in mano,per il discorso dell'ergonomia..poi con gli accessori dovresti farcela con 900-1000€ massimo

nutci

Su che range di prezzo rimango se prendo tutto l'equipaggiamento da te scritto? Dici che riesco a trovare a buon prezzo una medio formato Hasselblad 1DX o una simile per lo meno come ergonomia?

k87

Per iniziare sicuramente un corso base e una macchina base ,anche solo con l'obiettivo 18:50 va bene..poi appena prendi un pò la mano con le impostazioni manuali prendi un altro obiettivo oppure se fai foto di paesaggistica o concerti un teleobiettivo..scegli bene la macchina,magari non andando in un centro commerciale e direttamente dove vendono macchine fotografiche cosi ti fai consigliare per gli obiettivi,perché alcuni modelli montano anche obiettivi di altre marche (io sulla mia nikon per esempio uso obiettivi nikon e sigma)..fatti un giro sui forum di fotografia e leggi che tipo di macchine consigliano per i vari utilizzi,e provane il più possibile,anche ad un MediaWorld per esempio,per controllare l'ergonomia in base alla tua mano(cosa molto sottovalutata da parecchi ma che a lungo andare si fa sentire)..poi ti consiglio di prenderti anche una buona cinghia per portarla al collo,ci sono quelle imbottite dove sta a contatto col collo che sono infinitamente più comode di quelle base che danno con le fotocamere..poi anche un bel marsupio imbottito per portare fotocamera e accessori..successivamente,dopo che hai preso un po la mano prendi un flash esterno a batteria e un buon treppiedi o monopiede(i mandritto sono i migliori)..comunque sui forum trovi tutto

IlRompiscatole

Corso.
Uno buono, non lesinare.
Ce ne sono troppi di mediocri che alla fine si rivelano solo tempo perso (o quasi) e tanti altri che sono semplicemente inesatti, tenuti da persone con tanta buona volontà ma poca preparazione tecnica.
-questo in caso tu abbia abbastanza volontà da voler fare sul serio, anche se a livello hobbistico-

Andhaka

Corso o manuali sulle basi, assolutamente.

Cheers

Andhaka

Ormai la qualità media è davvero molto, molto alta.

Se sai cosa stai facendo e hai lenti decenti i risultati li ottieni praticamente con qualunque cosa.

Poi tutto dipende da che fotografia fai perchè è indubbio che in alcune categorie, per esempio sport o natura, ci sono esigenze tecniche che alcuni corpi non possono sopperire al 100%. ;)

Non credere al mercato che ti assilla con specifiche, fogli tecnici e numeroni. Le buone foto le puoi fare sia con una reflex meccanica degli anni 70 pagata 30 euro su ebay sia con un super equipaggiamento da migliaia di euro.

Cheers

Luca Lindholm

Altro che iPhone 7...

nutci

*sto praticmente rispondendo solo a te visto che scrivi cose che mi interessano*
Mi sto affacciando recentemente al mondo della fotografia, cosa mi consigli fare per imparare almeno i rudimenti di questo hobby? Un corso o prendersi una macchina e iniziare a sperimentare da solo?

Alberto Vacchi

Hahahhaha fantastico Ciccio!

ossettoue

Leica con ottiche Zeiss

k87

dipende sempre dal portafogli,da cosa ci devi fare e da quanto sei bravo con le impostazioni manuali. Per fare un discorso più terra-terra:

professionali ma che costano un rene (anche con rullino): Hasselblad. Leica, Konica Minolta,Sigma e Pentax (la qualità si paga,queste durano anche 50 anni,io ho una hasselblad a rullino che era di mio padre e che ne ha 38 di anni)

professionali ma che costano relativamente poco : vari modelli di Nikon,Sony,Fuji,Canon, qualche Panasonic (dipende sempre quale modello prendi)

reflex economiche: vari modelli tra Nikon,Canon,Sony,Panasonic e Olympus

poi ovviamente devi affiancarci vari obiettivi e almeno un flash esterno

Ciccio

Ecco il primo...

Bat13

Sinceramente l'unica che direi di "evitare" è Canon, si sono seduti troppo sugli allori, e campano del nome senza fare quasi nulla da qualche anno..
certo che se hai già obiettivi canon o la tua ragazza (per esempio) allora ti conviene una Canon, altrimenti ora come reflex sceglierei una nikon..
Per le mirrorless invece le più gettonate Panasonic, Olympus, Sony, Fuji ..evita le nikon1 e le eosM però :D

Bat13

Molto stile phase one, però mi sembra meno versatile ..

nutci

Secondo voi fra le varie marche di macchine fotografiche c'è un re indiscusso oppure tutte se la giocano per dei pregi e difetti che ognuna ha?

delpinsky

Bel giocattolino. Per fortuna non c'è ancora il prezzo...

Alberto Vacchi

Presumo che uno dei moduli più economici da agganciare a sta specie di bancomat fotografico sará un telefono Moto Z

NaXter24R

A fronte di una generosa donazione :)

Mattia Righetti

Te la regalano immagino

Hasselblad X1D e la sfida con la fotografia di strada | il nostro Test

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog

Droni: regolamentazione, guida al volo, patentino, posizione Enac #report #regole