Olympus mostra la mirrorless OM-D E-M1 Mark II in video

05 Novembre 2016 42

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Olympus ha realizzato alcuni video per mostrare la nuova mirrorless Micro Quattro Terzi OM-D E-M1 Mark II, già presentata al Photokina 2016. La fotocamera è dotata di un sensore Live-MOS da 20 megapixel con stabilizzatore a 5 assi integrato (compensa fino a 5,5 stop). A gestire le operazioni è il processore TruePic VIII. La nuova E-M1 misura 134 x 91 x 67 mm e pesa 574 grammi. Lo chassis è tropicalizzato e può quindi resistere a umidità, gelo e polvere.


I filmati possono essere registrati a risoluzione 4K (4096 x 2160 pixel) a 24 fotogrammi al secondo (praticamente lo standard DCI per i cinema), in Ultra HD (3840 x 2160 pixel) fino a 30 fotogrammi al secondo, in Full HD fino a 60 fotogrammi al secondo. Anche il bitrate è elevato: si spazia dai 237Mbps del 4K ai 52Mbps del Full HD (che alla massima qualità si attesta a 202Mbps).

OM-D E-M1 Mark II sarà disponibile a Dicembre in versione solo corpo o in kit con l'obiettivo M.ZUIKO DIGITAL ED 12-40mm 1:2.8 PRO. I prezzi di listino sono i seguenti:

  • Corpo macchina: 1.999,90 Euro
  • Kit: 2.599,90 Euro

Per le specifiche complete vi rimandiamo a questo articolo.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 449 euro oppure da Amazon a 707 euro.

42

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
capitanharlock

Vale anche per me.

LaVeraVerità

In genere in casi come questo non insisto... e questo è uno di questi casi.

capitanharlock

b) privilegiano l'ergonomia (quindi più comandi e disposti in maniere più raggiungibili per le dimensioni di una mano media)

Appunto.
E, no, io non ho posto nessun accento sulla stabilità o sul mosso.
E' una questione di ergonomia, in particolare utlizzando tele o zoom di grande focale.

Nessuno però ti proibisce di comprare una Olympus da 300g e di attaccarla al 300 mm.

LaVeraVerità

Già, lo dico io che lo so e che ho utilizzato corpi e obiettivi di tutti i pesi e dimensioni, a partire dalle Nikon F nel "76 più Zenza Bronica medio formato e varie generazioni di fotocamere digitali reflex e non. Il fatto che i corpi professionali Canon e Nikon siano pesanti e ingombranti non dipende da presunte esigenze di stabilità ma solo dal fatto che:
a) sono reflex, quindi con gli ingombri delle reflex
b) privilegiano l'ergonomia (quindi più comandi e disposti in maniere più raggiungibili per le dimensioni di una mano media)
c) costruzione "premium".
Ricapitolando e rientrando nell'oggetto della discussione (che lo ricordo per chi se lo fosse dimenticato verteva sulla possibilità di utilizzo "con zoom e tele di una certa lunghezza e luminosità", quindi con l'accento posto sulla stabilità e sensibilità al mosso sulle focali lunghe) è pressochè irrilevante lavorare con un corpo leggero e compatto come quello di una GH4 come quella che utilizzo attualmente o quello di una Nikon 1Dx.

capitanharlock

Se lo dici tu che lo sai...
Infatti tutti i corpi professionali Canon e Nikon sono piccoli e leggeri.

Djanno

Secondo me se a questo ci attacco una em5 mII o una em1 mII la differenza sta solo nel fatto che sulla em1 mII c'è un grip migliore, ma non è il leggero peso in più di quest'ultima a fare la differenza nell'ergonomia.

LaVeraVerità

Interessante questa teoria secondo cui è sbagliato associare un corpo piccolo e leggero ad una lente grande e pesante, soprattutto perchè se una sa come si impugna una macchina fotografica che non sia una compattina, sa che si tiene per l'obiettivo e la mano destra serve solo a scattare. Non importa affatto la dimensione e il peso del corpo macchina.

toghy

Se si trovasse in una pagina che parla di più sistemi fotografici ti darei ragione, ma siccome siamo su una notizia ben precisa non esistono discorsi generali ma solo ben contestualizzati: estrapolare una frase dimenticandosi ciò che l'ha generata è decisamente errato. Non preoccuparti però...capisco che a furia di off topic su questo sistema di comunicazione alle volte si vada a finire con il credere che l'ancoraggio sia la notizia stessa e non il contrario. Ti "perdono" visto che a tutti può capitare di sbagliare...figuriamoci.

simomura

Buono a sapersi, quando faccio il salto completo a M4/3 probabilmente affianco alla GX una GH

gatano

Non stavo denigrando nulla, solo correggendo la tua affermazione:

"tra l'altro l'unica (magari ricordo male) con anche l'AF a ricerca di fase."

Se non contestualizzi la parola "unica" nella lingua italiana ha un valore assoluto, riferito a tutto il resto.

toghy

E di grazia nel topic dedicato alla nuova m1 di che dovrei parlare se non di questa o, al limite, dei sistemi 4:3? Non offenderti ma a me pare che in molti qua, a forza di passare le giornate a scazzarsi con le opinioni degli altri, credono che la vita sia un "celodurismo" continuo fatto di flammate senza fine spinti da "il mio è migliore del tuo". Se te ami il FF, piuttosto che aps-c, piuttosto che gli smartphone beh...affari tuoi. A me che cambia? E a te che cambia? Se uno sceglie un sistema piuttosto che un altro avrà le sue belle ragioni, non capisco perché volerle "denigrare". :-)

gatano

Tu parli solo di micro 4/3, mentre io parlo di autofocus riferito a tutto il mercato, visto che mi sembrava ovvio che le uniche macchine Olympus con la ricerca di fase sono quelle d fascia alta, mentre altri brand la usano su molti più modelli.

... anche perchè per 2000€ o 2600€ è bene guardarsi intorno e valutare altre opzioni

toghy

Da che ricordassi io, in ambito 4:3, il sistema ibrido era ad appannaggio dei modelli di fascia più alta e in casa olympus solo sulla 1. E da quanto leggo velocemente dalle schede in casa pana e oly è ancora oggi così (mi pare la recente gx80 sia la più economica a usare il sistema ibrido). Dunque di che parliamo?

gatano

Se non ti informi continuerai a ricordarti solo quello di cui sei a conoscenza, L'autofocus con ricerca di fase adesso lo mettono anche sui sensori fotografici degli smartphone, figurati sulle macchiine fotografiche "vere".

toghy

da quanto ricordo io in casa olympus (per lo meno) l'ammiraglia era l'unica con il dual phase AF.

gatano

Ricordi piuttosto male, il phase AF (nelle sue varie versioni) è ormai comune a qualunque nuovo (e non) modello di macchina fotorgrafica mirrorless, praticamente qualunque brand, anche di fascia bassa, o sulle reflex Canon (che oltretutto ha anche e di gran lunga la versione più avanzata)

capitanharlock

La fanno eccome la differenza.
Olympus fa mirrorless 4/3 molto più piccole e leggere.
Non hai che da prendere una di queste ed attaccarle a questo:
https://uploads.disquscdn.com/...

toghy

La portabilità è fatta dagli obiettivi. Il corpo macchina è piuttosto relativo anche perché, a conti fatti, deve avere quella forma per risultare confortevole nell'uso più "serio". Tanto per fare un esempio guarda la differenza di peso che intercorre fra un 35-100 4/3 pana e il corrispettivo 70/200 di casa nikon... ;-)

Djanno

Secondo me 200 g non fanno la differenza in tal senso, perché comunque ci sono lenti più pesanti di 600g che comunque sbilancerebbero il sistema in avanti. Tanto vale renderla più leggera, ma mantenendo il grip. Comunque sono discussioni inutili perché ormai è questa ed i nostri discorsi non possono cambiare le cose :)

Gianni Alberto Passante

Sinceramente, costa quanto una al 2. Dimensioni simili per due sensori di due pianeti diversi

toghy

Macchina fantastica sulla carta...tra l'altro l'unica (magari ricordo male) con anche l'AF a ricerca di fase. Personalmente per me il 4/3 significa ottiche fisse e corpo macchina stile Pen F, ma è indubbio che anche per chi ricerca corpi macchina più "classici" questa rimanga una scelta di primo livello. Se poi si inizia a metter su il corredo da 4/3 è difficile tornare indietro...

LaVeraVerità

D'accordo su tutto tranne sul fattore batteria. Se provi una GH4 ti dimentichi di portarti dietro una seconda batteria.

LaVeraVerità

O a quel punto a 2300 euretti una A7S II che è su un altro pianeta

capitanharlock

Non può essere più piccola e leggera di tanto se la vuoi (e la vuoi) usare con zoom e tele di una certa lunghezza e luminosità.
Altrimenti la lente, che più di tanto non puoi compattare diviene non maneggevole in unione a un corpo troppo piccolo.

HD mobile

Una mirrorless veramente molto interessante, sicuramente da provare per bene vicino a corpi macchina più professionali per vedere fino a dove può spingersi:) un prezzo tutto sommato nella media dei prodotti con queste peculiarità. Un pensierino su un possibile acquisto lo farò sicuramente, dopo tutto si avvicina Natale:)

Mattia Nanni

le prestazioni di questa macchina sono assolutamente impareggiabili. per ottenere gli stessi risultati ottenibili in accoppiata tra em1 e 300 f4, su ff bisogna spendere circa 12k. speriamo solo abbiano davvero implementato a dovere l'autofocus, soprattutto nel tracking. lo stabilizzatore è impressionante, guardatevi i sample online di foto scattate a mano libera e tempi di scatto oltre il secondo... da paura.

Djanno

certo che non c'è solo questa, infatti parlo della bellissima em5 mII per esempio. Per non parlare della riuscitissima em10 mII. Ma dal momento che l'articolo è sulla em1 mII, io parlo di questa nuova e commento questa nuova. Ed il mio parere resta che speravo pesasse meno e costasse meno...tutto qui!
Inoltre ho parlato di viaggi, non di social.
:)

eric

...quoto in tutto !!
io il "coraggio" di abbandonare D3 e D4 l'ho avuto .... se mi necessita per un lavoro particolare e specifico affitto una D5 ;)

eric

....nel "mondo" m4/3 mica esiste solo questa!!
ci sono altre fotocamere per i fotoamatori evolutissimi....questa strizza l'occhio al settore Pro e non è destinata a scattare foto o video ai gattini per pubblicarle sui social ;)
lo street price sarà ben diverso (già si può avere negli Usa a 1600$ e lo trovo assolutamente corretto (se non "economico") per quello che offre

simomura

Non cè un giusto o uno sbagliato.
Sensori di dimensioni diverse hanno punti di forza e debolezze diverse.
i sensori di grandi dimensioni hanno (in generale) una migliore tenuta al rumore, la possibilità di avere una minore profondità di campo e di "contenere" una maggiore risoluzione senza andare ad incidere troppo sula densità di pixel .. d'altro canto hanno corpi di dimensioni relativamente maggiori ma sopratutto ottiche di dimensioni NECESSARIAMENTE maggiori , un ottica che deve illuminare un sensore più grande (a parità di lunghezza e apertura focale) deve essere di generose dimensioni, oltre a questo la "lettura" su sensori più grandi da parte della fotocamera richiede uno sforzo energetico e di calcolo maggiore, per questo alcune full frame non riescono a fare video 4k in lettura su tutto il sensore oppure tendono a scaldare e consumare molto di più in questi contesti.

In contrapposizione sensori più piccoli hanno il vantaggio di corpi relativamente più piccoli (si nota poco con questa M1 ma altre m4/3 sono minuscole) e sopratutto le ottiche devono illuminare un'area ristretta il che contiene le dimensioni (e a volte anche i costi) delle ottiche. il sensore più piccolo permette letture più veloci con un consumo e calcolo minore, basta vedere i 60fps in RAW a risoluzione piena proposti dalla M1 II , e nell'ambito video questo è un vantaggio notevole.
nel caso delle M4/3 c'è anche un notevole parco ottiche essendo condiviso tra panasonic e olympus con partecipazioni di sigma e altri produttori.

Io attualmente utilizzo reflex APS-C Nikon e Mirrorless M4/3
la mia idea, un anno fa, era di mantenere entrambi i formati .. oggi sto seriamente valutando di continuare solo su M4/3 perchè (per il mio personale utilizzo) non ho riscontrato rilevanti perdite nella qualità ,ho costruito un parco ottiche in un tempo e a costi molto inferiori a quanto pensassi . Unico difetto riscontrato ma è comune a tutte le mirrorless in generale è la scarsa durata della batteria.

Se devo essere sincero l'unico utilizzo che faccio ora della reflex è quando ho dei clienti , che vedendo una fotocamera "grossa" si sentono notevolmente rassicurati, infatti ho mantenuto le ottiche per foto di interni e architettura della mia reflex, oltre al fatto che la batteria della reflex è una garanzia per giornate intere di scatti.
Mentre per i mie progetti personali e le foto che mi diverto a fare uso solo M4/3 e ottiche fisse o "vintage".

Questo è il mio particolare caso .. se dovessi fotografare spesso con alti iso o necessariamente mi servisse uno sfocato da fullframe avrei fatto scelte diverse.

Blacksyrium

Compra le coppie flash e radioline così puoi scattare wireless! Si amazon c'è ne sono a milioni.

Per la questione nikon vs Canon boh, credo che la 3100 basti e avanzi per il tipo di foto che andrai a fare. Se ti servirà qualcosa di più specifico poi comprerai altro più avanti ma almeno non avrai speso un botto!

ferostyle

si ma al posto di buttare un elitario "utonto" e citazioni nonsense di qua e di là, spiega cosa intendi, se per questa 4/3 chiedono 2000 per il corpo macchina, perché dovrei preferirla ad una APS-C tipo la A6500 che costa meno?

MisterWU

Per quello che offre in confronto alla concorrenza sono pure pochi.
Ma dimenticavo che l'utonto guarda solo i numerini senza nemmeno sapere cosa significhino.
"Se non te lo puoi permettere non ne hai bisogno" cit.

YoungChaos

Ragazzi, una D3100 a 100€~ corpo che ne dite? Come entry-level oppure meglio iniziare almeno da una 550D ? Come obiettivo pensavo a un tamron macro visto che dovrò scattare prevalentemente foto di cibo.

Roberto

Sono 200 grammi di macchina e tanti altri di obiettivi risparmiati, la stessa cosa in spazio perche rispetto al full frame e anche aps c gli obiettivi sono piu piccoli anche di dimensioni.

Sono passato da una aps c (samsung nx500, ottima macchina che mi è dispiaxiuto vendere solo perche non aveva sviluppi futuri avendo samsung abbandonato il mercato fotogradico) ad una Olympus M10 mark 2, che pur avendo un sensore piu piccolo, pesa di più, ma perché ho notato che è fatta completamente in metallo praticamente...

Credo che allo stesso modo, la olympus M1 mark 2 sia tutta in metallo, e tropicalizzata, rispetto alla canon 80D in plastica e non tropicalizzata...

Poi questa M1 non è pensata solo per i pochi ingombri ma visto che è il top della loro gamma, gli hanno messo di tutto, anche con una impugnatura piu profonda per migliorare alcune cose da migliorare a scapito di un po di portabilità...chi vuole solo portabilità può prendere M10 e anche M5 attualmente...

Djanno

Questa e-m1 mII dal punto di vista tecnico sembra favolosa e non vedo l'ora di vedere quanto vale sul campo. Detto ciò, secondo me pesa 200 g più del dovuto e costa 500€ più del dovuto.
A mio modo di vedere le m4/3 devono avere il vantaggio della compattezza e della portabilità, altrimenti ci si può orientare anche per altri sistemi che ormai sono sempre più compatti ed assottigliano sempre più il gap rispetto ad una m4/3 (vedi sony).
Possono sembrare pochi 200 g, ma secondo me non lo sono se si deve trasportare tutto il giorno come ad esempio in viaggio.
L'unico motivo per preferirla alla em5 mII è che questo nuovo sensore sony faccia miracoli!
Vedremo...

ferostyle

qui siamo sotto le dimensioni di un APS-C, che credevo fosse overpriced con la presentazione di Sony A6500, voglio capire chi sta sbagliando

Ampelio Attanasi

E' passato da un full-frame ad un APS-C; lui dice si trova bene, secondo me la cosa non ha senso (e ripeto: io sono il classico fotografo della domenica...)

ferostyle

ma il tuo amico fotografo cosa pensa della dimensione del sensore?
lo chiedo da non fotografo

ferostyle

2000€ per un corpo macchina Micro 4/3?

Ampelio Attanasi

Onestamente sto un po' cominciando a non capire il settore.
80D: 139x105x79 - 730g - 950€
OM-D: 134x91x67 - 574g - 2000€
Un mio amico _fotografo_ che si è venduto migliaia di euro di attrezzatura reflex per passare a una mirrorless mi ha sempre detto che il senso di queste macchine fotografiche è la portabilità - ora, considerato che 200gr (la differenza in peso tra le due) è il peso del mio smartphone, se si vuol giustificare tutto in quei 200gr e in 20mm a me va bene, ma boh... in un piccolo monospalla la mia reflex con montato un obiettivo (oltre a tutto il resto) ci sta.
Ripeto, sono sicuro che si possano trovare un sacco di argomenti per giustificare 2600€ :-)

Kevin

Risposta alla GH5

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog

Droni: regolamentazione, guida al volo, patentino, posizione Enac #report #regole

Recensione GARMIN VIRB ULTRA: parola d'ordine Telemetria | Video