La fotocamera Light L16 con 16 sensori e 52MP arriverà nel 2017 (video)

08 Dicembre 2016 94

La fotocamera Light L16 è ormai quasi pronta ad arrivare sul mercato. Di questo prodotto avevamo già parlato lo scorso anno, in occasione della presentazione. La peculiarità della L16 è la presenza, all'interno del corpo macchina, di 16 "camera modules", ovvero sensori con relativo obiettivo. Le specifiche tecniche sono state migliorate rispetto a quelle annunciate inizialmente. I 16 moduli utilizzano sensori da 13 megapixel con tre differenti tipologie di obiettivi. Troviamo sei moduli da 150mm con f/2.4, cinque moduli da 70mm con f/2.0 e altri cinque da 35mm con f/2.0.


Le informazioni catturate da tutti i moduli vengono poi ricomposte per creare immagini da 52 megapixel. La fotocamera consente di modificare il fuoco dopo aver scattato una foto, esattamente come avviene sulla Lytro Illum e su alcune fotocamere Panasonic. Sul retro è presente un display touch screen da 5". Troviamo poi un flash LED dual-tone, la possibilità di scattare in HDR, il supporto ai file JPEG, TIFF e RAW DNG e la capacità di riprendere filmati a risoluzione Ultra HD.

L'uscita dalla L16 è prevista per il secondo trimestre del 2017. Il prezzo non dovrebbe essere cambiato rispetto agli annunci iniziali: parliamo quindi di 1.699 dollari.

Il più piccolo top gamma 2016 che accontenta tutti? Samsung Galaxy S7, compralo al miglior prezzo da Media World a 399 euro.

94

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Elias Koch

Vedremo cosa ne sarà, se realmente sarà. Ad ora, giudicando dalle foto del sito ufficiale, sono peggio di uno smartphone top. Continuo ad essere scettico sulla soluzione tecnica, e ancora di più sul software.

italba

Il moscerino che vola davanti al paesaggio che stai fotografando fa parte della foto e nessuno lo può eliminare. Il moscerino che SI POSA su un obiettivo mentre stai scattando è invece un difetto eliminabile con questa tecnologia, così come la gocciolina di pioggia o una qualunque macchiolina, visto che compare su un solo sensore. Le informazioni diverse tra un sensore e l'altro sono proprio quello che consente l'elaborazione dell'immagine dopo lo scatto, e qualunque processore ha la potenza sufficiente per fare questo genere di interpolazioni. Ho l'impressione che i "casini" te li stia inventando tu per pura paura di una tecnologia sconosciuta, io ci vedo solo opportunità

Elias Koch

non scaldarti tanto, ci sono 3 gruppi di obiettivi diversi, questo significa che gli obiettivi con ottica identica, differiscono minimamente come centro di fuoco, o come angolo (Se hanno centrato il fuoco dei vari obiettivi) ma scattano la stessa foto, e se il moscerino é presente nel pixel 2-5 di un sensore, sará presente nel pixel 2-4 del secondo e magari nel pixel 2-6 del terzo.
Questo sommato alla prospettiva appena differente dei vari obiettivi (che va rielaborata)
sommato al fatto che i sensori per via della difrazione non colgono informazioni univoche per pixel, ma info spalmate su gruppi di pixel,
sommato al fatto che le immagini devono essere ricampionate quasi in tempo reale e l'algoritmo deve ridefinire eventuali errori di sovrapposizione, rideformare le prospettive, sommare le aree di colore piú probabili etc

rende l'elaborazione delle foto soggetta a 1000 problemi.

Per la questione ultrapixel, mi sono espresso male, gli ultrapixel prendono piú luce perché piú grandi, in questo caso la luce presa da ogni sensore si somma a quella degli altri per ottere lo stesso effetto, con tutti i casini di sopra.

italba

Ma cosa diavolo c'entrano gli ultrapixel? Erano solo meno pixel più grandi, tutt'altra cosa! E ti sembra possibile che due moscerini lascino la stessa identica macchiolina su due obiettivi distinti visto che hanno "lenti equivalenti"? E comunque non è vero, ci sono tre diversi tipi di obiettivi di lunghezze focali differenti

Elias Koch

i sensori del p9 sono discretamente intelligenti, peccato per il software.
Qui pare che si faccia interpolazione tra immagini rgb finite (almeno cosí ho capito), quindi immagini che hanno una scarsa qualitá di partenza, sicuramente si migliora il tutto, ma non é nient'altro che un ultrapixel con piú sensori. Poi per i difetti, temo che tutti i sensori con lenti equivalenti avranno lo stesso problema sostanzialmente nello stesso punto (essendo orientati nello stesso modo e identici). Continuo a non impazzire per l'idea

italba

No, non hai capito. 100 sensori avranno 100 difetti DIVERSI, per ogni singolo difetto di un sensore ci sono altri 99 che, verosimilmente, non hanno QUEL difetto, quindi se metti insieme per bene le immagini con un software che scarti il singolo pixel difettoso se appare diverso dai pixel corrispondenti degli altri sensori puoi facilmente correggere qualunque difetto. Io francamente non lo so se questi sensori abbiano tutti lo stesso filtro, nello Huawei P9, ad esempio, un sensore acquisisce le foto normali RGB, e l'altro le acquisisce in bianco e nero.

Elias Koch

aspetta, i 100 sensori che intendi tu sono usati diversamente, ogni sensore ha un filtro diverso e percepisce solo una frequenza luminosa (uv e ir compresi), mentre questi sono tutti rgb con filtro uv e passabasso integrato, quindi la cosa non é paragonabile, qui farai una somma degli rgb, li hai l'intero sensore dedicato, e cogli 3 volte piú dettagli. Per la questione dei difetti, con 1 obiettivo hai 1 difetto e puoi combatterlo, con 100, avrai 100 difetti, che magari non si sovrappongono, ma magari si, e comunque il software deve prenderli in conto tutti. L'incertezza regna sovrana.

italba

Certo che sono periscopi, un obiettivo da 150 mm occupa molto meno spazio se "sdraiato". 100 sensori piccoli non fanno meglio di uno grande? Vallo a raccontare agli astronomi che stanno applicando lo stesso principio nei più moderni telescopi. Si tratta di sviluppare per bene il software necessario per mettere insieme le varie immagini prese dai diversi sensori, ed i risultati possono essere molto interessanti. Pensa solo ai difetti ottici che hanno tutti gli obiettivi, nessuno escluso: Se l'obiettivo è uno solo i difetti te li ritrovi tutti nell'immagine, se gli obiettivi sono diversi il singolo difetto di un obiettivo viene "diluito" dalle immagini degli altri sensori, i cui obiettivi difficilmente hanno il medesimo difetto nello stesso punto dell'inquadratura

Elias Koch

Dipende dalla tasca..scherzi a parte, non capisco cosa siano quelle prolunghe a lato sensore nel video, se non sono periscopi, e 100 mini sensori non fanno meglio di uno grande, ne in teoria ne in pratica

Leon94

:)

italba

Neanche Karl Benz nel 1886 aveva idea a chi potesse interessare la sua prima automobile...

italba

Non sono zoom meccanici, la funzione di zoom, e quella di messa a fuoco, avviene per interpolazione software delle diverse immagini prese dagli obiettivi di diversa lunghezza focale, un qualcosa di simile (ma molto più estremo) di quello che succede col nuovo iPhone. I sensori piccoli, messi insieme via software, possono dare risultati molto migliori di quelli di un sensore grande, almeno in via teorica. Se adesso i risultati non ti piacciono un granché ricordati che è il primo tentativo di una tecnologia innovativa, potenzialmente in grado di rivoluzionare quello che intendiamo oggi per macchina fotografica. Per finire il paragone con una reflex non ha proprio senso, la reflex mica si mette in tasca...

leo1984

certo certo, tutto ha senso da questo punto di vista! :) solo mi chiedevo a chi potesse interessare, ma da quello che ho capito, come prototipo, forse non lo sanno nemmeno loro, staranno a vedere come evolve il mercato, quando scopriremo quanto bene funziona.

leo1984

la mia non era una critica al prezzo: se il prezzo è comunque corrisposto da una domanda adeguata le scelte son azzeccate, ne un commento alla vorrei ma non posso permettermelo!
son un incompetente del settore! causa mancanza di obbiettivi e marchio azzarderei sconosciuto, mi chiedevo solo a chi questo oggetto fosse rivolto, tutto qui! :)

Domenico Varano

come ho detto, sono prodotti in fase alfa. siamo agli albori di questa era fotografica

onlykekko

Aggiungo che il vantaggio di questo nuovo prodotto è un refocus ed una variazione della profondità di campo dopo lo scatto.
Qualunque flash frontale non arriva a più di 2-3 metri, illuminando (anche troppo) il soggetto in primo piano e rendendo di fatto completamente buio lo sfondo, escludendo situazioni in cui può illuminare il soggetto di giorno in particolari condizioni.
Capisci che a quel punto la profondità di campo è inutile e sono inutili 16 sensori diversi.
Quindi xeno o non xeno, la situazione non cambia.

onlykekko

Ti ripeto: stai paragonando la smartphone photography ad una fotografia dove il flash frontale non si utilizza.
Prendi qualunque reflex pro (e non solo reflex), quante hanno il flash integrato?

Riccardo33

Si senza dubbio per onestà intellettuale non si possono confrontare i due prodotti, la mia era una semplice provocazione...
Ammetterai però che un flash xeno integrato poteva starci vista anche la cifra.
Parlando di smartphone è una delle cose che più mi manca dopo aver avuto Nokia 808..sembrerà una cavolata, ma in alcune situazioni lo xeno faceva la differenza.

Ratchet

Lo usi nell'aldilà

onlykekko

Beh, immagino tu stia confrontando questo attrezzo con I camera phone, capisci che siamo su un altro pianeta ed un'altra concezione.
Il flash frontale integrato è una cosetta che si utilizza solo sulle fotocamere amatoriali.

Riccardo33

Un po' di ironia c'era...ma nemmeno troppa XD

Elias Koch

- zoom ottici montati su sistemi a periscopio, per esperienza diretta la rifrazione é enorme di base.

- sensori incredibilmente piccoli per avere quell'apertura ed essere montati su un sistema di zoom meccanico, ergo ulteriore notevole riduzione di dettaglio pro sensore
- numero di mpxl esagerato per sensore, non ci sono lenti adatte a garantire informazioni dettagliate a tal punto da sfruttare al massimo i singoli sensori
-flash led dualtone che esagerando raggiunge i 4m in ambienti chiusi, pertanto all'aperto forse raggiunge i 2,5m, nessuna possibilitá di montare un flash esterno?

-stabilizzazione dei sensori?
-messa a fuoco progressiva e poi sovrapposizione delle aree di fuoco o ogni sensore scatta con una distanza di fuoco diversa? La messa a fuoco manuale mi pare impossibile. Sistema di messa a fuoco?

- la qualitá del vetro di protezione delle lenti? con tante lenti diverse in parallelo, nessuna protezione contro le luci incidenti, abbiamo giá visto gli enormi problemi di lensflare degli smartphone (il peggiore é il Pixel), qui credo che i problemi, come i rischi possano essere decuplicati
- costo superiore ad una reflex fullframe semipro con set di 2 obiettivi che copre un'ampiezza da 18 a 200mm
-il miracolo viene fatto dal software, quindi chiedo, é progettato bene? aggiornamenti? Salvataggio in raw?

Sicuramente é un giocattolo interessante e potenzialmente divertente, ma per scattare veramente la vedo difficile. Sopratutto dopo aver scaricato le "immagini originali scattate in alta risoluzione" che hanno un noise assurdo, lensflare accennati (foto del mare), distorsioni da grandangolo notevoli nel ritratto, sono in 3Mpx e hanno gli artefatti dei peggiori jpg della storia.
Non proprio delle immagini adatte a presentare un prodotto "innovativo".

Fabrizio

Può essere che ci arriva, ma se togli i costi per affitto, bollette, ecc la storia cambia parecchio

Fabrizio

Finchè avranno sensori grandi come l'unghia di un mignolo e lenti pseudo giocattolo le reflex dormono sonni tranquilli, soprattutto le full frame.
Sono due cose troppo differenti anche solo per pensare di essere paragonate

CreXZor

Sono sicuro perchè ci sono dei limiti fisici, non perchè snobbo le novità

Leon94

Mai? Sembri sicuro di te stesso! Forse l'hai provata? Oppure vieni dal futuro?

Leon94

C'è chi rinuncia allo stipendio di un anno (in Italia) per comprarsi uno smartphone

CreXZor

Tutti professoroni quindi ahah

Le novità piacciono a tutti ma un sensorino del genere non ti darà mai foto suggestive come quelle che puoi fare su un sensore più grande, anche m4/3 o aps-c, che sono già piccoli di per se.

Possono avere anche 100 sensorini ma restano sempre piccoli e la foto non sarà altro che un'interpolazione software, cosa c'è di sensazionale? Profondità di campo simulata, dettagli interpolati, e probabilmente bug software visto che deve gestire molta roba.

Fai una foto con un sensore da un pollice e poi alla stessa focale falla sul medio formato anche a diaframma molto più chiuso, poi mi dici quale foto stampata risulta migliore e chi ha meno profondità di campo ;)

Leon94

Ma intanto pensa che è un inovazione! Non pensare al prezzo e a chi la potrebbe aquistare nell'immediato!
Ogni tecnologia prima o poi sarà tra le possibilità economiche di tutti! Bisogna solo avere pazienza e accogliere positivamente ogni sforzo buono che l'umanità fa.

Leon94

Tu sei una di quelle persone che giudica senza conoscere! Quelle persone che hanno paura di tutto ciò che nuovo!
Io le chiamo ignoranti!

dario

vero... ma subentrano considerazioni del tutto differenti per l'auto, non addentriamoci troppo perché andiamo fuori tema... in breve, l'auto deve essere un compromesso tra le proprie possibilità e le sue caratteristiche, risparmiare troppo sull'acquisto non sempre (quasi mai) sarà un buon affare, spendere al di là delle proprie capacità in modo abnorme significa fare il passo più lungo della gamba e assecondare un capriccio. capriccio che però, ripeto, non è fine a sé stesso come l'acquisto di una fotocamera difficilmente usabile in ambito professionale da 1700 euro. capisco cosa intendi, ma ciò non toglie che 1700 euro per un bene superfluo (hobby, passione, tempo libero) sono tanti soldi, oggettivamente, per la maggior parte delle persone.

Nax

Casomai moto g

Kryohi

Casomai Pixel

Lucente

Certo, le lenti... Ma anche quelle di uno smartphone si sentono, anche iphone 7 se leggi in giro. Io ho uno z1 compact e se installo app di terzi si fanno sentire anche sul mio!

Domenico Varano

la fotografia, come del resto il resto delle cose che ci circondano, si sta evolvendo. Per come vedo io il futuro, le reflex andranno a scommparire a favore di soluzioni come queste (che al momento, esattamente come la lytro, sono agli albori) che cambieranno il modo in cui viene intesa la fotografia. il fatto di poter regolare ilfuoco in post produzione è una cosa a cui dobbiamo abituarci.

italba

Ma si fa sentire cosa? Forse la messa a fuoco di una reflex (che muove le lenti, non il sensore), ma questi sono sensori da smartphone!

Lucente

Ahahahah. No, a nafta agricola! Era una battuta, già accade spesso che un solo sensore si faccia sentire durante la messa a fuoco, figuriamoci 16!

Nico Troiano

Quoto

italba

È un prototipo, ovvio che costi tanto. In prospettiva, se funzionerà bene, potrebbe costare meno delle macchine tradizionali di equivalente qualità

Squak9000

Beh... potrebbe anche andar bene un pandino nella maggior parte dei casi.

italba

Quello che preferisci tu senza avere idea di cosa stai parlando conta meno di zero, bisogna vedere il risultato finale. L'unica cosa che si può dire è che il concetto è estremamente interessante

Squak9000

Per un frofessionista mi sembra di si.... visto anche che uno scatto ben riuscito ne puó valere molto di più.

italba

Quale casino? Credi che funzionino a gasolio?

nokiapassport9plus

casomai g5

onlykekko

Serio?

SONICCO

Se do la vita come faccio a usare il cell da morto? ahahaha

Bat13

Ecco appunto, e ti sembra che sia così usuale avere 10mila euro di corpo macchina?

Bat13

Guarda non mi dici nulla di nuovo, sono del settore :)
Il punto è che 1700 per una compatta con vari sensori da cellulare non mi sembrano un affare ecco tutto..

dario

ahahah vabbè sì, diciamo che ha un altro impatto nella vita di una fotocamera! :D
senza auto incontri difficoltà maggiori che senza fotocamera, se non altro, lasciatelo dire da uno che ci ha rinunciato da 4 anni ormai...

Squak9000

C'è chi rinuncia a 12 mesi di stipendio per comprarsi una macchina...

Recensione Android TV Ultra HD TCL U55C7006: dotazione completa a meno di 1000€

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

TV LG OLED 55E6V con webOS 3.0: la nostra recensione

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione