Al CES 2017 arriverà un importante annuncio su HDMI - confermata la nuova HDMI 2.1

02 Gennaio 2017 198

Aggiornamento 02/01/2017:

Rob Tobias, Presidente di HDMI Licensing, ha confermato l'annuncio per il 4 Gennaio al CES 2017 (5-8 Gennaio a Las Vegas). Interpellato dalla testata 4KFilme, Tobias ha risposto di essere emozionato per le novità che potranno essere offerte con HDMI 2.1. E' quindi ormai ufficiale l'arrivo di una nuova versione, come del resto era piuttosto evidente dalle notizie emerse nel corso del 2016.


Al CES 2017 (5-8 Gennaio 2017 a Las Vegas) potrebbe arrivare una nuova versione di HDMI. HDMI Licensing (il consorzio che si occupa di gestire le licenze relative a HDMI) ha infatti dichiarato di avere in serbo un importante annuncio. Quello che più o meno tutti si aspettano è la presentazione di quella che molti indicano come "HDMI 2.1" (il nome definitivo potrebbe differire), un aggiornamento di cui si parla già dallo scorso Marzo.

Quali novità potrebbe apportare la nuova versione di HDMI? Si parla principalmente di HDR (High Dynamic Range), nello specifico del formato HDR10, quello promosso da UHD Alliance e caratterizzato dall'uso di metadati statici. I metadati sono quelle informazioni che consentono a TV e proiettori di gestire i picchi di luminosità di HDR. Attualmente esiste anche uno standard, Dolby Vision (realizzato da Dolby), più evoluto e capace di gestire i metadati dinamici.


Con i metadati dinamici tutte le informazioni utili a rappresentare la scena, ed in particolare il il Perceptual Quantizer (PQ) (una curva che si sostituisce all'attuale gamma nel processo di enconding delle immagini), possono variare in funzione della scena da mostrare a video. Teoricamente si può intervenire ottimizzando anche fotogramma per fotogramma. La versione statica, invece, non consente variazioni, restando fissa per l'intera durata del contenuto video. La nuova versione di HDMI dovrebbe servire proprio per annullare questa disparità, permettendo anche a HDR10 di gestire i metadati dinamici. Il nuovo standard farà parte delle specifiche SMPTE (Society of Motion Picture and Television Engineers) ST 2094-20.

La standardizzazione dei metadati dinamici potrebbe venire in aiuto anche a Dolby Vision, consentendone una più semplice ed ampia adozione. Secondo alcune indiscrezioni vi sarà anche un secondo cambiamento rilevante. Si parla, in questo caso, di un sistema aggiornato per la protezione dei contenuti, quindi di una revisione di HDCP (High-bandwidth Digital Content Protection), attualmente ferma alla versione 2.2. La necessità di una revisione sarebbe dettata dalla presenza sul mercato di prodotti in grado di scavalcare l'attuale HDCP 2.2, rendendola di fatto inefficace.

Ovviamente si tratta al momento di speculazioni, anche se l'arrivo di una nuova versione di HDMI è (come abbiamo visto) un'ipotesi già ventilata da mesi. L'attesa non sarà comunque lunga.

Poca spesa per massima resa? Meizu m3, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 162 euro.

198

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
k87

un plasma è per sempre :D

Nicola Buriani

E allora ricadi esattamente nello scenario che ti ho descritto :).
In pratica fai le stesse identiche cose che fai con HDMI perché alla fine è il chipset che "comanda" e ti limita.
Per HDCP mi metterei il cuore in pace, ora e nel prossimo futuro tocca sopportarlo.

ale

Mica devi per forza metterci un chipset per gestire cose che non usi. Se la tua TV è un fullHD, non ci metti il chip per supportare l'8k. Metti un chipset in grado di ricevere massimo segnali 1080p, qual'è il problema ? Per i device sorgente uguale, metti una sorgente in grado di dare un output massimo 4k a 60Hz e sei a posto.

HDCP comunque non ha senso, per eliminarlo però mi sa che serve un intervento del governo, si potrebbe dire che HDCP è illegale in quanto va contro il principio della libera concorrenza, creando un monopolio di fatto, in quanto ogni produttore di device audio/video deve pagare licenze e brevetti obbligatoriamente per supportare questo protocollo.

Underteo

non è inappopriato. semplicemente un PC ha abbastanza potenza per decodificare via software quello che per altri è obbligatorio via hw.

se preferisci come esempio sui pc ci sono le direct x su schede grafiche, le revisioni usb su scheda madre ecc

LaVeraVerità

Ho un portatile con processore i7 del 2010 che uso per montare video in fullHD (che non è esattamente una attività di tutto riposo per la cpu). E' ovvio che se volessi ridurre i tempi di rendering potrei cambiarlo con uno attuale ma il suo lavoro lo fa negli stessi tempi di quando l'ho comprato, che allora mi stavano bene. Se volessi montare video in 4K (che non esisteva nel 2010) potrei farlo comunque seppure a velocità ridotta.

Ho anche tre tv dello stesso anno. Posso vedere ancora i canali tradizionali ma non il 4k, non i contenuti in hdr, ecc...

Capisci perchè il paragone è inappropriato?

Underteo

Forse perché i TV fanno molte più cose? Se lo usi solo per TV le cose da guardare sono praticamente le stesse. Il tipo di pannello si sceglie in automatico a seguito dei parametri che ti interessano

Underteo

Io l'aggiornamento dell'HCDP lo darei per certo. Dubito lascino in giro una versione già bucata

Underteo

Ma che hai detto? Se hai bisogno un processore di ultima generazione gli altri saranno più inadatti. Sia per velocità che per funzioni supportate. Ovviamente se il tuo scopo é il giochino di turno vedrai poche differenze . Anche in questo caso a parte usi specifici nel breve tempo non avrai alcun miglioramento (ma in realtà anche nel lungo in quanto prima che venga supportato a dovere da un largo numero di supporti ci vorrà molto e tra l'altro essendo retrocompatibile avrai comunque tutto quello che supporta la versione 2.0 che per uso consumer é più che sufficiente)

Everything in its right place.

Un plasma è tipo un oggetto mistico.

ROMEN

Mi piace lo stile di cui NZB ha scritto l'articolo.

LaVeraVerità

PVC verniciato con finitura rame, esistono vernici adatte e l'effetto è simile.

Squak9000

Si... avevo pensato una cosa simile... ma tubi in rame.
Costano ma sono d'effetto... le cose colorate non mi piacciono molto.

Nicola Buriani

Vuol dire che nessuno spende soldi per componenti che non avrebbero alcuna utilità.
Un LSI per gestire 8K a 120Hz sarebbe molto più costoso di uno che gestisce l'Ultra HD a 60Hz (fermo restando che qualcuno dovrebbe anche svilupparlo, oltre a produrlo e montarlo).
Ti ripeto che trovi ancora prodotti con HDMI 2.0a limitate a 10Gbps, quindi limitate dai chipset.
Il 4K nel 2009 si sapeva perfettamente cos'era a livelli professionali e non a caso DisplayPort trova applicazioni anche in quel campo.
Per i chipset sei completamente fuori strada.
Ti faccio un esempio recente: Dolby Vision.
Se non hai un chip dedicato o uno completamente programmabile (praticamente un FPGA, come sembra avere l'ultimo lettore Oppo) non lo puoi supportare.
Ti lascio immaginare quanti prodotti con DisplayPort si trovino in queste condizioni.
Stesso discorso per HDCP, e sono solo due esempi.
Non pensare che gli LSI siano chip potenti e versatili, generalmente sono molto specifici e dedicati unicamente a quello scopo, quindi se le specifiche cambiano più di quel tanto, diventano obsoleti.
Niente di questo è svolto via software, ragioni troppo come se stessimo parlando di PC, ma non stiamo parlando di PC.
Per HDCP mettiti il cuore in pace, per ora non ci pensano nemmeno lontanamente ad eliminarlo (e sì, causa tanti grattacapi, sono il primo a dirlo, però bisogna conviverci).

ale

Ma cosa vuol dire che non c'è e allora non lo mettiamo nello standard ? Display port 1.2 è stata rilasciata nel 2009, e sopportava già il 4k, nel 2009 il 4k nessuno sapeva nemmeno cosa era, è stato un problema ? Assolutamente no, il vantaggio è che se ora uno ha un PC vecchio, può collegarlo ad un display 4k senza problemi, con HDMI no.

Gli standard si fanno pensando alle tecnologie future, perché uno standard deve durare più anni possibili, HDMI no invece, fanno una versione nuova all'anno perché non sono in grado di fare uno standard buon che duri anni.

Per i problemi di cambiamento di chipset, la cosa è ridicola, intanto perché per supportare una risoluzione superiore, devi solo aumentare la banda passante, non un grossissimo problema, in secondo luogo perché non sei obbligato a supportare più di quello che il tuo display può offrire, se hai un display 4k a 60Hz, supporti solo DP 1.2 e risparmi, se uno ha un device che supporta la 1.4, funziona senza problemi, ovvio. E poi perché oggi la maggior parte del lavoro è svolto in software.

Riguardo ad HDCP, andrebbe eliminato semplicemente e fine, è un qualcosa che non deve esistere, non serve a nulla (in quanto viene violato per forza dopo 2 secondi), richiede il pagamento di licenze e brevetti che aumentano i costi dei device, e rende incompatibili inutilmente prodotti che altrimenti funzionerebbero senza problemi.

Nicola Buriani

Teoricamente, se fossero solo metadati, potrebbe essere possibile l'aggiornamento (poi bisogna sempre vedere quali LSI hanno montato sui vari TV, dubito che, anche nella migliore delle ipotesi, siano tutti aggiornabili).
Se però c'è di più, come ad esempio un aggiornamento di HDCP, non ci sarà nessuna possibilità di aggiornare.
Vediamo quali sono le novità.
PS: confermo la data che hai citato, la prima notizia su HDMI 2.1 (con il documento di Philips) l'ho scritta proprio a Marzo 2016.

Nicola Buriani

Uso un altro messaggio per separare la risposta.
Sai cosa avrebbero dovuto fare e cosa potrebbero ancora fare con HDMI?
Gestire molto meglio gli aggiornamenti.
Non sono HDMI, DisplayPort o Thunderbolt a creare problemi.
Quello che crea caos e incertezza sono i cambiamenti delle specifiche a distanze temporali relativamente brevi.
Bisogna decidere su basi comuni, possibilmente di lungo periodo, e poi mantenerle.
Se prima arriva HDMI 2.0 (anche in versione limitata, e purtroppo ci sono ancora prodotti a 10Gbps, un chiaro indice del fatto che è anche l'elettronica il problema), poi HDMI 2.0a (che non richiedeva teoricamente un cambiamento hardware, ma comunque non tutti i prodotti sono stati aggiornati), poi 2.1 poi chissà cosa (se penso allo schema che ho visto un anno e mezzo fa mi vengono i brividi), allora non se ne esce.
Periodicamente arriverà un aggiornamento che richiederà nuovo hardware non potrà essere gestita con aggiornamenti, il che significa che anche un connettore con banda teoricamente infinita finirebbe ugualmente fuori dai giochi.

Nicola Buriani

Continui a confondere cose che non hanno niente a che fare.
Una nuova versione di HDCP non la implementi via software.
C'è un chip che gestisce l'handshaking, con DisplayPort il chip cambia da solo?
Stessa cosa per i metadati: è altamente probabile che la banda passante non cambi (del resto i metadati "pesano" pochissimo), ma se non implementi le specifiche a livello di LSI (non sono il cavo e nemmeno il connettore a gestire queste cose) mi fai capire come intendi supportarli?
Ti è chiaro che ad oggi un LSI con supporto a 8K non c'è?
Non lo produce nessuno a livello consumer.
Capito qual è il problema?
HDMI è perfettamente in linea con quello che richiede il mercato.
Sai perché non hanno già fatto la versione 3.0 con supporto a 8K a 120Hz?
Perché ad oggi non servirebbe a niente, è un formato che nel mercato consumer non esiste e nessuno svilupperebbe LSI per supportare una formato che non esiste (perché è una spesa in più che non porta niente).
DisplayPort lo supporta perché si utilizza anche a livello professionale e in quell'ambito certe soluzioni arrivano prima.
Detto questo io vorrei capire come arrivare prima ti risolve il problema: semplicemente cambierai prima, ma comunque cambi.
Tra l'altro, lo ripeto, va aggiornata periodicamente anche l'elettronica di controllo, è inutile avere il supporto teorico anni prima quando poi nel mentre arrivano altre novità (basta un aggiornamento di HDCP) e la compatibilità salta.

ale

Ad HDMI non manca proprio nulla, tanto che si sta pensando di fare la nuova versione, e poi si farà quella dopo quando verrà in mente del colore a 10 bit, e poi un'altra quando verrà in mente dei 120Hz, poi un'altra ancora per il 5k, e così via, tanto alla gente piace continuare a cambiare i propri televisori, e dispositivi... quando si potrebbe adottare uno standard che sia uno e sia quello, senza dover cambiare mille volte.

Vuoi sapere un assurdità di HDMI ? Il mio PC ha un uscita HDMI 1.4, e sai cosa devo fare per collegarlo al mio televisore 4k ? Usare un adattatore display port 1.2 -> HDMI 2.0! Capisci l'assurdità, per interconnettere due device con HDMI entrambi che sopportano la risoluzione 4k perché la GPU la supporta, devo passare per un secondo adattatore esterno, assurdo...

Il DP 1.4 durerà per anni, anni, quindi si rimanderebbe il problema all'uscita dei televisori 8k a 120Hz, penso non ne vedremo per molto eh

MikiTheMagic .

Ti ricordo che il VGA era ancora uno standard fino a 2 anni fa.
Ci vorranno altri 10 anni prima di perdere HDMI a favore di DPort

Daniele

Ho comprato da poco una tv 4k con hdcp 2.2, e un hifi che, seppur entry level, ho scelto con 4k pass-through e hdcp 2.2. Se mi cambiano gli standard di sicurezza, mi spiace per chi ci perderà, ma appena uscirà il modo di "piratare", lo farò... e tanti saluti.
La buona volontà uno ce la mette, ma quando è troppo è troppo.

Nicola Buriani

Ma i monitor non c'entrano niente col discorso, sono prodotti di tipo informatico, hanno già DisplayPort, Thunderbolt e quant'altro.
HDMI è pensato per il video consumer, quindi TV, proiettori, amplificatori e tutte le tipologie di sorgenti.
Comunque per i film non c'è alcuna limitazione a salire sopra i 24Hz (infatti il primo Ultra HD Bluàr-ray a 60Hz è in arrivo) e tutte le trasmissioni TV e lo streaming sono oltre i 24Hz.
Per i 120Hz, invece, non tratterrei il fiato.

Nicola Buriani

Meno cavi di cosa?
Perché se mi parli di un PC l'utilità la vedo immediatamente.
Ma per un TV cosa esattamente vorresti alimentare tramite USB Type-C?

LaVeraVerità

Fantastico esempio. Peccato che con un processore di tre annccio le stesse cose di adesso solo un po più lento. Queste "migliorie" invece precludono a chi non le ha di fare certe cose.

LaVeraVerità

L'alternativa a nascondere tutto è invece renderlo evidente. Passa una bella serie di tuboni a vista da 5 cm di diametro in pvc multicolor che vanno da una stanza all'altra. Smaltati lucidi in rosso per la corrente, giallo per la rete, verde per la telefonia, bianco per l'acqua, blu per i cavi audio, nero per il condizionamento, ecc...

LaVeraVerità

Doppia Penetrazione?

ale

Alcuni monitor supportano e come i 120Hz, soprattutto quelli orientati al gaming, e qui DP è d'obbligo, per le TV, non c'è oggi tanta richiesta perché i film sono a 24 frame al secondo, e anche le trasmissioni TV, ma magari la cosa nei prossimi anni andrà cambiando, anche grazie all'arrivo di connessioni a banda sempre più alta che consentono streaming magari anche a 120H, e a quel punto vedremo anche TV magari a 120Hz, staremo a vedere...

camillo777

Intanto meno cavi...

Felk

Lo sai che l'acqua è bagnata?

E che c'entra il discorso sugli LCD?
OVVIO che ad ogni nuova generazione i pannelli migliorano, ma non vedo come possa azzeccarci con il discorso che sto facendo io.

Prima la scelta era sostanzialmente tra la risoluzione e la tecnologia del pannello (e spesso era il budget che ti indicava dove andare), mentre ora ci sono parecchie altre cose che fanno protendere verso una televisione piuttosto che un'altra.

Nicola Buriani

Usi USB, non ti cambia niente.
Comunque non potresti in ogni caso, dato che di dispositivi di quel tipo con USB Type-C non ce ne sono che io sappia.

Michele

per roba tipo chromecast e firestick

Underteo

questo è decisamente opinabile in quanto l'lcd da quando è nato è stato in continua evoluzione per qualità dell'immagine, contrasto, spazio colore ecc

Nicola Buriani

E torniamo a quello che ho già scritto in risposta ad altri utenti: i TV, come anche i proiettori, non accettano in ingresso segnali superiori a 60Hz.
Non è una questione di banda: non lo fanno neanche in Full HD.
L'EDID è programmata per supportare praticamente solo le risoluzioni video e un numero molto limitato di altre risoluzioni usate su computer.
In pratica ci puoi montare anche DisplayPort, tanto è l'elettronica che fa da collo di bottiglia, se non ricordo male era così anche sui pochissimi TV che una DisplayPort l'avevano (tipo il WT600 Panasonic).

ale

Beh è discutibile il discorso del refresh, nei giochi per esempio con una buona GPU i 120Hz li raggiungi (anche se io sono un sostenitore che oltre i 60 è poco utile, però), considerando che molte TV di oggi vantano pannelli a 120Hz, che serve che me li metti se non mi da un input in grado di supportare la risoluzione ?

In più è utile per il futuro, sai che se oggi compri un device DP 1.4 ti dura per anni, veramente anni, con HDMI, si cambia ogni 2 anni, è inconcepibile secondo me...

Nicola Buriani

Per farci cosa su un TV o proiettore?

Nicola Buriani

Aspetta e spera, non lo faranno.
Senza HDCP certe sorgenti proprio non le vedi, ci deve essere per forza, volenti o nolenti.

camillo777

Basta hdmi fa schifo.
E che novità sono?
Sarebbe una novità l'alimentazione via hdmi come thunderbolt o usb!

ale

Infatti HDCP dovrebbe essere estirpato, non mi pare nemmeno sia nello standard DP (se mai è una "feature" opzionale)

Nicola Buriani

Veramente i dispositivi con HDMI sono usciti relativamente in fretta (e comunque si sapeva che erano in arrivo).
Qui proprio non c'è nessuna indicazione di qualcosa che si muova in quel senso e infatti arriva la nuova versione di HDMI.

ale

Oggi non ci sono device, anche ai tempi non esistevano device HDMI eppure... si cambia, gli standard cambiano, fine, per un periodo tieni entrambe le prese, poi cambi

Nicola Buriani

Ti fermo subito: non esistono TV (o display consumer) che supportano l'Ultra HD in ingresso oltre i 60Hz.
Non esistono neanche sorgenti oltre i 60Hz.
Non stai quindi parlando di mercato video consumer se tiri in ballo questo genere di cose.
Quando e se verranno utili ci sarà un aggiornamento di HDMI.
Non hai quindi alcun vantaggio: semplicemente DisplayPort si aggiorna prima.

Nicola Buriani

Stai mischiando cose che hanno ben poco a che fare le une con le altre.
DVI non è mai stato uno standard per i TV, c'era su alcuni modelli all'inizio.
VGA e DVI sono standard completamente diversi.
Nessun sta pensando di passare a USB perché non avrebbe molto senso: perché vuoi obbligare a cambiare tutti i cavi quando non c'è niente (zero assoluto) nel mercato video con uscite USB Type-C?
In ambito video quale grandissimo passo in avanti avresti?

ale

Falso, DP già dalla versione 1.2 sopportava li 4k a 60Hz, dalla 1.3 il 4h a 120Hz, dalla 1.4 il 4k a 120Hz con HDR e profondità di colore 10 bit, non so se mi spiego, e 8k a 60Hz e sempre 10 bit di profondità, oltre che adaptative sync e simili... dirle uguali, ce ne passa...

Poi si può anche dire che per l'utente medio che ha un display di fascia bassa importa poco, difficilmente uno ha un display 4k a 120Hz, penso che se esistono costano non so quanto, ma pensiamo al futuro ovvio

ale

Falso, come siamo passati da VGA a DVI e poi da DVI ad HDMI adesso passiamo da HDMI a DP, magari via connettore type-C... alla fin fine, basta far convivere per un pò di anni le due interfacce, e pian piano la gente migra verso la nuova

Felk

Bastava prendere una TV prima dell'avvento delle smart tv per capire che, alla fine, erano tutte molto simili tra loro. Al massimo dovevi scegliere tra Plasma e Lcd, punto.

ale

Dipende dal cavo che utilizzi, con i cavi in fibra di DP arrivi a non so quanti metri... considera che DP è uno standard sull'invio dei dati, ma non sul cavo, puoi usare varie tipologie di cavo, il classico cavo DP, cavi DP in fibra, cavi type-C, insomma, dipende dal cavo.

Nicola Buriani

Eh no, i cambiamenti di hardware sono praticamente gli stessi, è invece vero che arrivano generalmente prima perché DisplayPort generalmente precede l'aumento di banda rispetto a quanto avviene su HDMI.
Aver però montato una DisplayPort con supporto all'Ultra HD a 60Hz non ti sarebbe servito a niente.
Il motivo? Non avresti avuto HDCP 2.2.
Praticamente quello che rischia di succedere con HDMI 2.1.
Per il resto credo che interessi a quattro gatti il poter avere un connettore che alimenta dispositivi con un cavo solo su un TV, idem collegare più display (auguri vivissimi a farlo con HDCP in mezzo, già è problematico con splitter, amplificatori con più uscite o altri prodotti appositi) o apparecchi a cascata (su un TV?).

Underteo

e quando mai lo è stato ? da quando è stato abbandonato il tubo catodito (prima non saprei) tra smart tv che continuano a migliorare, HD, FHD, 4k per non parlare del supporto ai vari codec e a decine di altri parametri che sono praticamente due decenni che migliorano

Felk

L'unico che parla di "gomblotti" sei tu.
Ho solo palesato il fatto che è un pessimo periodo per comprare una tv, punto.

ale

Che molto spesso per passare da una versione di DP all'altra non servono cambiamenti di hardware ma solo del software, perché se mai cambia solo il formato dei pacchetti, ed inoltre già ora la versione ultima di displayport 1.4 supporta 4k a 120Hz con colore a 10 bit e HDR ovviamente, ed addirittura 8k a 60Hz e sempre 10 bit di colore, quindi penso che rimarrebbe in uso per molti molti anni eh... HDMI 2.0 mi pare supporti massimo 4k a solo 60Hz, e senza 10 bit di colore...

ale

Ma mettere tutti display port tramite connettore type-C, troppo difficile ? Che display port 1.4 supporta il 4k a 120Hz con colore a 10 bit e HDR, ed addirittura l'8k a 60Hz (per il futuro, non si sa mai), ma invece continuano a riproporre sto schifo di HDMI giusto per prendersi i soldi delle licenze (eh displayport è open quindi poi i guadagni...)

Non capisco il senso di usare una tecnologia inferiore e più costosa, ma come sempre, tutta questione politica e di accordi...

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog

Droni: regolamentazione, guida al volo, patentino, posizione Enac #report #regole

Recensione GARMIN VIRB ULTRA: parola d'ordine Telemetria | Video