I nuovi pannelli TV OLED LG saranno più efficienti e luminosi

29 Dicembre 2016 81

Il CES 2017 è ormai alle porte (5-8 Gennaio a Las Vegas) e le notizie sulle novità in mostra sono, come ogni anno, sulla bocca di tutti. Dal Giappone giungono alcuni dettagli sui pannelli in sviluppo per i TV OLED LG in arrivo il prossimo anno. All'International Display Workshops 2016, svoltosi all'inizio di Dicembre (tra il 7 e il 9) a Fukuoka, LG Display (la branca che produce tutti i tipi di pannelli) ha annunciato alcuni dei cambiamenti introdotti sui nuovi prodotti.


Il più rilevante riguarda la struttura stessa dei pannelli. Attualmente i WOLED (OLED che producono luce bianca) utilizzano componenti blu e gialle poste su due substrati differenti. I modelli più evoluti porteranno il numero di substrati a tre. La differenza consiste, sostanzialmente, nell'utilizzo di un doppio substrato con componenti blu, in aggiunta a quello con componenti gialle. Per quanto riguarda le prestazioni, si parla di consumi ridotti del 20%, di una copertura dello spazio colore DCI-P3 incrementata al 99% e di una luminosità di 150 cd/m2 - nits su schermata bianca e almeno 1.000 cd/m2 - nits come picco massimo.

Maggiori informazioni (nonché conferme sull'uso di questi pannelli sulla gamma 2017) giungeranno da Las Vegas la prossima settimana.

Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 392 euro oppure da Amazon a 449 euro.

81

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Leonardo Marconi

Guarda non ho vergogna di dire che non ho mai provato l'Ambilight nè mai avuto un televisore Philips (pur avendo ben presente come funzioni)
Ma, chi sceglie un Oled, lo fa principalmente per immergersi nel buio più profondo, non ha molto senso pertanto illuminare la stanza con quegli effetti speciali.

Davnet75

Non è assolutamente un controsenso. Diversamente da quanto crede chi non ha mai avuto modo di provare seriamente un bel TV con ambilight su 3 o 4 lati, con una parete posteriore adatta ad sfruttarne le potenzialità, non serve solo per "nascondere" un'eventuale scarsa profondità dei neri, ma ad eliminare i bordi stessi del TV. L'immagine risulterà più coinvolgente, più ampia, più confortevole.
Prova a utilizzare per ameno una decina di minuti l'ambilight e poi a spegnerlo di colpo. L'immagine risulterà come soffocata dentro una cornice, limitata...
Insieme alla grandezza della schermo è la features che più influenza la visione.
Ho bel passato fatto l'errore di abbandonarlo a favore di top di gamma di altri marchi blasonati, con caratteristiche eccellenti ma che non riuscivano a compensare in alcun modo quello che può regalare l'ambilight.

Stefano

farete magari un "miglior acquisto 2016" per i tv con le diverse fasce di prezzo? sarebbe davvero comodo

ar973

Perché? Sei uno di quelli che crede che l'Ambilight serva solo per aumentare il contrasto delle immagini? Per me che soffro di affaticamento della vista Ambilight è una caratteristica irrinunciabile, prima che lo scoprissi ero costretto a piazzare una lampada dietro al TV per poter vedere lo schermo per più di mezz'ora senza che mi lacrimassero gli occhi (con Ambilight posso vedermi anche film di due ore e mezza senza problemi). In più se impostato bene è anche molto coinvolgente perché proiettando il colore oltre lo schermo ti fa sentire più dentro all'azione!

Leonardo Marconi

Che si vedano "benissimo" anche di giorno, non ci piove. Parliamo di prodotti di alcune migliaia di euro. Però la visione al giorno era una di quelle pochissime cose in cui gli LCD vincevano a mani basse ancora.

Palux

Già...

Aster

Capito se non ricordo male hai 910v

Joel

Ho provato con 0-7, 1-9 ecc ecc ecc gli artefatti su Sky appaiono sempre. Sulle altre sorgenti sono ridotti

Aster

Il b6 ha pico di 700 e nessuno si e lamentato se e per questo;) anche qui nella recensione in complesso e ottimo,se no la gente non compra più niente sta su internet a leggere recensioni e non si decide mai:)

Aster

I tuoi settaggi?

Aster

Ci sono le fasce quindi il migliore in circolazione e relativo,poi arriva un utente e dice ho il E6 cosa rispondi?;)

Nicola Buriani

Invece è proprio così: i contenuti in HDR vengono realizzati a 1.000 o 4.000 cd/m2 (che è poi lo standard fissato da Dolby Vision).
Il modo più semplice per sapere come viene realizzato un film è utilizzare un lettore come il nuovo Oppo (te lo scrive nelle info), altrimenti bisogna cercare dati su come è stato eseguito il lavoro.
A 1.000 cd/m2 molti TV non ci arrivano (tra questi ci sono tutti gli OLED), a 4.000 non ci arriva nessuno.
Come fanno a tradurre le informazioni su display meno luminosi? Si usa un processo che si chiama tone mapping e che cerca di bilanciare la luminosità con i dettagli da mostrare nelle porzioni più luminose.
La luminosità di picco è legata direttamente al volume del colore perché è la luminosità stessa a determinare il volume (è come se fosse l'altezza del solido).
Se devi riprodurre un blu a 900 candele, ad esempio, e il tuo TV a 900 candele non ci arriva, vedrai a video un volume del colore inferiore a quello che dovresti.

alex89

Infatti parliamo sempre di tv di alto livello!ma, ti assicuro che con il peak illuminator pro a 1000 nits di samsung, i neri diventano grigi.l'oled sta sotto come picco di luminosita'e'vero ma,e'un pannello che rende in contrasto non in luminosita'.prova un contenuto in hdr con il ks 9000 e poi con il c6 di lg in dolby vision,vedrai quale pannello ha piu'dettagli.

gabrimazzo

sull'Oled per la certificazione UHD Premium ne sono sufficienti 560, in quanto il livello del nero è zero.

Joel

Se fosse come dici tu questi artefatti esisterebbero anche con il TruMotion disattivato.

azze

gli artefatti che riscontri possono essere dovuti sia a quel cesso di decoder che fornisce sia al fatto che le trasmissioni sono manipolate e di sicuro non sono full hd, insomma e' una sagra di pezze.

azze

credo che attualmente sia il miglior tv in circolazione, e' veramente una bomba. complimenti per l'acquisto.

gabrimazzo

può darsi non ho più Sky via satellite. Oro uso Netflix, Amazon, Tim Vision, Premium Play ed Infinity, oltre a Mediaset Premium come fonti e generalmente la visione è fluida. Ho anche Now TV e la visione in SD è penalizzante a livello di dettaglio rispetto alle altre, ma l'immagine resta fluida ed accettabile. Ovviamente non è perfetto, anzi tutt'altro. Ad esempio la compressione è evidente nelle zone nere se il segnale è di scarsa qualità e per evidenziare bene i dettagli nelle zone nere la luminosità va leggermente alzata, ma con le impostazioni ISF stanza buia modificate con i parametri che ho trovato su un forum, mi trovo bene. Belli gli incarnati e naturali i colori, con contrsti ed angoli di visione eccezionali. Per 1.500 Euro difficile chiedere di più.

Joel

i top di gamma di Samsung sono stati valutati molto positivamente da tutti e sono sensazionali. Una visione di altissima qualità con punti di forza rispetto agli OLED di LG, che ad esempio hanno il problema del limite automatico di luminosità, del burn in sul lungo periodo e della gestione del moto inferiore.

Joel

Però ho riscontrato degli artefatti molto gravi nel movimento abilitando il trumotion. Ad esempio nella visione di documentari su Discovery ci sono degli scatti che non dovrebbero assolutamente esserci.

Aster

??

gabrimazzo

Ben vengano i nuovi e migliori prodotti, ma da possessore di Oled 55 B6V, mi ritengo molto soddisfatto, il televisore va molto bene con qualunque sorgente se almeno HD, leggendo i commenti sembra che i recensori siano tutte pippe, visto che è praticamente il best buy per chiunque lo ha recensito (Rtings, HDTVtest ecc..), mentre qui leggo critiche assurde, il pannello è 120Hz, quindi non c'è alcun effetto scia..e con un minimo intervento del Truemotion la visione è fluida e sempre molto naturale, nessun effetto Soap Opera. Ad ognuno le sue visioni comunque..

gabrimazzo

ma non diciamo castronerie....

gabrimazzo

guarda che è assolutamente naturale la visione, paragonabile al mio precedente Plasma

yammo

Lg top

Ricky

Non mi risulta che i contenuti prodotti abbiano una luminosità che i tv non riescano a visualizzare, anche perché spesso i contenuti audivisivi sono studiati per il cinema che ha luminosità ben inferiore, non capisco poi che c'entra la luminosità di picco col volume del colore.

Nicola Buriani

Occhio però: la luminosità di picco in HDR non serve solo per la gamma dinamica e non incide solo sul rapporto di contrasto.
Un OLED ad oggi non riesce a riprodurre la piena luminosità dei colori così come viene impostata in fase di produzione dei contenuti (in molti casi non ci arriva neanche un LCD, anche se generalmente si va oltre).
Ha quindi un volume del colore inferiore, cosa che purtroppo si dimentica molto spesso di citare.

Ricky

Senza dubbio, ma un tv 60 pollici con questo nuovo pannello a 3000 euro di listino con street price a scendere rimane un best buy, ció non toglie che rimane un commento fuori luogo.

Emiliano Frangella

Tecnologia superiore che deve uscire......

È superiore senzaltro ma anche costosa.....

Una 60 costerà almeno 3.000 euro

Ricky

Sono già venduti a ottimi prezzi e i problemi di burn in sono risolti da un almeno un paio di generazioni

Ricky

Continua a non c'entrare una fava con una notizia che parla di una tecnologia superiore, se si accontenta ben per lui ma ha pagato il tv quel che vale, non ha certo risparmiato.

Emiliano Frangella

Eppure io senza vedo che scattano i filmati....
È questione di abitudine

Emiliano Frangella

Che ha risparmiato almeno 800 euro e in più avrà anche telefono top di gamma..... e si gode il buon ks

Ricky

Ma fammi il piacere, ti ci devi forse abbronzare davanti al tv?Il contrasto si misura come luminosità di picco ma anche come luminosità minima e su quella gli lcd sono anni luce rispetto all'oled, con questi pannelli spero affosseranno definitivamente la concorrenza che se vorrà vendere dovrà proporre il 55 pollici top gamma a non oltre 1000 euro da subito.

Ricky

Bravo ma che c'entra con la notizia di una tecnologia superiore?

Joel

Guarda che si vedevano benissimo di giorno anche i vecchi 2014, tant'è che dovevi abbassare la luce da 100 a 70 max o ti accecavi.

Joel

Beh ti risolve il problema però

parabellum82

Ho preso un 60ks7000 a 1490euros e ne sono davvero soddisfatto! Ora aspetto pure l'S7 in omaggio :)

Svasatore

Quindi 5 anni oramai. Al primo che sento che sono ancora nuovi e che bisogna aspettare che si abbassino di prezzo lo mando da te.

Leon94

ovvio che i neri non sono mai neri sugli IPS

Svasatore

E a 1000 no? Che teoria è questa?

Nicola Buriani

Dal 2017 ci saranno praticamente tutti.
Il motivo per cui non l'hanno fatto prima è noto: i brevetti per l'unica tecnologia senza problemi produttivi sono di LG e negli anni precedenti mancava la capacità produttiva.

Nicola Buriani

Sì, la causa è sempre quella.

Aster

Niente calcio e tennis per il momento;)

HIkkI78909

Non mi piace nessuno degli aggeggi di interpolazione artificiale dell'immagine

Luigi

si ma a 1500 nits i neri diventeranno colorati

il Gorilla con gli Occhiali

Certo su questo non ci piove ed hai pienamente ragione ma io intendo soltanto la tecnologia OLED. Può anche essere che nel 2017 vedremo uno sviluppo completamente diverso anche grazie alla maggior richiesta ed installazione da parte dei produttori di smartphone o anche di chi produce TV e smartphone ma applica l'OLED o AMOLED ai suoi dispositivi mobili. Più si ha a che fare con una cosa e più si diventa bravi a migliorarla. =)

Leonardo Marconi

Se il tuo obiettivo è avere un TV che nell'arco di 10-12 anni, abbia le stesse prestazioni del primo giorno, sicuramente l' LCD è la scelta adatta a te.
Io dal canto mio ti dico che con i tempi che corrono, un TV dopo 5 anni diventa già molto vecchio, per cui ho interesse che mi faccia 5 (meglio se più) anni al max delle prestazioni qualitative, poi lo vendo nel mercato dell'usato e passo alla generazione successiva.
La tecnologia evolve secondo una curva esponenziale:
5 anni dal 2020 al 2025, non sono come quelli dal 1995 al 2000

sudo apt-get install humor ®

Gli utenti che lamentano problemi di ritenzione e/o burn in su AVS Forum hanno pannelli del 2015/2016.
Il fatto che pochi produttori si siano buttati su questo tipo di tecnologia mi fa un po' pensare...

il Gorilla con gli Occhiali

In realtà LG si è sempre distinta notevolmente nel campo delle TV dai tempi della tecnologia LCD ed anzi è proprio in quegli anni che è diventata importante come brand produttrice di TV, perchè prima lo era per altri suoi prodotti. Ha venduto un sacco di TV LCD e LED ed ora sembra che stia facendo successo anche con l'OLED ma molto meno rispetto a prima, anche per via del prezzo decisamente più elevato. Questa tecnologia lo ripeto che è ancora acerba ed LG deve continuare la ricerca e sviluppo per migliorarne le prestazioni e soddisfare oltre che assicurare il minor problema possibile, i suoi e nuovi clienti che adotteranno nelle loro case questi TV di LG.

Recensione Android TV Ultra HD TCL U55C7006: dotazione completa a meno di 1000€

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

TV LG OLED 55E6V con webOS 3.0: la nostra recensione

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione