Android TV OLED Sony A1 | Video Anteprima CES 2017 | Agg. nuovi dettagli

13 Gennaio 2017 340

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Aggiornamento 13/01/2017:

Sono disponibili nuovi dettagli sul sistema utilizzato per fissare il TV a parete. Il piedistallo posteriore viene chiuso a contatto con il corpo del TV, permettendo l'uso di un comune attacco VESA. Nelle immagini che alleghiamo qui sotto si notano anche il subwoofer e tutti gli ingressi (sempre collocati sul piedistallo e normalmente occultati da un coperchio).


Aggiornamento:

La serie OLED A1 non andrà a sostituire l'attuale ZD9 (LCD Full LED con Backlight Master Drive) quale nuovo top di gamma. Le due linee saranno entrambe presenti simultaneamente sul mercato. Proprio per questo Sony sembra intenzionata a non proporre la serie A1 con un listino superiore a quello dei TV ZD9, che secondo alcune fonti dovrebbero continuare a rappresentare l'ammiraglia Sony anche nel 2017 (ed ecco spiegati tutti gli aggiornamenti annunciati).

Il prezzo dei nuovi TV OLED Sony dovrebbe dunque rivelarsi non eccessivamente elevato.


L'edizione 2017 del CES si sta dimostrando molto interessante per gli appassionati del video. Tra le tante novità annunciate vi sono anche i nuovi TV OLED A1 di Sony, caratterizzati da alcune soluzioni davvero peculiari. La prima vera serie di OLED (dopo l'11" XEL-1) realizzata dal produttore giapponese (ampiamente prevista da varie fonti) è composta da tre modelli: 55", 65" e 77". La scelta dei tagli non è casuale. I pannelli sono realizzati da LG e propongono tutte le misure attualmente in produzione.

Il processore 4K HDR X1 Extreme

Il processore e varie elaborazioni sono in comune con la serie ZD9, l'attuale top di gamma LCD dotata della sofisticata retroilluminazione Backlight Master Drive. A gestire tutte le ottimizzazioni relative alla qualità delle immagini è il processore 4K HDR X1 Extreme. Come di consueto sono presenti varie tecnologie che si prefiggono lo scopo di migliorare la qualità video. La prima è la rimasterizzazione HDR "object-based". Il processore analizza l'immagine in ciascuna scena e corregge colori e contrasto per ogni singolo oggetto, in modo da ottimizzare il quadro complessivo. La stessa tecnologia viene anche impiegata per elaborare i contenuti SDR (Standard Dynamic Range) e convertirli in HDR (si applica una sorta di upscaling).

Con il Super Bit Mapping 4K HDR vengono invece ricreate transizioni più morbide, uniformi e precise tra le sfumature di colore. Il processore analizza le sorgenti a 8-bit (in Full HD) o a 10-bit (Ultra HD) e visualizza poi i colori con una gradazione a 14-bit. Sulla carta è quindi possibile visualizzare un numero di livelli di colore molto superiore (per maggiori dettagli consigliamo di leggere l'articolo sull'utilità dei pannelli a 10-bit). Il nuovo processore è inoltre dotato di un doppio database per upscaling e riduzione del rumore. I TV ricorrono ad una serie di pattern d'immagine sia per portare i contenuti SD, HD o Full HD alla risoluzione Ultra HD, sia per rimuovere il rumore video indesiderato. A completare il quadro sono le tecnologie Triluminos (ottimizza la riproduzione dei colori) e 4K X-Reality Pro (migliora il livello di dettaglio).

La tecnologia Acoustic Surface

La serie A1 si differenzia da tutti gli altri TV per la sua sezione audio. Gli OLED non utilizzano normali diffusori collocati sotto o ai lati dello schermo. Per diffondere l'audio si è fatto ricorso alla tecnologia Acoustic Surface, una soluzione innovativa che permette di emettere l'audio direttamente dallo schermo stesso. E' l'assenza di una retroilluminazione (i pixel degli OLED emettono luce in proprio) ad aver consentito l'utilizzo di questa soluzione. La superficie del display vibra e ricrea un ampio fronte sonoro. Questa soluzione ha anche permesso di realizzare TV con un design particolare, simile a quello di una cornice. Il supporto posteriore, necessario a sorreggere i televisori, contiene anche il subwoofer.

HDR10 e Dolby Vision

Ovviamente non poteva mancare il supporto a HDR (High Dynamic Range), sempre più centrale per tutto il mercato video. Oltre a supportare il formato HDR10, che ha acquisito il supporto ai metadati dinamici con l'arrivo di HDMI 2.1, Sony ha scelto di includere anche Dolby Vision, il formato proprietario Dolby che debutterà a breve anche sugli Ultra HD Blu-ray (in streaming viene già utilizzato da tempo). Al momento mancano le indicazioni sui picchi di luminosità gestiti dai TV A1. Il dato non è però difficile da desumere: Sony utilizza i pannelli LG del 2017 e dovrebbe quindi offrire le stesse prestazioni (circa 1.000 cd/m2 - nits).

La Smart TV

La piattaforma Smart TV non presenta novità di rilievo. Sony prosegue nel segno della continuità con i due anni precedenti e propone Android TV. La versione in uso non è stata specificata. Al momento i TV più aggiornati propongono la versione 6.0.1 Marshmallow. E' però possibile che gli OLED A1 mettano a disposizione Nougat al momento dell'uscita. Android TV propone ovviamente il suo parco di applicazioni disponibili sul Play Store, l'accesso a tutti i principali servizi in streaming in Ultra HD e con HDR e anche le funzionalità di Chromecast integrate.

Disponibilità

I TV OLED Sony A1 arriveranno in Italia a Giugno. Al momento non si conoscono i prezzi di listino (generalmente vengono comunicati in seguito con appositi eventi).

Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 399 euro.

340

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
emanuele

Ma di che tv state parlando scusa??...questa qui è ultra piatta e non ha nemmeno più lomspazio dietro per le casse...se è troppo ingombrante da attacare al muro questa allora quelle fatte fino a 2 mesi fa non le si potevano attacare nemmeno nei sogni ahahah

L'unico ingombro è il piedistallo ma nei tv sony quando lo attacchi a parete si leva sempre, e se non si leva anche in questo lo si chiude comunque, di certo é meno slesso di una TV con le casse dietro...

emanuele

L'unica cosa in cui vince LG sarà il prezzo visto che i prodotti LG sono più scadenti e poco elaborati al confronto della Sony ( e aggiungerei poco duraturi per esperienza personale)

emanuele

Semai le TV LG sono inferiori.....un LG con un Sony non ha nulla a che vedere, l'unica cosa uguale sarebbe il pannello però Sony poi lo avrà ottimizato per conto suo ( spesso tutti i prodotti tecnologici usano pezzi di altre marche ma vegono un po modificati non sono uguali, basta solo vedere le tecnologia x reality e triluminos che la LG se le sogna)

Mark Leonard

Sarà come dici tu ma il primo esperimento con la superficie vibrante sonora è stato un flop pauroso. Se Sony lo sperimenta sull'Oled è perché punta all'lcd.

Hereticus

Che sciocchezza! Il "baricentro" esiste anche se si vuole tenere la TV in verticale o addirittura inclinata in avanti, è solo una questione di peso relativo, quindi basta che il piede inclinato posteriormente sia sufficientemente più pesante da spostare il baricentro dietro lo schermo...

messaggero57

Ma in questo caso il sostegno è il subwoofer. Ad essere sinceri nemmeno a me piace un TV inclinato ma non vedo altro modo in questo caso.

doctorstefano

altri tv anche più grossi sono perfettamente verticali? mai sentito parlare di basi di sostegno?

Storm937

Ma questi tv oled dei vari Sony/Panasonic, avendo un pannello LG, saranno sempre e comunque inferiori alle tv proposte sul mercato direttamente da LG, no?

Ivan Degni

Che spettacolo!
Son curioso di sentire come va l'audio

messaggero57

Guarda, ho un OLED LG 55B6V, però cerco di essere imparziale: credo che i prossimi A1 di Sony saranno imbattibili perché uniscono la qualità dei pannelli a quelle dell'elettronica tipica di Sony.

Sagitt

spero qualcuno crei delle carterature di chiusura
vabbe che chi può permettersela ci mette poco a farsi fare un buco nel muro come incavo :D

messaggero57

Sony, LG, Panasonic e molti altri non supporteranno più il 3D. E' stata solo una moda passeggera come gli assurdi televisori curvi.

Nicola Buriani

Bisognerebbe vedere come si chiude il piedistallo (anche perché sparirà anche la copertura), purtroppo non mi risulta lo abbiano mostrato.

messaggero57

Mmm, ho qualche dubbio...

messaggero57

E come farebbe a reggere il televisore? Mai sentito parlare di baricentro?

messaggero57

LG fornisce i pannelli OLED e Sony implementa la propria elettronica che è ai vertici della produzione mondiale: praticamente i migliori TV del mondo per il 2017/2018.

messaggero57

Certo che si può montarlo a muro. Semplicemente si sposta la "staffa"woofer" e il gioco è fatto.

Sagitt

se il profilo della parete è a vista, è davvero brutto.

Nicola Buriani

Sicuramente si noterà decisamente di più rispetto ad altri modelli: penso in particolare a Samsung e LG, che hanno presentato prodotti con sistema di montaggio praticamente a filo della parete.

Sagitt

secondo me fa troppo spessore tra la parete e la tv

Nicola Buriani

In che senso?

Sagitt

ho un brutto presentimento però

Nicola Buriani

Sì, i dettagli sono nell'ultimo aggiornamento di oggi.
La base si richiude e si fissa a parete con l'attacco VESA.

Nicola Buriani

Assolutamente sì, sono tutti uguali da questo punto di vista.

thelion

Magari solo il volume più basso

Sagitt

bello e basta. non capisco se può essere usato a parete però

Luigi

Anche il modello A1 da 55" avrà l'emissione audio direttamente dallo schermo?

Fafnir

che è una cornice gigante?

Walter

una stirata alla camicia?!

Luca

Secondo me, dato che tutte le TV Oled montano pannelli LG e dato che solitamente quest'ultima non implementa componenti hardware eccelsi, Panasonic e Sony sono ad un gradino superiore rispetto a LG.
Sicuro però che il design a 'finestra' bellissimo e il prezzo inferiore di LG forse colmano il gap... vedremo dalla prime recensione

delpinsky

Io metterei al primo posto Panasonic e poi LG con il loro pannello sottiletta e subito dietro questo. La cosa che più non mi convince è questo angolo di visione particolare e poi l'audio a schermo.

Luca

Mi piace... secondo me miglior TV di questo CES

AntoM

No, guai! La cassa centrale compone un fronte che dovrebbe avere diffusori identici come lo stereo (e infatti nelle sale cinema è così).

AntoM

Uno con audio atmos/dts:x farebbe bene a dotarsi di proiettore e sala cinema dedicata, non sono esattamente sistemi adatti a un soggiorno. Poi se si crede che i catorcini con i ragliatori puntati verso il soffitto siano "atmos" beh...

benzo

Che spettacolo Sony....

AntoM

Perché sono tutti impegnati a risparmiare per lo smartfogn annuale da 700 euro e a credere che una bara da 200 euro abbia davvero 500 watt.

il Gorilla con gli Occhiali

E che cosa pensassi che fossi? Una Red Bull?

boosook

vabbe' basta, non sei stimolante, i tuoi argomenti stanno a zero. Ciao.

il Gorilla con gli Occhiali

Sei fantastico!

Riccardo

forse xkè se no il subwoofer ti fa vedere come vibra bene l'immagine se è attaccato al tv hehe

Hereticus

Bah, io non ho alcun modo di posizionare la TV alla parete del salotto (dove ho ampie vetrate). Peraltro l'unico modo decente (imho) di appendere un TV alla parete è secondo me predisponendo una intercapedine in modo che tutto (cavi compresi) sia totalmente invisibile. Infine... non mi piace per niente. Alle pareti stanno bene i quadri! E dato che una tele inclinata non mi piace, uno schermo che vibra non mi piace concettualmente (anche se non si vede), sarò un testone, ma passo ad altro e lascio a voi questo Sony... :)

Lucente

Altro che eliminare il jack...Wow

delpinsky

Ho le mensole proprio dietro la TV. Ed in ogni caso non voglio bucare il muro per metterci la staffa. A me è risultata più semplice (all'epoca) l'opzione con lettore Blu-ray sotto e sopra blocco di metallo con piccolo girello per far ruotare di pochi gradi a destra e sinistra la TV. Se avessi dello spazio libero probabilmente avrei messo la staffa a muro, ma sono compresso da un lato con la vetrinetta e dall'altro con una scala a chiocciola, quindi il 43" ci sta per un pelo.

Michele M.

Boh, se hai spazio per la tv poggiata dovresti averne anche per quella "sospesa". Inoltre io ci tengo un plasma 50" da 23kg e con una generica staffa vesa con 3 fishes tieni su il tv senza il minimo pensiero..

Gark121

già il fatto che tu stia dando degli idi0ti agli ingegneri di sony (sony, non se hai presente, che fa tv da mezzo secolo e stereo da ancora di più) e io lo stia dando a te dovrebbe essere esemplificativo di chi ha davvero capito qualcosa....
ma d'altronde, giustamente, secondo te il tv vibra nel piano del display, in modo da avere come superficie vibrante i pochi mm di spessore e non i 55" del frontale...

infine, giusto perchè al contrario tuo so far due conti spicci, vengono circa 3 pixel in un mm (misure lineari perchè è più comodo). dato che in sony non sono masochisti quanto te, faranno vibrare (circa) trasversalmente lo schermo rispetto all'osservatore, col risultato che servono circa 3mm di vibrazione per causare un errore di 1 pixel (ipotizzato di stare a circa 5° di inclinazione dal centro).
contando che il vetro regge un ordine di grandezza in meno, vuol dire che fino all'8-12k dovremmo star tranquilli. però ehi, magari quelli sony non sanno far due conti di trigonometria delle medie eh

boosook

ripeto, non l'hai ascoltato, non puoi sapere se sta al livello di altri prodotti o meno, tirami in ballo la soundbar che reputi migliore del mondo, non puoi sapere se questo prodotto riesce a eguagliarla senza lo svantaggio di dover usare un accessorio esterno, tirami in ballo il TV che reputi che abbia l'audio migliore del mondo, non puoi sapere se questa soluzione riesce a essere migliore senza lo svantaggio di dover dedicare dello spazio agli altoparlanti e soprattutto senza lo svantaggio che gli altoparlanti, se devono essere grossi, stanno dietro e il suono non e' rivolto verso l'utente.

delpinsky

Dipende però dallo spazio che uno ha a disposizione. Anche volendo non avrei modo di mettere la mia tv attaccata alla parete, poi i cavi posteriori, un casino. Oltretutto con le tv un po' datate c'è il problema degli agganci a muro discretamente invasivi. La tv a foglio di LG invece, è così sottile e leggera che sarebbe perfetta per l'aggancio a parete.

delpinsky

Il sub è quella fascia orizzontale dietro il TV. Praticamente dovrebbe usare il muro per far riverberare i bassi. Immagino che in SONY abbiano testato l'efficacia di tale soluzione...così come l'angolo di visuale. Altrimenti la dirigenza dovrebbe chiedere loro di procedere al seppuku

Elias Koch

penso che entrambi siamo di fronte ad uno specchio, la tua arroganza va avanti da parecchi messaggi, ho iniziato a rispondere a tono, ora siamo entrambi insopportabili, l'unica differenza é il nome falso.
Non ho piú voglia di rispondere tanto non capiresti.
Pensa solo che l'escursione di cm la hai alle basse frequenze, mentre é millimetrica e anche meno alle alte, per ovvi motivi che spero tu sappia, dopo aver banalizzato su frequenza ed escursione senza legarle vicendevolmente (ma vabbé, tu ti credi "studiato").
Ora dimmi i ppi di un 55" 4k, e immagina che vibri anche solo di mezzo mm.
Se mi dici che non si nota continua a comprare un HD Ready perché non te ne fai nulla di un 4k.

il Gorilla con gli Occhiali

Amico, mi sembri poco informato a riguardo. Meglio lasciar stare finché sei in tempo. =)

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog

Droni: regolamentazione, guida al volo, patentino, posizione Enac #report #regole

Recensione GARMIN VIRB ULTRA: parola d'ordine Telemetria | Video