FujiFilm annuncia X100F, compatta premium con mirino ibrido avanzato

19 Gennaio 2017 19

E’ tempo di novità per FujiFilm, sulle prime pagine in queste ore per il lancio della inedita mirrorless X-T20 e per aver fornito nuovi dettagli in merito alla commercializzazione di GFX 50S, altra mirrorless già vista a IFA 2016. Alle due fotocamere se ne aggiunge una terza, denominata X100F, “evoluzione premium” dell’originale FinePix X100 lanciata nel 2011 e delle successive X100S e X100T, arrivate sul mercato tra il 2013 e il 2014.

La quarta generazione della serie X100 si distingue dalla concorrenza per la presenza di un mirino ibrido avanzato (Advanced Hybrid Viewfinder) che può svolgere la doppia funzione di mirino ottico OVF o di mirino elettronico EVF. I componenti interni sono tutti “made in Japan”, tra cui il sensore APS-C X-Trans CMOS III da 24.3MP senza filtro passa-basso per lo sfruttamento al massimo dell’obiettivo a 8 elementi Fujinon 23mm equivalente al formato 35mm con apertura F2 e il b, il tutto all’interno di un corpo macchina dal design elegante e pratico che vede i pulsanti e le manopole maggiormente utilizzati collocati nella parte posteriore.

FujiFilm X100F

La scocca superiore e interiore del corpo macchina è realizzata in lega leggera di magnesio, ed il rivestimento offre un aspetto che richiama l’acciaio. La superficie esterna è rifinita invece in pelle sintetica, utile per proteggere la macchina dagli agenti atmosferici e per garantire un’impugnatura sicura.

I colori vengono riprodotti fedelmente grazie alla presenza della modalità proprietaria Film Simulation per la riproduzione fedele delle texture e dei colori, mentre il rumore digitale viene contenuto grazie ad elevate sensibilità fino a ISO12800. La funzione Effetto Grana riproduce la grana delle foto scattate con fotocamere a pellicola, e può essere impostata su Strong o Weak a seconda delle preferenze.

FujiFilm X100F eccelle anche dal punto di vista della velocità: 0.5 secondi per avviarsi, 0.2 secondi di intervallo tra uno scatto e l’altro, 0.01 secondi di ritardo allo scatto e 0.08 secondi per l’AF rapido.

Per quanto riguarda i punti di messa a fuoco, dai 49 dei modelli precedenti si passa ai 91 attuali, fino a raggiungere i 325 punti totali. L’area centrale che include 49 punti di messa a fuoco (equivalente al 40% dell’intera superficie dell’immagine) è coperta da pixel AF a rilevamento di fase, utile da sfruttare in diverse modalità di scatto. Proprio per quanto riguarda la messa a fuoco, FujiFilm X100F offre un AF automatico sui punti di luce migliorato, così come sono state implementate le prestazioni dell’AF a contrasto. Sia con AF-S che con AF-C, poi, è possibile scegliere la modalità Punto Singolo o Zona, così come la modalità Wide/Tracking.


Come indicato sopra, una delle peculiarità della macchina è la presenza di un mirino ibrido: in modalità Electronic Rangefinder, il mirino EVF viene visualizzato all’interno di una piccola finestra in basso a destra del mirino ottico, al fine di facilitare la messa a fuoco con il Focus Peaking e il Digital Split Image anche con il mirino ottico OVF. La piccola finestra può mostrare l’intera inquadratura o, in alternativa, un ingrandimento 2.5x o 6x. Dalla finestra EVF è possibile inoltre controllare l’esposizione e il bilanciamento del bianco.

Non mancano la correzione automatica della parallasse in tempo reale (Real Time Parallax Correction) anche per l’area di messa a fuoco, nonché un frame rate dell’EVF potenziato fino a 60fps.

X100F registra video in Full HD, con la possibilità di scegliere tra 6 diverse impostazione di frame rate: 59,94p, 50p, 29,97p, 25p, 24p e 23,98p.


FujiFilm ha implementato diverse soluzioni per rendere la macchina il più pratico ed intuitivo possibile, incluso il selettore ISO integrato nella ghiera del tempo di posa, la leva di messa a fuoco nella parte posteriore e il selettore di compensazione dell’esposizione con la posizione Command Dial Position.

E’ possibile scaricare gratuitamente l’app FujiFilm Camera Remote per accedere alla funzione Comunicazione Wireless per il trasferimento delle foto e dei video o per la visualizzazione dei file direttamente sullo schermo del proprio smartphone o tablet. E’ inoltre prevista la possibilità di impostare i parametri del tempo di posa tramite dispositivo mobile con la funzione Controllo Remoto.

FujiFilm mette a disposizione di X100F una serie di nuovi aggiuntivi ottici, inclusi il grandangolare WCL-X100 II e il tele TCL-X100 II. La custodia in pelle LC-X100F offre infine un tocco retrò alla macchina, proteggendola durante i trasferimenti.

FujiFilme X100F potrà essere acquistata a partire dalla metà del mese di febbraio ad un prezzo consigliato di 1.429,99 euro.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 762 euro oppure da Amazon a 809 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aldo Costagliola

mi piace molto, ma mi chiedo a chi sia rivolta... 1400 sono abbastanza per prendere la migliore aps nikon con due lenti...

riccardo14

Eh, a chi lo dici

Hermes Conrad

Indubbiamente, per renderla WR avrebbero dovuto cambiare lo schema delle lenti e metterle con messa a fuoco interna e probabilmente hanno voluto mantenere bassi i prezzi di sviluppo riciclando l'obiettivo per un altro po' di anni. Però se potessi permettermi di spendere più soldi una X-100 l'avrei già comprata. Mi accontenterò della X-E2 ;)

Hermes Conrad

Fujifilm è l'azienda che più è attenta alla fase post vendita perché rilascia aggiornamenti anche per macchine con molti anni alle spalle. Ad esempio la X-E2 dopo se non erro più di tre anni dalla commercializzazione ha avuto un firmware pazzesco che ha portato una veramente marea di funzioni in più. Ovviamente non sono una azienda senza scopo di lucro dopo tot anni quando viene immesso il modello successivo tipo X-T10 e X-T20 i firmware che vengono rilasciati aggiungono veramente poco i niente, poi a volte sono lenti a portare certe funzioni, come il video 4K sulla X-Pro 2, ma nonostante queste cose sono l'unica azienda che davvero aggiorna per bene le macchine fotografiche.

al404

dal video sembra che abbiano fatto un restyle dei menu, sapete se di solito fuji rilascia gli aggiornamenti firmware anche per i modelli precedenti?

riccardo14

Si quoto, ihmo la vera mancanza di questa x100f è la resistenza alle intemperie, potevano far meglio qui. Per il resto mi sembra una macchina fantastica

Ikaro

Magari si che ridono :D... Ma per altro fuji e video son proprio agli antipodi, magari perché ho una xe1 quindi con focus lentino, io la trovo proprio una categoria "lenta" di natura...
Mirrorless votate ai video ci sono, le lumix in primis :)

IlRompiscatole

Non tutti i sensori / processori di immagine sono adatti alla registrazione di video e non per tutti questa è una funzione importante :-)
A prescindere da questo molto spesso é preferibile un full hd con la giusta lettura del sensore, un buon codec ed un bitrate adeguato rispetto ad un 4k "alla c@zzo de cane" -cit. :-D

eric

...magari mi prenderei a 300$ una Fuji analogica 6x7 o 6x9 ..... altro che digitale .... ;)

kpkappa

Se avessero fatto un sondaggio tra coloro che realmente la comprano questa macchina, la registrazione video non l'avrebbero dovuta nemmeno mettere.

Tony Musone

dici bene "ridurla al minimo" di più non si poteva fare, era fisiologica.
col digitale puoi eliminarla ma non è grana è rumore, spesso colorato, terribile e se lo elimini il risultato sarò altrettanto terribile, così aggiungi l"effetto grana" effetto che credo sia presente dal primo PS, qui lo hai sin dalla fase di scatto

in poche parole l'intenzione è quello di far assomigliare il digitale alla pellicola, che è quello che avviene anche nel cinema con la red e arri alexa

Hermes Conrad

Benché sia controproducente io per una fotocamera digitale come la Leica M-D, ma con l'EVF ci sbaverei davvero dietro. Il giusto mix tra pura (inutile) estetica e modernità.

Hermes Conrad

Più che altro la serie X100 è l'unica proprio non pensata per chi vuol fare video. Peggio che già non abbiano fatto uscire il firmware per la X-Pro 2, casomai

fabrynet

Alcuni grandi fotografi hanno basato il loro successo sulla fotografia con rumore o grana che dir si voglia.

riccardo14

Hanno messo il 4k sulla xt-20 ;)

Lorenzo

"La funzione Effetto Grana riproduce la grana delle foto scattate con fotocamere a pellicola" ma dai, pensare che quando si scattava a pellicola si faceva di tutto per cercare la miglior combinazione di chimici per ridurla, la grana :D

fabrynet

Questa è LA macchina per eccellenza per la street photography.
L'obiettivo da 23mm (35mm equivalente) f/2.0 è l'ideale in tal senso.

o u

"Macchinette" stupende, anche se con questo design vintage il display ci sta come i cavoli a merenda!

D3stroyah

basta con il full hd vi prego :( stanno frenando un mercato che dovrebbe già essere decollato da due anni (come ha fatto panasonic dal 2014)

Blade Runner: noi umani ne abbiam viste cose high-tech in 35 anni #report

GoPro annuncia HERO6 BLACK, FUSION 360 e drone KARMA | Anteprima

Recensione Android TV Ultra HD TCL U55C7006: dotazione completa a meno di 1000€

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole