Samsung presenta QLED TV e The Frame, il TV che sembra un quadro | Video

14 Marzo 2017 73

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Samsung ha scelto la cornice di Parigi per presentare la gamma QLED TV e The Frame in Europa. La scelta del Louvre, secondo Samsung, sottolinea l’attenzione posta sul concept di “Lifestyle TV”, esemplificato proprio dai TV summenzionati. I QLED TV puntano a soddisfare tre aree di interesse grazie a soluzioni note come Q Picture, Q Style e Q Smart. Per quanto riguarda i TV The Frame, invece, Samsung ha lavorato nuovamente con il designer svizzero Yves Behar.

HS Kim, President of Visual Display Business di Samsung Electronics, ha dichiarato:

In Samsung abbiamo l’obiettivo di offrire ai nostri clienti prodotti che uniscano la tecnologia più avanzata, per un’esperienza di visione senza paragoni, e un design moderno che si integri in armonia con gli ambienti delle loro abitazioni. Grazie alla qualità delle immagini, al design e a funzioni all’avanguardia per le smart TV, la nuova gamma di prodotti per il 2017 ci permetterà di entrare in una nuova era per i TV.

Vediamo più in dettaglio le caratteristiche dei prodotti:

Q Picture

Tutti i QLED sono LCD Ultra HD che utilizzano la tecnologia Quantum Dot. Si tratta però di una soluzione differente rispetto a quella implementata sui SUHD del 2016. Samsung ha impiegato nuovi materiali: nello specifico si parla di nuove leghe di metalli capaci di migliorare sensibilmente le prestazioni in termini di purezza della luce emessa. Samsung dichiara che i QLED TV sono in grado di riprodurre il 100% del volume colore relativo al DCI-P3 (la misura è certificata da Verband Deutscher Elektrotechnieker, VDE), lo standard di fatto per l'Ultra HD (il più ampio Rec.2020 viene ora utilizzato come "contenitore", dato che nessuna tecnologia è attualmente in grado di coprirlo adeguatamente). In termini di picchi di luminosità i QLED TV garantiscono 1.500 - 2.000 cd/m2 - nits (a seconda dei modelli).

Una delle principali novità apportate dai nuovi TV Samsung riguarda l'angolo di visione. Creare TV LCD che possano essere visti anche da posizioni decentrate è da sempre un compito ostico. La problematica è particolarmente presente sui pannelli di tipo VA, quelli usati da Samsung sui prodotti di fascia alta per via dei vantaggi nella riproduzione del nero e quindi anche in termini di contrasto.

I QLED TV Samsung dovrebbero risolvere proprio questo limite, andando ad espandere significativamente l'angolo di visione. Durante la presentazione al CES non è stata però fornita una spiegazione tecnica su come l'obiettivo è stato conseguito. I miglioramenti dichiarati da Samsung sono legati alla struttura dei pixel. La disposizione dei sub-pixel presenti nei QLED TV non è del tipo RGB tradizionale (quindi con tre sub-pixel, rosso, verde e blu per ogni pixel). La soluzione utilizzata è per certi versi simile a quella che Sharp impiegava su alcuni modelli. La struttura di ciascun pixel è denominata Dual Pixel Structure.

Q Style

Quest’anno Samsung ha introdotto nuovi elementi di design che possono adattarsi ad ogni ambiente domestico. I cambiamenti apportati da Samsung iniziano dal nuovo cavo "Invisible Connection" che collega i TV e il box esterno che contiene l'elettronica e i connettori. Il cavo in fibra ottica è spesso 1,8 mm ed è trasparente. Risulta quindi molto facile da occultare alla vista e contribuisce a mantenere l'installazione ordinata e pulita.

Anche per la collocazione a parete ci sono novità sostanziali. Proporre TV sempre più sottili può risultare solo relativamente utile, in termini di design, se il sistema per fissarli a muro non consente di ridurre lo spazio tra la parete stessa e il televisore. Samsung ha quindi introdotto il sistema "No gap Wall-Mount", progettato per semplificare e migliorare proprio questo tipo di installazione. La staffa da muro è più semplice da montare e posiziona i TV praticamente a filo con la parete retrostante, riducendo a zero lo spazio. Anche il tempo richiesto per la messa in opera è stato ridotto: secondo Samsung sono sufficienti circa 15 minuti.

I QLED TV permettono inoltre di scegliere tra tre tipi di supporto. Oltre all'ormai classica base a "Y" sono presenti il "Gravity Stand", caratterizzato dalla possibilità di ruotare il TV, e lo "Studio Stand", un treppiede da pavimento che riprende i cavalletti utilizzati per i quadri

Q Smart

L’interfaccia “Smart Hub” è stata migliorata per offrire un’esperienza più intuitiva e immediata. Il primo elemento a rinnovarsi è il telecomando One Remote Control. L'unità nera che equipaggiava i precedenti (ovvero gli attuali) modelli SUHD è stata sostituita da un telecomando color argento, dotato di una finitura metallica. La disposizione dei tasti non presenta particolari modifiche. Il numero dei pulsanti è sempre ridotto al minimo indispensabile ed è presente un microfono integrato per i comandi vocali. Tramite il telecomando si può ora gestire un maggior numero di dispositivi e si ha anche la possibilità di controllare con la voce più impostazioni della Smart TV.

Sui nuovi modelli vengono inoltre introdotte le funzioni "Sports", "Music" e "TV Plus". In Sports vengono raggruppate tutte le informazioni relative ai risultati e alle statistiche delle proprie squadre preferite. L'utente può consultare tutti i dati all'interno di un'unica pagina, senza dover scorrere vari menu e senza dover seguire vari canali televisivi. I contenuti offerti variano in relazione ai partner con cui il colosso coreano ha stretto accordi.

Music offre una funzione simile a quella di Shazam. Il TV può infatti riconoscere i brani riprodotti all'interno dei programmi televisivi. Vengono inoltre forniti consigli nella sezione "Preview" dello Smart Hub per spingere gli utenti a scoprire nuove canzoni. I partner per il servizio Music includono Spotify, iHeartRadio, Napster, Deezer, Sirius XM, Vevo, Melon e Bugs. TV Plus, infine, offre la possibilità di accedere a contenuti premium in streaming. Il servizio è integrato con una nuova EPG (la guida elettronica ai programmi) e arriverà in Europa a partire da Aprile 2017. I contenuti verranno veicolati grazie ad accordi con partner come Fandango e Rakuten. Tramite l'app Smart View, disponibile per iOS e Android, si possono inoltre scorrere tutti i contenuti presenti sui servizi in streaming e sui canali lineari (quelli in diretta). Con un tocco si avvia la riproduzione sui TV, sostanzialmente quello che Google permette di fare con il Chromecast.

The Frame

I QLED non sono le uniche novità presentate da Samsung in ambito TV. L'altra serie mostrata prende il nome di The Frame ed è progettata con lo scopo di valorizzare qualunque stanza o ambiente dedicato alla visione del TV. La filosofia alla base di questi prodotti è esemplificata dalla "Modalità Arte": quando si attiva i TV diventano l'equivalente digitale di un quadro.

Gli utenti possono scegliere le opere d’arte digitali preferite direttamente dallo schermo del TV. Sono disponibili oltre 100 quadri suddivisi in 10 differenti categorie, tra cui paesaggi, architettura, azione, pittura e altro ancora. La serie The Frame mette a disposizione diversi layout artistici, colori aggiuntivi e accessori personalizzabili come cornici (magnetiche) intercambiabili o lo Studio Stand opzionale. Anche The Frame è disponibile con il cavo “Invisible Connection” e la staffa “No Gap Wall-mount”, in modo da facilitare l'installazione e ottenere un risultato esteticamente appagante.

La serie The Frame sarà disponibile nei tagli da 55" e 65" ed è dotata di un sensore che rileva la presenza di persone davanti allo schermo: in questo modo può spegnersi quando non rileva nessuna presenza nella stanza. Data di uscita e prezzo non sono ancora disponibili. A seguire alcune immagini, ed in chiusura la nostra video-anteprima.

Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 405 euro oppure da ePRICE a 509 euro.

73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
andrea55

Esiste ma è veramente raro

sardanus

veramente il burn in su lcd esiste eccome

olè

siam d'accordo su tutto allora :) infatti non l'ho specificato, ma lo davo per scontato che scegliere la tv in negozio con quelle condizioni di luce particolari non sia una delle mosse migliori, io volevo porre l'accento sul fatto che secondo me, la gente sceglie basandosi sul gusto personale lì in negozio più ascoltando le "opinioni" del commesso

Andrej Peribar

Per carità anche 500€ potrebbero essere considerate cifre importanti, non sono qui a fare il bellissimo :)
Assodato questo, solitamente il commesso ha "direttive di vendita" cosa da tenere in conto che possa piacere o meno.
Il "vecchio bottegaio" o il famoso "rivenditore di fiducia" è morto con le grandi catene della GDO.
Purtroppo per tutti, che fosse inevitabile o meno esula dal discorso che facevo.
Una cosa però è importante da far notare, giudicare un TV sul posto, con una illuminazione eccessiva come quella dei negozi è estremamente fuoriviante.

Perchè un colore sparato o una luminosità eccessiva che vengono settate perchè devono compensare l'illuminazione eccessiva dell'ambiente, traggono in inganno sull'effettiva resa grafica del TV :)

olè

a parte l'opinabilità del fatto che anche 500€, possa essere una cifra importante, sono comunque d'accordo con il tuo principio in linea di massima, però è anche vero che i vari commessi dovrebbero aiutarti, anche a spendere di più, ma prendere il prodotto "migliore" che poi ripeto secondo me, su una tv ci si basa parecchio sull'effetto che fa quando vai lì in negozio e la vedi

GianlucaA

Si hanno scritto questo ma poi nel video parlano che va in modalità quadro se non ci sono persone vicine. Quindi non si è ben capito se si spegne o va in quadro quando non c'è nessuno

capitanharlock

Se hai letto si spegne quando nessuno è nella stanza.
Io lo comprerei.

Andrej Peribar

Infatti ho detto è giusto così.
Se poi hai possibilità di spesa, da adulti io mi informerei.
Anche perchè per vedere le partitite dvvero è sufficiente un fullHD per ora.

Poi per carità, ognuno spende i soldi come crede, ma le info oggi sono alla portata di chiunque. :)

Hateware2

Ma prendi un adulto con i soldi, lui vuole vedere le partite con sky mica si mette su hdblog o a leggere le recensioni americane

Andrej Peribar

Dovresti informarti meglio a riguardo. :)

Samsung non ha una tecnologia abbastanza redditizia per creare OLED su TV (come fa su smartphone con i super AMOLED) sta aspettando i qDot self emitted (che da rumors dovrebbero uscire nel 2020)

Andrej Peribar

XD sicuramente

_M[4]uR[1]n[0]_

La dicitura OLED è molto simile a LED..
La parola chiave è LED, non OLED..

_M[4]uR[1]n[0]_

Il problema è che gli OLED hanno troppi difetti.
Samsung sarebbe pronta a produrre tv OLED ma evidentemente non vuole.

_M[4]uR[1]n[0]_

Chi sa se the invisible connection si collega al tv tramite usb e, di conseguenza, se qualche implementazione sw possa portare invisible connection anche sulle attuali tv samsung.. Credo che però ci sia un HW dedicato all'interno della tv :(

andrea55

Sono Lcd quindi non ne soffrono in nessuna condizione d'uso

Gios

Pensavo volesse dire apro il cancelletto e vado al ccesso!

Gios

A livello teorico il consumo è nullo, pratico pochissimi uW

Diego Lauretti

https://uploads.disquscdn.c...

Diego Lauretti

ma non esagerare....."il nero diventa inesistente"

Movies and HDR look great.

Very bright which is good to handle reflections.

Low input lag which is great for playing video games.
questi sono i pregi messi in rilevanza da RTINGS.........

Svasatore

Pensi, ma non hai dati.

GianlucaA

penso sia paragonabile alla tecnologia ambient dispay però applicata a un 65"

Enzo

gran bella idea! son propenso a prendere un oled come prossimo tv... però questo qui potrebbe piacere molto a chi ha moglie e figli... lo appendi come un quadro e fa da arredamento... ovviamente bisognerà vedere la qualità del tv e i prezzi

Svasatore

Quant'è il consumo?

Svasatore

Ahahah ahahahha sei fortissimo.

Antonio D'Ascoli

Oramai non è rimasto più nulla da spremere dai pannelli lcd edge, anzi con l'HDR la situazione peggiora visto che sparando 1000 nits di retroilluminazione il nero diventa inesistente. Gia dalla vecchia serie hanno tirato il massimo possibile da questa tecnologia, il resto è fuffa, se si vuole fare il salto bisogna andare sugli Oled. punto.

Andrej Peribar

Ma secondo te la dicitura QLED a chi è rivolta?

Ammicco ammicco

Andrej Peribar

Secondo me se vai in negozio da profano ed è giusto che sia così, non devi spendere cifre importanti.
Altrimenti non sei inesperto sei pollo. Perché è ovvio che ti fregano.
Ci sono TV LCD 4k a 500€ prendi quella che preferisci.

Ma se devi spendere 1,5k euro in su fossi in lui mi informerei.

Andrej Peribar

Il problema è che Samsung non è pronta a contratare gli OLED.
C'è di buono che vende a "poco" la serie vecchia di LCD.
Qled è di per sè una markettata di nome

comatrix

New Smart TV Generation:

- Samsung InQled

Ovviamente appena l'acquistate ^^

GianlucaA

Concetto interessante ma che va a consumare un casino di corrente anche quando non si utilizza la TV. Sarebbe interessante se si potessero sovrapporre due pannelli uno lcd e uno e-ink in modo che da spento si abbia il quadro ma a consumo 0. Un po' come i kindle da spenti insomma

Aster

Sharp ha fatto scuola

Deddy

Eh beh xD

sardanus

la modalità opera d'arte non aumenta il rischio di burn in?

Svasatore

Mi sembra il tutto abbastanza ovvio visto che siamo in un blog con mille Milla commenti.

Svasatore

Una sola recensione che in più ha preso 7.9

gs80

Bella la versione The Frame

Antsm90

XE93 non è Full LED in realtà
Però hanno sviluppato una tecnologia particolare che a detta di chi l'ha visto permette di ottenere un risultato indistinguibile da un Full LED pur essendo Edge, e sinceramente questa cosa mi interessa parecchio (non tanto per il XE93 in se, quanto su una sua possibile applicazione anche su fasce minori)

AllBlack

È quello che ho detto all'utente sotto, ma secondo lui io starei trollando...

AllBlack

In cosa starei trollando??
Ho solo riportato i fatti, vale a dire la deludente qualità del prodotto.
Sto persino considerando di acquistare il ks8000 dello scorso anno...

Diego Lauretti

infatti conviene prendere il ks8000 del 2016 che questo Q7 del 2017, pare che sia migliore il primo sotto diversi aspetti.

Deddy

Che io la penso in questo modo, poi liberi di pensarla come volete ;)
(L'ho messo per evitare inutili discussioni)

Manuel Perri

Ma quale trollare e trollare l'intelligenza te la offendi da solo.

Svasatore

Quindi una sola e già decreti senza se e senza ma?
Stai trollando vero? Altrimenti mi stai offendendo l'intelligenza.

olè

il punto secondo me, è un po' diverso, quando uno va nel negozio da "profano" si affida "all'esperto", se invece il soggetto in questione è anche solo un po' più attento, andrà in negozio chiederà all'esperto ma, sceglierà la tv che gli piacerà di più come resa visiva lì in negozio, quindi il discorso sulle serie precedenti ecc, secondo me, non trova proprio spazio per la gente normale...

olè

come tra un po'? già succede

al404

che tra un po' anche quando parlerai con qualcuno ti diranno "(hashtag)vadoalcesso"

Svasatore

Aspettare altre recensioni significa altro!! Arrivaci.

AllBlack

È uscita la recensione del q7 su rtings.
http://www. rtings. com/tv/reviews/samsung/q7f

Svasatore

Una recensione è uscita. Tu spari così a zero per una? Non sei proprio affidabile come giudizi.

Svasatore

Dove gli hai visti? E quante recensioni sono uscite per averti fatto cambiare idea immediatamente.
Stai trollando?

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

TV LG OLED 55E6V con webOS 3.0: la nostra recensione

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione

DJI Phantom 4 Advanced: la nostra Recensione