Hasselblad X1D vince un premio Red Dot Award

04 Aprile 2017 7

Hasselblad ha ricevuto un Red Dot Award 2017 per la fotocamera X1D. La giuria ha attribuito il riconoscimento per il design iconico, caratterizzato da una personalità forte e ben definita, capace di esprimere una qualità e un’ergonomia superiori. Il risultato finale è la cosiddetta sensibilità Scandinava, un'eleganza essenziale che contiene tutti gli elementi in un sistema semplice e coerente.

Riepiloghiamo velocemente le specifiche: la X1D utilizza un CMOS medio formato (43,8 x 32,9 mm) da 50 megapixel (8272 x 6200 pixel). La nuova Hasselblad è, per dimensioni, molto più simile ad una fotocamera più compatta: si parla di 150 x 98 x 71 mm e di un peso pari a 725 grammi (batteria compresa).

La sensibilità di estende da ISO 100 a ISO 25.600. Vengono dichiarati 14 stop di gamma dinamica e scatti continui ad un massimo di 2,3 fotogrammi al secondo. Le immagini possono essere acquisite come file JPEG, RAW 3FR da 65MB o TIFF da 154MB. Per inquadrare i soggetti è disponibile un mirino elettronico con copertura pari al 100% del campo inquadrato e con una risoluzione pari a 2,36 milioni di punti. Sul retro è presente uno schermo LCD fisso da 3". Il display è dotato di touch screen e offre una risoluzione pari a 920.000 punti.

I filmati vengono registrati a risoluzione Full HD. La X1D è dotata di un'uscita Mini HDMI, ingresso microfono e uscita cuffie, una porta USB 3.0 con connettore Type-C, connettività Wi-Fi 802.11ac e GPS. Hasselblad dichiara la piena compatibilità con gli obiettivi del Sistema H (è richiesto un adattatore). La fotocamera è disponibile al prezzo di 7.900 Euro.

In questo articolo trovate la nostra anteprima sulla X1D.

Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 199 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
stiga holmen

O.T : che ve ne pare della Panasonic G80 con 12-60mm? Sui 900€

Alessandro Monticelli

Tralasciando il resto... Esteticamente è qualcosa di mostruoso

mds

Quoto, ma per il semplice fatto che questa non è una medio formato, possano chiamarla come vogliono, non lo è.
Ai tempi della pellicola le medio formato "piccole" avevano un sensore 6*4.5cm... questa è un 44*36

italba

Confronta le foto di una medio formato con quelle di una "full frame" o di una aps-c e ti accorgerai da solo della differenza. La qualità non si misura solo con i megapixel o con l'apertura massima dell'obiettivo.

Vinz

Tecnicamente hai ragione in toto, ma Hasselblad è come Leica... è una questione di cuore. È una scelta irrazionale che un appassionato non rimpiangerà mai.

Daniel Ocean

Quoto praticamente in toto

bliss

Io sinceramente non trovo un senso a queste medio formato, nemmeno per uso da studio o stampe di enormi dimensioni. Ormai abbiamo corpi full frame che arrivano a 30, 42 e 50 megapixel, ed ogni marca ha ottiche f1.4 che permettono di avere maggiore profondità di campo rispetto alle ottiche più veloci medio formato che mi sembra arrivino a f2 (1.6 equivalente full frame) ad uno stop iso in meno.
Queste medio formato sono costose, poco versatili e non hanno un parco ottiche sufficiente secondo me.

Hasselblad X1D e la sfida con la fotografia di strada | il nostro Test

Recensione Zhiyun Crane, stabilizzatore elettronico per reflex e mirrorless

FUJIFILM GFX 50S, X-T20 e X100F: prime impressioni | Foto da HDblog

Droni: regolamentazione, guida al volo, patentino, posizione Enac #report #regole