"Star Wars - Gli ultimi Jedi": ecco il primo trailer

15 Aprile 2017 148

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

La Star Wars Celebration 2017 di Orlando è stata l'occasione per presentare il primo trailer di "Star Wars - Gli ultimi Jedi", l'ottavo film che compone la saga originale di Star Wars. E' stata inoltre svelata la locandina: nell'immagine si contrappongono i volti di Luke Skywalker e Kylo Ren, divisi dal fascio di luce di una spada laser impugnata da Rey. Il trailer mostra alcuni scorci degli eventi successivi a "Star Wars: Il risveglio della Forza". Ritroviamo tutti i principali protagonisti e antagonisti, da Rey (che sembra apprendere i fondamenti della Forza) a Luke, passando per Finn, Poe Dameron e Kylo Ren. Il filmato si conclude con le parole di Luke:

Il tempo della fine dei Jedi è giunto.


Il film è diretto da Rian Johnson. Nel cast troviamo Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Andy Serkis, Benicio Del Toro, Laura Dern e Kelly Marie Tran. "Star Wars - Gli ultimi Jedi" uscirà al cinema il 15 dicembre 2017.

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 166 euro.

148

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ilTuoPappone

Allora probabilmente non ti ricordi degli orsetti merd0si che con sassi e pezzi di legno sconiggono sormtrooper scortati da at-st.
Per non parlare dei droidi da combattimento che, stando alla logica, in quanto robot dovrebbero avere quantomeno una mira decente e invece sono dei cacasotto peggiori di jar jar binks?

Alex4nder

Sicuro? A memoria non ricordo una scena che assomigli a quella descritta.

Raw

Su questo non posso darti torto.Ma scommetto che qualche scena poco realistica la si può trovare in qualsiasi episodio della saga

UNKNOWN

ma star wars è il film più lungo della storia del cinema vero?

Andrej Peribar

Concordo abbastanza.
Una corretta disamina :)

LH44

Io ho letto anche i libri. Episodio VII ha un senso (anche se montato e girato malissimo a mio avviso) solo se prendono lo spunto dall'apprendista del Sith Immortale (che era l'imperatore) di cui non si e' mai approfondito se non in Episodio III ma molto marginalmente.

Un personaggio ci somiglia. Ha molte attinenze e tutto darebbe un valore aggiunto alle trilogie precedenti andando a spiegare punti che non si sono MAI voluti prendere in esame.

Poi Kylo Ren e' un bimbomin**a tipico dei clichè Disney. Purtroppo non c'e nulla da discutere. Ad un personaggio del genere dagli una storia e un certo carisma. Non ha senso fare una cosa tipica alla DISNEY che potrebbe starci in produzione tipo le WINXX.
Purtroppo questo e' lo scotto e il passaggio che Star Wars deve subire per essere fruito da tutti.

LH44

Si ma devi prendere il periodo di uscita. La prima trilogia diciamo ha ridefinitoiol genere ed e' un must piu per l'impiego massiccio di nuove tecnologie e per un nuovo approccio al genere. Mio padre mi ha inculcato ai tempi la questione di guerre stellari che e' divenuto un icona dei film post moderni (anche se non e' un capolavoro).
Poi certi elementi da DRAMMA con alcuni personaggi carismatici (darth vader) ne hanno innalzato il valore.

La seconda trilogia vive della prima e di rendita e soprattutto ha avuto la fortuna che tutti aspettassero ESPISODIO III per vedere come si arriva a quello che già si sapeva.

La nuova trilogia invece il nulla. Star Wars VII di un vuoto e di un insensato con clichè da film di serie b.
Invece ROGUE ONE a mio avviso spettacolare. Anche se la trama non era complessa e si conosceva la fine , diciamo che e' girato e montano in maniera impeccabile. Cosi doveva esser fatto EPISODIO VII.

Andrej Peribar

Vedremo.
Essendo la trilogia "finale" io sono interessato.
Cinematograficamente nessun fil di star wars è un capolavoro.
Pensa a chessò balde runner.
È una saga che ha il suo valore nel cult.

Andrej Peribar

Se non sarà il cattivo a maggior ragione sarà giustificato la caratterizzazione attuale del suo personaggio.
Vedremo.

LH44

Ancora sei convinto che sia il cattivo...ma ne sei sicuro? L'unica cosa per rimettere apposto le cose e dare un senso con le trilogie precedenti e' quella di inserire (visto che ci somiglia anche con un personaggio) il mentore e maestro dell'imperatore (che e' anche immortale)

LH44

Per dire la verità posta cosi Star Wars VII e' la m***a, come pellicola cinematografica.
Inoltre andare a parla della trilogie precedenti che : la prima ha inizializzato il tutto , mentre la seconda (più nuova) si sapeva dove sarebbe finita non ha senso.

Quella nuova, presa come film a se stante e' un FILM da 3 (da appassionato). Poi vediamo come si evolve ma se lasciano Kylo ren come cattivo è proprio una cosa assurda.
Penso non sarà cosi anche perche sicuramente conosceremo finalmente quello che ha allenato l'imperatore

LH44

Mi inserisco. E' tutto il film sconclusionato e non ha nulla di che per rivitalizzare un brand come Star Wars

Boots Boot

per quale motivo dovrebbero porre fine a una storia che sbanca il botteghino ad ogni uscita?

UNKNOWN

dopo 30-40 anni prima o poi ci sarà il finale no?ma sono tutte collegate tra loro le storie vero?

KEISHA

lalajo film alus.>>>IFLIXMOVIES32.BLOGSPOT.CO.ID

Gef

No guarda se stiamo a parlare di incoerenze in episodio VII non si finisce più.

Gef

Davvero

Andrej Peribar

Concordo.
Non so se è una questione di doppiaggio, ma dal mio punto di vista, starwars è molto criticato perché viene visto come "una serie di film sui jedi" e non come la saga di (anakin) Skywalker

Andrej Peribar

Evidentemente non sono riuscito a far capire il mio punto di vista.
:)
Non è un "non è fener e mai lo sarà".
È un non è fener e non vuole esserlo.
È un cattivo differente, con un suo percorso per questo è di spessore.
Ovviamente c'è il richiamo al vecchio " cattivo" è un seguito di episodio vi (anche se sono passati anni è cronologicamente dopo.
Però forse sono solo opinioni diverse.:)

ROOT

Può anche non piacere eh

ROOT

"Le ali della libertà" é davvero spettacolare :-)

FalcoPellegrini

Su questo non sono d'accordo. Il voler dire "non è fener e mai lo sarà" non serviva. Avrebbero benissimo potuto fare a meno di kylo e fare un sith diverso, nuovo. Sicuramente anche più apprezzato dal pubblico.

Anche sulla sceneggiatura non siamo d'accordo. L'ho trovata estremamente scontata, con picchi di assurdo e cliché.
Il personaggio di Finn si commenta da solo. Il Pianeta morte nera monouso anche.
I dialoghi son quel che sono, ad esempio la scena al "Bar" con la tizia con gli occhiali spessi (non ricordo ne nome ne come si chiama il luogo) è di uno sconclusionato unico. Han dice "quando fa così non è niente di buono" e che succede? Un tubo. Un vero e proprio tubo.
Volevano dare pathos alla scena, credo, ma così non ci siamo.
Oppure la scena dei mostri che ammazzano tutti meno che Finn.
O quella in cui "il più grande pilota della galassia" salva tutti... Quanto è scontato.

Comunque secondo me devi anche considerare come tutto il film fosse un rimando alla trilogia originale, l'analogia con Fener la si fa per forza. È il film che ti porta a farlo. A nessuno interessa di Fener in questa nuova trilogia, tutti volevano un personaggio nuovo. E invece niente. Questa è la più grande delusione (assieme alle altre assurdità del film).

ROOT

Certamente, non saranno un capolavoro ma ti fanno spendere volentieri quei dieci euro per andare al cinema :-)

LaVeraVerità

Non toglo nulla alla tua lettura ma per me il risultato finale resta quello di un bamboccio inadatto a ricoprire un ruolo importante come quello dell'antagonista.

LaVeraVerità

Pure a me se per questo. Ciò non toglie che siano esattamente come devono essere, puro intrattenimento senza velleità artistiche.

James

Possibile.. Il doppiaggio italiano è atroce...

Kozmo

In inglese la frase finale ha molta più suspense, in italiano non rende proprio

ROOT

Dai, i polpettoni Marvel tipo Guardiani della Galassia a me piacciono

Daniele Davide

quanti anni hai?

Andrej Peribar

Parto dal fondo. :)
Non è il film che lo paragona a Fener, è lui come personaggio, per com'è caratterizzato che vuole assomigliare al nonno (nb nonno, non fener)
Lo idolatra, lo "scimmiotta".
Non mi stupirebbe se la frase del maestro " Sid " che dice.
"Riportalo per fargli terminare l'addestramento " (parafraso) indichi esattamente il farlo uscire dall'ombra del nonno perché la sua voglia di emulazione è il cardine del Lato Oscuro ma anche la "prigione" del suo potere.
Per questo dico che potrebbe essere rivalutato osservando il suo percorso nel complesso della trilogia sequel.
E quando tutti diranno che "l'hanno reso tosto" non si renderanno conto che per renderlo tosto doveva partire schiappa (se accadrà questo ovviamente).
È un personaggio molto caratterizzato perché è "scarso".
Ma è scarso perché è in bilico tra i due lati della forza.

Alcuni altri aspetti che citi potrei anche condividerli ma sono più da attribuire ad un inquinamento dovuto dalla Disney, su una saga per adulti di oggi, che vuole coinvolgere i bambini di oggi.
Ma è un giudizio più sulle scelte di regìa che sui personaggi.

Il suo dubbio è lo stesso di anakin, rey è invece la predestinata.

La regia è gli attori sono critiche che condivido, ma la sceneggiatura ha il suo spessore.
Capitolo sette verrà rivalutato imho, perché è un vero starwars, non è un film ottimo (per bia di Disney secondo me) ma è un grandissimo star wars.
Disney però ja permesso (economicamente) gli spin off e le serie animate.
In fondo serve anche il cash.
Kylo è profondo imho quanto Luke.

Il problema è che imho la sua caratterizzazione è vista come deficitaria solo perché tutti pensavano ad un nuovo fener.
Ma è ben caratterizzato proprio perché " lui" come personaggio vuole essere fener, ma nessuno è come fener.
È il ciò che è, contro ciò che vuole essere che gli da spessore.
È volontariamente manchevole, invece molto pensano che sia mal riuscito.
È questo l'ampasse che dal mio personalissimo punto di vista non è stato colto.

k87

da vedere solo per il mio personaggio preferito, il migliore a recitare :D BB-8

k87

io alla tua lista ci aggiungerei "Schindler's List", "the Butler" e "Forrest Gump"...sono tre film stupendi e profondi

Drak69

Mi hai letto il pensiero xD concordo parola per parola

Michele M.

Per me Kylo invece è forse il personaggio più interessante della nuova trilogia, forse al pari del pilota co-protagonista di Rogue One. Ossessionato dalla figura dello zio, completamente avvolto nella paura e con questo costante bisogno di imporsi e dimostrare che qualcosa, in fondo, vale anche a costo di uccidere un padre che in fondo vuol bene. Le scene di ira e la tipologia del raggio della sua spada laser (instabile) sono poi la ciliegina sulla torta (secondo la lore non più ufficiale la spada riflette il carattere della persona che l'ha costruita...)

FalcoPellegrini

Per me è tutto il contorno ad essere sbagliato. Kylo poteva anche essere interessante, ma così com'è costruito non mi piace proprio.
Primo il per forza "far parte della cricca dei buoni", figlio di Han e di Leila. Banalotto ma ci si può passare sopra.
Secondo i suoi "scatti di rabbia" ridicolizzati da scene del piffero (le truppe che si allontanano come per dire "facciamoci i fatti nostri").
L'essere una completa pi**a con la spada (nonostante anni di allenamento).
Palese poi essere ripreso nel design dal gioco "il potere della forza", anche questo, poca originalità.
Sul personaggio in sè mi pare anche banale che sia un tormentato, è figlio dei super buoni, è nipote del cattivo redento... Insomma ha tutte le carte in regola per essere un cliché puro.
Chiudo riallacciandomi all'inizio del discorso: il contesto e il contorno del personaggio. Tutto fatto per sdrammatizzare o renderlo più "family friendly", con gag assolutamente inutili. Approfondito a suon di banalità (tormentato dalla figura del padre! Wow).
Insomma, di per sé l'odio verso questo personaggio (e film in generale) è dal mio punto di vista giustificato da una sceneggiatura molto poco curata, o comunque piena di banalità e cose trite e ritrite (tralascio il pianeta morte nera perché si commenta da solo, o la scena finale con Han).

E comunque se molti lo accomunano a Darth Vader è perché il film, con le sue analogie (già solo la maschera ne è un esempio), porta lo spettatore a fare i paragoni. Io penso sia voluto.

Alex4nder

A me quello che non è andato giù è la scena in cui si liberano quelle specie di mostri palla che inghiottono qualsiasi cosa gli compare davanti e quando tocca a Finn invece di essere mangiato viene agguantato con i tentacoli e portato a spasso per la nave fino a quando viene liberato da Rey

Supernova

Per me puoi chiamarlo come vuoi guarda. Per me è un capolavoro d'arte, ma riconosco che sono di parte perché mi ha fatto sognare fin da piccolo. Però riconosco che chi ha saltato questo Step, oppure davvero non gli piace, ha tutto il diritto di non apprezzarlo. Ovviamente senza insultarlo perché non è giusto nei confronti dei fautori e dei fan.
Però non sarà di certo il nome che gli si vuole attribuire che mi fa cambiare ciò che provo per la saga. Chiamala capolavoro, chiamala saga banale. A me fa sognare da sempre e sempre lo farà.
Ignora chi non la pensa come te e vuole darti torto e apprezzala come hai sempre fatto.

FalcoPellegrini

Ricordiamolo, piantone che prosciuga i soli del suo sistema solare per effettuare uno sparo, quindi finiti quelli si deve ricostruire da capo da un'altra parte.

Max_Vader

episodio VII veramente ridic0lo...e sono un grande fan..veramente un reboot che sa di autocaricatura...il pianetone gigante stile Death Star, ma per favore. Invece Rogue One mi è piaciuto tantissimo...dopo la vecchia trilogia con quel film sono ritornato a respirare l'atmosfera dei veri Star Wars

Andrej Peribar

Come cattivo non è ancora stato inquadrato.
È l'inizio del personaggio, è palesemente combattuto ancora.
darth maul è per esempio un già cattivo, lo sai già, è il nemico da battere, ma non ha spessore è un avversario, tutto qui.
Fener è il villan migliore di tutti i tempi perché non è rappresentato come umano.
È la personificazione del male, del Lato Oscuro, c'è solo cattiveria in lui, ecco perché è un'icona, per come è rappresentato, non perché è potente, ma perché è spietato.

Però la critica è sempre "ma kylo non è fener, quindi non ha spessore".
In fin dei conti è una assenza di critica.
Se fosse come fener, come molto vorrebbero sarebbe stato banale.
Opinioni differenti :)

LaVeraVerità

Risate sicure ogni volta che lo guardo. Lo tengo di riserva per i momenti tristi.

Andrej Peribar

Balle spaziali è la dimostrazione che si può sfottere anche Ser fener.

LaVeraVerità

... e ancora !

Andrej Peribar

Concordo.
Per questo dicevo che è una saga cult.
Non va giudicata solo come metro da "cinema"

Andrej Peribar

Non concordo.
Ovviamente sono combattimenti con la spada, ma i combattimento jedi rappresentano altro.
Se fare troppo i nerd c'è persino su Wikipedia approfondimento.
Quello che intendevo è che non sono semplici combattimenti di spada (ovviamente nell'ottica dell'universo sw) e quello non lo è :)

LaVeraVerità

Eh, già. Aridatece lord casco.
"Com'è grosso il tuo casco" cit.

LaVeraVerità

Il che non lo rende adatto a compensare la gamba più corta del mio tavolo da giardino.

LaVeraVerità

Finn? Finn chi?

LaVeraVerità

Interessantissimo. Come cattivo viene subito prima dei Teletubbies e segue di poco Doraemon.

Andrej Peribar

Io non la vedo così.
La critica che gli viene attribuita, che è sempre per tutti la stessa, la trovo superficiale ed ho spiegato perché.
Che dire, opinioni differenti :)

TV LG OLED 55E6V con webOS 3.0: la nostra recensione

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione

DJI Phantom 4 Advanced: la nostra Recensione

ACTION CAM DA 19€: Vale la pena? | Recensione