DJI Goggles nuovamente disponibili in prevendita

15 Maggio 2017 5

Aggiornamento 15 maggio 2017

Avreste voluto ordinare un esemplare di DJI goggles ma siete rimasti a bocca asciutta? Ora potrete farlo nuovamente, dopo la prima fase di prevendita durata pochissimo tempo, in seguito alla presentazione del prodotto lo scorso 24 aprile. Sebbene il sito di vendita specifichi che la disponibilità è comunque limitata, i nuovi DJI Goggles possono ora essere ordinati, le prime consegne dovrebbero prendere il via a partire dal prossimo 20 maggio. A seguire l'articolo originale, all'interno del quale troverete maggiori dettagli sul visore DJI Goggles.

Articolo originale del 25 aprile 2017

Durante la scorsa giornata, DJI ha annunciato il nuovo visore per l'FPV e l'uso entertainment, DJI Goggles ha da subito entusiasmato gli affezionati al marchio, esaurendo tutti gli esemplari disponibili in prevendita.

Parliamo di un sistema di visualizzazione pensato principalmente per l'FPV, ma dotato di caratteristiche tali da renderlo fruibile anche come visore per l'utilizzo home, grazie all'ingresso HDMI, con il quale potremo connettere qualunque apparato dotato di supporto allo standard.

I primi esemplari sono stati messi in vendita subito dopo la presentazione durante il NAB di Las Vegas al prezzo di 549 €, con le prime spedizioni previste a partire dal 20 maggio. Per coloro che non sono riusciti a completare l'acquisto per per carenza di scorte, sarà necessario attendere qualche giorno. Vi lasciamo quindi alla gallery ufficiale d'immagini, seguita dal comunicato, all'interno del quale troverete tute le specifiche tecniche.

24 aprile, 2017– DJI, il leader mondiale nella tecnologia dei droni civili e della fotografia aerea, lunedì ha annunciato le funzioni e le specifiche tecniche dei DJI Goggles, un sistema di visualizzazione in prima persona che apre il cielo ai piloti dei droni, offrendogli una visuale aerea del mondo completamente in alta risoluzione. I DJI Goggles presentano due grandi schermi di altissima qualità, conettività senza fili ad ampio raggio e bassa latenza, e un controllo diretto di riprese video e foto. Gli operatori che usano le serie di droni Mavic Pro o Phantom 4 possono anche accedere a molte funzioni di volo intelligente usando un touchpad sul lato della visiera.I piloti di DJI meritano un’esperienza visiva in prima persona della stessa qualità, potenza e prestazione promesse dalle nostre piattaforme aeree. Ci auguriamo che saranno entusiasti dell’esperienza di volo divertente e immersiva dei nostri occhialini ha detto Paul Pan, Senior Product Manager di DJI. Abbiamo raffinato ogni elemento dei DJI Goggles con gli stessi standard delle nostre piattaforme aeree e abbiamo ottimizzato la loro connettività per fornire l’esperienza col drone più sensazionale.
Ottica di alta qualità, trasmissione a bassa latenza
I DJI Goggles usano un beam splitter per mostrare l’immagine davanti a ciascun occhio, nonché una polarizzazione per evitare qualsiasi sovrapposizione d’immagine. Questo crea una completa risoluzione in HD di 1920x1080 per schermo, garantendo oltre il doppio del totale di pixel in un tipico display da 2K. Indossare i DJI Goggles è come guardare uno schermo cinematografico di216 a casa, a una distanza dicirca 3 metri. Attraverso il sistema di trasmissione senza fili OcuSync di DJI, fino a due paia di DJI Goggles possono essere connessi a un singolo velivolo Mavic Pro. I DJI Goggles possono ricevere dati video direttamente dal drone, evitando il telecomando per minimizzare il ritardo. Quando sifa volare un Mavic Pro, i DJI Goggles offrono una visualizzazione sia di 720p a 60 fps che a una gamma bassa di1080p a 30 fps con bassa latenza fino a 110ms.
Esperienza completamente immersiva. Controllo totale.
Un touchpad integrato nei DJI Goggles rende la navigazione nel sistema di menù interno semplice, fornendo facile accesso a importanti funzioni di volo intelligente quali ActiveTrack, TapFly, Terrain Follow, Cinematic Mode e Tripod Mode. In Fixed Wing Mode, i DJI Goggles presentano un modo completamente nuovo di volare con il Mavic Pro. In questa modalità, il velivolo vola in avanti con sufficiente movimento rotazionale da simulare un volo realistico. Una funzione di previsione di tragitto in realtà aumentata in Fixed Wing Mode rende questa modalità molto più sicura in ambienti complessi. L’Head Tracking, una funzione sui DJI Goggles, permette agli operatori che usano le serie Mavic Pro o Phantom 4 di usare i movimenti della testa per controllare sia l’imbardata del velivolo che l’inclinazione della videocamera. Girare la testa è come muovere una barra di controllo – gira a sinistra o a destra per imbardare verso sinistra o verso destra, e raddrizza la testa per fermare la rotazione. Un’altra opzione è quella di usare I DJI Goggles per controllare esclusivamente il gimbal, mentre l’operatore di volo mantiene il controllo del velivolo con il telecomando principale. Unitamente al Fixed Wing Mode, puoi usare la testa per controllare il Mavic Pro per un’esperienza di volo immersiva. Gli operatori dovrebbero sempre seguire i regolamenti locali per il volo in prima persona e si consiglia di usare un osservatore per aiutare a monitorare lo spazio aereo circostante.
Design ergonomico pensato per il comfort
Un design per la fascia stabile bilancia e distribuisce il peso dei DJI Goggles intorno alla testa, minimizzando la pressione sulla faccia e massimizzando il comfort. I DJI Goggles consentono all’operatore di cambiare la visuale da terza in prima persona in pochi secondi. Gli operatori possono persino indossare gli occhiali all’interno e terminare la modalità di volo in prima persona istantaneamente, alzando la visiera per vedere il velivolo e l’ambiente circostante. Lo schermo e la fascia possono essere staccati per trasporto e conservazione facili.
Collegamento ai tuoi dispositivi
Una gamma di interfacce è incorporata nei DJI Goggles, permettendogli di funzionare con diversi dispositivi. I DJI Goggles possono sincronizzarsi con il Mavic Pro attraverso il sistema di trasmissione OcuSync di DJI, mentre I droni Phantom 4, Phantom 4 Advanced, Phantom 4 Pro e Inspire 2 possono connettersi attraverso la porta USB del telecomando. Una scheda Micro SD integrate consente agli operatori di scaricare i file dal velivolo sugli occhialini o di visionare i file video sul momento. Inoltre, un input HDMI permette ai DJI Goggles di connettersi a un dispositivo video per vedere film o giocare ai video giochi. L’esperienza visiva in prima persona dei DJI Goggles funziona con le piattaforme aeree di DJI tra cui la serie Mavic Pro e Phantom 4, e la serie Inspire (le funzioni di volo intelligenti con l’uso del touchpad varia da ciascun modello di velivolo). Con la massima carica, i DJI Goggles sono interamente operative per un massimo di sei ore. Ad un prezzo di 549 €, i DJI Goggles potranno essere spediti dopo il 20 maggio 2017.
Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Amazon a 158 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TomTorino

Ne stavo giusto per comprare 5 da regalare ai miei nipotini e mi si è esaurito sotto gli occhi.

Davide

tantissimaaaaaaaaaa roba!

Patatoso_Morbidoso!!

Vuoi dire che lo usi come lassativo mitico amico?? Che uso bizzarro!!

ghost

In che senso?

Francesco

Io mi cago sotto al solo pensiero di indossarlo x°D

RECENSIONE DJI SPARK: tutto quello che dovete sapere | Limiti volo e Regole

TV LG OLED 55E6V con webOS 3.0: la nostra recensione

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione

DJI Phantom 4 Advanced: la nostra Recensione