La serie "Mindhunter" di David Fincher su Netflix dal 13 ottobre

17 Giugno 2017 24

Netflix ha annunciato la data di uscita della serie "Mindhunter", creata da David Fincher, il regista dei film "Seven", "Fight Club", "Zodiac" e già impegnato su "House of Cards" (in qualità di produttore) per la stessa Netflix. La serie si basa sul libro "Mind Hunter: Inside the FBI’s Elite Serial Crime Unit" del 1996, scritto all''agente speciale John Douglas e da Mark Olshaker. Le gesta di Douglas hanno già ispirato altri personaggi di fantasia (tra libri e serie TV), come Jack Crawford in "Il Silenzio degli Innocenti", Will Graham in "Hannibal" e Jason Gideon in "Criminal Minds".

"Mindhunter" sarà ambientata nel 1979. Nel cast figurerà Jonathan Groff ("Looking", "Boss", "Glee"), nei panni di Holden Ford, un agente speciale FBI della Behavioral Science Unit. Ad affiancare Groff saranno Holt McCallany ("Jack Reacher: Never Go Back", "Sully", "Blackhat"), che intepreterà l'agente Bill Tench, Anna Torv ("Fringe") e Cotter Smith ("The Americans"). Fincher dirigerà tre episodi e co-produrrà la serie insieme a Charlize Theron.

"Mindhunter" arriverà su Netflix il 13 ottobre.

Una scelta che vi fa onore? Honor 5c, compralo al miglior prezzo da Media World a 149 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Onan Il Rabarbaro

Dai che poi sarà bellissima e così la chiudono dopo 2 stagioni perché costa troppo...

Jimmy

Secondo me diventerà un cult se non si brucia con la seconda stagione. Non mi emozionavo così dai tempi di LOST

matteventu

Per me The OA è "no".

Meliodas

un vero peccato, l'idea non era male e la protagonista è una grande attrice

Danny #

Il grande regista fa ben sperare.

Ikaro

Purtroppo no :( 4/5 declino totale... La quinta è un'altra serie con gli attori di Fringe, un vero peccato...

ROOT

Io devo ancora iniziarla, pensa te...

Paolo Campi

Ricorda un po' anche quello di Hannibal (serie tv, ovviamente)

matteventu

Agente Olivia Dunham ;)

vincenzo di gesù

olivia dunham... ;) ;)

Meliodas

naaa, allora continuo a lasciarla dov'è, anche se la protgonista merita, e non parlo solo dell'aspetto fisico ma proprio come attrice

matteventu

Diciamo che non è tutto questo gran che oggettivamente (anche lasciando da parte gli effetti speciali degni del peggiore dei b-movie), però se ti appassiona e ti affezioni ai personaggi, come fu per Lost, la guardi fino alla fine è per quanto possa far schifo la fine, lo vorresti rivedere altre cento volte.

danyus

Tatiana è quell'amica mia (magari!) talmente brava, che tiene in piedi da sola Orphan Black :D

Michele M.

Tatiana? Chi è Tatiana? (cit.)

Meliodas

ma si è ripresa? mi piaceva l'idea di base ma a metà terza stagione ho mollato

Antonio Guacci

Saprai allora altrettanto bene che questo logo si adatta perfettamente a questa serie televisiva.

matteventu

Lo so, purtroppo per esperienza diretta lo so LOL

Antonio Guacci

Questo logo rappresenta il test di Rorschach...

Jimmy

Sembra interessante. Anche se io punto tutto su The OA come miglior serie attuale.

GianL

fra i film ispirati vi siete dimenticato quello che secondo me è il migliore "Manhunter" del 1986 che in Italia è uscito col sottotitolo per anglofobi "Frammenti di un omicidio". Capolavoro assoluto secondo me.

onlykekko

Sbav....

Mew

Va bene ma quest'estate il nulla... non avrebbero dovuto posticipare Stranger Things.

danyus

Appena ho letto Anna Torv mi è tornato in mente tutto Fringe... bello davvero. Ed è vero, è incredibile quanto questo sia somigliante al logo di Orphan Black (meravigliosa e bravissima Tatiana!!!).

matteventu

Oh mio Di0 quanti ricordi Anna Torv in Fringe.

Certo che per questo Mindhunters potevano scegliere un logo più diverso da quello di Orphan Black... Di cui tra l'altro sta uscendo la 5 stagione, urge articolo!!

TV LG OLED 55E6V con webOS 3.0: la nostra recensione

TV OLED Sony KD-65A1: la nostra Recensione

DJI Phantom 4 Advanced: la nostra Recensione

ACTION CAM DA 19€: Vale la pena? | Recensione