GoPro HERO 3 Silver: recensione e video della nuova action cam by HDblog

16 Febbraio 2013 23

Iscriviti al nostro canale Youtube, clicca e rimani aggiornato

Il mercato delle action camera ha subìto un rapidissimo sviluppo in questi ultimi sei mesi, l'ingresso di numerose alternative di blasonate concorrenti ha così portato alla terza generazione GoPro, marchio da sempre leader in questo particolare segmento. Se dalle prime GoPro alle Hero 2 non molto è cambiato in termini di prestazioni, design e funzionalità, finalmente si è giunti a qualcosa di nuovo e innovativo con le tre action cam 'White', 'Silver' e 'Black Edition'.

Le GoPro Hero 3 sono disponibili già da alcuni mesi anche in Italia, per cui molti si chiedono se valga la pena mandare in pensione le vecchie versioni e quali siano i reali benefici. In questa recensione proveremo a togliervi di mente qualsiasi dubbio, in aiuto ci saranno le nostre prove dirette sul campo... La versione pervenuta in redazione è la Silver, con sensore da 11Mp e capacità di acquisire contenuti a 1080p a 25fps.

Primo Contatto


Nel corso di IFA 2012 abbiamo potuto toccare con mano le nuove action cam di altri brand, molte delle quali assolutamente valide in quanto a scheda tecnica; tuttavia l'esperienza di GoPro nel settore è un fattore da non trascurare, motivo per cui l'azienda americana ha voluto rinnovare la linea, mantenendo la medesima semplicità estetica che l'ha sempre caratterizzata. A differenza delle altre competitor, le GoPro Hero3 mantengono tre grandi tasti per il controllo e la gestione diretta di tutte le funzioni, aspetto che inizialmente ci ha decisamente spiazzati: navigare all'interno del menù non è infatti così immediato, soprattutto se si dispone di soli due tasti principali (il terzo serve soltanto per accendere/spegnere il Wi-Fi).

Dunque un'interfaccia utente che non ci ha particolarmente convinti, soprattutto se affidata ad un piccolo display a cristalli liquidi che non agevola la visione sotto luce diretta del sole e in condizioni di scarsa luminosità. Per fortuna è arrivata in nostro aiuto l'App ufficiale GoPro, disponibile sia sul Play Store che sull'AppStore (presto anche per Windows Phone 8). Prima di poter accedere alla Hero3 Silver abbiamo dovuto aggiornare il firmware, operazione guidata, rapida e indolore che bisogna effettuare dopo la prima accensione, tramite PC o Mac.

Impostata la password di rete tutto sarà in discesa, controllare la GoPro da un ampio display di uno smartphone rende tutto più semplice e piacevole, qualunque sia la situazione in cui ci troviamo. Ovviamente tutte le operazioni possono essere svolte manualmente dai famosi tre pulsanti, ma il fascino del controllo Wi-Fi ha il suo perchè, dopo ne scoprirete il motivo.

Materiali e Design

GoPro ha lavorato sodo per rifare il look della terza generazione, le dimensioni si sono drasticamente ridotte con ben 9mm di spessore in meno, peso inferiore del 25% ed una cura diversa per i materiali. Alla scocca monocolore con angoli smussati si contrappone adesso un dispositivo molto più compatto, squadrato, dalle forme semplici ed eleganti: frontalmente trova posto una mascherina color argento, mentre lateralmente è presente una trama scura che riprende il nero dell'ottica, sporgente e dominante la parte frontale.

I materiali utilizzati sono fondamentalmente plastici, con uno sportellino posteriore che racchiude la batteria ricaricabile al litio da 1050mAh. Frontalmente sono presenti anche due spie led che ci aiutano ad interpretare alcune funzioni, oltre ad accensione e spegnimento (luce blu è il Wi-Fi acceso). In alto trova posto la classica spia rossa di registrazione.

Lateralmente abbiamo una porta mini USB, micro HDMI e jack da 3.5mm per inserire un microfono esterno: tutto ciò è coperto da un tappetto in gomma purtroppo non ancorato, dunque facile da perdere.

App e Funzionalità

I limiti nella difficoltosa navigazione menu attraverso i pulsanti sono facilmente ovviabili grazie al Wi-Fi e ad un'App per smartphone davvero semplice ed intuitiva, completa (o quasi) di tutte le funzioni che si possano desiderare.

Separatamente è possibile acquistare un telecomando (in dotazione per la versione Black), ma avendo un device Android o iOS si può davvero fare di tutto, dal cambiare la risoluzione alla quale si vuol registrare a scattare immagini e far partire il rec. Ovviamente bisogna essere nel range d'azione del Wi-Fi, nel nostro caso (con Galaxy Nexus a seguito) ristretto a 50 metri in campo libero da ostacoli (fino a 70 metri se non c'è movimento).

Inutile dirvi che la preview è una delle funzionalità più apprezzate, anche se la batteria dello smartphone ne soffre enormemente. Poter vedere direttamente la nostra inquadratura non ha prezzo, anche perché l'ottica ultra grandangolare che riesce a riprendere ben 170° di campo visivo è difficile da immaginare dalla nostra prospettiva. Controllare angolazione e inclinazione dell'inquadratura in live view è già di per se un ottimo motivo per acquistare una GoPro Hero3 con Wi-Fi (oppure aggiungere un Bac-Pac alla Hero2), anche se la preview arriva sui nostri terminali con circa 2 secondi di ritardo.

Dall'App possiamo facilmente passare da una delle quattro funzioni all'altra (ripresa video, modalità scatto, modalità raffica e timelapse), con una semplice selezione, immediatamente impartita alla videocamera. Queste ed altre operazioni possono essere fatte anche manualmente con i due 'pulsantoni', ma vi sfidiamo a provare l'App e poi continuare a guardare le icone pixellate del display a cristalli da 0.5 pollici.

Unica grande pecca dell'applicazione è l'impossibilità di rivedere i filmati e le immagini scattate; bisognerà collegare la GoPro al PC/Mac tramite il cavo mini USB oppure utilizzare direttamente la microSD su un lettore apposito. Speriamo che le prossime release possano arrivare con questa piacevole e utilissima funzione aggiuntiva.

Accessori


Disporre della sola Gopro è fin troppo limitante, gli accessori sono fondamentali per perseguire i propri scopi. Grazie a pacchetti già completi ed un numero consistente di accessori acquistabili separatamente si può trarre davvero il massimo da queste action cam: noi abbiamo sfruttato moltissimo l'Head Strap, elastico per la testa che può rivelarsi utile in queste situazioni, ma ancor più indispensabile è la custodia Dive Housing, capace di proteggere la piccola videocamera da urti ed intemperie, con la possibilità di scendere fino a profondità di 60m.

Prestazioni e Specifiche

La GoPro Hero3 Silver vanta un sensore capace di scattare immagini alla risoluzione massima di 11Mp, grazie alla stabilizzazione dell'immagine si evitano gran parte delle vibrazioni in particolari situazioni, dal nostro video sono evidenti molti sbalzi nel caso del windsurf, una situazione 'estrema' per la stabilizzazione data velocità e sobbalzi. In altri casi (compresa la prova in moto), la stabilizzazione ci è sembrata alquanto efficace.

Ciò che ci ha davvero stupiti, dopo le prime immagini girate con i ragazzi dell'Accademia Siciliana Volo Libero, è stata la riproduzione fedele dei colori in controluce: è evidente il lavoro fatto da GoPro per migliorare l'esposizione automatica e ridurre al minimo il disturbo del sole. Il nostro filmato è piuttosto esplicativo, il verde del prato non varia più di tanto e la giornata era particolarmente tersa e limpida, con raggi intensi e diretti.


Un buon lavoro lo svolge anche la lente in vetro asferica ultranitida ƒ/2,8 a 6 elementi, capace di gestire al meglio i punti d'ombra e illuminare senza esagerare i particolari più nascosti. Non è tutto oro quello che luccica, le grane arrivano infatti in condizioni di scarsa luminosità, con un aumento progressivo dell'esposizione che crea un rumore di fondo inaccettabile, decisamente troppo accentuato nel nostro test. Nel video è piuttosto evidente.

Avendo già visto in rete quali siano le capacità della Hero3 Black in condizioni di scarsa luminosità non possiamo che ritenerci insoddisfatti della Silver in questo particolare contesto. La Black segna un vero e proprio salto, non solo per la capacità di acquisire in 4K (a 12fps) bensì per una sensibilità ben più elevata del sensore, che gli permette di reggere degnamente in condizioni di buio o semibuio. Il nostro consiglio è quello di affidarsi ad una GoPro Black Edition qualora vogliate sfruttare prettamente queste videocamere in condizioni di scarsa luminosità.

Se la registrazione video in condizioni di buoi o penombra non ci hanno particolarmente soddisfatti, non possiamo dire lo stesso degli scatti fotografici, come dimostrano le due immagini che seguono. Il sensore da 11Mp della GoPro Hero 3 Silver raggiunge una buona qualità anche in situazioni difficili, lo dimostrano le due immagini che seguono scattate a distanza di un ora. Immagini originariamente in formato 3840x2880 pixel (ad 11Mp).


Cala di Palermo - clicca sull'immagine per ingrandirla (due volte)

Le immagini prodotte al massimo della risoluzione sfruttano ovviamente un campo visivo ben più ristretto rispetto all'ultra grandangolare disponibile nella registrazione video. Le immagini alla risoluzione di 11Mp sono in formato 3840x2880 pixel e godono di una discreta qualità complessiva, leggera distorsione e buona luminosità anche in condizioni difficili. Ecco alcune immagini scattate da noi, disponibili in formato originali su Flickr:

Le nostre prove le abbiamo girate tutte a 1080p a 25fps, un frame rate evidentemente basso che non permette di godere del vero slow-motion. A 720p la situazione non migliora particolarmente con 50fps a disposizione; per avere una vera sequenza rallentata bisogna scendere fino al WVGA con i suoi 120fps, ma non ha molto senso una tale qualità delle immagini al giorno d'oggi. Per gli amanti dello slow-motion ribadiamo il concetto espresso sopra: la Black Edition è ancora una volta la soluzione migliore visto che i 120fps li esprime in HD a 720p!

La batteria da 1050mAh ha risposto degnamente alle nostre esigenze. Ufficialmente si parla di due ore di autonomia in registrazione, noi non possiamo che confermare questo dato, oltretutto abbiamo sempre utilizzato il modulo Wi-Fi acceso. Autonomia sufficiente a temperature sopra i 10°, al di sotto potrebbero esserci delle considerevoli ridimensionamenti delle prestazioni, se pensate di trascorre molto tempo in montagna valutate l'acquisto di una batteria di riserva.

Consigliamo anche l'acquisto di una microSD che sia almeno classe 10 e capienza di 16GB, equivalente a circa 2 ore di registrazione in full HD a 1080p.

  • Sensore da 11Mp, disponibili anche scatti a 8 e 5 Megapixel
  • Time-lapse ad intervalli da 0,5, 1, 2, 5, 10, 30, 60 secondi
  • Batteria al litio da 1050 mAh
  • Audio mono, AAC compressione con AGC, ingresso jack 3.5mm mic esterno
  • Fino a 64 GB di capacità supportata

Pro e Contro

Pro e contro sono stati già descritti lungo la recensioni, ma li elenchiamo qui per maggior chiarezza.

PRO - Wi-Fi 'di serie', applicazione per smartphone/tablet, costo in linea con altri competitor, gestione ottimale controluce, distorsione ottica limitata, ingresso jack mic esterno, scatti fotografici di buona qualità.

CONTRO - display praticamente identico alla prima GoPro 960, rumore di fondo evidente in condizioni di scarsa luminosità, menu difficile da navigare, audio (seppur migliorato).

Conclusioni

La GoPro Hero3 Silver ci ha davvero impressionati per limpidezza delle immagini e gestione dei colori, senza particolari artefatti ed eccessi di luminosità che sono invece riscontrabili nelle precedenti generazioni. Che si abbia il sole alle spalle o di fronte non importa, la videocamera riesce a catturare ugualmente tutti gli elementi presenti nella scena senza alterare troppo la realtà.

Il nostro entusiasmo viene purtroppo stroncato dalle deludenti performance in condizioni di scarsa luminosità, con un evidente rumore di fondo che vanifica la risoluzione full HD a 1080p.

Continuiamo a ripetere da tempo che il Wi-Fi è una di quelle funzionalità che non dovrebbero mai mancare nelle fotocamere/videocamere digitali, con un ventaglio di nuove opzioni che permettono di allargare ulteriormente quelli che sono gli orizzonti di un device. Le GoPro Hero 3 sono un buon prodotto, ma grazie alle App fanno un ulteriore salto di qualità che evita l'acquisto di ingombranti LCD aggiuntivi e permette un controllo semplice dal proprio smartphone. In definitiva una videocamera che ci ha convinti anche dal punto di vista del design, d'altronde la concorrenza è agguerrita e ridurre gli ingombri era più che inevitabile.

GoPro rimane di certo il marchio più gettonato tra le action cam, disponibili adesso in tre versioni adatte a tutte le esigenze, con la consapevolezza che in tutte è presente Wi-Fi e medesimo design compatto della Silver mostrata in questa recensione. La Silver, nello specifico, è disponibile in Italia a 349€.

Ringraziamo il distributore Athena Evolution e Goprocamera.it per averci fornito la GoPro Hero 3 Silver, un sentito ringraziamento anche a tutta la squadra che ci ha assistiti durante le riprese nel parapendio (Accademia Siciliana Volo Libero), windsurf (Albaria) e in tutte le altre situazioni, con la pioggia e con il sole.

Tutte le immagini della recensione sono disponibili su Flickr

Articolo redatto da Gabriele Arestivo


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Salvatore Fabbrizio

molto probabilmente stai registrando a 50 fps che fa sembrare la ripresa "più Velocizzata" imposta i 25 fps e vedi se risolvi

hero

salve, visto che ne sapete tanto sulla hero vi porgo una domanda: ho acquistato una hero3 silver, bella e pratica, unica pecca che in moto registra i video ad una velocità superiore alla realtà come faccio a registrare in velocità reale?..grazie

Bulbix

E' un problema di SD card. Comprane una classe 10 o superiore (fondamentale per la avere una velocità di acquisizione dati sufficientemente elevata), possibilmente di marca Sandisk o Kingston. Risolverai il problema

barney57

Ho una hero 3 silver e un piccolo problema, le riproduzioni dei filmati lunghi mi vengono interrotte ogni 15 minuti. C'è qualcuno che può aiutarmi?

Freger1

un flusso dati viene sempre espresso in bit, non in byte.

se il flusso fosse realmente a 45Mb/s, significa che verranno scritti 5,6 MB/s in memoria (337,5 MB al minuto).

in 16GB non arriverebbe comunque a due ore, ma se il video fosse a qualità minore e compresso dovremmo esserci

HACKID Dj

Ciao.
Sono interessato all'acquisto di questo camera per un uso particolare : vorrei sapere se la preview si può inviare ad un pc anziche ad un table/smartphone.
Vorrei utilizzare la camera per streaming live di eventi e questa dovrebbe essere collegata via Wi-FI al pc che a sua volta è collegato ad un videoproiettore.
Credi sia prossibile?
Grazie in anticipo!

stefano

Peccato che nonostante 16 giga filmano 2 ore, la batteria muore dopo neanche 1 ora!!!

gabrielearestivo

I video sono compressi, ti assicuro che in 16GB entrano tranquillamente quasi 2 ore di registrazione in full HD, non ricordo purtroppo i valori esatti per minuto, mi spiace :(

Maurizio

"Consigliamo anche l’acquisto di una microSD che sia almeno classe 10 e capienza di 16GB, equivalente a circa 2 ore di registrazione in full HD a 1080p"

Ne siamo sicuri??? Io so che un video full hd presenta un flusso dati di 30-45 MB/s

45 MB x 60s = 2700 MB in 60 s (2,7 GB al minuto)

16 GB / 2,7 GB/min = 5,9 min

Mi risulta che una scheda da 16 GB non duri 2 ore ma qualcosa inferiore ai 6 minuti in caso di registrazione full hd...
O c'è qualche tipo di compressione che viene effettuata durante la registrazione?

Flavio Raule

Risolto! fatto l'aggiornamento è opportuno cancellarei file dalla microSD, impostare Wi-Fi su current, premere contemporaneamente i due pulsanti del telecomando e rilasciare quello superiore. Dopo un attimo le due freccette spariscono e la connessione è stabilita.

Sul Galaxy Note 10.1 addirittura è possibile visualizzare direttamente l'azione in corso con solo un brevissimo ritardo. Attenzione però alla batteria che in modalità wireless ha un consumo esagerato!

DarkHorse

ma quindi... per chi non deve girare in notturna...e il 4k non lo usa... può andare sereno sulla silver?

Flavio Raule

Ho appena acquistato la HERO 3 black. Ho regolarmente eseguito l'aggiornamento firmware come previsto (procedura non semplicissima), scaricato e installato l'app di Gopro sul tablet, impostata la password, sincronizzato il Wi-Fi di Gopro sull'app, impostata la connessione wireless del tablet sulla Gopro con Wi-Fi acceso . Risultato: la connessione non si attiva e come se non bastasse non funziona neppure il telecomando!
Qualcuno può aiutarmi? Grazie

Rebe

Grazie.

SEMOLA

gran bella recensione!!! e poi Palermo.... WOOOW!!! =D

Valerius Wankel Rella

ma non mettetemi voti negativi, immaginate la mia frustrazione!

Valerius Wankel Rella

si le vere differenze sono dentro :)

gabrielearestivo

si, è praticamente identica a questa esteticamente

Rebe

Io stò guardando in giro per la black edition, però è sempre grigia giusto??

Marco Bevilacqua

Bella Recensione complimenti!!! :D

GianmariaCacco

ti dirò.. pesano veramente tanto... ma nel complesso non sono male.. dipende tanto dalle condizioni di luce esterne... preferisco la 1080 o 1440 a 48 fps :

Valerius Wankel Rella

si ma potevate testare la black edition che l'ho comprata ieri, cavolo!

robix92

visto cha hai la black ti chiedo una cosa: i video in 4k come sono, nel senso mi sembra che (ufficialmente) a quella risoluzione non raggiunga i 30 frame (mi sembra siano 12) come vengono i video, sono tipo una sequenza di immagini senza fluidità?

GianmariaCacco

HAHa io ho la black ;)

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video