I proiettori Panasonic serie DZ870 e DZ13K disponibili sul mercato

17 Maggio 2013 0


Panasonic ha annunciato ufficialmente la disponibilità delle serie di proiettori DZ870 e DZ13K, presentati in occasione dell'ultima edizione dell’Integrated Systems Europe (ISE) di Amsterdam (ne abbiamo parlato qui). In tutto i nuovi modelli sono ben sette, suddivisi in tre per la serie DZ870 e quattro per la serie DZ13K. A distinguere le due linee di prodotti è, principalmente, la tecnologia utilizzata, DLP per entrambe, ma con una differenza molto importante: DZ870 utilizza un unico chip, mentre DZ13K impiega la soluzione qualitativamente migliore (e naturalmente più costosa), quella a 3 chip.

Il modello top di gamma della serie DZ870 è il PT-DZ870, con 8.500 ANSI lumen e risoluzione WUXGA (1920 x 1200 pixel), ed è il più luminoso proiettore DPL WUXGA da 1 chip sul mercato; a seguire troviamo il modello PT-DW830, con 8.500 ANSI lumen e risoluzione WXGA (1280 x 800 pixel) e il modello PT-DX100, capace di fornire 10.000 ANSI lumen e con risoluzione XGA (1024 x 768 pixel).


La serie DZ13K comprende, invece, il modello più alto in gamma, il PT-DZ13K da 12.000 ANSI lumen e risoluzione WUXGA, il PT-DS12K con 12.000 ANSI lumen e risoluzione SXGA+ (1400 x 1050 pixel), il PT-DW11K con 11.000 ANSI lumen e risoluzione WXGA (1366 x 768 pixel), e infine il PT-DZ10K con 10.600 ANSI lumen e risoluzione WUXGA.

Entrambe le nuove serie adottano una fonte luminosa a doppia lampada, con un nuovo sistema di accensione, e sono quindi in grado di offrire elevata luminosità e contrasto contenendo, al contempo, gli ingombri. Viene inoltre scongiurato il rischio d’interruzione della proiezione a causa di un possibile guasto della lampada: è infatti garantita un'operativitià pari a 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, ottenuta tramite l'alternanza tra le due lampade. Altra caratteristica di rilievo è la piena compatibilità con le sorgenti 3D, con il supporto a tutti i formati più diffusi, ovvero frame packing, side by side, top and bottom, line by line e simultaneo.

Panasonic, con questi nuovi prodotti, offre inoltre la possibilità di effettuare proiezioni in maniera creativa, grazie alla funzione Geometric Adjustment: si tratta della possibilità di proiettare su superfici non piane, quindi su schermi sferici, cilindrici o di altri formati peculiari. Viene inoltre offerto anche un software opzionale, il Geometry Manager Pro, versione 1.1, al fine di fornire regolazioni ancora più complete e precise, con inoltre funzioni avanzate di mascheramento dell’immagine per applicazioni di videomapping. La versatilità è stata altrettanto curata, e può fregiarsi della presenza di lens shift motorizzato, con una generosa escursione orizzontale e verticale, oltre alla modalità portrait, che consente di posizionare i proiettori su un fianco, in modalità verticale, ed è disponibile previo acquisto di una lampada opzionale. Viene inoltre dichiarata la piena compatibilità con i sistemi di integrazione Crestron RoomView e AMX Device Discovery.

Completa la dotazione un'esclusiva della serie DZ870, ovvero la connessione Digital Link, basata sulla tecnologia HDBaseT: grazie ad essa è possibile trasmettere un flusso audio-video non compresso cu cavi CAT5 o CAT6 (i cavi Ethernet), senza perdite di segnale e su distanze che possono raggiungere i 100 metri.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 532 euro oppure da Amazon a 759 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

Canon EOS RP: la mirrorless full frame si fa leggera (anche nel prezzo) | Recensione

Recensione TV LG OLED55B8PLA: il campione del rapporto qualità/prezzo

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli