Panasonic Lumix GX7, la mirrorless retrò da 999€ | Immagini by HDblog

11 Settembre 2013 17


Panasonic punta forte sulle mirrorless della Serie Lumix, con l'ultima arrivata in ordine cronologico DMC-GX7 in bella mostra ad IFA 2013. Il corpo macchina è in palese stile retrò, con placca superiore in alluminio e fascione centrale nero, arricchito dalla classica texture la dove avviene la presa. Ma le vere particolarità sono altre, sia estetiche che tecnologiche, a partire dal flash pop-up e dal mirino elettronico inedito perchè orientabile di 90°, per favorire la visione 'a pozzetto', utile di certo in alcuni casi e tra queste le inquadrature dal basso.

Il sensore è un LiveMos da 16 Mp capace di migliorare del 10% saturazione e sensibilità, oltre ad un guadagno del 25% sul segnale/rumore. Prestazioni da urlo in condizioni di scarsa luminosità, con il processore Venus Engine che spinge i valori ISO fino ai 25600 ed una gamma di luminosità ambientale pari a - 4EV. Per chi desidera invece affidarsi al display per le inquadrature 'live view' ne abbiamo sempre uno da 3 pollici che risponde a questa esigenza; tutto è estramamente curato ed il peso contenuto (solo corpo macchina in lega di magnesio monoblocco) fanno della Lumix GX7 una delle mirrorless più interessanti. Ma bisognerà attendere Ottobre e disporre di 999€ per portarsela a casa.

Velocità di scatto minima di 1/8000s, esattamente come alcune delle reflex professionali, con un sistema autofocus particolarmente rapido, modalità di scatto silenziosa e stabilizzazione in-camera, utile con qualsiasi tipo di ottica.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 619 euro oppure da ePrice a 793 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ferdix

La sentenza l'hai emessa te affermando che fanno foto superiori alle reflex.

CariatideX

Guarda, lascia stare, questo ferdix è un caso disperato.
Quelli che hanno tutte queste certezze, sono quelli con non impareranno mai nulla !!!

CariatideX

Guarda, stare qui a spiegarti la differenza di rifrazione, e che la qualità di immagine tra mirrorless e reflex è assolutamente la stessa, che l'unica differenza sta nella pdc tra ff e mirrorless, e della maggiore sfruttabilità della lente sul formato m4/3, e bla bla bla è troppo lunga.
Io, prima di emettere sentenze così, cercherei di informarmi.
Vai in qualche forum e torna ai nostri tempi .....
E te lo dice uno che ha ed è contento della sua d90 !

Lorenzo Cesari

Hai mai provato a montare una lente delle dimensioni e peso di un ef 70-200mm f/2.8l is ii usm su un corpo delle dimensioni della Eos M? giusto per discutere di ergonomia e comodità di utilizzo.......

Fede

Giusto per citarne una, prendiamo i punti salienti della NEX-6: 99 punti focus, AF a rilevamento di fase, 25.600 ISO (no boost), 16MP spalmati su un sensore APS-C, tutto questo in meno di 300g. Volendo riprende video in 1080p a 24/60fps. Il mirino, anche se digitale, copre il 100% dell'area ripresa dal sensore e il posizionamento, al contrario di una comune reflex, rende molto più agevole l'accesso allo stesso (funzionalità ripresa ed evoluta con questa GX7). DXO Mark ha affibbiato alla NEX-6 un voto finale paragonabile a quello della D7000, hanno praticamente le stesse capacità in quanto a usabilità ISO, color dept e dynamic range. La NEX-7 ha un punteggio persino superiore e ancora più vicino alla D7100.

I punti deboli di una macchina simile risiedono altrove, per esempio a causa delle dimensioni ridotte può risultare poco pratica usandola con gli obbiettivi più grandi e pesanti e soprattutto non ha una superficie sufficiente a ospitare tutti i tasti che ritroveresti su una reflex. Ovviamente montando un attacco proprietario Sony, si è legati a un parco obbiettivi piuttosto ristretto, di conseguenza questa è chiaramente la limitazione più grande.

Nella maggior parte dei casi le EVIL sono macchine poco complesse dalle caratteristiche e dalle qualità comparabili a reflex di pari formato. Il fotoamatore occasionale dovrebbe preferirle alla comune reflex proprio per questo.

Un'ultima constatazione, in che modo un corpo macchina con sensore 4:3 sarebbe inferiore ad un altro corpo macchina con sensore APS-C? Per la semplice dimensione del sensore? La macchina che cattura più luce è quella che scatta foto migliori?

E' una provocazione, sappiamo entrambi che un sensore più grande ha vantaggi rispetto a un sensore più piccolo ma non è l'unica caratteristica che concorre a ultimare la qualità di una fotografia. Oltre a guardare la scheda tecnica di una macchina dovresti giudicarla provandola e confrontandola con la concorrenza... Se non sul campo, perlomeno andrebbe fatto mezzo recensioni. La OM-D E-M5 (così come la concorrente GH3) possiede peculiarità davvero interessanti se non uniche nel settore e nel segmento di destinazione (es: tropicalizzazione, AF fulmineo e stabilizzatore eccezionale).
Olympus ha recentemente annunciato l'erede di questa mirrorless, la OM-D E-M1, ti consiglio di tenerla d'occhio. ;)

Per quanto riguarda questa GX7, finalmente sembra che Panasonic non abbia preso il sensore di una GFx a caso infilandola dentro un corpo da macchina "boutique", pare invece che abbia imparato dalla concorrenza e stavolta potrebbe essere pronta a offrirci qualcosa di veramente valido. Ho letto le impressioni a caldo su DPReview e ho già l'acquolina in bocca...

Ferdix

Lo sò, infatti la mia voleva essere una critica rivolta ad un altro utente dove affermava che le reflex sono inutili e più costose.
Le full frame cmq credo che non si trovino a meno di 2000...però magari mi sbaglio.
Cmq sarò antiquato, ma la solidità di una reflex nello scattare una foto è imparagonabile...una mirror per me a livello di corpo sarebbe un giocattolino

Un_dollaro

Si ma non consideri la portabilità. Dipende dall'utilizzo. Con le mirrorless si può avere qualità elevata in un corpo ridotto e leggero. Il fotografo professionista non sceglierà mai una mirrorless (come unica soluzione) anziché una reflex classica non per la qualità, ma per i controlli e l'esperienza di utilizzo.

Comunque le full frame costano molto più di 1000€, e sono per una utenza più esigente (e ristretta), il fotografo amatore prende le APS-C! Nessuna mirrorless pretende di essere superiore ad una full frame. E' sbagliato paragonarle.
Le mirrorless APS-C vanno paragonare con reflex APS-C.

Le lenti, comunque, iniziano ad esserci e ad essere abbastanza varie, un pò per tutti gli utilizzi.

Ferdix

Il punto è che la lente fà il grosso del lavoro...e avere un parco lenti scarso per me è come perdere in partenza.
Cmq le reflex non sono sono APS-C, ci sono anche le Full frame

Un_dollaro

Ormai i risultati ottenibili da una mirrorless sono gli stessi che si ottengono con le reflex classiche.
La distinzione però va fatta tra mirrorless con sensore m4/3 e quelle con sensore APS-C. Nel primo caso, indubbiamente la qualità fotografica è inferiore alle reflex per limiti del sensore, nel secondo caso non si hanno distinzioni. Lo stesso sensore aps-c che si ha sulla reflex lo si ha anche sulla mirrorless.
La differenza fondamentale sta nella comodità dei comandi, nel grip e nella comodità del mirino ottico. Effettuare determinati settaggi su di una mirrorless (anche di fascia alta) è decisamente più lento e macchinoso rispetto alle azioni da compiere su di una reflex formato classico.

Il grande limite delle mirrorless è il parco lenti. Molto meno vario e poco fornito rispetto al mercato per reflex..

Ma prendi una mirrorless APS-C discreta e vedari che la qualità delle foto è anche superiore, o pari, a quella di una d7100.

Ferdix

Sono due categorie diverse..ma se proprio le vogliamo paragonare non c'è storia...la 5200 eredita molte parti della 7000, mentre la 5100 ha già un pò d'anni alle spalle...ma lo stesso per funzioni surclassa le mirror

Fandrea

e rispetto a una nikon serie 5x00 secondo te?

Ferdix

Infatti i professionisti si sono dotati tutti di mirrorless buttando tutte le loro reflex...ma per cortesia!
Se le paragoni a reflex fino alla serie 3000 della nikon e massimo 700D della canon allora potrebbe esserci un confronto...andare oltre è pura eresia. Sensori molti più piccoli, pentaprismi inesistenti...non c'è proprio paragone...mi sà che devi studiare le differenze...sono due categorie diverse
Edit: per non parlare del corpo macchina...le reflex sono studiate apposta...nelle mirror se devi settare iso, esposizione, bilanciamento bianco ect ect ti devi addentrare nel menù e perdere secondi, che nella fotografia possono essere oro
Cmq è da incorniciare la tua affermazione finale...

CariatideX

Tipico commento da disinformato...

Le mirrorless di ora riescono a fare delle foto di livello assoluto !!!
Ti giro la domanda:
chi spenderebbe di più per avere una macchina molto più pesante, ed ingombrante, per ottenere risultati uguali o inferiori?

Ferdix

Di una nikon D7100 non credo proprio...posso capire di una d3200 utilizzata in maniera automatica...ma della serie 7000 non esiste proprio
Non penso che abbiano un motore AF, stessi punti di messa a fuoco e parco ottiche paragonabili alle reflex di fascia medio alta.
Ultima cosa...sono andato a spulciare alcune caratteristiche di quella olympus...ha un sensore 4:3, ben inferiore agli APS-C

steek

oddio, le mirrorless d'alta gamma,tipo olympus omd em5, ormai fanno foto migliori di una nikon d7100. .

RSX™

CASSO quanto la vorrei, ma il prezzò è veramente altissimo =(

Ferdix

Prezzo folle...ci si prende una reflex semi pro a quella cifra. Ok che sono lenti leica...però dai...

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Recensione TV Ultra HD Sony KD-65ZF9 Dolby Vision: Android TV finalmente vola

LG UltraWide e UltraGear: nuovi monitor per produttività e gaming | Video Anteprima

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento