Panasonic ET-DLE030, la lente per proiettori a tiro ultra-corto

22 Novembre 2013 4


Panasonic ha presentato una nuova lente per  proiettori DLP a singolo chip, la ET-DLE030. La particolarità di questa soluzione è il tiro molto ravvicinato, che permette di proiettare da una distanza di soli 370mm dallo schermo (il rapporto di tiro è 0.38:1). Si tratta, quindi, di un'ottica a tiro ultra-corto, che permette di produrre un’immagine chiara e perfettamente simmetrica direttamente al di sopra del proiettore stesso. Questo risultato viene raggiunto grazie ad un sistema di specchi, risultando molto indicato soprattutto per le applicazioni in ambito di digital signage, retail, rental e stagni. Panasonic quantifica il risparmio di spazio occupato in circa il 60%.

Le applicazioni possibili sono molteplici, e permettono, ad esempio, di evitare situazioni come quelle in cui si deve proiettare il fascio di luce in uno spazio commerciale limitato e molto affollato, dove oggetti o persone bloccano continuamente le immagini proiettate. Il vantaggio si conferma anche in applicazioni verticali, ad esempio per staging, musei o trasporti, dove non sempre è possibile appendere un sostegno per il proiettore o dove non c’è spazio a sufficienza, sia davanti che dietro il proiettore, per ottenere un’immagine delle dimensioni richieste.


ET-DLE030 può essere usata nell’edge blending, sia verticale che orizzontale, per rendere gli schermi ancora più grandi. L'edge blending permette di combinare l'immagine proveniente da più proiettori, correggendo automaticamente la geometria delle immagini: in sostanza permette di creare un quadro di maggiori dimensioni, facendo combaciare i bordi delle immagini di tutti i proiettori in uso. Hartmut Kalessa, European Projector Marketing Manager di Panasonic, ha dichiarato:

Panasonic ha già avuto modo di dimostrare grandi storie di successo nel projection mapping convenzionale per alcuni incredibili eventi, come il tour ‘The Wall’ di Roger Waters allo stadio di Wembley, ad esempio. Ora, con l’arrivo della lente DLE030, le aziende di rental saranno in grado di garantire effetti simili per eventi indoor e utilizzando meno spazio di prima. Tra i benefici, la necessità di una distanza di raggio molto ridotta, con una conseguente riduzione dei costi, derivata anche dalla minore necessità di allestimento degli spazi e da un setup complessivamente ridotto.


La nuova tecnologia di regolazione geometrica di Panasonic consente di ottenere effetti più avanzati con maggiore impatto visivo, spiega Kulessa:

La regolazione geometrica può anche essere utilizzata per creare applicazioni coinvolgenti su superfici curve o irregolari. Per esempio, in un museo è possibile creare un’immagine piegata o curva, anche quando ci si trova molto vicini allo schermo, senza che venga proiettata nessuna ombra. Seppur i proiettori a ultra-short throw vengano normalmente utilizzati soprattutto nell’ambito education, queste nuove funzioni non sono mai state prima d’ora disponibili per la proiezione short-throw. Tuttavia, non parliamo solo di musei; le nuove tecnologie rivestono particolare importanza anche per i system integrator, che possono progettare nuove applicazioni grazie a questa lente, ad esempio nei parchi a tema. Anche nell’ambito dei sistemi di video conferenza con schermi molto ampi è possibile usare uno schermo di retroproiezione e questa tecnologia è un’esclusiva Panasonic.

Panasonic ha progettato la lente per i prodotti già esistenti, garantendo un'ampia compatibilità:

Ci siamo anche occupati di garantire compatibilità in senso inverso, anche per i proiettori da 1 e da 3 chip, garantiamo compatibilità con tutta la linea di lenti, per offrire agli installatori, ai system integrator e agli utenti finali il più ampio range di possibilità ed il maggior valore aggiunto possibile. Sin da quando abbiamo mostrato i prototipi per la prima volta all’inizio di quest’anno, c’è stata molta attenzione nei confronti di questa piccola ma entusiasmante soluzione per gli specialisti della proiezione


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Buriani

Normale, come dicevo è per prodotti business, non credo sia compatibile con modelli home cinema.

ghost.mdb

Ho visto i prezzi.. si parla di più di 5000$ su amazon.com... leggermente fuori budget purtroppo

Nicola Buriani

Hai capito bene, è un'aggiunta alla gamma di prodotti esistente, non è un'ottica opzionale per una determinata serie di prodotti. Non a caso parlano di compatibilità con i prodotti già esistenti.
C'è però da dire che parliamo più che altro di proiettori business, non da home cinema.

ghost.mdb

scusate ma non capisco una cosa... questa lente trasforma un normale proiettore in un ultra short throw?? Perché se così è l'uovo di colombo!!

Attualmente trovare un proiettore Ultra Short Throw 1080p è quasi impossibile, mentre con questo attrezzo si avrebbe pure la possibilità di scegliere quelli 3d!!!

Ditemi che non ho capito male, vi prego!

Recensione TV OLED Sony KD-55AF8, alta qualità audio-video e Dolby Vision

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB