Panasonic ridurrà la gamma di fotocamere Lumix per il 2014

03 Dicembre 2013 7


Panasonic è da tempo oggetto di una profonda rivisitazione interna, atta a cambiare la struttura della compagnia, per rendere finalmente profittevoli alcune divisioni, da tempo in crisi, cambiando le politiche fin qui sostenute. Alcune delle conseguenze sono già palesi, e dimostrano la volontà di prendere anche decisioni drastiche, se occorre (è il caso dei TV al Plasma).

Secondo la testata giapponese Nikkei, il 2014 vedrà una profonda revisione della divisione che si occupa delle Lumix, le fotocamere digitali di Panasonic. La gamma di prodotti verrà notevolmente ridotta, passando dai 10 modelli del 2013 a soli 5 modelli nel 2014. Si tratterebbe, dunque, di un dimezzamento, una mossa ritenuta necessaria per riportarsi in attivo in questo combattutissimo segmento di mercato. L'anno fiscale si chiuderà con un notevole decremento nelle vendite: il saldo dovrebbe far registrare un calo di ben 2 milioni di unità, portando il totale a 4 milioni di pezzi.

Per invertire la rotta (quello che si andrà a concludere sarà il secondo anno in passivo, per Panasonic) si apporteranno cambiamenti anche sulla tipologia dei prodotti: la gamma subirà uno spostamento verso la fascia più alta, con prezzi a partire da 300 Dollari circa. Particolare importanza dovrebbero essere rivestita dalle mirrorless single lens e da caratteristiche come zoom particolarmente generosi.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 355 euro oppure da Amazon a 399 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabrizio

Secondo me non hanno fatto una scelta chiara: se puntare sulla qualità e competere con sony e soprattutto canon oppure focalizzarsi sul prezzo e competere con le altre, così sono finiti per vendere prodotti buoni ma non eccezionali allo stesso prezzo di competitor più innovativi.
La serie TZ nel suo segmento comunque è ancora forse la migliore in assoluto

Svasatore

Vero, ma quella è stata una piccola parentesi, meglio così.

Svasatore

Si si difatti l'ho scritto però credo che i motivi siano altri.

E penso anche che le fotocamere panasonic di fascia medio bassa qualche anno fa erano fra le migliori e poi si sono perse, ricordo che avevano un grande zoom, estetica buona e anche ottima qualità, poi è come se non avessereo più sviluppato niente.

Fabrizio

Le fotocamere di fascia medio alta non sono niente male, secondo me fanno bene a non fare più prodotti entry level perchè il livello di concorrenza è altissimo e aveva poche possibilità di imporsi

Adriano

Spero che la nuova TZ abbiano migliorato pesantemente il sensore CMOS. E' da 2-3 anni che le immagini non mi convincono più, eppure possiede funzionalità a non finire. Se propongono un buon TZ51 (probabilmente si chiamerà così), allora la compro :D

Marco Rossi

Aggiungi che han abbandonato pure il settore smartphone...non che abbiano lasciato un vuoto incolmabile ;)

Svasatore

Ok dopo le tv adesso riducono anche le fotocamere (e condivido la scelta) ma penso che dopo questa riduzione ne seguiranno altre.

Recensione TV OLED Sony KD-55AF8, alta qualità audio-video e Dolby Vision

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB