Le TV più interessanti in arrivo nei negozi

28 Settembre 2014 54

L'edizione 2014 di IFA, recentemente conclusa, ha portato con sé moltissime novità, per quanto riguarda le TV. Sono davvero molte le novità in arrivo, tra conferme, prodotti lungamente attesi e novità inaspettate. In questo articolo forniremo una panoramica sui prodotti più interessanti, dal punto di vista tecnologico, prossimamente disponibili nei negozi.

Panasonic


Le novità da tenere d'occhio sono due: AX900, la nuova serie "ammiraglia", e AX630, gli Ultra HD di fascia più economica. La serie di fascia top è dotata di LCD con retroilluminazione Direct LED Full Array, ovvero la migliore tipologia possibile. E' inoltre presente la tecnologia Ultra Local Dimming, che presenta una differenza sostanziale, rispetto ad altre soluzioni simili. Molti altri sistemi full array con local dimming soffrono di un effetto alone, che si crea attorno agli oggetti luminosi in movimento. L’alone è dovuto al fatto che i campi local dimming (ovvero le zone che possono gestire la retroilluminazione in maniera autonoma) generalmente mancano di un adeguato controllo della luminosità, oppure si trovano esclusivamente in uno stato di accensione/spegnimento. AX900 analizza il segnale video in ingresso in una matrice di campi local dimming 5 x 5, a differenza del convenzionale 3 x 3, e regola il livello di luminosità di ciascun campo in modo estremamente preciso, senza limitarsi al semplice on/off. Il risultato si traduce in movimenti fluidi degli oggetti in movimento, un rapporto di contrasto elevato, neri ricchi e profondi e una gradazione estremamente accurata, che valorizza i dettagli anche nelle scene più scure.

AX900 è anche in grado di ricollegare l’elaborazione del suo segnale video ai livelli di luce dell’ambiente (rilevati tramite sensore), così da ottenere la qualità di immagine ideale, in relazione alle condizioni presenti. Ovviamente non poteva mancare la piattaforma Smart TV, gestita da un nuovo processore Pro5 quad-core, e anche tutti i nuovi standard, ovvero HDMI 2.0, HDCP 2.2 e il decoder HEVC. I tagli disponibili includeranno un 55" e un 65", a partire da 4.499 Euro.

AX630, invece, si posiziona come l'entry level, per quanto riguarda le TV Ultra HD. Il pannello è un LCD con risoluzione pari a 3840 x 2160 pixel, con retroilluminazione a LED. Ovviamente la dotazione è di livello inferiore, rispetto ad AX900 e AX800: il processore, ad esempio, è un Dual-Core Plus, comunque in grado di gestire adeguatamente tutta la parte "smart". Non mancano i nuovi standard, mentre i tagli disponibili sono 55", 48" e 40", con prezzi a partire da 949€ (per il 40").

Sharp


Anche Sharp si appresta a distribuire la sua prima serie (in Europa) di TV Ultra HD: i televisori UD20 dispongono di pannelli LCD UHD Rich Colour Display, dotati di certificazione THX. Il Rich Colour Display di Sharp integra un nuovo sistema di retroilluminazione, che consente la combinazione di più colori e un più ampio spettro di tonalità (+23% rispetto ai TV tradizionali). Il Super High Resolution Image Engine, invece è un upscaler che migliora il segnale di ogni tipo di contenuto, avvicinandolo il più possibile al 4K, mentre il Local Contrast Control aumenta automaticamente il contrasto, agendo pixel per pixel e rendendo visibile ogni dettaglio, anche in caso di scene buie. Alla potenza del suono provvede invece la tecnologia Yamaha AudioEngine, perfettamente integrata nella sottilissima struttura dei nuovi TV.

La Smart TV è la Aquos Net+ , mentre le funzioni includono DLNA e Miracast, per riprodurre i contenuti del proprio smartphone o tablet sul grande schermo. La serie UD20 è inoltre dotata di quattro ingressi HDMI 2.0, compatibili con segnali fino a 60 fotogrammi al secondo.La gamma UD20 di Sharp sarà disponibile nei formati da 60” e 70”.

Philips


Sono quattro le novità in arrivo, tutte con risoluzione Ultra HD. La base, per tutti, comprende HDMI 2.0, HDCP 2.2. e Smart TV basata su Android Jelly Bean (4.2.2). La serie di fascia più bassa è la 7909, composta da due modelli, con tagli da 49" e da 55". Troviamo l'Ambilight su due lati, l'Ultra HD Pixel Precise engine, il Perfect Natural Motion e il Perfect Motion Rate Ultra 600Hz. La tecnologia Micro Dimming Pro migliora contrasto e livello del nero grazie al controllo locale della retroilluminazione. Presente anche il doppio sintonizzatore TV, per poter vedere un programma mentre se ne registra un secondo. I prezzi ammontano a 1.299 Euro per il 49" e 1.699 Euro per il 55".

La serie successiva è la 9109, che offre Ambilight su tutti e quattro i lati ed il nuovo Arc stand cromato. I modelli disponibili sono due: 55" e 65". La dotazione comprende il Perfect Pixel Ultra HD engine, l'upscaling tramite Ultra Resolution, il Perfect Motion Rate Ultra 1000Hz e il Micro Dimming Pro. La sezione audio si avvale della presenza di un subwoofer wireless, dotato di 50W di potenza, mentre il telecomando, dotato di tastiera QWERTY sul lato inferiore, funge anche da puntatore a video. Completa il quadro la webcam integrata, utile anche per impartire comandi gestuali.

La terza novità è la serie 8909, la prima TV Philips dotata di un pannello curvo da 55", con Ambilight su tre lati. Ritroviamo il Perfect Motion Rate Ultra 1000 Hz, il Micro Dimming Pro con sensore di luminosità ambientale e le funzioni di Smart TV.

Al vertice della gamma si pone la serie 9809, composta da un unico taglio da 65". Ritroviamo tutta la dotazione dei 9109, con Ambilight su 4 lati, Perfect Pixel Ultra HD, Ultra Resoluzione e Perfect Motion Rate Ultra 1000Hz, con in più la retroilluminazione LED Bright Pro, capace di aumentare il contrasto, a livello locale, con un output luminoso che è due volte migliore di quello fornito dalla tecnologia di retroilluminazione LED standard. Questa tecnologia mira a fornire colori vivaci più precisi, neri più profondi ed un rapporto di contrasto superiore, sia con la luce diurna sia di sera. A gestire la retroilluminazione è la tecnologia Micro Dimming Premium, che ottimizza ulteriormente il contrasto, per fornire neri più intesi e bianchi più luminosi. Questa tecnologia analizza con precisione ogni immagine, regolando di conseguenza l'azione dei LED, suddivisi in 144 segmenti, lungo tutta l'area dello schermo.

TCL


Una delle novità inaspettate è costituita dai TV TCL dotati di tecnologia Quantum Dot. I Quantum Dot sono nanocristalli, minuscoli materiali utilizzati per le proprietà che riescono a garantire. I principali vantaggi riguardano l'efficienza e la capacità di migliorare la riproduzione cromatica, ampliando la copertura del gamut (ovvero la saturazione dei colore, per semplificare il discorso). Il nuovo TV TCL utilizzerà LED blu, avvolti in Quantum Dot rossi e verdi. In questo modo si ottiene una riproduzione delle tre componenti cromatiche primarie. La retroilluminazione sarà di tipo LED Edge, con una copertura pari al 100% del gamut NTSC. L'obiettivo è di lanciare il guanto di sfida agli OLED (almeno per quanto riguarda la riproduzione dei colori), sfruttando il minor costo dei TV: un LCD Quantum Dot, infatti, avrà un listino decisamene inferiore.

Loewe


Novità in arrivo anche per Loewe, che si rilancia con due serie Ultra HD, con prezzi non popolari, ma decisamente ridotti, rispetto al recente passato. La serie Art è disponibile in due formati da 40" e 55", ai quali si affiancherà il 48" nel 2015. Due i colori disponibili, Black e Chrome Silver, e quattro i sintonizzatori, due DVB-T2 e due DVB-S2. I pannelli sono LED Edge 3D (occhiali attivi), mentre la sezione audio utilizza un sistema con due speaker da 20 Watt sul 40 pollici, e due da 40 W sul 55 pollici. Ovviamente presente la Smart TV, con applicazioni, browser per la navigazione e condivisione dei file multimediali da PC, smartphone, tablet o hard disk in rete locale. I prezzi di listino sono fissati a 1.499 Euro per il 40" e 2.399 Euro per il 55".

La serie Connect si posiziona sulla fascia superiore, con tagli da 40 e 55 pollici, disponibili a ottobre, mentre 48" e 65" arriveranno nel 2015. La serie Connect mette a disposizione un hard disk integrato da 1TB, per la registrazione dei programmi dai sintonizzatori TV. Mobile Recording permette di impostare la registrazione di un programma da dispositivi mobile, anche quando ci si trova fuori casa, mentre MultiRecording consente di registrare due canali, seguendone un terzo in diretta. La sezione audio utilizza quattro speaker in bass-reflex, con un'erogazione complessiva pari a 80W. E' inoltre presente un preamplificatore 5.1 integrato, con supporto al Dolby True HD e al DTS HD. Il listino è fissato a 2.399 Euro per il 40" e 3.399 Euro per il 55".

LG


LG può puntare su un trittico di prodotti di grande interesse: ci riferiamo ai tre nuovi OLED con risoluzione Ultra HD. Le serie sono due: la EC970V è composta da un 55" e un 65". I pannelli sono gli ormai classici WRGB, OLED bianchi con filtro a quattro colori. Sono presenti il supporto alle sorgenti 3D, ovviamente tramite occhiali passivi, ed anche la piattaforma Smart TV, costituita dalla nuova versione basata su webOS. Come sistema di controllo viene fornito il telecomando Magic Remote, capace di controllare un puntatore a video, grazie agli accelerometri integrati. E' inoltre presente un microfono, per impartire comandi vocali. La connettività è molto ampia: troviamo una porta Ethernet, Wi-Fi, WiDi, Miracast e MHL. Non mancano le connessioni HDMI 2.0, con HDCP 2.2, ed il decoder HEVC integrato.

La seconda serie è ila EC980V, che si pone al vertice della gamma. A comporla è il solo taglio da 77", con caratteristiche molto simili alla EC970V, ma design leggermente rivisto (ancora più curato) e sezione audio potenziata. I prezzi europei non sono stati ancora annunciati ufficialmente, mentre negli USA il 65" costerà 10.000 dollari e il 77" 25.000 dollari.

Samsung


La grande novità (nel senso letterale del termine!) di Samsung è il TV LCD curvo da ben 105", dotato di pannello in formato 21:9 e schermo con curvatura motorizzata regolabile. Si può quindi scegliere se optare per una configurazione piatta, oppure se curvare progressivamente lo schermo, con la semplice pressione di un tasto sul telecomando. La risoluzione è Ultra HD, con le tecnologie UHD Dimming e Precision Black. L'estetica è caratterizzata dal ricorso al Timeless Gallery Design, già visto sui TV serie S9. Ovviamente non mancano Smart TV e 3D attivo.

Sony


Anche Sony si è "piegata" alle richieste del mercato, lanciando la sua prima serie di TV Ultra HD con schermo curvo (la seconda in assoluto, dopo i Full HD S990A). La S9005B si compone di due tagli, un 65" e un 75", entrambi dotati di un pannello LCD LED Edge Triluminos. L'elaborazione dei segnali in ingresso è eseguita dal 4K X-Reality PRO, al quale si affiancano la compensazione del moto Motionflow XR800Hz e la tecnologia X-tended Dynamic Range (ovvero il controllo a zone della retroilluminazione, il cosiddetto local dimming). Sono ovviamente presenti sia il supporto alle sorgenti 3D (con occhiali attivi e conversione 2D-3D), sia la piattaforma Smart TV, con connettività Eth​ernet, Wi-Fi, NFC, Miracast, Bluetooth e USB (anche per registrare dai sintonizzatori integrati, presenti sotto forma di un doppio DVB-T2 e DVB-S2).

Gli ingressi HDMI sono in versione 2.0 (supportano segnali in 4K/Ultra HD fino a 60Hz), compatibili con MHL 3.0, ed è inoltre integrato un decoder HEVC, come su tutti gli altri Ultra HD Sony del 2014. La sezione audio è composta da un sistema a 4.2 canali, denominato Multi-angle Live Speaker. Questo sistema è in grado di ricreare un effetto surround virtuale, capace di fornire una migliore sensazione di coinvolgimento. Per rinforzare la riproduzione dei bassi, è possibile acquistare un subwoofer wireless, appositamente creato per abbinarsi alle TV Sony. Il suono viene ottimizzato grazie al ricorso alla tecnologia ClearAudio+. Completano la dotazione la videocamera integrata ed il telecomando One Flick (progettato per facilitare le fruizione delle funzioni multimediali).

Il listino è fissato a 3.999 Euro per il 65" e 8.499 Euro per il 75".

Toshiba


Toshiba ha in arrivo due nuove serie L9400 e L8400. Iniziamo dalla prima, che si posiziona al vertice della gamma: il pannello è un LCD Full LED con local dimming (il controllo localizzato della retroilluminazione). Per la precisione il pannello viene definito Radiance 4K Full Array LED Panel, ed incorpora la tecnologie SuperBright LED, con Super Wide Color Gamut e Quantum Black Local Dimming. In sostanza vengono utilizzati LED più luminosi, capaci di ampliare lo spazio colore, con una profondità di 10 bit (apparentemente reali). Cuore delle TV è il processore CQ 4K Engine - Quad + Dual Core, un sistema che ottimizza le immagini lavorando su cinque punti, includendo filtri di riduzione del rumore video, upscaling, compensazione del moto e miglioramento del livello di dettaglio. Proprio la compensazione del moto è presente sotto forma di ClearScan 240Hz (con refresh rate a 240Hz). Immancabile la piattaforma proprietaria di Smart TV, che include Cloud Portal, una serie di servizi basati sulla connettività, tra cui è compreso anche GameNow. La sezione audio si avvale della tecnologia Labyrinth Speaker System, utilizzata per ottimizzare i bassi, coadiuvata dal DTS Premium Sound. L'unico taglio disponibile, per il momento, sarà il 65".

Su un gradino inferiore si pongono, invece, le TV L8400. Le differenze rispetto alla serie L9400 è, ovviamente, più consistente. Si conferma la non presenza del Radiance 4K Panel, mentre la retroilluminazione non è più Full LED, bensì LED Edge. Un altro cambiamento riguarda la compensazione del moto, che utilizza il ClearScan 120Hz, con refresh rate corrispondente. Ilresto delle funzioni è direttamente mutuato dai modelli di fascia superiore. L'unico taglio disponibile, per il momento, sarà il 58".

Tutti i TV dispongono di HDMI 2.0, HDCP 2.2 e decoder HEVC integrato.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2, compralo al miglior prezzo da Amazon a 337 euro.
Apple Iphone 8 Plus 256gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 899 euro.

54

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sylar

Con 42/44" qual è attualmente la miglior tv?

andhaka

Bene, bene.. fate uscire tutto questi UHD senza contenuti che nel giro di un anno mi comrpo una nuova Full HD gigantesca per 4 spiccioli.. HAHAHAHAH.. :D

Cheers

Abelkay

il massimo sarebbe il 79 della sony sarebbe perfetto, peccato costi ancora 8000piccioli, ma l'anno scorso lg vendeva l'84 a 12.000 quindi..... 21/2 annetti e olè

Abelkay

Personalmente sono a 3,5 mt dalla parete aspetto che un 70/80 decente scenda sui 2500€
mi sa per l'anno prossimo, e a mettere un proiettore non ci penso proprio, ma con l'avvento del 4k credo spunteranno come funghi e prezzi ragionevoli considerando che solo un paio di anni fa per un 65 ci volevano 15000€, alle mogli non dite niente arrivate a casa con l'oggetto e dopo 5 minuti e un film d'ammore saranno tutte contente,

Matteo Dal Bosco

Da quale strano universo parallelo arrivi tu?

LeChuck

Almeno l'hai letto l'articolo? >_>

messaggero57

Grazie. Beh, cerco di documentarmi. Il più grande peccato di Samsung a mio avviso è quello di aver inventato i TV retroilluminati a LED periferici (Edge-LED) chiamandoli televisori LED che NON ESISTONO: sono sempre LCD. Questo ha costretto tutti gli altri costruttori ad adottare lo stesso tipo di tecnologia abbassando la qualità complessiva del comparto TV. Poi è chiaro che anche Samsung produce ottimi televisori, ma solo per i top di gamma che costano troppo, gli altri modelli sono sopravalutati.

utente1071

come riesci a trovare la forza di rispondere ad affermazioni del genere? Immensa stima da parte mia messaggero57.

Emanuele

Perché tenti di sminuirmi cosi in maniera gratuita, tra l'altro senza nemmeno conoscermi? Ti ho solo scritto che secondo me con i proiettori non c'è perdita di dettaglio. Sei o sette anni fa andai ad un paio di comparative tra proiettori: ti posso assicurare che quelli dlp hanno un'immagine tagliente proprio come un top tv LCD. Mentre i proiettori LCD ed i D-ILA rendono un immagine più morbida, diciamo "cinema like" ma comunque con tutti i pixel(dettagli) del full HD. All'epoca presi un JVC(un D-ILA) da 3500€. In quegli anni un TV 50" top costava dai 4000€ in su e sopra i 60" erano praticamente fuori portata per chiunque.

Emanuele

Ah ah da come scrivi credo proprio che ti sei "divertito" ai tempi... forse si, ripensandoci bene era come dici tu, è che io scrivevo poco dunque avevo poche occasioni di per uscire dalle righe. Credo di averlo lasciato anche io cinque anni fa, forse sei.

Paul Smart

Non solo quello purtroppo, non potevi dare una tua opinione negativa su nessuna azienda conosciuta e non potevi controbattere pubblicamente un mod o un admin.
Non so se son cambiate le cose, ma cinque anni fa eravamo a livelli di dittatura bella e buona, in barba all'art. 21 della costituzione.

Paul Smart

Alberto, secondo me parli da persona che non ha nè l'una, nè l'altra cosa.
Guarda ti consiglio ti andarti a leggere un pò di guide e di forum seri, prima di fare certe affermazioni .....

messaggero57

TCL dovrebbe essere il quinto produttore al mondo di TV e se va avanti così diventerà i primo. Loewe è un marchio di nicchia recentemente acquisito da un'azienda turca o cinese, non ricordo bene, ed è apprezzato soprattutto per il design.

Skullboy

Ma come mai sulle tv siamo arrivati quasi al borderless e sui monitor continuo a vedere una buona % di cornici?

easyway

sony e lg <3, thosiba non mi è mai piaciuta , io personalmente ho un televisore philips del 2008(??) con retroluminazione led stupendo, all'epoca costava un botto è tutt'ora fa il suo dovere che secondo me migliore rispetto ai televisori di fascia medio-alta. A livello di innvozione samsung e lg non li batte nessuno, da quando vedo l'aspetto estetico del nuovo televisore sony fa colare la bava ,vabbhe sony e panasonic suppergiù credo che siano piuttosto uguali lo si nota anche dal nome XDD, sharp che dire è buona ma...

Loewe e tcl non li ho mai sentiti

Alfatauro82 .

LG Panasonic e Sony..poi sotto tutti gli altri
Gli oled LG sono da bava alla bocca. Bellissimi!

poro alberto

ahahahahha loewe...

poro alberto

non capisci infatti...per avere il dettaglio che hai con un tv serio tipo un serie 8 samsung, dovresti avere un proiettore da 20000€....ma poi che parlo a fare...sei come quelli che sentono le canzoni sul telefono con cuffie da 15€...

ilMartiniano

Cifre troppo esorbitanti per dei tv.... Io sono semplicemente indeciso tra il Samsung UE40HU6900D e il Sony W700B da 40"

Federico G.

AvMagazine e AvForum sono la miglior risorsa del web italiano.

Emanuele

si e no. Qualche anno fa ho messo il proiettore in sala e ti posso assicurare che non è cosi banale, devi considerare ad esempio che la stanza va quantomeno un minimo oscurata, si deve trovare la sistemazione per proiettore, telo ed il passaggio dei cavi... tutto all'epoca mi costo quanto una Punto(compresi divano e due mobili su misura eh). Dovessi rifarlo ora probabilmente opterei per un tv da almeno 70" 4k magari oled visto che non mi piacciono gli lcd(all'inizio prima di decidere per il proiettore ero fortemente interessato al plasma Kuro della Pioneer).

messaggero57

I TV Samsung sono i più belli dal punto di vista estetico, ma a parte i modelli di fascia alta non è affatto vero che sono i migliori: Sony, Panasonic e Philips sono migliori in tutto. Non parliamo poi dell'assurda moda di farli curvi: assurdo!

Emanuele

non ti capisco, dove si perderebbe il dettaglio? Con i proiettori non di certo, anzi.

Emanuele

ricordo che ci tenevano alla pulizia e l'ordine del forum riprendendo puntualmente che faceva quote inutili ecc... ma non gli si può dar torto visto che comunque si è "ospiti" in casa d'altri.

SangueSuca

Le TV Samsung sono le migliori e le più belle esteticamente

LeChuck

Hai visto un OLED della LG?
Sono l'unica cosa che può sostituire un plasma, al momento. Sospendo il giudizio solo sui Loewe in attesa di vederne uno, ma resta un LCD, di conseguenza resto scettico.

poro alberto

certo,poi il fatto che i dettagli non li vedi è un dettaglio..

poro alberto

lg sbiaditona...

poro alberto

46c8000 3000€...e cmq uno dei migliori pannelli che abbia fatto samsung..

Paul Smart

concordo al 100%, ci vuole veramente poco per adibire anche un piccolo soggiorno ad home theater.
Se posso darvi un consiglio, piuttosto che spendere mila euro per una TV da 55" in su, vi consiglio di prendere un bel videoproiettore che ormai hanno fatto passi da gigante in termini di qualità e costano pochissimo.
Con 1000€ prendete un buon videoproiettore e potrete godervi tranquillamente il vostro bel 100" a prezzo contenutissimo ;)

Paul Smart

confermo, in quel forum trovi parecchia gente preparata, peccato che gli admin e i mod siano troppo autoritari e non ci si possa permettere di contrariarli in nulla

VitoM

L'anno scorso a novembre ho acquistato il modello top della Sony W905 46". Ottimo schermo con tecnologia Triluminos, appunto con quantum dot. Molto contento. Per 5-6 anni, come minimo sono apposto.

Emanuele

E stai attento che ti sta guardando con aria minacciosa con in mente solamente un messaggio: "non azzardarti nemmeno a pensare ad una cosa del genere altrimenti ti..." :)

Marco

certo che guardando questi bellissimi tv, curvi poco curvi quad HD...io che ho un samsung FullHD 40D8000 mi sembra di avere uno schifo di tv :( ...tristezza e rassegnazione....e dire che lo avevo pagato 1300 euro ....

nik

Sei un GENIO, mia moglie sta ancora ridendo.......

messaggero57

Io sono affezionato a Sharp, ma, aspettando recensioni approfondite, i Panasonic AX900 dovrebbero essere nettamente superiori.

messaggero57

I migliori LCD sono indubbiamente i Panasonic AX900 visto che sono Full-LED Local dimming, ma i prezzi sono assurdi: tanto vale puntare sugli OLED LG, almeno a livello dei pannelli sono imbattibili e se no meglio andare sui Philips oppure sulla tecnologia Quantum Dot di TCL almeno si risparmia. Il resto si può lasciare tranquillamente sugli scaffali!

Paolo

Sony e LG sopra di tutti.

Emanuele

Basta poco: un mobile basso che funga da ripiano senza niente attorno. Il problema è che la maggior parte delle case hanno già dentro mobili fatti per contenere tv a tubo catodico. Il problema è convincere gli altri(le donne) a buttare il vecchio soggiorno, fatto ciò un divano ed un mobile basso ikea e sei apposto.

Emanuele

Non lo seguo più ma il sito che cerchi è AVmagazine punto it. In particolar modo il forum. Sono molto preparati.

Carlo

Domanda: esiste un sito dove posso trovare delle recensioni sulle TV? Anche per capirci qualcosa sulle varie tipologie di pannelli e tecnologie adottate, perchè vorrei prendere un bel TV nuovo ma non ci capisco una mazza!

EM87

AX900 finisce dritta nella shopping list.

LeChuck

Prima o poi arriveranno le Sony UHD con pannello OLED WRGB della LG e piattaforma Android TV…

Johan

Perché i Sony costano così tanto!!

misterdevil93

xD

Svasatore

Per un maschio si, per una donna ho idea che il massimo sia 42".

Nicola Buriani

Per ora hanno presentato solo il 77" motorizzato.

Roberto

Se solo quel Oled di Lg da 55" fosse stato motorizzato sarebbe il mio prossimo acquisto. Anche perchè una tecnologia del genere non sarà superata in neanche 10 anni.

Bigeagle

be a mio parere fino al 55" ancora siamo in dimensioni da salotto standard

Bigeagle

il top sarebbe un bel 55" oled, uhd, e come dici tu con curvatura regolabile

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?

LG mostra il TV arrotolabile che sparisce all'interno della sua base | Aggiornata

"Stranger Things" 2 è disponibile su Netflix | 7 COSE DA SAPERE | Video

Recensione TV OLED Panasonic TX-65EZ1000: il Plasma ha trovato il suo erede