NextVR aggiunge la tecnologia Light Field al suo sistema di ripresa a 360°

03 Marzo 2015 0

Il sistema di ripresa a 360°, realizzato da NextVR, non è una novità: ne avevamo già parlato lo scorso Settembre. Il Virtual Reality Camera System mira a realizzare un'esperienza visiva a 360°, immergendo lo spettatore al centro della scena. Per raggiungere questo scopo sono state utilizzate sei videocamere 6K RED DRAGON, unite da una struttura realizzata ad hoc.

La particolare configurazione consente la ripresa da sei punti di vista, simultaneamente, ciascuno dei quali vanta una risoluzione pari a 6144 x 3160 pixel. Il risultato finale è una visione panoramica, a 360°, da ben 116 megapixel, per un totale di 36864 x 3160 pixel. Una "videocamera" davvero fuori dall'ordinario, quindi, ma ricca di potenziale, specialmente dopo l'aggiunta della tecnologia Light Field (già utilizzata, tra gli altri, da Lytro, per la fotocamera Illum.

Light Field cattura la direzione dalla quale la luce colpisce il sensore, insieme alla sua intensità e al suo colore. Queste informazioni vengono poi elaborate tramite una tecnica proprietaria, che permette di ottenere modelli geometrici estremamente accurati delle scene riprese. Quanto i modelli vengono combinati con le riprese a 6K, il risultato sono immagini foto-realistiche, che garantiscono all'utente una piena libertà nel modificare il punto di visione, a 360°.

Un esempio concreto, circa l'utilità della tecnologia Light Field, è dato da un incontro sportivo. Se un'inquadratura viene oscurata dall'arbitro, lo spettatore potrà comunque vedere cose c'è dietro, grazie alle informazioni supplementari raccolte.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video

Sony Alpha 7 Mark III provata per voi: primi scatti e Video anteprima

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?