Il drone modificato registra in 4K a 1000fps grazie ad una Phantom Flex4K da $100K

03 Aprile 2015 20

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Prendete la migliore videocamera ad alta velocità sul mercato e uno dei migliori droni disponibili, i filmaker di Brain Farm li hanno messi insiemeper un esperimento ancora inedito sulla scena: ripresa 4K a 1000 frame per secondo da un UAV. Il rischio è stato notevole, sfidiamo chiunque ad affidare una videocamera da 100 mila dollari al telecomando di un drone, seppur si tratta del migliore a disposizione della svedese Intuitive Aerial del costo approssimativo di $50 mila.

I ragazzi che hanno realizzato questo filmato hanno dovuto attendere prima di poter realizzare questo progetto, la Phantom Flex4K pesa infatti circa 6.35 kg senza l'ottica, ma con tutto l'equipaggiamento necessario arriva fino a 13.6 kg, impossibili da sostenere per i droni comuni. Intuitive Aerial ha così modificato per l'occasione il suo fiore all'occhiello aumentandone la portata del 40 percento, abbastanza per un volo sicuro a pochi metri da terra e dal soggetto della ripresa. Sconosciuta l'autonomia con un simile carico.

La qualità delle immagini a 1000fps è assolutamente straordinaria, qualcosa che perfino ad Hollywood si sognano e immaginiamo arriverà presto, bisognerà tuttavia valutare il budget visto che un semplice crash potrebbe costare molto caro.



20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pepito

Ha ha ha infatti è stato fatto proprio per questo , poco importa a che altezza lo hanno fatto volare , la cosa fondamentale era farlo volare , probabilmente quando avranno il culo parato dalla MGM a quell'ammasso di attrezzatura da quasi 200000 dollari gli faranno fare i loop e attraversare la manica in volo rovesciato

marco.versus

Questo perchè oltre ad avere un buona camera e attrezzatura, serve anche una buona regia e non penso che in quelle condizioni e con quella pressione addosso (più di 150'000$ sulle spalle) sia molto facile portare a casa delle buone riprese. Non dimentichiamoci che questo era un ESPERIMENTO, sicuramente non è da considerare un risultato finale. Sfido chiunque a manovrare quel tipo di oggetto non progettato per volare con quel peso, dove il minimo errore può far crollare un progetto con anni alle spalle.
Ripeto, sono stra convintissimo che sia questa la strada da seguire, i crane e molte altre attrezzature appartengono al passato, con questa tecnologia oltre a tagliare i costi, è molto più pratica da utilizzare :) Certo questo non è il punto d'arrivo, ma non mi sembra proprio che i film maker che hanno realizzato il video abbiano detto ciò. Questo è il punto di partenza per riprese di tipo professionale, per riprese più dinamiche e con punti di vista che finora erano improbabili o molto difficili (e costosi) da ottenere. Complimenti all'impegno che ci hanno messo, sono sicuro che fra un pò li rivedremo e di sicuro non sono passati inosservati tra il pubblico del settore. E perchè no, tra parecchi anni magari li vedremo sfrecciare in aria e fare tonneau tra i grattacieli :)

marco.versus

Penso proprio di sì, anche perchè in questo modo gli farebbero pubblicità e allo stesso tempo finanzierebbero questo ambizioso progetto e idea. Mi piace chi si mette in gioco, e questi film maker stanno seguendo la strada giusta

pisqua187

è IL NUOVO HILUX?

GiorgioGR

Sicuramente i droni col passare del tempo diventeranno sempre più efficienti (parlando del rapporto peso/prestazioni) e di conseguenza potranno trasportare anche un carico maggiore con minori problemi - offrendo quindi una versatilità superiore ai crane, ma evidentemente al momento non sembrano offrire molte possibilità in più, almeno con certe apparecchiature - come quelle in questo video - che oltre ad essere ingombranti sono anche piuttosto pesanti... Però l'audacia sarebbe stata ripagata, ovviamente non pretendo di vedere droni che fanno giri della morte o tonneau a centinaia di metri d'altitudine (lol), ma almeno di vedere qualcosa di diverso dal solito o comunque più d'effetto... Ma posso capire che, siccome non si trattava di una semplice GoPro, si siano voluti mantenere sul sicuro. Tuttavia, rimango dell'opinione che il video in sé non sia all'altezza della qualità delle riprese... :)

soundout

bello è bello nulla da dire...però...per rimanere nei commenti inutili...ma con tutti i soldi spesi un paraluce per monitor in plastica e non i cartone potevano anche prenderlo

Mattiaaa

Oddio

marco.versus

Semplicemente con un crane non si sarebbe riuscita ad ottenere questa inquadratura specifica, dal momento che il soggetto e la camera si muovo in direzione opposta, e nè a destra nè a sinistra c'era lo spazio per far appoggiare un crane dato che si trovavano in mezzo ad una piscinetta. A parer mio questa in quadratura è riuscita meglio rispetto ad un "classico" ma mai banale crane, proprio per la particolarità del movimento.
E' vero anche che stiamo parlando di un PROTOTIPO e hai visto benissimo il sollievo del ragazzo quando il drone ha toccato terra, se qualcosa fosse andato storto ci avrebbero rimesso un sacco di soldi :) Trovo che sia un progetto davvero interessantissimo, e mi aspetto in futuro nuovi droni molto più stabili e con una portata maggiore, senza ricorrere al fai-da-te. Le riprese che si possono ricavare da un drone sono su un altro pianeta rispetto a qualsiasi crane, mi dispiace

Gabrix93

ok sono riuscito a contare tutti gli schizzi d'acqua

Andrés Gómez

IPhone 6 fa meglio.

GiorgioGR

Comprensibile il discorso del vento che avrebbe potuto compromettere la instabilità del drone... Però dai, per raggiungere quella posizione sarebbe bastato un semplice crane... Che senso ha allora utilizzare quel drone?
A me sembra solo un video buttato lì, fatto giusto per poter dire di essere stati i primi a fare una cosa del genere... :)

Matt7even

che casino assurdo che fanno sti droni però XD

marco.versus

"Intuitive Aerial ha così modificato per l'occasione il suo fiore
all'occhiello aumentandone la portata del 40 percento, abbastanza per un
volo sicuro a pochi metri da terra e dal soggetto della ripresa." più aumenta l'altezza, più sarebbe aumentato il rischio, il vento e l'altezza della (possibile) caduta a terra.
Il soggetto non è stato scelto a caso ovviamente, la pozzanghera perchè in questo modo si potevano vedere benissimo gli schizzi a rallentatore e la Toyota perchè avrà sicuramente messo qualcosina per sponsorizzare il progetto :)

GiorgioGR

Lì si che ci starebbe bene uno slow motion, ma della faccia del tizio che radiocomandava il drone mentre lo vedeva precipitare a terra, con un bel primo piano... xD

gabrielearestivo

Esagerato, al massimo pensavo a qualcosa del genere...

GiorgioGR

Hanno una videocamera da 100k dollari e un drone... E decidono di fare un filmato a tre metri d'altezza di un Toyota che passa su una pozzanghera. lol

iNicc0lo

ne voglio una da montare sopra questo https://www.hdblog.it/2015/01/1... e da sganciare all'occorrenza in giro :D

ilcekoo

Tutta tensione farlocca...figuriamoci se non avessero assicurazioni e controassicurazioni.
Assicurano anche i ciapet al giorno d'oggi... ma per piacere.
Odio questo tipo di marketing.
Resta comunque bello il video e in futuro avremo molte riprese dai droni.

Daniele

Sai che bello vedere l'impatto a 1000fps in 4K :D

Maurizio Mugelli

ti scivola un dito sul controllo e lo mandi a battere, 150k di danni in due secondi

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video

Sony Alpha 7 Mark III provata per voi: primi scatti e Video anteprima

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?