IndieVice trasforma ogni smartphone in una fotocamera 'professionale'

30 Giugno 2015 46

Scattare foto con lo smartphone ha portato ad una vera crisi delle cosiddette compatte, la qualità dei sensori integrati d'altrode va crescendo ma le limitazioni fisiche non permettono l'integrazione di particolari obiettivi. Dalla rete arriva così IndieVice, uno strumento particolarmente completo che promette di trasformare ogni smartphone in una fotocamera professionale, sfruttando una serie di componenti studiati ad hoc.

IndieVice si compone di due elementi principali uniti da un telaio completamente personalizzabile, adattabile quindi a qualsiasi device mobile e perfino GoPro. Il primo componente è il mirino, uno strumento inedito che ci permette di visualizzare il display dello smartphone al massimo della chiarezza, senza alcun riflesso o disturbo anche in una giornata assolata. Oltre il device abbiamo invece l'ottica, o meglio, il componente che permette di agganciare ottiche professionali SLR, perfino quelle che utilizziamo su fotocamere professionali. Il team ha pensato anche all'integrazione con le Sony QX, ottiche indipendenti ormai sul mercato da qualche anno.

Esistono poi una miriade di espansioni e accessori, dai microfoni alle luci e perfino zoom su tasto fisico grazie all'implementazione del Bluetooth, così effettuare uno zoom nei video assumerà tutt'altra importanza. Infine IndieVice assicura maggiore stabilità, può essere agganciato a qualsiasi steadycam e ampliato ulteriormente per la massima professionalità dei filmati avendo come base un 'semplice' smartphone.

IndieVice è insomma in grado di sfruttare davvero le potenzialità del nostro sensore montato su questi dispositivi, ma gli ideatori hanno bisogno di finanziamenti per definire la produzione e stanno chiedendo aiuto alla rete. Si può contribuire in diversi modi, con 125 o 145 dollari canadesi (89 e 104 euro) il team di IndieVice promette di spedire uno dei primi modelli realizzati entro marzo 2016.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da puntocomshop a 659 euro oppure da ePrice a 715 euro.
Apple Iphone 7 32gb Jet Black è disponibile da puntocomshop.it a 519 euro.

46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

E adesso, nonostante i romanzi di appendice che ci propini ad ogni post, bisogna pure interpretare? Ma impara a parlare chiaramente piuttosto! "corpo macchina" NON E' un sinoniomo di "formato del sensore"! E già che ci siamo, spiegami cosa hanno di speciale le tue "lenti di livello" per "reggere alti iso"! La luce che entra in una macchina fotografica dipende da due fattori, apertura del diaframma e tempo di esposizione. A seconda della sensibilità del sensore, o della pellicola, questa quantità di luce è sufficiente per scattare una foto correttamente esposta oppure no. Un sensore più grande può essere più sensibile di uno piccolo perchè ogni pixel è più grande e quindi raccoglie più luce. Tutto qui! Non esistono obiettivi "magici" in grado di superare le leggi fisiche, al limite ci sono quelli in grado di funzionare bene anche a piena apertura e quelli che hanno bisogno di chiudere un paio di stop. Ti sembra abbastanza attinente al contesto?

Paolo Panzeri

Mio conciso amico, di cosa parliamo da una settimana? Nel discorso era palese il riferimento al sensore inteso come formato più grande, cos'è, dobbiamo sottolineare ogni volta? Ma hai difficoltà a seguire i discorsi? se è così, possiamo vedere come ovviare. Il corpo macchina, supporta un dato formato, quindi il nesso era sottointeso. Puoi comunque enfatizza col maiusco i passaggi che vuoi ma una hai bisogno di caratteristiche che nelle ottiche entry level, per sensore maggiore, non ci sono, farai foto peggiori. Se non hai lenti di livello, puoi urlare quanto vuoi ma non saranno mai risolute ed in grado di reggere alti iso. Puoi battere i piedi a terra e frignare quanto vuoi ma io ho portato casi per spiegare perchè e quando lenti migliori hano fatto meglio di sensori maggiori. Tu sostenevi che un sensore maggiore i nvece per te è sufficiente, quindi ti ho chiesto se potessi portare esempi, qualche indizio di errore, o mostrare scatti tuoi su siti dove non cancellino gli exif per poter paragonare. hai portato arroganza, ma cosa hai dimostrato? Ti sei mostrato come l'unico che fotografa, fotografo di lunga data, bene, visto che si discute, che apporto alla discussione hai dato? A me pare di aver detto che il sensore non basta (ah già, la dimensione del sensore, bisogna specificarlo ogni volta) e non è secondo ad ottica e pi portando le motivazioni per cui è meglio se crescono in maniera equilibrata e nei pipponi ho spiegato altrimenti che succede. Tu hai detto per caso come un sensore/pellicola di dimensioni maggiori, possano usare le loro peculiarità e risoluzione se la lente non è in grado di dare un qualità di luce sufficiente? Ho visto una 745s, cose pazzesche, però con ottiche da 5-7.000 euro, non proprio con ottiche d'ingresso da 1.000 euro, oltre a fin troppe aplicazioni in cui sarebbe teoricamente meglio, ma fisicamente impossibile (tipo l'esempio dei 2000mm equivalenti della p900, inizio ad aver dubbi sulla tua comprensione. Il senso era che è meglio una foto rumorosa o bruciata, che una che non si esiste) quindi mi chiedo su tu abbia mai visto un'ottica di livello o ti sia fermato alle ottiche kit. Magari consideri ottiche da 300 euro il top del top su apsc e ff.. . Le leggi ottiche son parte della fisica, si discutono, si mettono in discussione e si sperimenta. "è così perchè lo dico io" non rientra in queste discussioni. Visto che ti stanno a cuore gli altri, inizia a discutere e non fare il tredicenne col complesso del Dio,ed il fatto di essere probabilmente cinquantenne (se fotografi da prima che nescessi non sarai un giovincello) non aiuta la tua causa. dovresti aver esperienza, nelle discussioni si riscatta ;) La differenza tra la storia della tua vita ed apporto alla discussione non è nel numero di parole, ma nell'attinenza al contesto :-)

italba

Del FORMATO della pellicola o del sensore, semmai. Quanto diavolo di volte lo devo ripetere? Ma hai capito almeno di cosa stiamo parlando?

Paolo Panzeri

ma se non ti frega niente.. su un blog, che ci stai a fare? dovremmo scambiare informazioni, e non parlare per dogmi incoerenti? ps, fotografare quando ancora non ero nato (ed è probabile, mica sono centenario), non vuol dir nulla. anche io guardo vestiti da trent'anni, ed ancora non son capacedi ricrearli. ah, giusto per dire, se fotografi da tempi immemori, dovresti conoscere ancor meglio l'importanza delle ottiche piuttosto che del corpo macchina.

italba

Ma a me delle tue esperienze e dei tuoi perché (!) non me ne può fregare di meno, e, visto che suppongo che anche per gli altri sia vera la stessa cosa nei miei confronti cerco di non annoiare nessuno con la storia della mia vita. Se proprio ci tieni ti dirò che fotografo da quando tu, probabilmente, non eri ancora nato (bei tempi!) e, comunque, da quando le macchine digitali non le aveva neanche la Nasa, e ne so abbastanza di ottica e di fotografia da poterti seppellire vivo. Per finire ti ripeto arrogantemente per l'ultima volta quello che tu continui a non capire, la dimensione del sensore è molto più importante della qualità di un obiettivo (evitando i fondi di bottiglia, certo) per fare delle belle foto ed è così perché LO SO io, e l'ho anche sperimentato. Chiedi a chi ti pare, informati dai maggiori esperti di fotografia che conosci, sperimentalo! Oppure continua a pensare che, visto che hai lo zoom 86x, fai le foto più belle del mondo.

Paolo Panzeri

Non so se hai notato, nei pipponi assurdi ho riportato le mie esperienze ed i miei perché, nella tua arroganza dopo tutti questi giorni ripeti ancora "e' così perché lo dico io". Ora, conciso amico, un miope, per quanti ricettori visivi abbia, rimane ipovedente. e se dietro all'occhio non ha un cervello che comanda l'occhio e decodifica le immagini, rimane pure cieco del tutto. io i riferimenti alle situazioni per capire l'importanza delle lenti te li ho portati. Poi se guardi il dito quando ti indico la luna, chiedendoti di portare esempi invece che far scena muta, finirai sempre per trovare pipponi ovunque, ma sappi che arroccarsi dietro ai tuoi silenzi (o sparate boia*e indecenti come quella della compatta), dice chiaramente che di esposizione ne mastichi poco. buona fortuna per il futuro, e ti consiglio di lavorare un po' sull'arroganza, che con l'ignoranza tecnica, non ti fa fare bella figura.

italba

Prima di tutto impara ad essere conciso, nessuno ha voglia di leggersi un pippardone come i tuoi ultimi post. Ti ho semplicemente detto che la qualità di un obiettivo NON PUÒ compensare le dimensioni del sensore e che delle due cose, obiettivo e formato del sensore, quest'ultimo è di gran lunga più importante. Se non altro perché, col sensore grande, puoi impostare una sensibilità molto maggiore prima di arrivare agli stessi livelli di rumore di quello piccolo, compensando ad usura la luminosità inferiore di un obiettivo meno costoso.

Paolo Panzeri

no no, tu hai proprio detto che per me scattare con un tele o grandangolo è uguale. la bridge nikon comunque, non l'ho citata a caso, ma per dire "per te, quella scatta come un telefono, come uno z3?" . hanno il sensore della stessa dimensione, come vedi c'è qualcosa oltre "quanto è grosso il sensore". Non ho neanche mai scritto di una correlazione tra focale e qualità, anzi. La qualità ottica non è eccellente, è buona, abbastanza duttile per impedire il discorso "basta il sensore per primeggiare". No, e ripeto le cose si paragonano per similarità. una mf risulta migliare ad una 1/2.3 quando ha focali equivalenti, buona nitidezza, luminosità. Tu sostieni che basta il sensore e ottica entry level, invece. dunque, ancora non ho capito che ottica entrylevel proponi per scattare meglio? Possibile che avifauna, sport e caccia fotografica che son quelle che meglio gioverebbero di un sensore maggiore (più è grande, meglio regge gli iso e più l'otturatore può, di conseguenza, essere più veloce senza sottoesporre)sono pieni di professionisti idioti che si ostinino ad ufare ff? Il sistema mf è meglio del ff, che a sua volta è più performane di apsc, quindi m4/3, e via discorrendo.. ma il sistema vuol dire che se all'apcs attacco un'ottica L, al ff di paragone non attacco uno zoom da kit.

Prima di crederti l'unico sulla faccia della terra che ha un dslr/ML, prova ad andare al palazzetto del basket durante una partita, con lenti non da kit, e dimmi com'è andata.mi incuriosisce come scatti sport al chiuso, davvero. Io agli inizi pensai ingenuamente che i tele standard bastavano. vedevo scattare ad amici a f non così fuori dal mondo, etc e pensavo bastasse. per poi ritrovarmi al bivio: o esponevo decentemente ma con nitidezza del ca*zo oppure foto nitide masottoesposte, perchè a f4-5.6 avevo una nitidezza imbarazzante, dovevo chiudere il diaframma, ma chiudendolo era la fiera delle foto buie. a fianco avevo uno con una bridge e grazie ad un'ottica più equilibrata riusciva a scattare nettamente meglio. Avessi avuto l'obiettivo giusto, non ci sarebbe stata storia, ma così imparai a mie spese perchè spendere 800 euro di ottica invece che 200, perchè si ripeteva ad oltranza di investire in lenti, non in corpi macchina. Mi piacerebbe vedere i tuoi scatti a pari condizioni con ottiche standard, in autunno vorrei fare qualche scatto ad una gara di ragby in carrozina (indoor), se riesci a fare bene con ottiche kit, dai tuoi exif potrei imparare qualcosa di interessante. In fondo, ero un non amante di macro, sfocato selettivo e manuall focus... poi un amico mi mostrò le sue macro con un'ottica zenit, e mi picquero tanto da convincermi ad esercitarmi col bokeh in attesa dell'ottica giusta. Quindi, sempre pronto ad impare. Poi, ti dirò, io sconsiglierei la compattina 3x, principalmente per 3 ragioni:non è ideale per la pdc, quindi il diaframma-focale puoi non capirli in pieno (sempre ammesso che supporti il diaframma manuale.. sennò non si impara neanche quel poco), non cambiando le lenti, non si capisce quanto contino e come approcciarsi a certe situazioni, ed ultimo... i filtri e paraluce. ci sarebbe anche la possibilità, ma io mi trovo meglio su reflex/ml. con la spesa di compattona, io consiglierei una d1xxx, e man mano crescere con ottiche usate e affidarsi sempre meno alle funzioni manuali, così negli anni arrivare alle semi pro/prosumer col proprio corredo e capendo man mano tutto. Dalla composizione all'esposizione. Certo, io farei così, ma in fondo dimentico che l'unico ad aver mai scattato è uno che parla solo di sensore, dicendo che quel che sta a monte ed a valle poi è ininfluente, che vuoi che ne sappia? ;) Comunque ancora non ho capito, questo lupo a 800 metri, avendo una 6x6, con che obiettivo da poco lo fotografo? Ormai ha fatto i cuccioli, non vorrei che morisse di vecchiaia. ci ho provato con quelli sotto i 1000 euro, ma è un ammasso di 10 pixel x 5.. e come si dice, meglio una foto rumorosa che una non fatta..

italba

NO, sto dicendo che i "numeri" che dai tu per le lunghezze focali non hanno senso se non rapportati alla dimensione del sensore! La P900 fa bellissime foto rispetto a quelle che potrebbe fare un cellulare ma una vera schifezza se le compari con quelle che potrebbe fare una full frame o una aps-c. E no, la qualità di un obiettivo non è nel rapporto di zoom, ma nella finezza dei dettagli che può proiettare sul sensore e nell'assenza di distorsioni ottiche e cromatiche. Il sensore da 1/2.3 della p900 è un dodicesimo di un aps-c, vuol dire che i difetti dell'obiettivo sono amplificati di 12 volte! Se conosci qualcuno con una macchina full frame o almeno aps-c provate a scattare la stessa foto ed ingranditela. Ti assicuro che distinguere da quale macchina sono state scattate sarà facilissimo anche per te.

Paolo Panzeri

veramente ho detto la cosa opposta, ovvero che con un mf e ottica entry level devi scattare forzatamente col grandangolo. Puoi non usare un grandangolo, ma dovresti spendere vagonate di soldi, mentre la p900 ha un sensore ridottissimo, ma grazie a monte (ottica) ed a valle (pi) esce con foto qualitativamente migliori. E a casa mia, dire che scatta meglio la p900, non vuol dire che scattare con 2000mm o 50mm sia la stessa cosa. Prima di dire certe boiate leggi.. o dimmi che obiettivo entry level ha certe focali. ps, tu stai sostenendo che basta avere il motore della ferrari, per avere una macchina da corsa, sicro di voler insegnare?

italba

Se credi che fotografare un paesaggio a 800 metri con un tele sia lo stesso che farlo con un grandangolo più da vicino mi dispiace ma ti mancano proprio le basi... Fai una bella cosa, invece di ammazzarti di dati leggiucchiati qui e là prendi una qualunque macchina fotografica, anche una compattina con zoom 3x, esci e prova! Impara come funziona l'inquadratura, la messa a fuoco, gioca con la sensibilità e l'apertura del diaframma, scatta foto allo stesso soggetto con diverse lunghezze focali, e ti accorgerai che chi crede che basti comprare una macchina costosa per fare belle foto è l'equivalente di chi pensa che basti comprare una Ferrari per diventare un pilota.

Paolo Panzeri

non proprio. Vuoi capirne di più? Ok, la p900 ha un
obiettivo con focali equivalenti a 24-2000 mm su ff. ora, se a 800metri hai un
paesaggio e ti trovi una scena che vuoi riprendere col grandangolo, può anche
non andarti male. Altrimenti, cosa fai? chiami entry level ottiche da 60.000
euro e grosse come un armadietto? Oppure consideri entry level ottiche da poche centinaia d'euro,
non stabilizzate, nitidezza che lascia il tempo che trova, l'af è da non
considerare, abberrazioni e distorsioni marcati,rumore ed artefatti a 400 iso,
ottiche che non riescono a far sfruttare neanche 30mpxl, morbido perfino al
centro, vignettatura, una focale che ti
porta ad un crop in pp esagerato. In breve, sottopotenziale? Le ottiche DEVONO
avanzare con il sensore e son fondamentali perché permettono di sfruttare il
sensore (pi e pp permettendo). meglio una a6000 con zeiss che offre qualità già
a TA e regge più o meno bene fino a f24, che una a7II con quelle patacche in
plastica che devi chiudere a f8 o per iniziare ad avere nitidezza e già a f16
iniziano a perdere (saluti lo sport al chiuso, macro, notturne, eccetera,
eccetera, eccetera). ci vuole equilibrio lenti-sensore-processore
d'immagine-pp. il discorso " In ogni caso il potere risolutivo non può
superare le leggi della fisica, e quindi su un grande formato c'entrano molte
più informazioni (dettagli) di un piccolo formato". Le leggi della fisica,
stai cercando di oltrepassarle tu. Con ottiche economiche, il sensore non ottiene buona luce, risultando
peggiore di un sensore più piccolo con ottice curate, che quindi registra meno,
ma con qualità maggiore. Colori, dettagli, contrasti, nitidezza, flare,
aberrazioni, distorsioni, saturazione, temperature, vignettatura passano prima
dall'obbiettivo, solo dopo al sensore e poi via via al resto. Questo permette
di sfruttare i sensori, a volte tirarli fino al limite. Meglio un apsc
sfruttato al 100% che un mf al 5%. usare il sensore al minimo o massimo
potenziale viene da esposizione corretta ed ottica, non dall'infrangere le
leggi della fisica. Tu stai creando un collo di bottiglia a monte, che
restringe il traffico, aspettandoti un maggior afflusso solo perchè lo spazio
finale è meggiore. E se vuoi riempire lo spazio maggiore, serve mettere
un'ottica in grado gestire traffici maggiori. Un’ottica migliore non mi
permette di fare uscire 11 in un sensore che mi può fare 10, ma mi permette di
fare 8,9,10. Un’ottica economica mi fa usare un sensore al 10%. Un’ottica
economica, rimane un’ottica economica, generando un collo di bottiglia. gli esemi sulla p900 o l'altro
sulla 5ds, son lì a dire che il sensore di per se, se usato sottopotenziale,
risulta meno performante. Un sensore più grande non sopperisce ad una lente
meno nitida, è vero che certi sensori non hanno le dimensioni per cogliere
troppi dettagli, ma se la lente non “passa” dettagli, il sensore non può
inventarseli. Una ff con lente kit, potrà averla vinta su apsc con lenti kit,
ma se all’apsc ci monti una Zeiss, sharpness
ed aberrazioni son favorevoli sul sensore minore (a parità di processore d’immagine). I vari sample e
foto ultrafighe, non vengono mai da ottiche economiche. Anche restando sui
24-50-85mm dove le mf hanno svariate entry level, i fotografi usano ff o apsc

eric

...hai fatto benissimo a quel prezzo!! ...ti sei tolto lo sfizio l'hai provato e.....probabilmente accantonato senza rimorsi ;)

ilpista83

Si ok ma io ho acquistato un qx10 a 60€ nuovo da mediaworld in offerta e per togliermi uno sfizio direi che non è male!

eric

... ti anticipo una "chicca" ...
quasi certamente a brevissimo tempo Sony aderirà al "consorzio" del m4/3 (sempra anche logico per via della partnership con Olympus) mettendo, al momento sul mercato, una serie RX100, quindi con quelle dimensioni e zoom fisso con tale sensore....dismettendo quindi quello da 1"
... beneficerebbe quindi del vasto parco ottiche Olympus e Panasonic che hanno dimensioni estremamente ridotte ed alcune luminosissime ... sperando, in seguito, dia nuova linva o progetti ottiche specifiche di minor ingombro e tascabili ...... almeno da far concorrenza alla GM1/5 che sono le più complete e veramente TASCABILI fotocamere con lenti intercambiabili

Kawasteno

Per curiosità ho acquistato una Canon Eos-M con il 22mm, ho aggiunto un piccolo cavalletto da tavolo Manfrotto ed è sempre con me nella giacca della moto. Molto meno ingombrante della 5D mk2 che resta un gran corpo macchina solo non è portatile. Se tutte le volte che devo fare una foto o un video devo appiccicare tutti sti cosi al telefono mi passa la voglia...e se per assurdo parte una chiamata? Ti manda a quel paese la ripresa!

Questi sono solo esperimenti che sicuramente portano a buoni risultati, ma che in pratica non sono...pratici.

Bat13

"Olympus Air A01 ... con un superbo sensore da 16Mp stabilizzato in formato 4/3 quindi molto più grande di quelli da 1"" credevo fosse riferito ancora al qx sony, ho capito male io allora!
Comunque l'obiettivo fuji che dici costa praticamente il doppio del sony, è molto più ingombrante e pesante, oltre a non avere lo zoom motorizzato. Sono proprio due obiettivi pensati in modo diverso, nel sony hanno privilegiato molto la portabilità e hanno pensato a mantenere Corpo macchina+ obiettivo abbastanza tascabile , ovviamente sacrificando qualcosa, ma per quello che costa insieme ai corpi macchina sony (60€ di differenza) è fin troppo secondo me..
per quanto riguarda i telefoni al posto delle compattine mi trovi d'accordo, ormai comprare macchinette da 100€ non ha più senso quasi, la differenza comincia a vedersi quando entrano in gioco sensori più grandi, ottiche di qualità, mirino ecc
Ma si parla di compatte da 300€ in su, non proprio per tutti

eric

....mi sfugge ma non mi pare di aver detto che Olympus avesse il sensore maggiore ....
...ne ho provate tante di lenti-kit ... probabilmente tutte quelle relative ai sistemi mirrorless .... ma se si vuole "di più" mi pare che solo Fuji offra un 18-55mm f2.8-4 in kit ... ovviamente non regalato
certo che lo zommetto kit è pur sempre un'ottima scelta ma va visto ed inquadrato nel "contesto" del sistema .... e diventerebbe troppo lungo ed OT parlarne ;)
...eppure dopo 40 anni che lavoro nel campo della fotografia posso dirti che alcuni smartphones tra le ultime generazioni sono più fruibili ed interessanti rispetto a molte digitali compatte....e per l'uso che ne viene fatto sono decisamente più pratici e tirano fuori files da "punta e scatta" assolutamente invidiabili anche per fotocamere nate solo per quello .... il tutto, ovviamente, rimanendo nei limiti web ... a stampa non sarebbe uguale!
questa sotto è un classico point&shoot che fatto con lo smartphone ... imbattibile penso nei classici viaggi o gite-ricordo senza portarsi alcun peso dietro ;)

eric

....allora posso pure mandare a scaffale la D4 con la "triade" di obiettivi .... ;))))

Bat13

Si ma sembrava che il prodotto olympus fosse quello con il sensore maggiore, questo non è vero infatti, visto che c'è la qx1 con un sensore aps-c
In ogni caso anche io trovo questi aggeggi poco utili, almeno personalmente, proprio per gli ingombri, che sia questo dell'articolo, il sony o l'olympus
Per quanto riguarda la lente kit invece non sono d'accordo, ti invito a provarla se non l'hai mai fatto, e comunque c'è da considerare : peso, dimensioni, zoom motorizzato, af veloce e silenzioso, stabilizzatore e costo..non dico che sia l'obiettivo migliore al mondo, anzi, ma va valutato nel complesso
E dubito che gli smarphone facciano di meglio :)

eric

solo la versione QX1 ... ma si ritorna al discorso di prima ... se acquisto solo il "blocco" per montarci gli obiettivi dedicati alle Sony Aps-c diventa un mattone ingombrante e pesante e la qualità con lente kit lascia piuttosto a desiderare ... in fondo ho visto smartphones fare di meglio ;)

Bruce Wayne

inutile?
è dire poco

Bat13

ma il qx sony non è apsc?

simomura

non lo conoscevo.. un 4/3 con un ottimo parco ottiche già disponibili è molto interessante

eric

...credo che su questo tipo di "sistema" l'uovo di Colombo con prestazioni decisamente superiori al Qx di Sony (o questa "porcata" in titolo) lo abbia presentato da pochissimo Olympus:
Olympus Air A01 ... con un superbo sensore da 16Mp stabilizzato in formato 4/3 quindi molto più grande di quelli da 1" ... con tutti gli obiettivi m4/3 da poter utilizzare o tutti gli altri con anello adattatore

in vendita su Amazon usa e BH-Photo a soli 299$ e adatto sia a sistemi IOS che Android

italba

"A 800 metri" non vuol dire proprio niente se non specifichi la focale che usi ed il formato della pellicola. Un 50 mm può essere un teleobiettivo estremo col sensore "micro" di un telefono, un normale con un full frame 24x36 oppure un grandangolare con una macchina a lastre. In ogni caso il potere risolutivo non può superare le leggi della fisica, e quindi su un grande formato c'entrano molte più informazioni (dettagli) di un piccolo formato.

NaXter24R

Finchè si sta in ambito social, tante cose contano meno. La definizione dell'immagine, il rumore, la distorsione, aberrazione cromatica... Tanto in quel quadratino non si notano. Poi mettici i filtri, la compressione in jpeg su PC, la compressione del sito, il display sul quale si visualizza l'immagine, ed ecco che una foto mediocre diventa anche accettabile e tutti si sentono grandi fotografi.

eric

...è la stessa gente che non sa cosa sia la stampa (infatti solo a stampa in grande formato può essere valutata seriamente la qualità dell'accoppiata corpo-lente) e pensa che il "mondo della fotografia" sia quello dei vari social ...... che pena :/

iclaudio

interessante ...perlomeno da smanettare...credo che dai 13mpx in poi si possono fare foto interessanti...perlomeno di giorno su panorami ...poi comunque rimane sempre un cellulare con i suoi limiti e i suoi rumori nei punti bui

Paolo Panzeri

ok, prova a fare lo stesso, prova a fare una foto a 800 metri con una medio formato spendendo 600 euro, e confrontiamo. le macchine serie, hanno obiettivi seri, ed ache solo un L per apsc costa il doppio di un telefono. Tra i sensori c'è un abisso, ma comunque anche tra le ottiche entry level vere, e i fondi di plastica dei cellulari. ps, io vedo fotografi con corredi da per FF, che son molto più grandi e costosi di una mf entry level, tu che confronto hai in mente? non che non esista mf che possa spaccare il cu*o ad una 1dx con un EF 11-24mm f/4 L USM, ma non con ottiche da 400 euro..

ilpista83

Meglio qx di sony!

italba

Una pellicola 6x6 con un obiettivo economico fa comunque foto migliori di una 35mm con l'obiettivo più sofisticato del mondo. E tra il sensore di un telefono e quello di una macchina "seria", anche aps-c, c'è un rapporto ancora più grande.

Paolo Panzeri

io direi anche di no, Una ferrari con le ruote della panda, non serve a nulla. i risultati ottenibili da obiettivi e sensore, spesso son sbilanciati sulla lente. Specie in sensori ad alta densità (vedi 5dsR senza ottiche L e a diaframmi chiusi). Oltre ai problemi che un sensore grande porta sulle lenti. Ci vuole equilibrio. trovami una ff che fotografi a 1000m come una p900 senza obiettivi da svariate migliaia d'euro..

SimoFrix™

Vedi le differenze dei sensori!
E qua si vedono sono le dimensioni, ma non le qualita'!

Kaiser

l'808 PureView di Nokia allora ha un senso.. :D
contentissimo di averne uno..

SimoFrix™

Si nel caso di uno smartphone sicuro, vi e' bisogno di un sensore piu' grande per sfruttare un certo obiettivo.
Nel caso di una reflex l'obiettivo e' fondamentale pur avendo un sensore piu' grande e di maggiore qualita'.

italba

La qualità delle foto dipende molto più dalle dimensioni del sensore che dalla qualità degli obiettivi. Inoltre un obiettivo "da reflex" con un sensore del genere può solo fare da teleobiettivo.

Balthasar85

Io ho fatto qualche scatto con lo smartphone traguardando con un binocolo ed il risultato è stato interessante per lo zoom raggiunto ed avrei pure pensato di fare un tentativo con un telescopio in mio possesso.. ma da qui ad acquistare quell'accrocchio osceno (spendendoci pure soldi) è un po' eccessivo per i miei gusti.

CIAWA

Balthasar85

Questo è quel che si definisce "una banalità".
Fammi capire, se vedi una pubblicità di tastiere per PC tu esordisci dicendo "peccato che il PC rimanga sempre lo stesso".

CIAWA

Pantheon

peccato che il sensore rimane sempre lo stesso

DanieleDiDonato

Secondo me la cosa che ha meno senso di tutto questo "coso" e la portabilità. Come idea ci può stare, ma se ti devi portare dietro tutti questi accessori abbastanza ingombranti allora è meglio portarsi direttamente fotocamera e cellulare. Tanto alla fine per i prezzi siamo lì...

Ngamer

se devo andare giro con un coso del genere tanto vale che uso la mia nex 5t che fa foto e video 1000 volte meglio di un telefono con attaccato delle lenti .la comodità nel fare foto con i telefoni è che non sono ingombranti e le puoi fare in qualsiasi momento ( ok con poca luce meglio evitare :P ) .

NaXter24R

Lo so, ma c'è gente seriamente convinta che un telefono faccia foto paragonabili ad una reflex perchè "guarda come si vede bene" e te la mostrano su un 4"

Bat13

Ci ho provato anche io ad attaccare il 55-210 al telefono!

Markiarom

A prescindere dal fatto che questo oggetto non ha una utilità pratica perché per possedere una lente si presuppone che si usi una reflex, sicché non si hanno vantaggi di ingombro tangibili e la qualità del sensore non è paragonabile, non c'è neanche da fare paragoni; con la reflex non ci navighi, non ci chiami ecc ecc. Le due cose non sono paragonabili e una non sostituisce l'altra..

NaXter24R

Considerando che la lente ci deve essere, e quindi è esclusa dal costo, allo stesso prezzo di kit più telefono per questa buff0nata ci si prende una 70D e si ha qualcosa di infinitamente superiore... Poi è solo un'idea eh, magari Canon ancora è qualche passo indietro rispetto a questi....

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?

LG mostra il TV arrotolabile che sparisce all'interno della sua base | Aggiornata

"Stranger Things" 2 è disponibile su Netflix | 7 COSE DA SAPERE | Video

Recensione TV OLED Panasonic TX-65EZ1000: il Plasma ha trovato il suo erede