Annunciato il primo chip per proiettori DLP 4K e i primi modelli Optoma e BenQ (video)

08 Gennaio 2016 5

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

All'ultima edizione del CEDIA EXPO, Texas Instruments aveva mostrato il prototipo di un proiettore dotato di un nuovo chip DLP. Il suddetto chip è stato ufficialmente annunciato al CES 2016, con la disponibilità prevista a partire dalla primavera. Il chip dispone di 4,15 milioni di microspecchi, con una definizione che è dunque di circa 4 megapixel. Texas Instruments ha però utilizzato un sistema chiamato "wobulation", capace di far traslare i pixel, in modo da ottenere un incremento virtuale della risoluzione.

Grazie all'elevatissima reattività della tecnologia DLP, i singoli microspecchi possono commutare 9.000 volte al secondo, ricreando due pixel su schermo per ogni fotogramma mostrato. In questo modo la risoluzione percepita diventerebbe sostanzialmente pari al 4K.


Il chip Texas Instruments ha una diagonale di 0,67", con una rotazione di 34° per i microspecchi (17° per ciascun verso), una caratteristica che dovrebbe implicare un miglioramento nel rapporto di contrasto, che si preannuncia decisamente superiore, rispetto a quello offerto oggi dai chip a 0,65".


I primi prodotti dotati del nuovo chip saranno presentati a ISE 2016 (9-12 Febbraio ad Amsterdam). Uno sarà prodotto da Optoma, mentre l'altro è il BenQ W11000, annunciato proprio in queste ultime ore.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
walle

non mi è del tutto chiaro ma credo sia proprio così..o come sharp nel campo delle tv con i sub pixel

efestopini

ma così non sarebbe un vero 4k, sarebbe come l' e shift della jvc

sgru

Vabè, conta che hai un buon proiettore home e che se l'hai pagato sotto i 1000 è un prezzo "basso" se lo paragoni con quello che costeranno questi primi dlp 4k. Si sà che i videoproiettori seguono il mondo della TV con anni di ritardo... Di sicuro quando i 4k dlp avranno un prezzo accessibile ci saranno anche molti più contenuti 4k ed i servizi di streaming probabilmente non faranno penare come adesso.

Il Preside

E pensare che un mesetto fa ho acquistato il nuovo Benq W2000.. mi sento già giurassico!! Vabbè che si può fare, la tecnologia va dritta per la sua strada e se dovessimo rincorrerla a tutti i costi, non basterebbe il forziere di Paperone per stargli dietro!!

sgru

Bene bene, altro che laser.

Recensione proiettore BenQ TK800, Ultra HD e HDR luminoso per l'intrattenimento

Recensione Sony KD-55XF9005, Android TV UHD con Dolby Vision ed elettronica top

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!