Un documento di Philips anticipa l'arrivo di HDMI 2.1

07 Marzo 2016 30

Un documento rilasciato da Philips cita ufficialmente (per la prima volta) le connessioni HDMI in versione 2.1. Lo standard più recente, quello attualmente utilizzato su tutti i TV più completi, è HDMI 2.0a, introdotto per supportare la tecnologia HDR (High Dynamic Range). Quali sarebbero le novità apportate dalla versione 2.1? Tutto ruota intorno a HDR (lo stesso documento Philips è incentrato su questo punto). Attualmente il supporto a HDR viene gestito tramite dati aggiuntivi inseriti all'interno del segnale video. I metadati sono attualmente "statici" e vengono utilizzati per interpretare correttamente le informazioni relative a HDR.

Con HDMI 2.1 si passerebbe dai metadati statici a quelli "dinamici". Il vantaggio offerto da questa nuova soluzione consiste nel poter utilizzare metadati strettamente legati ai contenuti. Le informazioni dinamiche possono variare in base alla scena da rappresentare (un'immagine molto scura verrà elaborata in maniera differente rispetto a immagini molto luminose) e permettono di rappresentare con più precisione i colori. Lo scopo ultimo è quello di ottenere un sistema di conversione universale, che partendo da un qualunque tipo di gamut ampliato, in presenza di HDR, possa elaborare il flusso video per rappresentarlo nella forma più corretta in relazione alle capacità di ciascun display (ad esempio un Rec. 2020 in DCI-P3, oppure un DCI-P3 in Rec. 709).


Il sistema verrà utilizzato dalla tecnologia proprietaria di Philips (che sta sviluppando un proprio standard) e farà parte dello standard SMPTE (Society of Motion Picture and Television Engineers) ST 2094-20, attualmente in lavorazione. Anche Dolby Vision, lo standard sviluppato da Dolby, dovrebbe sfruttare i metadati dinamici.

Al momento non vi sono notizie sulle tempistiche di un possibile annuncio da parte di HDMI Forum.

Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 404 euro oppure da ePrice a 522 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GeneralZod

Amen.

Diego Lauretti

non credo proprio, dato che per vedere i bluray ultrahd servirà unicamente la 2.0a........

Wall-e

Gli standard si evolvono per stare al passo coi tempi, oggi per avere il bollino premium bisogna avere hdmi 2.0a tra un anno probabilmente per lo stesso standard bisognerà avere l'hdmi 2.1

glukosio

anche io soddisfattissimo del 4k! anche netflix in 4k è allucinante! Poi comunque anche l'upscaling normale dei contenuti hd o fhd fa un buon lavoro.

LaVeraVerità

Io li compravo, fino a prima dell'esistenza dei servizi di streaming alla Netflix. Ed anche ora che pago per vedere su streaming, contemporaneamente scarico da Torrent gli stessi film per motivazioni del tutto personali.

Diego Lauretti

l'importante è che abbiano definito lo standard 4k premium.......che viene supportato dal hdmi 2.0a poi possono anche fare il 2.9..........ma a quale pro? io comprerò una tv che rispetti lo standard 4k premium, poi il resto è noia.

Bardock

in UK già da marzo Sky cominicerà le trasmissioni in 4k e si prevede l'espansione entro fine 2016 a tutta europa. il germania la tv di stato ha già cominciato le prime trasmissioni in 4k ed in spagna stanno cominciando le prime sperimentazioni. quindi come vedi, le tue teorie sono alquanto campate per aria. sei semplicemente male informato.

Bardock

lo sai si che esiste netflix... io lo uso tantissimo per vedere le serie e gli originals netflix in 4k e quando poi torno a vedere un film hd su sky la differenza è abissale.

Nicola Buriani

I contenuti ci sono, non saranno tantissimi ma di cose da guardare ce ne sono.
Anzitutto attenzione agli Ultra HD Blu-ray: vero che nella prima tornata ci sono diversi titoli ricavati da DI 2K, ma c'è anche l'HDR e non vedere la differenza è impossibile (per me conta più HDR rispetto alla risoluzione, tanto per dire).
Poi c'è lo streaming: Netflix ha già diverse cose (tutte le sue serie in pratica, non sono affatto poche e ci sarà a breve anche HDR) in 4K e non è l'unica, mi aspetto anche che Mediaset espanda la disponibilità a TV non Samsung.
C'è poi la Rai che attiverà sperimentazioni importanti (a cominciare dall'Europeo) e non credo che Sky possa aspettare tanto (ma si muoverà con satellite, non con i contenuti on demand), anche solo perché la concorrenza incalza.
Del resto un nuovo decoder è già stato annunciato per il 2016 (e quello è essenziale: con gli attuali modelli non si va oltre l'attuale risoluzione).
Questo senza contare che una sorgente Full HD di qualità (un Blu-ray ad esempio) può sfruttare a suo vantaggio il maggior dettaglio dato da un TV Ultra HD.
Quindi modi per sfruttare le TV ci sono e saranno sempre di più.
Logico che se poi in casa la rete internet arriva lenta, non interessano gli Ultra HD Blu-ray eccetera, allora una TV Ultra HD ha molto meno senso, ma quella è una valutazione personale.
Aggiungerei anche che se dai un'occhiata alla gamma Full HD del 2016 (qualsiasi produttore), ti accorgerai che ormai i modelli davvero interessanti sono tutti Ultra HD, per cui tra qualche mese, esauriti i modelli della gamma 2015, non ci sarà poi così tanta scelta, fermo restando che, ribadisco, ritengo HDR un fattore in grado di sbilanciare da solo l'ago della bilancia.

odontoluca

Si ma se non ci sono contenuti che te ne fai?
Sky e mediaset sono lontani anni luce nella trasmissione 4k, con addirittura sky che si è inventata lo sky box che da in sd.
Lettori 4k in Italia devono ancora arrivare e ci sono 2 blu ray 4k in croce dove per alcuni non si notano differenze col classico full hd
Rimanendo in ambito consumismo, se parliamo di console hanno già difficoltà col full hd....
C'è rimasto netflix che ha 4 contenuti in 4k in croce e devi avere la fibra per goderne.
L'unica utilità è a limite in ambito pc per chi è disposto spendere un rene per farsi un pc capace di far girare giochi in 4k!

Non avrebbe più senso aspettare il calo del prezzo dell'oled e prendere in futuro una tv che si migliore non solo per la risoluzione ma soprattutto nel pannello? Quando gli oled arriveranno a prezzi quasi umani forse qualcosa in più in 4k potrebbe trovarsi in giro

deepdark

Il problema è che è uscita una tecnologia a metà, inutile per mancanza di contenuti e quando questi saranno disponibili al 100%, quelle tv saranno obsolete e la gente si fa una idea sbagliata delle potenzialità di tale tecnologia e quindi, quando i prodotti saranno disponibili (player, netflix, ecc) non saprà che farsene. Un po come accadde per i primi bluray, se nn ci fosse stata la ps3 che ha abbattuto i prezzi, saremo ancora con i dvd. Ah, sai che personalmente non conosco nessuno che compra bluray fullhd?

deepdark

Tu sei una mosca bianca, non conti molto nell economia delle tv 4k. Io ovviamente parlo per l uso che se ne fa oggi e della tecnologia oggi disponibile per vedere i 4k che praticamente è uscita da pochissimo.

Wall-e

Concordo....

SoMi007

Io ho una tv ultra hd da 2 anni usata al 98% come schermo del pc per htpc e gaming 4k e non ne potrei essere più contento.
Sui 55" in su la differenza rispetto al fullhd è notte con giorno quando collegata al pc.
Già nei film in full-hd upscalati con MadVR si nota, nei giochi diventa lampante.
Con l'aggiornamento dell'obc supporta persino l'HDR con qualche limitazione nella luminosità massima.
4k tutta la vita, non tornerei mai al fullhd.

Nicola Buriani

Beh quello è normale dai ;).
Comunque una cosa è sicura: l'Ultra HD, a livello di standard, non è stato gestito molto bene.
Non è tanto "oggi" il problema, quanto come ci siamo arrivati.
Prima TV Ultra HD senza HDMI 2.0, poi le 2.0 "draft" senza 10-bit, poi HDMI 2.0a e in futuro HDMI 2.1.
Troppi cambiamenti in un lasso di tempo ridotto: probabilmente sarebbe servita una programmazione delle uscite più ragionata.

LaVeraVerità

Posso essere d'accordo nella sostanza ma non nel modo in cui sei arrivato alle conclusioni. Nemmeno io acquisterei ora un 4K per i motivi che hai citato (ed altri) ma ciò non toglie che il mio mancato acquisto non cambierà l'inevitabile. Tanti con disponibilità economiche superiori alle mie ed esigenze (o consapevolezza) inferiori, lo acquisteranno e questo formerà la massa critica necessaria per chi sviluppa software e servizi per renderli remunerativi e valere l'investimento. Si innescherà un circolo virtuoso che spazzerà via il vecchio mondo. Così è sempre stato e così sarà.

Parola del signore.

deepdark

500 euro più il prezzo della tv e dei dischi.

deepdark

Non confondere l evoluzione con il marketing.

LaVeraVerità

Come dire che non ha senso produrre le automobili se non ci sono le strade e non ha senso creare le strade se non ci sono automobili che ci viaggiano sopra.

Per fortuna l'evoluzione non segue simili ragionamenti.

Nicola Buriani

HDMi 2.0a è specifica per HDR, quindi da allora le specifiche non sono cambiate (prima non c'era nemmeno HDR sulle TV).
Forse ti riferisci a Ultra HD Premium ma quello è un'altra cosa: sono le specifiche da rispettare per ottenere la certificazione relativa alla massima qualità disponibile al momento.
PS: un lettore Ultra HD Blu-ray costa 499 Euro, non ci vedo niente di proibitivo soprattutto se si considera che sono i primi prodotti. I primi lettori Blu-ray e HD-DVD costavano molto di più.

deepdark

Se non erro l hdr è stato stabilito poco tempo fa. Inoltre, come dicevo, mancano i contenuti nativi in 4k o cmq sono ancora pochi. E i lettori di bluray 4k se non erro, stanno uscendo ora a prezzi proibitivi. Insomma, non c'era e ancora non c'è motivo per il 4k se non in rari casi. Consideriamo anche che la distanza media di visione è elevata e ne viene fuori la mia considerazione.

Nicola Buriani

HDMI 2.0a è ufficiale da quasi un anno.
Trovo un po' esagerato sostenere che "oggi" è sostanzialmente una follia comprare una TV Ultra HD.
Al limite lo era prima dell'arrivo di HDMI 2.0 (o 2.0a se interessa HDR) e di HDCP 2.2, cosa di cui abbiamo del resto parlato più volte (con anche una guida).

deepdark

Beh fino a ieri non erano stabiliti neppure gli standard e oltre ai lettori 4k, mancavano anche le camere per riprendere in 4k. Ergo, chi ha comprato una tv 4k, probabilmente ha un prodotto vecchio e mediocre.

Sagitt

Concordo

Underteo

oppure si ha un po di conoscenza informatica e si capisce che per il proprio uso ste cose rasentano un inutilità paurosa.

Nicola Buriani

L'evoluzione giustamente è continua.
Difficilmente il mercato TV tornerà ad essere quello precedente all'alta definizione, con pochissime

deepdark

Bisogna non capirne un razzo di tecnologia per comprare una tv 4k oggi (o meglio, ieri).

Sterium

Si chiama consumismo! Quando il mercato è saturo devi inventarti mille p*ttanate per far si che il l'utonto compri.... :)

sgru

tutte pere mentali

Eolovive

Comprare in questo momento una tv é più o meno come giocare alla roulette russa.
10 standard diversi, 100 tecnologie di pannelli diversi, 1000 risoluzioni, infinite possibilità. Allucinante!

Recensione TV OLED Sony KD-55AF8, alta qualità audio-video e Dolby Vision

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB