Quadricottero Eachine Racer 250 FPV: la recensione di HDblog.it

02 Aprile 2016 82

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Ad inizio mese vi abbiamo parlato del primo World Drone Prix, evento che ha avuto luogo a Dubai, durante il quale 32 team di tutto il globo si sono sfidati in gare di velocità outdoor alla guida di quadricotteri, più comunemente conosciuti con il nome di droni. Sempre più incuriositi da questo mondo, abbiamo deciso (dopo un po' di training ), di provare per voi un drone da velocità con visuale in prima persona, un entry-level per coloro che vorrebbero affacciarsi all'affascinante mondo dei droni da corsa. La scelta è ricaduta su Eachine Racer FPV 250, un modello dal prezzo accessibile ma dalle caratteristiche interessanti, ritenuto una delle migliori soluzioni per i neofiti.

Caratteristiche tecniche e Qualità Costruttiva


Cominciamo subito con la scheda tecnica di questo quadricottero che abbiamo acquistato su Banggood.com. Si tratta di un modello modulare, ossia costruito con componenti intercambiabili all'occorrenza, e disponibile in più versioni. Abbiamo scelto la versione RTF (ready-to-fly), ossia quella completa di tutto ciò che serve e pronta a volare, quindi la più adatta ai neofiti che non vogliano imbarcarsi in configurazioni complesse.

Eachine Racer 250 FPV misura 220x233x50 mm e pesa circa 400 gr, ricade quindi all'interno delle normative ENAC e non può essere usato in spazi pubblici senza il patentino. Tra i componenti principali che lo caratterizzano troviamo:

  • 1x Eachine I6 2.4G trasmittente
  • 1x Eachine I6 2.4G ricevente
  • 1x Monitor 5.8G a 32 canali
  • 1x Controller CC£D con porta principale e flexy
  • 4x ESC Simonk 12A
  • 2x Motori CW 2204 2300KV
  • 2x Motori CcW 2204 2300KV
  • 1x antenna a fungo
  • 1x Caricabatteria bilanciato B3AC
  • 2x Batteria Li-Po 3S 1.500 mAh 25C
  • 1x Camera FPV 1000TVL
  • 1x Trasmittente integrata 600MW 5.8G 32 canali

La componentistica è ospitata all'interno di un frame in carbonio, mentre ESC e motori alloggiano nei braccetti in plastica, forse la parte più debole a livello di qualità costruttiva, ma che a conti fatti si è rivelata molto resistente nei nostri test. Nella confezione troviamo inoltre un set di eliche di ricambio di tipo 5030 corredate da chiave per il montaggio, oltre ad una cinghia da mettere al collo per sostenere il telecomando. Il caricabatterie in dotazione è un modello basico, ma offre il caricamento bilanciato delle 3 celle. Le due batterie in dotazione possono essere utilizzate per alimentare il monitor da 7 pollici ed il quadricottero per la visuale in prima persona, o solamente il quadricottero nel caso volessimo controllarlo a vista ed usufruire di un maggior tempo di volo.

Prestazioni e Modalità di Controllo


Si tratta di un quadricottero pensato in primis per correre, non aspettatevi quindi stabilità estrema e la semplicità di controllo di altri droni commerciali pensati per le riprese aeree. La configurazione RTF offerta in questa versione prevede dei parametri PID non esasperati in grado di rendere l'esperienza di pilotaggio più semplice anche per i novizi dei droni racer, ma fate attenzione, il consiglio è di esercitarsi prima con qualcosa di più semplice tra i quadricotteri a basso costo, e successivamente passare a modelli di questo genere.

Eachine Racer 250 FPV si dimostra stabile e reattivo, la batteria in dotazione consente di volare per circa 10 - 15 minuti a seconda dell'aggressività con cui lo pilotiamo. La batteria fissata tramite fascetta nella parte posteriore potrebbe in teoria appesantirlo e sbilanciarlo, tuttavia questo non avviene ed il comportamento in aria è piuttosto preciso.

Il quadricotttero risulta molto veloce e reattivo in accelerazione e nelle curve, ma la soluzione di controllo in prima persona con il display integrato non sempre si dimostra all'altezza in condizioni di forte luce solare, portandoci spesso a cercare a vista la posizione di Eachine Racer. Il telecomando è configurato per tre modalità di volo selezionabili tramite un'apposita leva. La prima è quella più semplice e gestibile come manovrabilità, le altre due sono modificabili tramite PC con appositi software (di cui parleremo successivamente) per consentire manovre più complesse ed acrobazie. La modalità che utilizzeremo è chiamato in gergo "Attitude", nella quale giroscopio e accelerometro integrati sono tarati per autoraddrizzare il velivolo in modo automatico. A differenza di altri modelli simili come il Walkera 250, questo non integra il GPS, pertanto è consigliabile controllarlo a vista entro un raggio di massimo 200 mt dal punto di partenza. Lo testeremo prossimamente con visore FPV, aspettatevi quindi in futuro una recensione a completamento con le differenti sensazioni d'utilizzo nell'uso tramite display e visore.

Software di Configurazione (Opzionale)


L'utenza generalista non è sicuramente formata in prevalenza da amanti del modellismo, pertanto abbiamo optato per la versione corredata di ogni componente necessario e già configurata per il volo. Tuttavia merita una menzione la possibilità di configurare il nostro Eachine Racer tramite una serie di programmi open-source facilmente reperibili in rete. Il flight controller CC3D dispone di una connessione mini-usb, e tramite software come LibrePilot, Mission Planner ed altri, consente di gestire motori, sensori, ed acquisire i segnali provenienti dal ricevitore del telecomando, quelli che consentono di eseguire le azioni di volo come Roll, Yaw, Throttle e Pitch.

Una corretta configurazione dei parametri PID consente di rendere più docile o maggiormente aggressivo il nostro quadricottero, inoltre è possibile intervenire sul tipo di guida, modificandolo ad esempio da attitude a rattitude o ancora ad acro+, con le ultime due per poter eseguire le classiche acrobazie che vedrete nel video. Insomma, si tratta di un mondo complesso ma interessante tutto da esplorare, che magari affronteremo in successivi approfondimenti qualora ce lo chiediate.

Conclusioni


E per finire le considerazioni finali su questo Eachine Racer, che abbiamo potuto sviscerare in tutte le sue caratteristiche durante l'ultimo mese. Si tratta a conti fatti di una buona soluzione per avvicinarsi al mondo degli FPV Racer, senza doversi preoccupare troppo di molti aspetti tecnici, che inevitabilmente potrebbero appassionarci in seguito e portarci alla ricerca di approfondimenti sull'argomento. Lui è pronto a volare, ma nulla toglie che ci si possa spingere in configurazioni diverse via via che la nostra esperienza nel pilotaggio aumenti.

Nei nostri test, Eachine Racer è caduto davvero tante volte e su ogni genere di superficie. A parte qualche graffio, nessun componente si è irrimediabilmente rotto, tranne le eliche, che come noto sono la parte più debole ( preparatevi ad acquistare un po' di set di ricambio). Essendo infine poco abituati a questo genere di esperienza, dopo qualche ora di panico iniziale, il divertimento arriva molto velocemente ed è possibile cominciare a destreggiarsi in manovre rapide tra ostacoli e corse sfrenate. Attenzione però, si tratta di un quadricottero che con batteria supera i 400 gr e pertanto ricade all'interno della normativa ENAC per i droni. Pertanto, il consiglio è quello di pilotarlo all'interno di aree private e lontano dalle persone, anche per la differente reattività generale rispetto ai quadricotteri più commerciali. In più un recente emendamento vieta il volo in FPV al di fuori di competizioni ed aree private, motivo in più per porre maggiore attenzione.

Se invece siete già piloti esperti ed addentrati nell'argomento, sappiate che Eachine Racer è disponibile sul sito Banggood.com in più configurazioni, partendo dal solo quadricottero nudo e crudo senza radiocomando e batterie, fino ad arrivare alla versione RTF (ready to fly) pronta a volare e dotata di schermo da 7 pollici. Per maggiori informazioni vi lasciamo al link al sito di vendita dove potrete acquistarlo a poco meno di 270 €.


82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ALBERTO

@adamoadamemjaygenco OT: ma i due pezzi acustici usati per il video di chi sono?

Sanji

io ho appena preso il microdrone 3.0! Fenomenale e non spendi una gran fortuna!

Rik Bon

Se voli per aeromodellismo, puoi iscriverti in un centro apposta e volare lì... per volare "dove ti pare" (e comunque con una serie di limiti) devi per forza farti riconoscere da enac, anche per i sapr sotto i 300g, per i quali non serve attestato teorico, ma solo i lriconoscimento di enac...

aquero

Cercate almeno di usare una videocamera buona quando fate queste recensioni però...

Adamo Adamemjay Genco

Grazie ! :) Con i prossimi video avrò a disposizione una nuova videocamera di migliore qualità, spariranno sbiancamenti vari ed il dettaglio generale sarà migliore, si spera :P

Marco

Buona recensione, quella del Bebop era ancora meglio.
Ma perchè i video, non da drone, sono sbiaditi?

Adamo Adamemjay Genco

mah..non siamo troppo catastrofisti... :P Io ho speso 267 € + 42 € di dazi doganali

TheAlabek

Lo so

Rik Bon

Intendo che si può volare in fpv solo in gara....

Rik Bon

Io dico solo che ci sono delle regole...
Io se trovo qualcuno che vola in condizioni in cui non dovrebbe lo segnalo....

Ho sborsato fior di soldi per poter volare senza rotture

GP87

Ma chi vuoi che venga a romperti le scatole se voli in aperta campagna..dai ragazzi

hammolo

Un applauso alla redazione per aver smesso di chiamarli droni

FCava

meccanicamente non hanno niente in movimento, quindi se l'elettronica tiene, si può aumentare a 3s. ma dipende cosa dicono i regolamenti.... Se normalmente il regolamento contempla 2s, andare a 3s (per me) è una cag..a. Tanto vale salire con i mAh ed i C (almeno... sulle macchine è così, sui droni non sono sicuro... Non so se ci sono EFRA o simili)

FCava

bel costo per un giocattolone...

TheAlabek

Meglio far scozzare una macchina per 3 ore, vero

TheAlabek

Arriva fonzie che non riesce a capire le differenze dei prodotti yeeee

TheAlabek

Qualcuno che non apprezza le tue macchinine t'indispettisce? Poverino :(

TheAlabek

Come ho scritto sotto :D

FCava

vai a girare in pista con le auto elettriche. Le gare sono da 7 minuti sia nel touring che nell'off 1/10. mi pare un po' di più sull'1/8. Scaler e crawler non parliamone... Ma gare di monster non ne ho mai viste. E visto che l'articolo parla di un drone DA GARA e non da divertimento....

FCava

considerando che una RC da gara, fatta e finita con un po' di batterie e ricambi arriva sopra i 7-800 euro.... Ogniuno si diverte come vuole...

FCava

chi gira con un elettrico non ha 1 sola batteria. Di solito almeno 3 o 4 con caricabatterie che possono caricare una o più batterie contemporaneamente in meno di un'ora. Inoltre le gare sono da meno da 10 minuti. Come dire "ho una turbodiesel che fa 1000km con un pieno, vuoi mettere con una F1 che con un pieno fa sui 350km..."

FCava

dopo un po' ti rompi... O giri con amici oppure vai a caso. Prova a girare in pista con un'auto seria ed ad adattarla per farla andare veloce... I gusti sono gusti...

FCava

ci sono varie categorie di RC. C'è chi potrebbe dire che fare un paragone che girare con un plasticone come il t-max in spazi aperti non è divertente come girare in pista dove hai degli spazi delimitati e devi stare dento ad essi. Sono scelte. Ah... E' vero che con lo scoppio fai il pieno e vai finchè hai batterie radio, scaldacandela e benza (che tra l'altro costa un botto ed ora è diventato antieconomico autoprodursi), ma anche nell'elettrico le batterie durano 15-20 minuti ma si fanno gare da 7

FCava

non schiantarsi a terra è già una sfida...

FCava

dubito fortemente... Ci sono diverse categorie sia di auto che di velivoli, barche etc.
Il problema è che si sono visti diversi giocattoli (e non parlo di dimensioni, perchè ci sono droni piccoli ma che vanno meglio di certi grandi) in giro per cui tutti vogliono i droni.
Già guidare bene un drone 4ch (magari senza stabilizzazione automatica) non è facile. In FPV bisogna prenderci la mano... E non è che uno lo fa da un giorno all'altro

netname

almeno lui si diverte :D..

netname

queste cose stanno prendendo sempre più visibilità e consumo.. e ci rimetteranno quei poveri disgraziati che vanno in un parco o parcheggio a far girare veicoli a 4 ruote.

dai che Renzie appena se ne accorge gli mette sopra bollo, assicurazione , patentino e permesso di possesso. ovviamente sarà applicata un'iva differenziata. tipo al 50%.

netname

ma guarda che sono proprio questi inutili droni la parodia di un elicottero...
comandalo un elicottero RC "come si deve" che poi ne riparliamo tra 2/3 anni.

netname

ma cuccati n'do liettu va...

netname

e ma lui è il furbo di turno che ci vuoi fare :D

Oirad

ahahahah è pur sempre un elogio ;)

efestopini

mi sembrava di aver capito che oltre un certo peso (appunto i 400g) ci volesse il patentino e l' obbligo di volare in un campo di volo e il patentino non lo regalano,

TheAlabek

Questo è un drone da competizione...

TheAlabek

Il divertimento è una cosa ben soggettiva, a me far correre sta roba non diverte granchè, come non mi divertiva a 6 anni con le auto gig

Rik Bon

Per aeromodellismo non serve la certificazione....
Certo che per aeromodellismo non si può volare in fpv

Rik Bon

Erm.... vogliamo ricordare che l'FpV in Italia é praticamente vietato.
ENAC ha emendato un paio di giorni fa la possibilità di volare in FPV ma solo per competizioni.

efestopini

mi interesserebbe molto, se non ci fosse sta cavolata del patentino

StriderWhite

e non è che DJ Angelo sia 'sta gran bellezza... :D

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Non dipende dal prezzo, anche i modelli più costosi hanno prestazioni
simili, siamo nella media. Si usa acquistare più batterie, piuttosto
che una di maggiori dimensioni, perchè non solo il quadricottero
diventerebbe meno reattivo per il maggior peso, ma potrebbe addirittura
perdere in bilanciamento ed andrebbe riconfigurato in funzione della
nuova batteria. Su questo modello sconsiglio di salire sopra i 1.800
mAh, anche se si trovano in commercio batterie li-po 3S da 2.200 mAh o
più

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

l unica cosa che gli manca è il gps ma non essendo progettato per
fare riprese puo andare bene anche senza anche se return to home è
comodo da avere.

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Ad esempio, l'utente può attivare il servizio di localizzazione di Google per migliorare le app basate sulla posizione sul dispositivo. Se l'utente utilizza il servizio di localizzazione di Google, il dispositivo invia a Google informazioni sui punti di accesso Wi-Fi (come l'indirizzo MAC e l'intensità del segnale) e sui ripetitori di segnale dei cellulari nelle vicinanze per determinare meglio la posizione dell'utente. L'utente può attivare i servizi di localizzazione di Google utilizzando le impostazioni del dispositivo.

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Dati sulla modalità di utilizzo del nostro servizio, come le query di ricerca.
Informazioni sui log relativi alle telefonate, ad esempio numero di telefono, numero del chiamante, numeri di deviazione, ora e data delle chiamate, durata delle chiamate, informazioni sull’inoltro di SMS e tipi di chiamate.
Indirizzo di protocollo Internet.
Informazioni sulla attività del dispositivo quali arresti anomali, attività di sistema, impostazioni hardware, tipo di browser e lingua, data e ora delle richieste e degli URL di riferimento.
Cookie che potrebbero identificare in modo univoco il browser o l’account Google dell’utente.

Slovensko

telescopio e la tua bocc

Stupid_Sexy_Quilava

Va bene, pinzette e lente di ingrandimento li metti tu però

Slovensko

ikaro succh

Slovensko

ma do è la fig

Slovensko

non frega un caz

Slovensko

1000 euro e tua sorell

Slovensko

le pale di tua madr

Slovensko

ma stai zitto mongoloi

Recensione TV OLED Sony KD-55AF8, alta qualità audio-video e Dolby Vision

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB