Sony annuncia l'obiettivo E PZ 18-110 mm F4 G OSS

09 Settembre 2016 24

Sony ha annunciato l'obiettivo E PZ 18-110 mm F4 G OSS (SELP18110G) per i formati Super 35mm/APS-C. La lunghezza focale è 27 - 165 mm equivalente con zoom 6,1x e apertura F4 costante. La costruzione utilizza 18 elementi suddivisi in 15 gruppi. Sono presenti 6 elementi asferici e 3 elementi in vetro ED (Extra-low Dispersion) e l'apertura circolare a 7 lamelle. Sony dichiara che la suddetta configurazione è particolarmente adatta per registrare video a risoluzione 4K.

Il nuovo obiettivo è anche dotato del sistema Smooth Motion Optics (SMO), progettato per eliminare gli spostamenti indesiderati dell’immagine durante le riprese video. Il sistema SMO opera su tre aspetti specifici: il meccanismo di messa a fuoco interna minimizza l’instabilità dell’angolo di campo (“breathing”) durante la messa a fuoco. Il meccanismo di regolazione del tracking elimina i piccoli spostamenti della messa a fuoco durante lo zoom, mentre il design con lunghezza costante riduce al minimo lo spostamento dell’asse ottico durante l’ingrandimento.


La dotazione dell'obiettivo comprende anche tre ghiere indipendenti per il controllo della messa a fuoco, dello zoom e del diaframma. Lo zoom meccanico manuale e il servo zoom sono entrambi supportati e la direzione di rotazione è modificabile in base alle preferenze dell’utente. A completare la dotazione sono la stabilizzazione Optical SteadyShot e il design a prova di polvere e umidità. E' inoltre possibile utilizzare l’ottica in associazione ai teleconvertitori SEL14TC e SEL20TC con estensione della lunghezza focale di 1,4x e 2,0x.

L'obiettivo sarà disponibile a partire da Dicembre. Il prezzo è indicativamente fissato a 3.500 dollari.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 586 euro oppure da ePrice a 658 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Miliuz

il loro attacco è proprietario yashica (c/y si chiama) ma in rete si trovano gli adattatori per montarli con e mount o attacco canon (con nikon se non sbaglio non si può), presi sulla baia e su subito, c'è un sacco di roba!

Miliuz

tutti tra subito e la baia, l'80-200 aveva polvere e funghi ma smontarlo e disinfettarlo è stato veramente facile, gli altri come nuovi

Luca Fantini

Tutti e-mount? Per curiosità dove li hai trovati?

MisterWU

Qualità delle lenti nettamente superiore la definizione di una ottica ciné è sempre molto più alta di una ottica fotografica anche perché è raro che una foto sia stampata grande come uno schermo da cinema di svariati metri.
Le lenti devono avere molta meno deformazione (barrel/coussin) perché un soggeto in movimento la fa notare molto di più.
Idem per aberrazioni varie.
Ghiere focus, diaframma e zoom(se presente) con escursioni lunghe e fluide e assolutamente che non provochino vibrazione e precisamente calibrate .
La messa a fuoco deve essere back focus e non front focus come sulla maggior parte delle ottiche fotografiche che se usate in video creano un effetto di leggero ingrandimento durante il cambio di messa a fuoco. Le ottiche back focus sono molto più care da costruire per ragioni tecniche che non starò a specificare qui.
Bisogna sempre pensare che una lente cine serve per aquisire oggetti in movimento ed produrre immagini per essere proiettate su schermi grandi o molto grandi percui si creano problematiche diverse che sono più complesse da gestire.

MisterWU

Probabilmebte ha anche dell'aberrazione cromatica con lo speed booster.
Non sono contro gli speed booster in se ogni situazione può richiede configurazioni particolari e ogni accessorio di qualità che dia versatilità di lavoro può essere utile se usato intellgentemente.
Naturalmente uno zoom con un t2.8 costante in certe situazioni è manna dal cielo anche se poi in generale si lavora l'80% delle volte a t5.6 come da manuale.

Per me personalmente e per le nostre produzioni la filosofia è: se devi farti 70km a piedi in mezzo alla foresta ed ai Narco per andare a filmare uno zoom da 3000$ va benissimo come ottica tutto fare (peso e ingombro decente, assicurazione furto/perdita relativamente economica). Per tutto il resto ci sono le Prime.

IlRompiscatole

Sono d'accordo su tutto, soprattutto quanto avere un grandangolo sia fondamentale su uno zoom per rng e documentari.
Però non so che dirti, il 28-135 ce l'ho ed ha tanti pregi ma è tutto fuorché una lama (non fa nemmeno schifo ma diciamo che non è quella la priorità) :-D
Lo speedbooster nei test mi sembrava facesse solo perdere un minimo di dettaglio ai bordi ma garantisce anche uno stop di luce in più... non avrei visto male un f2.8 su s35 in cambio di un minimo di dettaglio ai bordi :-D

Rebe72

Ma dove a quei prezzi?

Ivan Degni

Certo, ha poco senso, ma se lo compri per i video puoi anche pensare di fare qualche bello scatto con una qualità e uno zoom estremamente interessante.

bliss

Anch'io un 50 1.7 a 20 pound, è la mia lente preferita!

Miliuz

io ho appena comprato uno yashica 80-200 f4 a 1,50€ dalla germania più un 28 f2.8 a 25€ e un 50 f1,7 a 15€, interamente manuali ma straordinari, ripeto: straordinari!

Nick126

Per i video serve una meccanica migliore per rendere più omogeneo possibile il cambio di messa a fuoco e di profondità di campo inoltre, cosa non da poco, serve che al variare della messa a fuoco non cambi la focale reale (ho letto di 105 che al massimo ingrandimento sono dei 70)

MisterWU

Memorabili non credo, prestazioni nell'assoluto discrete probabilmente; in rapporto a un kit prime serio è sicuramente nettamente inferiore ma non è stato pensato per lo stesso scopo.
E consideri che una prime singola costa già di più di questo zoom e ad esempio uno zoom cine della zeiss 70-200 cista sui 20.000$

MisterWU

Non ha senso spendere quella cifra per uso fotografico e ritrovarsi con un ergonomia scomoda a quello scopo.

MisterWU

Non credo proprio perché una lente aggiunta alla fine crea diversi problemi essatamente come uno speedbooster e sarebbe inaccettabile su uno zoom da 3500$.
Comunque ho controllato e se gli schemi delle lenti riportati sul sito Sony sono coretti sono 2 ottiche diverse, naturalmente con logica simile essendo entrambe degli zoom dalle lunghezze focali simili, ma con sostanziali differenze da fa pensare ad una riprogettazzione.
Per questo tipo di prodotto e per la destinazione d'uso per il quale è stato pensato la focale minima è estremamente importante.
In super35 un 28mm non è un grandangolare ma un normale.
In docunentaristica piuttosto di avere un 28-135 allora tanto vale avrre un kit prime (a parte peso e ingombro naturalmente) tanto l'ottica prima o poi la devo cambiare.

bliss

C'è già il 18-105 f4 a meno di 600€ che ovviamente a livello di qualità ottica non sarà come questo ma come prezzo non ci sono paragoni per un uso fotografico

Ivan Degni

Al di là del prezzo secondo me anche come obbiettivo "solo "fotografico non dev'essere male, anzi

Bat13

Oddio hai ragione anche te..
Sarebbe da confrontorare gli schemi ottici

IlRompiscatole

È vero ma mi sembra incredibile che si siano messi a riprogettare interamente un obiettivo che già hanno solo per non far perdere il grandangolo su aps-c ed s35 :-O
Se ci fosse stato un cambio di target (e quindi di prezzo) avrei capito... ma è identico anche quello :-O

Bat13

Non penso, altrimenti sarebbe dovuto essere più luminoso e con le Solite focali

IlRompiscatole

Se hai una situazione che te lo permette sono sempre preferibili i prime (tanto al giorno d'oggi le zoomate sono demodè), per documentari e rng si usano molto zoom tuttofare (ma anche camere da 1/2-1/3").
Meglio una ripresa brutta di una mancata :-D

eric

.....hai ragione.....anche perchè per il video (più serio ed impegnativo) si tende ad utilizzare obiettivi fissi e decisamente più luminosi ....

IlRompiscatole

Non è buono come obiettivo fotografico ma ha delle caratteristiche che lo rendono ottimo in campo video :-)
Tra l'altro con i prezzi delle ottiche cine questo è a malapena un tuttofare entry-level :-D

IlRompiscatole

È un pensiero mio, prendilo pure con le molle, ma credo non sia altro che il 28-135 FE con una lente concentrante messa alla fine (una specie di speedbooster integrato nell'ottica).

MisterWU

Considerando che pesa solo 1.1Kg e ha una specie di tropicalizazione è perfetto per documentaristica naturale/esotica o shot-and-run.
Per complemento informazione il filtro frontale è di 95mm e naturalmente ha un attacco e-mount.

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video