Ecco i film in uscita su Ultra HD Blu-ray tra Novembre e Gennaio

01 Ottobre 2016 55

Il catalogo di film disponibili in Italia su Ultra HD Blu-ray si arricchirà presto con nuove uscite. Abbiamo già anticipato in un precedente articolo alcune delle novità in arrivo a Novembre: ci riferiamo nello specifico a "Ghostbusters" (2016) e a "Star Trek Beyond", entrambi realizzati a partire da un master a risoluzione 2K. Tra Novembre e Gennaio sono previsti altri undici titoli in totale:

Novembre:

  • Dario Argento's Zombi - Dawn of the Dead - Limited Edition - nuovo master a risoluzione 4K

  • Now You See Me 2 - I maghi del crimine - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K

  • The Legend of Tarzan - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K


Dicembre:

  • The Bourne Identity - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K
  • The Bourne Supremacy - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K
  • The Bourne Ultimatum - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K
  • The Bourne Legacy - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K
  • Jason Bourne - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K
  • Paradise Beach - Dentro l'incubo - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K
  • L'era glaciale - In rotta di collisione - master (Digital Intermediate) a risoluzione 2K


Gennaio:

  • Independence Day - Rigenerazione - master (Digital Intermediate) a risoluzione 4K

Tutti i film proporranno la consueta dotazione di base: una copia su Ultra HD Blu-ray, una copia su Blu-ray e il codice per scaricare una copia digitale in HD.


55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrej Peribar

Grazie, hai abbondantemente risposto ai miei dubbi.

Girmi

Dipende a quale tipo di montaggio ti riferisci.

Un film che preveda solo ed esclusivamente il montaggio, sarebbe un film muto degli anni '20 del secolo scorso e già c'erano i primi effetti speciali all'epoca e allora (ma fino a poco tempo fa) i master "analogici" si chiamavano interpositivi, dai quali si facevano le copie per la distribuzione.

Ma oggi i montaggi in un film sono diversi.

C'è il montaggio delle riprese, quello degli effetti speciali, quello della colonna sonora, quello delle varie lingue (fatto di solito dalle case distributrici), ci possono poi essere diversi tipi di montaggi a seconda del mercato di destinazione (non parlo di censura ma di adattamenti), inoltre ci possono i montaggi fatti dalla casa di produzione e queli fatti dal regista, quello integrale da 3 ore e quello ridotto a 2 ore per il passaggio TV, ed altro ancora.

Per questo possono anche esistere diversi tipi di master, ma in ogni caso si tratta sempre dei campioni finali di una lavorazione dai quali realizzare delle copie.

Anche per le distribuzioni software avrai sentito parlare di Golden Master, quando si tratta dell'utlima versione testa e stabile di un programma o di un sistema operativo pronto per la distribuzione.

Purtoppo, quello che può creare confusione è un uso inappropriato della parola master o più precisamente di masterizzazione che in italiano usiamo spesso al posto del più corretto "digitalizzazione" o, al limite, "rasterizzazione", parlando di immagini.

Ciao.

Girmi

Scusa, ma non capisco bene il senso del tuo intervento.

Che il materiale Cine sia quello a più alto di livello di qualità, l'ho scritto sopra.

La differenza fra 2K e FHD esite e non è del tutto trascurabile.

Anche se si tratta di una semplice differenza di larghezza del formato, 2048px contro 1920px, se il master è in 2K (come per la stragrande maggiornaza del materiale cinematografico) questo comporta delle scelte importanti da fare in fase di editing del Blu-Ray.

SI possono tagliare due fettine da 64px per lato, lasciando invariata la mappatura 1:1 e mantenendo il massimo del dettaglio possibile oppure riscalare tutto per mantere l'aspect ratio originale del film.

Purtroppo, seconda ipotesi comporta una piccola scalatura, del -6,25%, che è molto più distruttiva di una upscalatura anche di proporzioni maggiori.

Sarebbe quindi preferibile, sapendo che ormai il fatturato dell'industria cinematografica dipende per oltre l'85% dalle uscite post sala, prevedere già in fase di ripresa che quelle due piccole fette laterali verranno tagliate in fase di editing video e non inquadrarvi mai nulla di utile.

Purtoppo, temo che la strada della sottoscalatura sia la più praticata.

Ovviamente lo stesso discorso ale per la differenza che c'è fra il fomato cinematografico 4K (4096px) ed il televisivo UHD (3840px) ed a questo si aggiunge il fatto che per i possessori di VPR 4K si trovano delle matrici da 4096px e se, come credo, tutti i BR saranno in formato UHD e non 4K, avremmo il paradosso di un'immagine prima ridotta e poi ingrandita dello stesso minimo, fattore di scala.

Se vogliamo dirla tutta, è una vera idiozia che dopo anni di problemi di formato con i vecchi standard SD e HD, non abbiano voluto fare un unico formato standard almeno per il 4K.

Ma questa è un'altra storia.

Ciao.

P.S.: dalla finestra io vedo il TV del mio vicino a 20 mt circa, ma se devo scegliere mi guardo il mio telo da 220cm di base, al buio, e penso a chi crede di avere il cinema in casa con un 55" che vede da 2mt, con le luci accese. Questione di punti di vista.

Ratchet

Lo so

Lucaa

..."fallito" in Italia, appunto e grazie alla "cul tura" spacciata dalla tivì, anche dalla tivì, (La Play è presente in tutto il mondo...)

Andrej Peribar

Bella risposta.

Tra l'altro hai corretto una mia radicata credenza.

Ero convinto che il master fosse il materiale in preproduzione, al netto del montaggio, mi par di capire invece da :
"Il risultato finale della postproduzione è, per l'appunto, il Master, che può anche avere una risoluzione finale diversa da quella del Digital Intermediate."
sia cmq il risultato "come minimo" del montaggio, giusto?

grazie ancora delle info.

xromagnolox

la ps4 pro non avrà il lettore 4k

MasterBlatter

guarda che 2k è praticamente il classico fhd, inoltre la compressione jpeg2000 usata per i dci per i cinema è qualitativamente più elevata, ma anche molto meno efficiente (già solo che usano 12 bit in parole da 16).
Inoltre, con la grana che aggiungono per dare l'effetto cinematografico, le poche differenze di dettaglio diventano trascurabili, per il chroma sono meglio sia per il bitdepth di 12bit, 4:4:4 e spazio colore dci-p3 più ampio, ma vale sempre il discorso grana.
questi uhd-bd hanno compressione hevc 10bit enormemente più efficiente, bitrate maggiore (si parla di 82~128Mbps contro i 40Mbps dei bd, e i 250Mbps dei dci), spazio bt.2020 (che è molto più ampio del p3, oppure bt.709) e supporto hdr10.
purtroppo i risultati degli upsample si sono già visti in questo decennio, con centinaia di titoli scalati dai 576p,720p, 768p e 960p spesso inguardabili.

60" da 2m a 2.5 ancora hanno senso, cmq ieri ne ho visto uno a 10 metri lol

Albert

Io sono tra quelli che hanno un 55 a 1.70 metri di distanza da divano. Il cinema in casa!!!! https://uploads.disquscdn.com/...

MasterBlatter

certo è colpa della rai se i bd è un media nato fallito e diffuso solo grazie alla play3

Lucaa

Complimenti anche da parte mia; aggiungo all'ottimo commento ed alla ottima risposta qua sotto: se questa è la "cultura" cinematografica che viene distribuita in un Paese (l'Italia) dove ancora non c'è la diffusione del BRD e la fine del DVD come deve essere... (bisogna comprare all'estero i BRD anche dei grandi Maestri italiani...pensa... Non ci sono i BRD sottotitolati in italiano dei grandi Maestri e delle produzioni di livello, mentre in spagnolo, in inglese, in tedesco, in francese, olandes....ecc. sì!)
W la VHS! W la RAI...

MBVI

Star Trek Beyond <3

Nicola Buriani

Non esiste un software per leggere Ultra HD Blu-ray da PC.

carrarodev

Complimenti per la spiegazione, molto dettagliata e interessante!

Ratchet

Eheh

Ratchet

Sì, indosso i boxer

Felix

Semplificando: l'originale (di altissima qualità) dal quale vengono ricavato tutte le altre versioni (compresa la pellicola che danno ai cinema).

Girmi

A parziale correzione delle risposte qui sotto.

Il Master è il rusltato finale di una produzione, cinematografica in questo caso, dal quale vengono riprodotte le copie per la distribuzione.

In pratica, un film viene ripreso in pellicola (ancora molto diffusa nonostante l'avvento di cineprese digitali ad altissima risoluzione), poi riversato in digitale.
In questo caso tramite Digital Intermediate che è un sistema più sofisticato del classico Telecine e che permette una maggior profondità di colore e diverse risoluzioni in acquisizione: 2K, 4K, 6K.

Il materiale acquisito pessa poi alla postproduzione per il montaggio, gli effetti speciali, la sonorizzazione, ecc…

Il risultato finale della postproduzione è, per l'appunto, il Master, che può anche avere una risoluzione finale diversa da quella del Digital Intermediate.

Dal Master si traggono le varie copie per la distribuzione, che possono essere le copie digitali per il cinema digitale, le copie su pellicola per i cinema con proiettori tradizionali, le copie compresse e scalate ai vari formati di dischi (DVD, BR, BR-UHD) e quelle ancora più compressse per lo streaming via web.

Visti i. Diversi usi ai quali è destinato un Master, la sua risoluzione è, di solito, la maggiore fra quelle che saranno necessarie.

Ma ve evidenziato il fatto che quando si parla di Master si parla di materiale non compresso o compresso mantenendo dei livelli qualitativi, di dettaglio, di colore, neanche lontanamente paragonabili al materiale che siamo abituati a vedere sui normali BR.
Basta pensare alla differenza che c'è con lo stesso film visto al cinema (ormai tutti cinema usano proiettori ad almeno 2K).

Un materiale di quella qualità upscalato con i giusti algoritmi alla risoluzione 4K, ha una resa finale, anche termini di dettagio, superiore a quella del BR.

Il problema vero è che moltissimi dei potenziali acquirenti di questi BR-UHD se li guarderà poi su TV da 50"-60" vedendoli da 2 o 3 mt, minimo, vanificando qualunque miglioria del nuovo formato.

Ciao.

Aster

a ok se e per questo ho visto al cinema top gun 3d

Ikaro

Secondo me si son persi proprio il tema del franchise...da come erano le magie del primo mi sarei aspettato qualcosa di più :D non i trucchetti della nonna...poi i 10 min di passaggio del chip durante la perquisizione non li ho proprio capiti LOL non poteva tenerselo uno solo e basta?

efremis

Verissimo, certo però con i budget pazzeschi per i film.. Speriamo comunque.

CariatideX

Si il primo era proprio meglio

vincenzo francesco

io son pure andato al cinema a vederlo...per un pelo non me ne sono andato!
il primo mi era piaciuto molto invece.

CariatideX

Concordo!!! Noioso e scontato

ossettoue

ovvio

vincenzo francesco

Bella c@gata Now You See Me 2.
Non lo comprate e tenetevi i soldi in saccoccia!

Andrej Peribar

The Hateful Eight sicramente è in 4k potenziale, visto la pellicola usata dal regista.

Se poi sia stato reso in 4k (ci sono due versioni una digitale una su pellicola) non saprei

Andrej Peribar

Il master è il negativo cinematografico, la pellicola in pratica con cui gira il regista.

Solitamente (o meglio prima) è quello che davano (riportato in copia pellicola) al cinema, ma ora che anche i proiettori cinematografici possono essere digitali e a volte si usano le cam digitali per le riprese, si intende il film da cui si ricavano tutte le copie per la diffusione.

Andrej Peribar

almeno si spera. :)

GastonE

Boxaroooo!!!!

Bruno T

Non esattamente. Tutti i film in pellicola possono essere pubblicati in 4K nativo previa nuova scansione dei fotogrammi a 4K. Il 35 mm ce la fa come risoluzione, non parliamo del 70 mm. I film girati in digitale invece (cioè un'estrema minoranza finora) non potranno mai uscire in 4K e rimarranno sempre bloccati a 2K (tranne forse quelli totalmente in CGI, ma si dovrebbe ri-renderizzarli da capo). La cosa buffa è che in questo lancio dei BD4K stanno buttando fuori praticamente solo film con master 2K, molti dei quali perché girati in digitale o perché le case non hanno voglia di rifare lo scan delle pellicole. Un po' come se a me vendessero un BD in 480p upscalato in 1080.

E certuni fanno pure gli smargiassi.

GastonE

Ma è 4K!!!
Cioè c'è gente che prende 200 un lettore 4K da 200 euro per vedere la trama?

Suvviaaaaaaaaa!

Bruno T

Master è il supporto con la massima risoluzione in cui esiste quel film, naturalmente detenuto dalle case cinematografiche.

Dark Entries

Per i film "vecchi" registrati in 2k non potrebbe essere altrimenti.... A poco a poco me usciranno sempre più nativi 4k

Luigi

ma master significa la pellicola che danno al cinema?

Luigi

ma si trovano sul web?

Luigi

ironia portami via

Aster

Che pero e una delusione:)

deepdark

Umm, fidati.

Bruno T

Che palle... SONO FILM IN 2K UPSCALATI! Ma lo leggete l'articolo? Sono quasi tutti 2K upscalati. Puoi avere qualunque lettore 4K, quei film non saranno mai nativi.
L'articolo parla di film, dei giochi non mi frega niente

Raw

no... possono guardarlo in 3840x2160 nativo.
Resta che se ha questa feature preferisco la PS4 che per tutto il resto è meglio, mi riferisco alla parte console che è la più importante visto che è un dispositivo nato per questo scopo: giocare, non guardarci i film

Svasatore

Praticamente l'unico vero UHD è independence day

Ratchet

Non vedo l'ora di guardarli sulla mia PS4 Pro ^___^

Astroturfer_pro

al mio segnale scatenate i torrent!
ahhahahahahahahh

Bruno T

Più o meno come quelli che guardano un BD 1080 su un TV 4K.

Nicola Buriani

Ce ne sono tre: Panasonic UB900, Samsung K8500, Xbox One S e presto Panasonic UB700.
A breve vi darò novità anche sull'Oppo.

sardanus

se ti riferisci a one S è 4k non upscalato il segnale che proviene dal lettore

Luca Lindholm

Ma almeno possono guardarlo...

Bruno T

Tutti gli altri guarderanno in 9 casi su 10 una specie di FullHD upscalato.

Andrej Peribar

Vendere il TV al consumer è diverso come investimento dal colmare la filiera (cineprese, cinema, home video etc).

Un altro anno o due max é sarà standard nei film botteghino

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video

Sony Alpha 7 Mark III provata per voi: primi scatti e Video anteprima

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?

LG mostra il TV arrotolabile che sparisce all'interno della sua base | Aggiornata