Ecco il futuro dei Quantum Dot e dei TV basati su di essi senza retroilluminazione

10 Gennaio 2017 84

Tra le compagnie presenti al CES 2017 c'era anche Nanosys, un nome che molti utenti non conosceranno ma che è molto importante nell'attuale mercato TV. Nanosys è la compagnia che attualmente fornisce i materiali per i Quantum Dot a tutti i produttori, direttamente o tramite licenza. Nanosys, nella persona di Jason Hartlove, presidente e CEO, ha parlato del presente e del futuro (prossimo e più lontano) dei Quantum Dot.

Quantum Dot "Photo-Enhanced"

Partiamo dal presente: oggi i TV con Quantum Dot utilizzano LED blu per illuminare quello che viene definito QDEF, acronimo di Quantum Dot Enhancement Film. Questa sorta di filtro utilizza Quantum dot verdi e rossi per ottenere una sorgente luminosa più pura (quindi con colori più saturi) e di colore bianco, poiché rosso e verde si combinano alla luce blu emessa dai LED. La luce attraversa quindi lo strato LCD e viene poi nuovamente filtrata al livello dei singoli sub-pixel per ottenere il colore desiderato. In parole più semplici si utilizzano i LED e il QDEF per ottenere una sorgente RGB e poi si eliminano le componenti primarie indesiderate per ottenere un subpixel per ciascuno dei tre colori. Ovviamente si tratta di un processo che può essere decisamente ottimizzato. Nanosys chiama questa soluzione "Photo-Enhanced".

Quantum Dot "Photo-Emissive"

La generazione futura sarà "Photo-Emissive". Si parte sempre da una sorgente a LED blu ma cambia il resto della configurazione. Il filtro QDEF sarà sostituito dal QD Color Filter che si posizionerà sul pannello, come gli attuali filtri colore. La luce emessa dai LED attraverserà dunque il pannello LCD e verrà filtrata solo nell'ultimo passaggio. Il QD Color Filter conterrà Quantum Dot rossi e verdi (per il blu ci si limiterà a far passare la luce emessa dai LED) e sarà applicato al livello dei singoli sub-pixel. Questo sistema è molto più efficiente e permette anche di migliorare l'angolo di visione (poiché l'emissione avviene durante l'ultimo passaggio, prima che la luce raggiunga l'occhio dello spettatore). In sostanza sparisce il filtro colore vero e proprio, sostituito da Quantum Dot integrati al livello dei sub-pixel. I Quantum Dot Photo-Emissive incrementano l'efficienza di 2-3 volte e possono essere integrati con LED, Micro-LED e OLED. Secondo il CEO di Nanosys i primi TV con questo tipo di tecnologia verranno mostrati al CES 2018.

Quantum Dot "Electro-Emissive"

L'ultima evoluzione, successiva anche ai Photo-Emissive, sarà la "Electro-Emissive". Hartlove li definisce display QD LED, da non confondere con i QLED di Samsung. In questo caso sarebbero i Quantum Dot ad emettere direttamente luce, senza più la presenza di una retroilluminazione, esattamente come sui TV OLED (sarebbero quindi pannelli "self-emitting"). I vantaggi, rispetto alla tecnologia OLED, consisterebbero in una notevole flessibilità produttiva e in minori costi (si parla anche di stampare i pannelli). Per raggiungere questo livello di implementazione occorreranno però diversi anni: Nanosys si aspetta di vedere i primi display "Electro-Emissive" tra cinque anni.


84

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antsm90

Ma anche la gamma 2016?

Svasatore

Ma che TV LCD guardi? Ovviamente sotto i top di gamma lo sai che non é sensato il confronto.
Comunque in quanto a fanatismo i pro OLED sono nettamente in vantaggio, espertoni dello sviluppo tecnologico.
Io non indovino nulla, guardo solo lo sviluppo dell'oled è quello dell'lcd. Quest'ultimo si sta migliorando tantissimo.

TigermanIT

Semplicemente aspetto una roadmap da parte di Samsung più che nanosys... vedremo se sarà 2021 o prima

undroid

tecnologie vecchie? Ma se li stanno ancora sviluppando i QD... comunque pensa pure quello che vuoi, loro dicono 5 ma ce ne vorranno 2...

TigermanIT

È evidente forniscono tutti i produttori, c'è scritto nell' articolo, al momento non hanno concorrenti. Hanno interesse a vendere tecnologie "vecchie" e a spacciarle per nuove vendendo la loro tecnologia per molti più anni.
Ma ti rendi conto quanti sono 5 anni a livello tecnologico ? È una eternità, ce la vedi Samsung a dare altri 5 anni di vantaggio di nero assoluto alla concorrenza ? Io no

undroid

Forse non riesco a farmi capire, i programmi dei produttori di TV, il mercato dei TV in genere, non interessa a Nanosys. Lei sa che c'è una domanda per i quantum dots e procede col suo piano di sviluppo, che è ben pianificato come puoi vedere nelle slide. Come i vari produttori intendano utilizzare i QD, i tempi in cui vogliono farlo a loro importa poco, non hanno motivi per dichiarare che ci vorranno 5 anni anzichè 2 (come possono essere 2 se non ci sono ancora nemmeno TV photo emissive, che è lo step successivo all'attuale?), perchè l'andamento delle vendite dei TV a loro non interessa, che si vendano meno TV che utilizzano una tecnologia diversa mi dici a loro cosa può importare?

GeneralZod

I brevetti per legge dovrebbero essere FRAND, ovvero: fair, reasonable, and non-discriminatory. Ovvero il costo non dovrebbe essere proibitivo, senza contare che Samsung di brevetti da scambiare con "LG" ne avrebbe sicuramente (e penso che ciò già oggi avvenga in ambo i sensi).
Ma non è interessata punto e basta, l'hanno ribadito più volte. Non compra nemmeno i pannelli belli e pronti di LG.

TigermanIT

ritardare lo sviluppo di una tecnologia ? e chi ti dice che Nanosys non abbia già pronta la tecnologia, magari a livello di prototipo.....però a chi la vende se oggi costa uno sproposito per l'utente finale ?
un pò come succede per la tecnologia dei monitor professionali serie OLED della sony.
e quindi si procede per step, per gradi, come spiegato nell'articolo.

il mio dubbio è sui 5 anni, i rumors parlavano del 2019 per i self-emitting....addirittura si vociferava di un prototipo già al ces 2017

ps
meno male che ci sei te che capisci tutto... manda il CV alla Nanosys...sicuramente avranno bisogno delle tue dritte....

undroid

No vabbè, e che motivazioni ci sono oltre a quello economiche? E' evidente che non sarebbe economicamente sostenibile per Samsung produrre oled tramite licenza, non sono cinesi che hanno costi di produzione più bassi di LG, hanno gli stessi costi e i prodotti realizzati con licenza sarebbero semplicemente fuori mercato. Non è una scelta strategica, è proprio insostenibile dal punto di vista economico. Anche se volesse, non potrebbe...

TheToxic

Posso confermare quello detto sopra, fonte, lavoro presso centro assistenza ufficiale lg.

TheToxic

Oled di lg sono certificati per una durata di 15/20 anni e forse dopo quel tempo inizieranno a degradare, forse, quindi mi chiedo, tu tieni un tv mediamente 20/30 anni prima di cambiarlo?

TheToxic

No ti sbagli, il costo degli oled ormai da due anni a questa parte è sotto i top gamma lcd, partendo dalla serie 910V a 1200€ da unieuro in offerta al B6 a 1960€ quando un 55" 8000 di samsung costa 2300€ in offerta e la differenza qualitativa è abissale, qualsiasi tv sbiadisce messo di fianco a un oled, infatti mi chiedo come possano alcune persone, insistere sul fatto che samsung faccia prodotti migliori, veramente il nero dei tv tradizionali è bianco dopo 5 minuti che guardi un oled, senza parlare della gamma cromatica in generale. Forse gli unici lcd che si salvano sono quelli di sony, stando su prezzi sotto i 1000", visto che con poco più compri un oled fullhd, più che sufficiente, visto che per contenuti 4k decenti a un prezzo se ne parla tra almeno 5/6 anni in europa.

Ricky

Bla bla bla

undroid

il prezzo degli oled ormai è allineato ai top di gamma lcd...

GeneralZod

Se volesse, potrebbe. Ma non vuole. Perché? Per le motivazioni economiche e di spartizione del mercato con LG di cui sopra.

undroid

di cosa la gente compra ora a Nanosys importa nulla, ripeto non produce TV e non li deve vendere, non ha nessun interesse a ritardare lo sviluppo di una sua tecnologia, anzi l'opposto, ha interesse a svilupparla il prima possibile per poterla vendere... c'è scritto, ma bisogna anche capire quello che si legge...

Macs

e anche di migliorare, non si possono paragonare i QD Led cre avremo fra 5 anni con gli oled di oggi, anche questa tecnologia fara' passi avanti e sara' molto piu' dura per QD Led essere concorrenziali

Darkat

Secondo te non ci stanno lavorando? Aspettiamo

TigermanIT

c'è scritto...Nanosys è la compagnia che attualmente fornisce i materiali per i Quantum Dot a tutti i produttori....quindi senza Nanosys i produttori di TV quantum dot non li possono realizzare

Daniele

Cosa ne pensate dei Philips con Ambilight?

Antsm90

Sìsì, ho letto dopo, rimango comunque ancora poco convinto per il momento (ma vabbè, tanto visto il costo degli OLED, non li prenderei a prescindere per ora)

Antsm90

Fonte?

undroid

sbagliato, sono tutti bianchi con filtro colore su ogni subpixel tranne che sul quarto subpixel bianco...

undroid

ma le leggi le risposte? Ti ho appena detto che il burn-in NON ESISTE!! Ti ho anche ripetuto 3 o 4 volte, ora non ricordo nemmeno più, che il tempo di degrado del materiale organico è di DECINE di anni, sicuramente un periodo più lungo di quanto terresti il tuo SUHD...

Antsm90

Vedremo tra 5 anni...

Antsm90

Io sarei il confuso eh? :)
Per la cronaca, gli OLED LG hanno matrice WRGB, il che significa che ogni pixel è composto da 1 subpixel rosso, uno verde, uno blu ed uno bianco, e non che sono tutti bianchi! (quella era una mia idea basata sull'usare solo subpixel bianchi con filtro RGB davanti, ma a quanto pare non ci ha pensato nessun grosso produttore, o magari i risultati non erano soddisfacenti)

undroid

beh allora non ha molto senso la tua risposta precedente, io ho commentato la tua affermazione sul fatto che samsung produca oled per smartphone spiegando perchè non può produrne di grandi dimensioni e tu hai ribattuto che il fatto che LG detenga un brevetto non vuol dire che non possa essere usato da qualcun altro. Il filo logico che lega la discussione vuole che tu abbia inteso in questo modo che anche Samsung potrebbe produrre WOLED...

LeChuck

Dalla tua risposta denoto che non hai assolutamente nessuna idea di come funziona un pannello OLED LG e di quali siano le immense differenze rispetto agli AMOLED che samsung utilizza per i propri smartphone.

Qui una breve ma completa spiegazione:
http://www dday it/redazione/5150/oled-come-funzionano-le-tv-samsung-e-lg.html

Antsm90

Morire no, invecchiare in un certo senso sì (tutto ciò che è organico, sia esso naturale o sintetico, è soggetto a degradazione)

Sì hai ragione, era un SUHD con Quantum Dot, mi son sbagliato (beh, in questo caso non oso immaginare come si vedranno i QLED)

Comunque il motivo è che se uno spende migliaia di euro per un televisore, come minimo si aspetta che duri più anni possibile, per cui gli OLED, per i problemi sopracitati, non mi sembrano una scelta così oculata (costassero 600€ il discorso cambierebbe totalmente)

Tra l'altro i QLED ed i futuri QD LED potranno essere utilizzati anche come monitor, cosa impossibile per gli OLED (a meno di non voler vedersi una bella barra di Windows stampata in eterno)

undroid

Nanosys non produce TV...

undroid

Vieni fra di noi oh divino Otelma...

Non capirò mai il fanatismo che spinge qualcuno ad accontentarsi di vedere la TV sbiadita, inchiodato in un'unica posizione dicendo ai propri ospiti che dal punto in cui la vede lui si vede bene, con le scie e i fantasmi... e poi autoconvincersi che ha fatto la scelta giusta...

TigermanIT

quindi al CES 2018 dovremo avere l'ultima tecnologia con retroilluminazione a LED dopodichè si passerà a quella self-emitting.
Mi sembra strano che passeranno ben 5 anni per i QD LED, credo arriveranno molto prima ma forse non lo ammettono per evitare che le persone non comprano ora per aspettare i tv senza retroilluminazione

GeneralZod

Sì, ci sono. Ad oggi non sono ancora pronti ma Samsung non è fra di loro e non mi sembra di aver mai scritto il contrario.

Svasatore

Ma guarda un po' io prevedo tempi bui per l'oled.
In 3 anni gli LCD hanno fatto dei miglioramenti che l'oled se li sogna.
Non sai nemmeno cos'è la respirazione assistita.

undroid

certo, infatti ci sono produttori che stanno iniziando a produrre sotto licenza. Il fatto è che samsung non ha intenzione di produrre sotto licenza... ergo non produrrà mai oled di grandi dimensioni

undroid

sembrava di vedere un OLED... ma se il riferimento è l'oled non fai prima a prendere... un OLED?
Sei fissato su 'sto organico, ma cosa pensi che siano esseri viventi e quindi debbano morire o invecchiare? No perchè mi viene qualche dubbio, cosa pensi significhi organico?

undroid

tu hai molta confusione in testa, gli oled dei panneli LG sono tutti bianchi...

undroid

i pannelli LG sono WOLED. W=white, bianco...

undroid

ti bastano 30 anni per il TV? O lo vuoi tenere di più?...

undroid

quali test? Il burn-in non esiste, è un fatto, puoi leggerlo su qualsiasi recensione, la sporadica quanto ritenzione temporanea viene pulita durante lo stand by, al successivo avvio lo schermo è perfetto.

Blooming su oled? Dove l'hai letto? Lo sai che è un problema degli lcd vero? E che sugli oled è semplicemente impossibile? Magari intendevi la disuniformità e il vignetting che era presente su alcuni modelli del 2015: la maggior parte erano modelli difettati che venivano riparati o sostituiti in garanzia, non è un problema intrinseco degli oled, tant'è vero che nei modelli 2016, con l'affinarsi del processo produttivo, il problema è del tutto sparito. Ma sono comunque difetti di produzione che si possono presentare su qualsiasi tipo di TV, anche nei futuri QD LED, non esiste un processo produttivo efficiente al 100%, c'è sempre una piccola percentuale di difetti e per quelli c'è la garanzia.

Degradazione nel tempo poi è l'ultima perla del luogo comune, ancora, dove l'hai letto? Nessuna recensione parla di questo fenomeno. Tu avrai letto a caso informazioni sulla tecnologia oled, magari risalenti a anni fa. I materiali organici degli oled sono soggetti a degrado, come lo erano i forsfori dei crt, ovvero dopo un tempo oltre la vita utile di un TV. LG garantisce 100.000 ore di vita, ovvero 30 anni se guardi la TV 8 ore al giorno...

Antsm90

I Samsung S4 già dopo 2/3 anni presentano evidenti segni di deterioramento
Vero che i TV OLED attualmente in commercio hanno una tecnologia più matura, ma dubito che tra 6 anni si vedranno ancora come il primo giorno (ed è un televisore, si dà per scontato che duri minimo minimo 5 anni)

Tra l'altro il problema non è il deterioramento in se, ma la non omogeneità dello stesso (mi spiego meglio, se tutti i subpixel e pixel degradassero allo stesso modo, mi andrebbe bene, dopotutto diminuirebbe solo la luminosità massima, ma siccome i subpixel blu si deteriorano molto prima dei verdi, ed i pixel mostrano colori diversi l'uno dall'altro (se in una parte dello schermo viene visualizzato, i pixel in quell'area si degraderanno, se è presente un oggetto totalmente nero invece no) mi aspetto, a logica, che dopo diversi anni i colori non potranno essere precisi come ci si aspetterebbe da un televisore di fascia alta)

Giulk since 71'

Beh veramente negli ultimi anni la tecnologia oled è migliorata molto, tra cui la degradazione e quindi la durata del pannello, ben vengano i QD ma bisognerà vedere anche il loro costo di produzione da qui a cinque anni

LeChuck

E tu hai dati su quanto tempo è "col tempo"?
Sai quanto tempo ci vuole prima che inizino a percepirsi problemi di degradazione? Possibilmente dati che non vengano da "mio cuggino"?

Extradave

A me interesserebbe sapere come hanno risolto la degradazione dell'OLED blu... Qualche anno fa se ne parlava parecchio perchè sembrava un limite quasi invalicabile e poi, più niente! L'avranno risolto o solo pezzato in qualche modo?

GeneralZod

L'esistenza di un brevetto non vieta a nessuno l'utilizzo della tecnologia, ovviamente dietro oportuno compenso. Altrimenti avremmo una sola marca di cellulare, di lavatrice, di auto, ecc. Le motivazioni sono di carattere economico e di spartizione del mercato.

Antsm90

Mah, quella O (ovvero Organic, ovvero per forza di caso soggetto a degradazione) è un problema difficilmente risolvibile. Vero che Samsung e Sony stan già lavorando a 2 tecnologie OLED non organiche (i nomi al momento mi sfuggono), ma anche quelle richiederanno anni di sviluppo.

Per il momento i QD LED mi sembrano i più appetibili e realizzabili, poi se verrò smentito (in positivo) tanto meglio

Antsm90

Perchè ne ho visto uno dal vivo (in salotto con luci spente, non al supermercato) ed è un qualcosa di favoloso, sembrava di vedere un OLED! (con la differenza che i QLED dopo diversi anni dovrebbero vedersi ancora come il primo giorno, mentre gli OLED essendo organici tendono a degradarsi col tempo)

Antsm90

Quel "in giro" è in realtà su test più che comprovati, nonchè esperienze di persone che li posseggono da ormai un paio d'anni (ok che quelli del 2017 sono migliori rispetto ai modelli 2014/2015, ma non così tanto)
Poi chiaro che se ne guardi uno nuovo appena comprato è perfetto

undroid

perchè gli oled hanno questi problemi? Ragazzi informatevi, non scrivete le prime fesserie che leggete in giro...

undroid

quando ne produrranno decine di milioni anzichè 2 costerà sicuramente meno produrli rispetto agli LCD. Dimenticate sempre che sono in produzione da 2 anni, non 20...

Recensione TV OLED Sony KD-55AF8, alta qualità audio-video e Dolby Vision

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB