Nuovi dettagli su HDMI 2.1

22 Gennaio 2017 55

L'arrivo di HDMI 2.1 è stata una delle notizie più importanti del CES 2017. A poche settimane dalla presentazione ufficiale emergono ulteriori dettagli sulla nuova versione. Sono ovviamente confermate tutte le specifiche comunicate a Las Vegas. Iniziamo da HDR (High Dynamic Range). HDMI 2.1 introduce il supporto a Dynamic HDR, cioè la possibilità di gestire i metadati per HDR in modalità dinamica. Fino ad oggi questa possibilità era limitata a Dolby Vision, mentre HDR10 utilizza metadati statici. Qual è la differenza? Con i metadati statici i contenuti in HDR vengono ottimizzati intervenendo sull'intero titolo. I metadati dinamici permettono di operare un'ottimizzazione fotogramma per fotogramma. Si può ad esempio intervenire con più finezza per preservare la dinamica di una scena ripresa in un ambiente chiuso (e scuro) con una finestra che si apre sull'esterno (più luminoso).

Al CES era emersa la possibilità di aggiornare i dispositivi dotati di HDMI 2.0 per gestire la Dynamic HDR. Questa soluzione è stata confermata ma occorrerà tempo per capire come ci si potrà muovere. I produttori stanno infatti attendendo che le specifiche finali vengano definitivamente stabilite (succederà nel secondo trimestre dell'anno).

Tra le novità più importanti c'è la gestione del canale di ritorno audio "potenziato". Da ARC (Audio Return Channel) si passa a eARC (Enhanced Audio Return Channel). Le differenze sono numerose. Anzitutto cambia il modo con cui saranno realizzati i cavi. Oggi solo i cavi High Speed with Ethernet sono completamente schermati. Se si utilizza ARC con canali non schermati è possibile incorrere in problematiche quali la presenza di rumore di fondo. Con HDMI 2.1 il problema viene risolto alla radice: i cavi saranno tutti schermati.


Il secondo cambiamento riguarda la quantità di dati che il canale di ritorno audio può gestire. ARC arriva a circa 1 Mbps, mentre eARC raggiunge i 38Mbps con supporto a 8 canali e a frequenze di campionamento fino a 192kHz/24-bit, un quantitativo sufficiente per tutti i formati audio disponibili, inclusi Dolby Atmos e DTS:X. HDMI 2.1 migliorerà anche la gestione del Consumer Electronics Control (CEC), ovvero la possibilità di inviare segnali di controllo a vari dispositivi connessi alla stessa catena tramite HDMI. Il funzionamento di HDMI CEC è infatti risultato spesso non ottimale per via della scarsa interoperabilità (dispositivi realizzati da produttori diversi mostravano spesso notevoli difficoltà ad interfacciarsi correttamente) e delle problematiche causate ad ARC, che in alcune occasioni poteva smettere di funzionare. Le specifiche di HDMI 2.1 dovrebbero aver eliminato tutte queste difficoltà.

Per quanto riguarda i videogiochi si conferma la possibilità di sincronizzare l'aggiornamento della GPU con quello dei display, in modo da ottenere vari benefici. Tra questi vi sarà una riduzione dell'input lag, il ritardo nella risposta ai comandi. I TV potranno ad esempio utilizzare il refresh rate nativo a 120Hz per dimezzare i tempi con cui vengono inviati a video i singoli fotogrammi. La latenza di un gioco a 60 fotogrammi al secondo, con refresh rate a 60Hz, è di 16,7 ms, mentre operando a 120Hz con tempi dimezzati si arriva a 8 ms.

HDMI 2.1 porterà anche novità per quanto riguarda la lunghezza dei cavi. Per assicurarsi l'assenza di problematiche (segnale che va e viene, assenza totale di segnale o altri errori) sarà necessario accorciare la lunghezza massima. La questione non riguarderà i cavi più corti (ad esempio quelli da 2-3 metri, la taglia più venduta) ma sarà più rilevante su quelli dai 7 metri in su (anche se al momento non è possibile fare stime con precisione). Il limite potrà essere risolto utilizzando HDMI extender o cavi attivi.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 879 euro oppure da ePrice a 997 euro.

55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sardanus

devi pensare che non tutti gli schermi su cui riproduci il contenuto sono HDR. Mentre per l'UHD su un tv FHD basta fare downsampling real time scegliendo un pixel da mostrare di ogni gruppo da 4 (facendo una media dei colori), qui occorre aumentare la luminosità fotogramma per fotogramma in alcuni punti. Se il video fosse hdr senza layer aggiuntivo sui picchi di luminanza la tv vecchia non potrebbe riprodurre tale video perché non li supporta proprio quei picchi di luminanza. Aggiungere un layer statico o dinamico sulle informazioni della luminanza in alcune aree della scena è uno stratagemma intelligente per poter far vedere tale video sia su tv vecchie (dove il layer viene ignorato), sia su tv nuove con supporto all'hdr

JeffTheDudeLebowski

Scusate, dopo mesi non ho ancora trovato risposta a questa domanda: le tv recenti (2016/2017) riceveranno un aggiornamento per adattarsi allo standard 2.1 oppure chi ha acquistato una tv recente "si attaccherà al tram"?

Emilio Cofano

no, i produttori cominceranno a utilizzare HDMI 2.1 a partire dal secondo semestre 2017. Questo significa che se compri anche una TV appena uscita da 3000€ 2.0a, con la Ps4 PRO, o future fonti video equivalenti, non potrai andare a 4K/HDR/10bit/RGB ma dovrai accontentari di un downscale della gamma cromatica o rinunciare all'HDR o ridurre il frame rate...non puoi usare tutto contemporaneamente senza un HDMI 2.1. A questo punto avrebbero dovuto rendere le porte HDMI delle TV modulari...è assurdo che vada cambiata tutta la TV ogni volta che si vuole usufruire di nuova tecnologia...

Gaspoesi

Al CES era emersa la possibilità di aggiornare i dispositivi dotati di HDMI 2.0 per gestire la Dynamic HDR. Il mio TV e un Philips pus7150 a hdm i 2.0 ma non ha hdr se sarà aggiornato al 2.1 cosa succederà???

Filippo Rossano

Beh certo perché il rec2020 è il DCI-P3 più altro, quindi se supporti al 99% il più ristretto occupi anche una percentuale del più grande, ma il fatto che il ks9000 supporti il 73% del rec2020 non vuol dire che lo supporti pienamente, ne manca ancora più del 25% :)

densou

mi pare avforums abbia riportato un 73% sul 2020 del ks9000 qui presente :(

Manny Calavera

... confermo tutte le problematiche segnalate con ARC. Pur avendo televisore e lettore BR con amplificatore 2.1 della stessa marca, capita non cosi' tanto raramente che l'audio sparisca. Ben venga se hanno trovato il modo di risolvere la cosa per chi acquisterà i nuovi prodotti!

Filippo Rossano

Boh non saprei, il DCI-P3 è uno standard, dovrebbe stare a metà tra il rec709 e il rec2020. Sicuramente molto meno esteso del rec2020 :)

densou

aspetta scusa, in delle recensioni mi è parso di legger che la copertura del DCI-P3 (in %) viene misurata più volte a seconda se si utilizzi bt709 o rec2020. O ricordo male?

Paolo

Visto tutte le novità la dovevano chiamare HDMI 3.0

Marco 1979

Non è detto, ISDN era un segnale completamente digitale per dire...

Filippo Rossano

Come al pannello non interessa dinamica luminosità ecc?? Guarda che è proprio quello che fa l'HDR, non usare una singola impostazione di dinamica ma variare, tu stai parlando di immagini, qui si parla di video e l'HDR funziona in modo diverso. Un'immagine è statica, come puoi pretendere di modificare frame per frame i valori durante la ripresa? Non è che puoi accendere o spegnere i pixel a caso, cambiare il colore e l'esposizione solo perché l'immagine è una griglia di pixel, non funziona così, poi se per te funziona a sto modo allora grazie che è inutile, non capisci come funziona.

Filippo Rossano

Si si ovviamente, ma lo standard HDR è basato sul rec2020. Il problema sono i televisori, gli ultimi oled sono appena al 99% del DCI-P3 che è decisamente più ristretto del rec2020 :)

ghost

Non per niente ho detti teoricamente. W il full hd lol

1mm0rt4le

Ma hdr lato ottiche/registrazioni sono sicuro facciano la differenza, é quello lato TV che non capisco cosa faccia. Una volta che il video é a 10-12-20 bit per pixel, il pannello non deve far altro che mostrarlo. Hdr sulle TV quindi = aumento contrasto + fedeltà cromatica? Perfetto, bello, ma fin'ora era chiamato semplice evoluzione per questo volevo sapere se facesse altro oltre questo.

densou

e ci vuole pure la 'ripresa' con rec2020 ;)

densou

parole sante visto che le tv di certa fascia già supportano rec2020 (dipende come, es. i samsung sì ma così così)

1mm0rt4le

Beh se un regista é in grado di selezionare un oggetto e impostarne luminosità ecc. Credo che selezionare un pixel sia la cosa più banale che possa fare. Ma non mi interessa di come glielo si dica. Un video é formato da pixel di un determinato colore. Applica tutte le modifiche e dinamiche che vuoi, alla fine avrai un immagine formata da pixel. Perché occorrono i metadati dinamici ecc. Invece della semplice immagine elaborata in post produzione? Al pannello non interessa dinamica, luminosità ecc. Il pannello vuole sapere il pixel n che valori rgbecc. Deve avere. Mi vien da pensare che questo HDR altro non sia che semplice aumento di fedeltà cromatica e contrasto

densou

il consorzio HDMI ha ribadito più volte che le specifiche servono solo per le omologazioni et affini. Es. Samsung Smart TV KS appena preso da un familiare: le porte sarebbero 2.0a ma Samsung ha promesso che un futuro aggiornamento firmware porterà pure HLG su HDR, che "nelle specifiche" è solo 2.0b ;)

densou

LOL....notato che TANTI dischi blu ray uhd/4k offrono qualità a 4:2:0 ? -_- quindi ciò smentisce la tua affermazione ^^

momentarybliss

Che poi il 4k di Infinity lo offre Samsung, difatti, a parte la collezione dei film visibili solo se si posseggono determinati modelli di smart TV della casa coreana, non c'è altro

momentarybliss

Facile immaginare che la penetrazione del 4K si fermi più o meno all'utenza che, oltre ad avere un lettore blu ray, si abbona ai servizi streaming come Netflix e Infinity. Chi guarda solo digitale terrestre e pay TV come Sky e Mediaset Premium si fa bastare il full hd

PadreMaronno

Non so però di sicuro fa molto marketing la scritta HDR

mail9000it

Attualmente la penetrazione nel mercato del 4K la vedo scarsa.
Esiste ma non conosco per percentuali di vendita rispetto al FD.

Per arrivare a percentuali di vendita di almeno il 30% di 8K il 2024 mi sembra plausibile.
Ovvio che se TU vuoi puoi comprarlo anche subito, ma cosa te ne fai ?
Le fonti 4k sono pochissime e le fonti 8K nulle (in giappone credo esista un canale satellitare a 8k, ma nel resto del mondo nulla).

ghost

Teoricamente il 4k vero è quello dei Blue ray il resto è tutto compresso.

ghost

Nell'articolo parlano di possibilità di aggiornare la 2.0 essendo la 2.0a nata dopo la 2.0 rientra nel "forse"

FuckingIdUser

Forse Sky è ferma lì perché Netflix, Infinity e Amazon offrono da tempo il 4k.

Maurizio Mugelli

come fai a visualizzare quella foto in hdr se il display su cui la visualizzi non e' capace di riportare la profondita' colore estesa e la diversa profondita' di valori di illuminazione?

saviomaximo

Ma figurati si è no 2 film

Fabio Pelliciari

ma 2..0a si potra agg via software?

Word_Life

Che comunque in Italia a momenti ancora siamo fermi al 576p, figurati l'8K

ROBERTO

Non ha senso dire dynamic hdr... Hdr: High dynamic range..... Non ha senso dire dynamic high dynamic range.... Si chiama hdr e basta

netname

Perchè tendi a paragonare i processi di esposizione dei sensori digitali/analogici "che sono sempre e comunque singola qualsiasi cifra puoi spendere sul pianeta e anche nella galassia con molta probabilità, e cosi rimarranno per ancora qualche centinaio di anni" con quelli dell'occhio umano che sono di qualche milione/miliardo di punti ogni 999. x x x . x x x . x x x . x x x . x x x . x x x . x x x... msec"

spero che qualche sapientone non se ne esca con Medium format o hasselblad o ARRI ALEXA o RED DRAGON EPIC o Black magic pocket camera... "E tutti questi GIOCATTOLI" perchè lo s p u tt a n o

subito.

HDR nel video "offre" luminanze e crominanze ben superiori e gamma dimanica... parecchio superiore "se si esce da rec 709"...

Gli HDR di oggi sono nulla a confronto a cosa sarà veramente HDR quando FORSE lo spazio rec2020 rimpiazzerà rec709.. e si arriverà "ALMENO" a 6000nits.

ma tanto... ci sarà sempre e comunque da fare una scelta di esposizione. ( sempre e comunque )...

HDR può farti vedere le "fluorescenze" e le "Cromature" e in effetti può dare vantaggio in Range dinamico tra luci basse e alte e super bianchi... ma null'altro. da -6 IRE a 109 IRE era prima... come lo rimarrà dopo.

netname

hanno dinamiche estese "se hanno spazio colore esteso"

ma tu che oggi compri una UHD da 19 mila euro... sei sempre confinato a 6 miseri e schifosi stop di DR su rec 709... che hai o no HDR è niente confronto a quello che vedono loro in produzione... e NON ESISTE OGGI una post produzione che possa infilare 15/18 stop di dinamica in uno spazio rec 709..

bisogna aspettare la nuova specifica rec2020 e almeno HDR 6000nits

netname

Perchè tendi a paragonare i processi di esposizione "che sono qualche milione al secondo" dell'occhio umano... con quello totalmente misero di un qualsiasi sensore digitale che cattura immagini... e quando scrivo qualsiasi scrivo qualsiasi...

spero che qualche sapientone non se ne esca con Medium format o hasselblad perchè lo s p u tt a n o subito.

HDR nel video "offre" luminanze e crominanze ben superiori e gamma dimanica abbastanza superiore "se si esce da rec 709"...

Gli HDR di oggi sono nulla a confronto a cosa sarà veramente HDR quando FORSE lo spazio rec2020 rimpiazzerà rec709.. e si arriverà "ALMENO" a 6000nits.

netname

e pensare che vi scrissi di Dynamic HDR ed 8k quasi 1 anno e mezzo fa...

ma non mi ricordo chi di voi mi diede del folle visionario... e aveva scritto una p u t t a n a t a tipo "il 4k sarà standard fino almeno al 2024...

CAIO MARI

I 4K con/senza HDR scarseggiano pure ora, bisogna guardare sempre ai contenuti/servizi al di là dell'oceano (Netflix/Amazon Prime)

il Gorilla con gli Occhiali

Se ora stanno facendo questi upgrades significa che i contenuti arriveranno.

CAIO MARI

TV del 2018, e nel 2018 non sfrutteremo una mazza di questa roba a causa della mancanza dei contenuti

il Gorilla con gli Occhiali

Finalmente qualche novità degna di nota per queste TV.

Sagitt

Tra le mille aggiunte alle TV forse è una delle poche cose veramente utili

Filippo Rossano

Non so se hai idea di quello che stai dicendo :D Tu riusciresti durante una ripresa a 60 frame per secondo a variare la dinamica frame per frame? Tralasciando l'assurdità e il fatto che non si possa spegnere un pixel in un'immagine registrata, il punto è che la tv riceve dei dati che deve poter leggere, senza metadati che ti dicono che solo una certa zona deve avere quella dinamica come glielo fai capire alla tv? Qui ci vuole sia una videocamera in grado di riprendere in HDR sia un tv in grado di riprodurlo.

1mm0rt4le

Beh il segnale digitale alla fine diventa sempre un segnale analogico, credo. Il segnale digitale deve viaggiare attraverso un cavo, e in un cavo viaggia in analogico, di conseguenza uno 0 potrebbe diventare 1 a causa dei disturbi e generare quindi rumore.

1mm0rt4le

Ecco, è proprio questo che non capisco. Perchè nell'esempio della torcia il regista deve scegliere un compromesso? Un video è fatto di pixel. Se il regista o chi per lui vuole un punto luminoso al centro e tutto nero attorno non basta azzerare i pixel attorno (molto semplificato, lo so)? Sarà poi compito del pannello essere in grado di mostrare l'immagine tutto nero e punto luminoso e, in base ai bit per pixel e al contrasto, l'immagine riprodotta sarà più o meno fedele all'originale.
Insomma se il regista crea il video in cui determinati pixel sono di un determinato colore, la tv li riproduce al meglio che può. Con l'HDR il regista crea un video, sceglie i punti di luminosità, il nero ecc. e poi lascia al tv il compito di mettere assieme le sue decisioni? La tv prenderà questi dati, li metterà assieme e creerà un immagine da riprodurre sul pannello, giusto? Ad un certo punto, prima o poi, avrà bisogno di un immagine da mostrare. Perchè quella precisa immagine non può essere generata in post-produzione? Il problema è l'elettronica dei tv che esegue ottimizzazioni sul video? Quindi si sta implementando una tecnologia per evitare che la tecnologia dei tv rovini i video? :D

Filippo Rossano

L'HDR fotografico non c'entra quasi niente con quello video. Nella fotografia si prendono un tot di immagini a dinamica differente e poi si mixano creando una foto con dinamica "ibrida". Nei video invece si filma direttamente a dinamica estesa per poi sfruttarla, frame per frame in caso di metadati dinamici oppure con un setting fisso coi metadati statici. In pratica si può decidere di aumentare la luminosità di picco solo in alcuni punti del frame. Facendo il classico esempio di una torcia al buio senza dinamica estesa dovresti scegliere un compromesso di bilanciamento tra la forte luminosità della torcia e il buio intorno, con l'HDR invece può scegliere quella giusta per ogni elemento. Il risultato è un maggior livello di nero al buio e una maggiore luminosità sulla fonte di luce, come vedresti normalmente tu. I televisori analizzano i dati in arrivo e li processano, i fotogrammi sono già lavorati in post produzione ma la tv deve sapere come riprodurli, i dati dicono qui dinamica tot e qui tot e l'elettronica del tv esegue, non puoi eliminare questo passaggio di elaborazione della tv :)

Darkat

Ti ha spiegato in modo perfetto MasterBlatter il perché serve, i registi immaginano le scene con le tecnologie a disposizione per il cinema, l'hdr serve a riproporre il più fedelmente possibile la resa cinematografica sullo schermo. Chi ti dice che non serve a niente e "cambia la visione del regista" non ha la minima idea di come funzioni l'hdr

MasterBlatter

Ma ARC non porta segnale digitale? Come fa a soffrire di rumore di fondo?

MasterBlatter

Le immagini catturate con le camere cinematografiche hanno dinamiche estese, per mantenere su TV un contrasto adeguato nei toni medi o si usano curve o si limita la dinamica andando a bruciare zone scure e chiare, con l'hdr questo viene ad essere gestito meglio grazie alle nuove TV con dinamiche migliorate.

Nicola Buriani

Esatto, prima sarà ben difficile perchè le specifiche definitive arriveranno nel secondo trimestre.

1mm0rt4le

Io non riesco a capire l'utilizzo dell'HDR sulle TV. Insomma uno smartphone fa una foto HDR prendendo N immagini con differenti esposizioni e ne genera una HDR combinando le N immagini.
Cos'è che fanno le TV con questi formati? Prendono tutte le informazioni che gli arrivano e generano i fotogrammi da mostrare, non si potrebbe semplicemente generare i fotogrammi in post-produzione invece che in riproduzione?

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video

Sony Alpha 7 Mark III provata per voi: primi scatti e Video anteprima

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?