Bang & Olufsen BeoVision Eclipse: TV OLED Ultra HD con Dolby Vision e webOS

30 Agosto 2017 14

Come ampiamente previsto, Bang & Olufsen ha svelato la sua prima serie di TV OLED a IFA 2017. La gamma prende il nome di BeoVision Eclipse ed è composta da un 55" e un 65". A fornire i pannelli con risoluzione Ultra HD è LG che ha anche collaborato attivamente allo sviluppo di questi prodotti. Come si può leggere nel comunicato ufficiale, LG ha messo a disposizione non solo i componenti ma anche le proprie conoscenze, mentre Bang & Olufsen ha realizzato la sezione audio.

Esteticamente il prodotto è chiaramente ispirato alle tradizionali linee utilizzate dal produttore danese. Lo spessore è molto ridotto e, come di consueto per i TV OLED, va ampliandosi dal centro verso il basso per contenere l'elettronica e gli altri componenti. Le finiture sono ovviamente molto curate: il retro è in alluminio nella parte più alta e nero nella parte sottostante, e troviamo inoltre vetro e tessuto. Sotto allo schermo è stata inserito il SoundCentre, una sorta di soundbar integrata all'interno del blocco colore argento. All'interno troviamo una configurazione a tre canali (sinistro, destro, centrale) con 1 tweeter da 2,54 cm, 2 trasduttori fullrange da 6,35 cm e tre mid-woofer da 10,16 cm. Il tweeter e i trasduttori fullrange vengono pilotati da amplificatori da 50W ciascuno, mentre i tre mid-woofer sono affidati a tre amplificatori da 100W ciascuno. Parliamo quindi di 450W complessivi.


I TV sono dotati di un modulo surround a 7.1 canali e possono integrarsi con gli speaker Bang & Olufsen, in modo da realizzare configurazioni home cinema senza la necessità di ricorrere ad altri componenti esterni (in questo caso la soundbar opera in qualità di centrale). I BeoVision Eclipse possono anche operare in simbiosi con i sistemi audio multi-room (diffusione della musica in vari ambienti della casa). Viene inoltre garantita la compatibilità con WiSA (Wireless Speaker and Audio), capace di inviare segnali fino a 7.1 canali senza fili e in formato lossless.

Come abbiamo menzionato in apertura, LG non si è limitata a fornire i pannelli. L'intesa tra i due marchi prevede un intervento attivo del colosso coreano. LG ha infatti sviluppato anche il processore video per ottimizzare la resa con sorgenti SD (Standard Definition), HD, Ultra HD e HDR. Non stupisce quindi la compatibilità con vari formati per la gestione dell'elevata gamma dinamica: a HDR10 si aggiunge Dolby Vision, il formato sviluppato da Dolby e caratterizzato dall'uso dei metadati dinamici, capaci di modificare la gestione di HDR per ciascun fotogramma. Anche se Bang & Olufsen non menziona il supporto a HLG (il formato per le trasmissioni televisive), escludiamo che i nuovi prodotti non siano in grado di gestirlo (è presente praticamente sui modelli 2017 di tutti i marchi).


Anche la piattaforma Smart TV è sviluppata da LG: i BeoVision Eclipse utilizzano webOS 3.5, l'ultima versione presente sulla gamma LG 2017. Si può quindi accedere ai servizi di musica in streaming come Spotify, Deezer e al video on demand con Netflix, Amazon e YouTube. Sono inoltre integrate le funzioni di Chromecast audio, AirPlay e la connettività Bluetooth. Tutte le funzioni vengono gestite tramite il telecomando BeoRemote One. L'unità di controllo è dotata dei tasti “MyButton”: premendoli per tre secondi è possibile memorizzare l’accesso a una fonte o creare un collegamento rapido a contenuti o dispositivi, ad esempio servizi in streaming, contenuti personali o un lettore Ultra HD Blu-Ray.

Stefan K. Persson, executive vice president presso Bang & Olufsen, ha dichiarato:

In Bang & Olufsen, continuiamo a crescere in sintonia con i nostri clienti, per offrire prodotti che soddisfino ogni loro esigenza quotidiana. BeoVision Eclipse è una soluzione flessibile sotto diversi punti di vista per il consumatore moderno e rappresenta un’altra importante progressione nel modo in cui creiamo i nostri televisori. È tutto ciò che vuoi che sia, in qualsiasi momento. Integrando la tecnologia OLED di LG Electronics all’esperienza Bang & Olufsen, abbiamo raggiunto livelli ancora più esaltanti, creando un’esperienza televisiva senza eguali. Per questo abbiamo scelto il nome ‘Eclipse’ – due mondi straordinari si incontrano per creare qualcosa di ancora più spettacolare e meraviglioso.

È quindi evidente che il contributo di LG è essenziale per questi prodotti, come del resto afferma la stessa Bang & Olufsen: la compagnia sostiene che questa collaborazione le consentirà di concentrarsi sulle sue competenze fondamentali (progettazione, qualità nella lavorazione dei materiali e acustica) che verranno affiancate dalla leadership di LG Electronics nel settore della tecnologia OLED, webOS ed elaborazione video in Ultra HD.

I TV BeoVision sono disponibili con staffa da parete manuale o motorizzata e con supporto da pavimento motorizzato (si controlla tramite il telecomando). La disponibilità è prevista a partire da settembre. I prezzi di listino sono i seguenti:

  • BeoVision Eclipse 55” con staffa da parete e BeoRemote One: 9.120 Euro
  • BeoVision Eclipse 65” con staffa da parete e BeoRemote One: 12.820 Euro
Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 299 euro oppure da Amazon a 379 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco

Che palle tutti questi commenti di gente che vuole ad ogni costo cercare una ragione tecnologica a tutto. Chi compra B&O non gliene frega una beata cippa della tecnologia. Ha mega case dove questi prodotti si integrano perfettamente e questo basta. E' davvero difficile capirlo?

Claudio

Ma fatti una pera e scendi un gradino cafone

delpinsky

Mamma mia che prezzi...

Zer07

In case da 7/8000 euro a mq non ho mai visto B&O. Parti dal doppio.

Gualtiero Walter Borin

Con la metà mi compro un Loewe 55 e faccio lo stesso una bella figura

Simone

Perché non posso arrivare alle cifre di 6000+€ e non ne ho neanche voglia...

paolo

perchè non lo fai?

Mobile Suit Gundam

A questi prezzi e con questo design è una tv solo per Beo-ti...

paolo

Non è una TV per pezzenti come voi :D

Samu

Ovviamente parlando seriamente questi sono prodotti che infilano gli architetti o i flat designer in appartamenti da 7 8 mila euro al Metro quadro quindi il prezzo lascia il tempo che trova, parlando invece potabile anche facendo tutto a prezzo pieno oled lg 4000 euro (c7 anche in allunlminio), con 8 mila euro ci sta alla grande un ampli rotel e un processore per ogni cassa, oltre che 5 casse di ottima fattura...

Simone

O farti un sistema Home Cinema con tutti pezzi indipendentementi di altissima qualità... Ci spendi 1-1.600€ quelli B&O costano 10.000€...

Simone

Anche io posso prendere un TV LG montarci una soundbar Yamaha e venderlo a 3-4.000$ col mio nome sopra

ally

parte video totalmente sviluppata da lg, tanto vale comprare direttamente da loro e affiancare, forse, una solzuione audio b&o...

Dema

CheBBrutto....

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video