Quasi 4 milioni di americani ancora preferiscono vedere Netflix su DVD

06 Ottobre 2017 60

Netflix nasce nel 1997, quando internet era ancora una parola nuova per molti e lo streaming digitale un sogno. Il metodo di distribuzione dei contenuti all'epoca era molto diverso: si sceglieva il titolo desiderato sul sito internet, lo si riceveva a casa in formato DVD -in una busta delle lettere immancabilmente rossa- e, una volta visto, lo si rinviava al mittente. Lo streaming online è arrivato nel 2007, ma 10 anni dopo ci sono ancora quasi 4 milioni di utenti americani "nostalgici" del vecchio formato.

Negli Stati Uniti è infatti ancora possibile noleggiare film in formato DVD o Blu-rays tramite l'apposita sezione del sito di Netflix. Stando ai numeri ottenuti da Recode da fonti interne, Netflix vanta al momento 3,7 milioni di abbonati al servizio DVD al costo mensile di $7.99 (non interessato dai recenti aumenti). Il numero rappresenta un calo del 17% rispetto all'anno scorso, relativamente contenuto se pensiamo che gli abbonati digitali sono più che raddoppiati nello stesso tempo.

Confronto tra il numero di abbonati al formato digitale e fisico di Netflix negli Stati Uniti.

L'azienda non sembra inoltre aver perso interesse nei confronti di questo tipo di utenza: meno di un anno fa, è stata rilasciata un'app dedicata che permette di organizzare la lista di film che si vogliono ricevere a casa, di ricercare nuovi titoli da aggiungere e di ricevere raccomandazioni. Finora la chiusura di questo servizio non sembra affatto nei piani di business di Netflix.


60

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Horatio

Vero anche questo

Angelo siracusa

Probabilmente è una questione di disorganizzazione e disinteresse governativo. Non penso che sia la vastità del territorio. Ad esempio in Canada questi problemi son molto minori, anche se il territorio è pressoché lo stesso. Comunque anche le mie sono semplici ipotesi.

Mark984

Sicuramente non tanti quanti presero il lettore dvd al tempo

Horatio

Io ne conosco un sacco

L0RE15

c'è moltissima gente che ha solo un lettore DVD in casa...(e magari anche da poco tempo)...vuoi per mancanza di voglia, vuoi per mancanza di soldi, vuoi un po' perché non avvezza alla tecnologia..

takaya todoroki

Aziende molto grandi sarebbe disposti a perderli se avessero un motivo.
A mio modo di vedere li tengono per fidelizzarli in modo che appena avranno connessioni veloci/figli abituati al digitale, passino in modo naturale al loro servizio 'vero'.
In pratica probabilmente li terrebbero anche stano in perdita

takaya todoroki

vabbè, ma li almeno hanno la scusa della densità di popolazione

Claudio Enrico Campani

Perchè mai dovrebbe "perdere interesse" in 4 milioni di utenti che versano ogni mese 7.99$ ? Chi sarebbe così folle da perdere interesse in circa 30 milioni di dollari di fatturato mensile ? :D

Rock21

ma allora c'è chi è messo peggio di noi xD

ilo

Ma è perché l'area è molto grande e a parte gli agglomerati gli altri sono sparsi..? Non lo so ipotizzo..

ilo

Davvero? Non lo sapevo..

gaelom

Bravo. La gente pensa AMERICA....Ma non pensa che per certe cose sono piu retrogradi, paradossali e indietro di noi

Alex

Si ma avere una coppia senza perdita del film, soprattutto quelli che meritano ci vuole anche adesso...

WryNail

Secondo me un DVD un 720p a bassa compressione potrebbe gestirlo, tanto sono tutti dual layer.

Federico98

C'è scritto anche Blu-Ray nell'articolo

Mark984

Secondo me é stato gestito male il passaggio da dvd al suo successore. Ci voleva un supporto retrocompatibile coi vecchi lettori, a costo di perdere qualche strato. Così che gradualmente le uscite sarebbero state solo nel nuovo supporto ottico.
Il bluray a mio parere non ha sfondato, lasciamo perdere i frequentatori di hdblog, non conosco una persona che abbia un lettore bluray, console escluse.
Poi magari sarebbe stato soppiantato ugualmente dallo streaming.

Felix

Fossero stati perlomeno Blu-Ray, almeno avrebbero avuto buoni motivi per preferirli a Netflix... ma DVD?!? Sono rimasti al 2005?

ReArciù

in america però ci cono molte più pianure rispetto all'Italia, che a parte la pianura padana sono tutti appennini

Sardo

Considera che la maggior parte della popolazione non è abbonata a netflix.

Gabriele Troscia

Nella mia città (Roma) nonostante abbiano chiuso tutti, ci sono ancora un paio di negozi, nei posti che frequento, che resistono. Qualche anno fa', dopo che Blockbuster dichiarasse bancarotta, trovai in un piccolo paese alle porte di Roma un BB ancora in vita. Evidentemente non avevano una connessione internet super veloce e hanno resistito....

Gabriele Troscia

Questo dopo che il genere umano si estinguesse per risparmiare 5€ :(

Gabriele Troscia

e perché, le serie tv/anime che vendono in edicola in DVD a + di 10€ a numero, dove le mettiamo??? (non siate volgari..) ;)
(una serie anime "tipo" sono 50epassa episodi, a 4-5 ep per disco, fatevi i conti...)

Gabriele Troscia

Ma Netflix non aveva iniziato con le VHS????

Squak9000

Ignoravo... il dvd

Nuwanda

forse perchè saresti l'unico cliente nel raggio di 100km...

Alla ricerca del tempo perduto

dvdrip

takaya todoroki

magari bisognerebbe aggiungere che in USA nelle zone lontane dalla città (e tenete conto della grandezza), internet veloce costa come un rene, ha il "data cap" (cioè se lo usi troppo te lo bloccano) e anche se lo usi al di sotto del data cap rischi la scissione del contratto perché il fornitore decide di non guadagnare abbastanza con te.

takaya todoroki

Netflix è nato proprio così ;)

WryNail

Io personalmente è propio il 480p del DVD che non sopporto più.
Ma la gente è fatta così, spende 2000€ di tv e continua a vedere DVD.

darkn3ss1

da me ce n'era una che (dei geni proprio) noleggiava direttamente i dvd clonati messi dentro le custodie originali
Lo faceva per evitare che li rubassero, diceva.. perchè più di qualcuno clonava e metteva al posto degli originali le copie quando li restituiva

Whommy

casomai anni

a'ndre 'ci

due lo facevano, ma non mi conveniva con 'sti giochetti xD

a'ndre 'ci

prova.

Felk

3km da manhattan dove, in mezzo all'acqua? Perché sennò è umanamente impossibile.

Kevin Campora Costa

Il cancro dell'italia sono gli italiani, si sa...

DeeoK

Se non erro il problema non riguarda solo la connettività: pure la rete elettrica è oscena al di fuori delle grandi città.

mmhoppure

i primi 15 minuti potevi riconsegnare il dvd senza pagare al ditributore..il tempo giusto per ripparli con il notebook..che tempi

GTX88

io copiavo il dvd nel pc e me lo guardavo quando mi pareva :D

AlexAznable

Mamma che ricordi, tutti i sabati sera a noleggiare VHS/DVD e vedere film con la mia famiglia (soprattutto le commedie di Jim Carrey ed Eddie Murphy) https://uploads.disquscdn.c...

Massimo

mi riferivo a quelle che facevano abbonamenti "flat"

AlexAznable

Personalmente non sopporto più vedere a film in DVD venduti a cifre superiori a 10€, è un formato superato, vederli nuovi venduti a 14,99€ è assurdo. Fortuna che calano in fretta per la maggior parte, eccetto quelli venduti dalla Disney, quelli ci mettono mesi a scendere sotto i 10€

a'ndre 'ci

io ne avevo 4 a meno di un km e sceglievo a seconda delle offerte che facevano (tipo ricarca la tessera di 10€ e te ne diamo 15)

a'ndre 'ci

velocità media molto alta, se fai la media sulla popolazione:

le grandi città, con milioni di persone, hanno connessioni velocissime.

se fai la media sulle città, invece, molto peggio della nostra.

la media sul territorio non ha senso, ci sono migliaia di kmquadrati di deserto

ghost

Secondo me non si può fare un conforto semplicistico bisognerebbe considerare in rapporto quanti soldi sono stati spesi nelle infrastrutture negli anni, il territorio coperto e la velocità media.

a'ndre 'ci

3 km da manhattan.
città create apposta per il turismo intorno ai posti più turistici.

non parlo di pieno deserto; quello che me frega?

Felk

Con la differenza che l'America è ENORME, mentre l'Italia no.
Se ti va male, qui a 50km hai comunque una città, mentre in America, si parla di distanze anche 10 volte superiori.

Massimo

mai avuto la fortuna di averne una vicina

vincy

C'erano anche videoteche che facevano abbonamenti tipo Netflix (logicamente senza servizio a domicilio)

piervittorio

325 milioni sono le persone, ma devi dividerli per nuclei familiari, che in USA sono 126 milioni (di norma si ha un abbonamento per nucleo).
E di questi, gli abbonati Netflix sono 52 milioni in totale.
Per cui si tratta di circa l'8% degli abbonati.

a'ndre 'ci

sono messi peggio, anche se qui ci sono tutti gli esterofili che sanno sparare m..a su casa loro senza esservene mai usciti.

3km fuori da manhattan non c'è più neanche il 3g.

nelle zone dei parchi nazionali, comprese le 3 città più grandi (dove tutti i turisti vanno) non c'è neanche il 2g e le connessioni fisse a più di 3mbit sono un sogno.

tutta la zona "rurale" / "piccoli paesi" sognano quasi internet...

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video

Recensione Bose Quiet Comfort 35 II: leggere e comode come poche

Recensione TV TCL 55DP660, l'Android TV HDR da battere nella fascia dei 600 Euro