VIDEO | Panasonic GH5 con firmware 2.1: autofocus, slow-motion e ALL-Intra

13 Ottobre 2017 42

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Dal firmware 2.0 per la Panasonic GH5 ci aspettavamo un autofocus continuo migliore, ma anche tutta la qualità delle registrazioni video 4K HDR e All-Intra a 400 Mbps in 10-bit 4:2:2. L'azienda aveva promesso bugfix e migliorie per gli utenti più esigenti, e non si è risparmiata con un changelog da 12 punti e 847 parole. In breve, ecco le novità principali.

Panasonic GH5 Firmware 2.0

  • Registrazione video 4K HDR – HLG / Hybrid Log Gamma con opzione per H265;
  • Registrazione video All-In 10-bit 4:2:2 4K a 400 Mbps e FHD a 200 Mbps;
  • Miglioramenti nell'autofocus continuo durate la registrazione video;
  • Miglioramenti nella gestione dell'area di messa a fuoco personalizzata;
  • Scatto 6K e 400 Mbps 4K con lenti anamorfiche 4:3;
  • Miglioramenti nella stabilizzazione ottica del corpo con opzione video I.S. Lock;
  • Controllo remoto completo con il software Lumix Tether per PC e Mac;
  • Nuove funzionalità di collegamento wireless.

C'è molto altro, sia nei dettagli sia nelle impostazioni più avanzate, compreso un firmware 2.1 uscito il due settimane dopo per sistemare i bug più banali. Io mi sono interessato soprattutto ai primi due punti, perché l'autofocus continuo è la cosa più importante nel mio lavoro e perché la profondità dei 10-bit codificata in quel modo e con un bitrate tanto elevato, mette in gioco una post-produzione impossibile sulle rivali di pari prezzo.

Panasonic Lumix GH5 con ottica Vario 12-60 mm e caricabatterie.

Intendiamoci: la GH5 fa cose che la concorrenza diretta nemmeno prova a proporre, ed è la mirrorless più consigliata quando si devono fare video. Qui non c'è spazio per una recensione, ma è la soluzione finale per un matrimonialista che vuol iniziare a produrre video (la parte fotografica è più sviluppata rispetto a GH4), per la fotografia naturalistica amatoriale (corpo macchina tropicalizzato, formato ottiche MQT tollerabile agli alti ISO, registrazione senza limiti di tempo e continua su due schede hot-swap), per l'affiancamento in modalità muletto a macchine da presa decisamente più costose. In mano ad un principiante rischia di essere caotica con i 20 tasti a disposizione e le 94 funzioni a disposizione di ognuno, ma mette in mano ad un appassionato strumenti che altre mirrorless o reflex non integrano. E può essere anche espansa ed aggiornata con accessori più o meno professionali.

GH5 migliora la GH4 in ogni aspetto pur restando in una fascia di prezzo inferiore ai 2000 euro. Ci sono opinioni molto più autorevoli della mia là fuori; fate un salto a leggerle prima di continuare.

Il mio riscontro, dicevo, si è concentrato sull'autofocus e sulle differenze di flessibilità permesse dal nuovo formato di registrazione. Il primo, l'autofocus continuo durante i video, è migliorato nella reattività e nel numero di opzioni ma i problemi non sono stati risolti. GH5 ha diverse modalità di regolazione del fuoco quindi è difficile parlare in termini assoluti; tuttavia, anche le impostazioni più automatiche e potenzialmente stabili non garantiscono affidabilità. Non sono sicure. Guardate il video in alto per capire cosa intendo.

Rispetto al firmware 1.1 vedo un autofocus continuo migliorato nel riconoscimento del volto; non c'è più quel micro-rimbalzo con lo sfondo (vedi inizio di questo video). A detta di Panasonic, ci sono stati aggiornamenti importanti anche per gli algoritmi di tracking ma non è uscito nulla di tanto diverso nei contesti che ho provato. L'autofocus più affidabile per la GH5 resta il singolo centrale, oppure il 255 aeree quando il soggetto copre gran parte del fotogramma. Ma, ripeto, senza un operatore non si può stare sicuri. Probabilmente è il modo sbagliato di usare una macchina tanto complessa e flessibile. Non sono riuscito ad identificare un problema ricorrente; a volte l'aggancio del fuoco è veloce e preciso come ti aspetti che sia; a volte, nella stessa condizione, è soltanto lento; altre quasi bloccato su un oggetto dello sfondo magari in risalto, questo sì, ma comunque ininfluente nella composizione principale. Peccato, perché la velocità della messa a fuoco in modalità fotografica è fulminea e precisa. Con il video c'è ancora un po' da lavorare.


La doppia stabilizzazione ottica (corpo e lente) permette risultati importanti.

Discorsi diversi per il codec All-Intra abbinato ai 200 o 400 Mbps del FHD o del 4K. Con queste impostazioni, la GH5 mette a disposizione una modalità di registrazione interna (o esterna vista l'uscita HDMI a grandezza standard) a 10-bit per riprese che lasciano margine di correzione. Nel video faccio vedere bene le differenze tra un fotogramma originale e uno recuperato grazie alla profondità di colore del nuovo formato, così come parlo degli artefatti che da una parte escono e dall'altra no. Ma, anche qui, non è tanto la qualità a stupire (rispetto al precedente LongGOP 150 Mbps 10-bit) quanto il tipo di codec utilizzato. All-Intra non fa interpolazione tra frame, si lavora meglio in fase di montaggio perché grava meno sul PC/Mac e garantisce più sicurezza in caso di problemi: se la scheda SD ha un'incertezza non si perde tutta la scena ma solo quel (o quei) frame.

Color correction fotogramma 150 Mbps vs 400 Mbps. La quantità di informazioni in più dei 10-bit All-Intra permette un recupero migliore dei colori.

Di contro, servono schede SD V60 o V90, veloci ma costose. In rete ci sono parecchie discussioni su quale scheda funziona e quale no; la Lexar 1000x da 128 GB è tra le migliori per qualità/prezzo. Io non riesco ad andare oltre i 7 secondi di registrazione (con V-LOG attivo) con la mia Samsung microSDXC EVO UHS-I Classe 10 da 128 GB.

Lumix GH5 Color Correction 10-bit vs 8-bit

Infine, due parole sulla doppia stabilizzazione ottica. Il firmware 2.1 aggiunge una modalità di stabilizzazione per i video registrati con focali fisse. Io sono rimasto sorpreso dal rivedere la fluidità delle riprese FHD a 180 FPS fatte a mano libera con lo zoom Lumix G Vario 12-60 mm (H-ES12060). È anche per merito dello slow-motion, ma ho la sensazione che si possano sfruttare queste qualità anche senza uno stabilizzatore elettronico, davvero a mano libera, quando serve. L'abbinata, comunque, può permettere quei movimenti di macchina indispensabili per chiudere certe scene.

Panasonic GH5 è sprecata nelle mie mani, nel mio lavoro e nei contesti in cui mi trovo, ma la garanzia di avere tra le mani qualcosa con la qualità per assistervi negli anni può ripagarvi della spesa. Consigliata a chiunque voglia interessarsi alla registrazione video, per lavoro o passione che sia, a patto che si abbia almeno un po' di pratica con queste cose - e non si pretenda un autofocus video continuo infallibile.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 680 euro oppure da ePrice a 969 euro.
Apple Iphone 8 Plus 64gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 757 euro.

42

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Harry_Lime

La blackmagic pocket cinema camera ha una grana bellissima, molto cinematografica e un ottimo codec ma soffre del peso degli anni nel dettaglio a 1080p rispetto alle concorrenti in 4k. Dovessi fare una classifica, per un giovane filmaker la mia classifica è: gh5+Speed Booster per usare ottiche ef DSLR e soprattutto perché ha un ottimo codec Intra 400mbit 10bit. Sony a7s se devi lavorare in condizioni estreme di luce ma sta al secondo posto e terzo per la blackmagic pocket.

troublemaker (Matt)

questa macchina soffre di problemi di autofocus. (punto).

troublemaker (Matt)

cosa ne pensi della blackmagic PCC? per dei video semi-pro la tua classifica tra: BMPCC, Sony a7s MII, GH5?

LaVeraVerità

Solo alcuni tra i tanti:

Digital
https://www. youtube. com/channel/UCNg4RDHGls-HpbV10kWPlsw
Per farti due risate
https://www. youtube. com/channel/UCb1cPPukAdNqMT8dzHRhS5Q
https://www. youtube. com/channel/UCH-y44M0pvwaZx2rTq0rJoQ
https://www. youtube. com/channel/UCLu1yTmvef5o7SVWVyXdVPQ
Videomaking
https://www. youtube. com/channel/UCbvIIQc5Jo9-jIXnkPe03oA
https://www. youtube. com/channel/UCYaIdC5pbkpECxXLjf0Lzaw
https://www. youtube. com/channel/UCx5KB2QDUDH-o8PFnF3yJCQ
https://www. youtube. com/channel/UC6P24bhhCmMPOcujA9PKPTA
https://www. youtube. com/channel/UC7Q3kTW31Zey79mrYaB6Pug
https://www. youtube. com/channel/UCjFqcJQXGZ6T6sxyFB-5i6A
Musica
https://www. youtube. com/channel/UCjFqcJQXGZ6T6sxyFB-5i6A
https://www. youtube. com/channel/UCWz3GqBjCCPgpSEOnk3JGyQ
https://www. youtube. com/channel/UCORIeT1hk6tYBuntEXsguLg
https://www. youtube. com/channel/UCV6eZKvhVPz2EAeHwQqYjiA
https://www. youtube. com/channel/UC2vPHIqjFdpPVMa2PGwJuYg
Scienza
https://www. youtube. com/channel/UCuCdPgseAOAS_ZWgUeIlFNg
https://www. youtube. com/channel/UCJphwa8Wsgzsm1zJS4sm-mA
https://www. youtube. com/channel/UCN8JJf0CMRkZ6ozapl6nMCw

Davide

Sono sempre alla ricerca di nuovi contenuti..mi dici chi segui?

LaVeraVerità

Forse dipende dagli youtuber. Quelli che seguo io producono contenuti seri dove il loro faccione in primo piano o non esiste proprio o è componente minoritaria. Per questi, che producono video come qualunque videomaker farebbe (senza scomodare Sorrentino) è quasi l'arma definitiva e ci sta che la incensino.

KenZen

Ti ringrazio per la dritta.
Saluti

Davide

?? È ovvio che questa macchina è superiore di 10vokte a quelle che ho citato..ma la stanno elogiando soprattutto gli youtuber..quindi mi pongo queste domande..sembra che qui siano tutti sorrentino..

Davide

Mamma mia sti toni da maestro quando non sai neanche chi hai di fronte sono insopportabili..non è una guerra..ho espresso un'opinione e non ho mai detto che sia una cattiva macchina o che non valga quei soldi..ho semplicemente detto che per 2000 € proprio perché va bene ad un pubblico più ampio di quello pro..avrei migliorato l'autofocus..
Si chiamano opinioni..vai a cercare cosa significano.

sardanus

devi vedere se sul nas è presente un'opzione per mettere in bridge le 2 porte ethernet.
su windows e mac si può fare tra 2 qualsiasi connessioni (anche tra wifi ed ethernet, non solo tra 2 ethernet), sul nas devi vedere nelle impostazioni

LaVeraVerità

Non sai cosa dici.

Harry_Lime

Per te amatore è assurdo.
Per chi utilizza la macchina professionalmente nel modo giusto per fare documentari e cortometraggi indie, con un mattebox è un follow focus, è la scelta migliore al miglior prezzo.
E ora vai pure su internet a cercare questi due termini e passa di qua a dire che una macchina senza autofocus non vale 2000 euro.

Claudio Antonetti

Aggiungo che sarebbe SOPRATTUTTO interessante avere review, anche solo testuali, di attrezzatura fotografica non necessariamente high-end.... Sarebbe un bel plus per questo blog

josefor

Forse per i video la 5D IV va ancora meglio con questo sensore dual pixel che dovrebbe garantire velocità nella messa a fuoco nei video, però per girare video hai bisogno di sistemi esterni di stabilizzazione, potendo contare invece anche su sensore stabilizzato, come mostrato da Riccardo, volendo per fare belle cose nn serve altro.

Davide

Ovviamente dipende dallo scopo..e vedendo chi la sta comprando..o li hanno fregati o non hanno capito lo scopo..
Che sia una macchina fantastica non lo metto in dubbio ma una mirrorless con un autofocus così non l'ho mai vista..
2000 bombe regà..2000

Bach05

Fanno meglio in autofocus. Il resto è sotto (lato video intendo). Si vive anche senza autofocus lato video. Se c'è fa comodo. Io non l'ho mai usato nei video. Poi questo non fa schifissimo.
Certo il dual pixel di Canon è incredibile. Peccato sia una tecnologia blindata.

Davide

Bè una certo Casey neistat ha girato per anni con una 70/80d..cane secco gira con una 70d..tutti i corti semi professionali degli ultimi 10 anni sono firmati da una Canon prosumer..
Ad oggi si..ha mollato il colpo..ma una 80d va ancora bene al 90% della sua clientela..

Davide

Indubbiamente..però sono 2000€..voglio dire la rx100fa meglio e costa un terzo..ma persino una 80D..
Tengo conto del fatto che ogni youtuber su questa terra la sta comprando..ed è evidente che non è fatta per il vlogging

josefor

Non ha nemmeno una fotocamera con la stabilizzazione del sensore, quindi penso che video come ha mostrato Riccardo sfruttanto i due sistemi, sono impossibili per Canon

Bach05

In compenso ti danno feature video da videocamera professionale.
L'autofocus non è di certo il punto forte... ma insomma dai. Io glieli darei volentieri. Poi le esigenze son diverse.

Vinz

La Canon ha mollato il settore video ma non lo dice, almeno nella serie EOS D. Hanno lanciato la serie CXXX apposta per sganciare i filmmaker dalle DSLR.

Davide

Bah..2000€ per un autofocus del genere è ridicolo..se solo Canon arrivasse nel 2017 e mettesse il 4k...

Misha

Ottimo! Se recensite pure il mondo delle fotocamere e strumentazione annessa (ottiche, flash, supporti è quant'altro) il blog diventa ancora più interessante, voglio vedere più video in futuro dai base di gamma ai top di questo mondo.
Grande Riccardo come al solito :)

IlRompiscatole

Ottimo! In bocca al lupo :-D

Ngamer

direi che con il prossimo aggiornamento avrai in mano un ottimo prodotto per riprese video anche se non sono un amante del 4/3 e preferisco sensori piu grossi questa macchina merita .

KenZen

Hai capito tutto benissimo. Un solo appunto... il Mac (alla fine) è in realtà un collegamento wifi (sia per Tim che per TC)
Si, TC sa che non deve rompere le balle al Tim (fatto apposta) :D
Mi collego ad entrambi i WiFi in quanto posizionati a distanze atte a coprire tutta la casa.
La TC non viene usata h24 (preferisco spegnerla la notte per ridurre i rischi di rottura e l'emissione delle onde WiFi) a differenza del Tim che resta sempre acceso in quanto ubicato in una zona a basso rischio di "radiazioni".
Per questo motivo non voglio collegare il Nas alla TC.
Unico modo quindi per poter dare rete al nas quando la TC è spenta è lo switch. Prendo un Cisco da 50 euro e lo monto con delle viti ad un mobile sperando di non essere cacciato di casa :D
Grazie ancora per la pazienza e disponibilità.
Saluti

IlRompiscatole

Figurati, nessun problema :-)
Ora ho capito come mai hai due router ^_^

Allora, da quanto ho capito i collegamenti sono questi:
Router TIM -> PL -> Time capsule -> Mac (correggimi se sbaglio)
con il nas vorresti che diventassero i seguenti:
Router TIM -> PL -> NAS -> Time capsule -> Mac (sempre correggimi se sbaglio)

Ora i dubbi: se sia il router TIM che la Time capsule facessero da dhcp entrerebbero in conflitto anche nello stato attuale ed il collegamento tramite PL non funzionerebbe. Come mai questo non succede? Forse la Tc ha "capito" che deve stare buona e prendere gli ip dal router?
A che WiFi ti connetti? a quello della TC o a quello del router TIM? :-)

Dato che la Time capsule ha integrato uno switch 4 porte la configurerei (se possibile, non ne ho mai configurata una) come slave del router TIM, senza dhcp, e collegherei PL, Mac e NAS direttamente alla Time capsule :-)

Usare il NAS come bridge non so se sia possibile ma dal punto di vista tecnico la lascerei come ultima risorsa :-)

scrofalo

C'è un video di Ric. E questo venerdì anonimo è diventato una splendida giornata. Grazie.

KenZen

Innanzitutto ti ringrazio per la risposta.
La mia intenzione era proprio quella di non usare lo switch (problemi di spazio) e di far fungere la seconda porta ethernet del nas come switch.
Saluti

IlRompiscatole

A meno tu non ci capisca tanto di reti e di configurazione router ti sconsiglio di farne coabitare due nella stessa rete.
La soluzione che posso consigliarti (non sapendo niente della topologia di rete che tu hai in essere) é quella di prendere uno switch netgear 4 porte gigabit da 30€. Con una ethernet vai al router con la connessione internet (che farà da dhcp) con una vai al nas e con le altre due vai ai computer. Se non ti bastano 4 porte prendine uno più grande ma guadagni sicuramente in affidabilità e velocità di trasferimento rispetto a dover passare da un router.

Midnight

Quello della foto assomiglia più ad un pugno chiuso appena aperto...

Felk

Berlino, Febbraio 1945
Il Fuhrer Adolf Hitler mentre si appresta a fare il tipico saluto nazista. Da li a poco, verrà posta fine alla sua egemonia che ha buttato nel terrore il mondo intero.
https://uploads.disquscdn.c...

riccardik

rick hai intenzione di caricare video in 1440p nel prossimo futuro?

Riccardo P

Premiere Pro!

stiga holmen

OT. Con cosa editate i video 4K? Con Sony Vegas PRO mi da problemi e sembrano inutilizzabili.

DuN3DaiN

È solo per il prezzo ma se pensi alla magic è un all_intra toccato piano

KenZen

Ric, scusa se ti consulto per un OT (probabilmente stupido) ma avrei necessità di sapere se da un nas con doppia porta ethernet sia possibile usarne una per inviare il collegamento ad internet ad un altro router.

In pratica: il nas viene collegato con una porta ethernet al modem/router collegato ad internet e con l'altra porta ethernet ad un altro router sul quale vorrei ricevesse internet.
Grazie
Saluti

aug-guerz

semi-OT: Ma quanto è fotogenico quest'uomo!

Roy

Grazie :D

italba

All-intra mi suona male...

Riccardo P

Fixed.

Roy

https://uploads.disquscdn.c...

LG mostra il TV arrotolabile che sparisce all'interno della sua base | Aggiornata

"Stranger Things" 2 è disponibile su Netflix | 7 COSE DA SAPERE | Video

Recensione TV OLED Panasonic TX-65EZ1000: il Plasma ha trovato il suo erede

Recensione TV LCD Sony KD-55XE9305: Ultra HD e HDR con Android TV 7.0