Reflex 1 è manuale, analogica e connessa. Gioia dei fotoamatori nostalgici

08 Novembre 2017 51

Reflex 1 è il nome di una reflex che potrebbe fare la felicità dei fotoamatori più nostalgici, lo zoccolo duro tuttora affascinato dalla resa e dall'utilizzo della pellicola. Si tratta infatti di una fotocamera 35 mm analogica, completamente manuale, frutto di un progetto sviluppato nel presente, e che, come tale, può sfruttare i più recenti affinamenti di una tecnologia decisamente collaudata.

Al momento si tratta di un work in progress su Kickstarter, che parte con premesse indubbiamente altisonanti, come, per citare quanto dichiarato da Reflex, la società inglese che lo sta portando avanti, realizzare il primo progetto di reflex analogica completamente aggiornata in 25 anni. Si, perché, se fosse sfuggito, la particolare tipologia di fotocamera, non è più in produzione da molti anni.

E' stata creata da un team di esperti formato da fotografi, progettisti e tecnologi, e coniuga l'ingegneria meccanica ed elettrica contemporanea con il design e la funzione di una fotocamera analogica.

Il team che si sta occupando di portare avanti il progetto dimostra di conosce l'esigenze della nicchia di utenti a cui il prodotto si rivolge. Un pubblico che, probabilmente, si chiederà quali obiettivi monta la Reflex 1 e se potrà riutilizzare il corredo di ottiche vintage. La risposta è positiva: grazie all'I-Plate, gli acquirenti potranno usare una piastra intercambiabile grazie alla quale sarà possibile accoppiare ottiche Nikon (attacco Nikon-F), Canon (attacco FD), Olympus (attacco OM) e Pentax (PK). Da precisare che la fotocamera verrà fornita con un attacco standard M42 (attacco a vite con diametro di 42 mm) e che gli altri adattatori dovranno essere acquistati separatamente.

I-Back identifica poi il dorso intercambiabile, che permette di sostituire la pellicola in tutta sicurezza anche sotto la luce diretta del sole. Pur trattandosi di una fotocamera che guarda al passato, non mancano, inoltre, funzionalità certamente più legate al presente. Si parte con l'integrazione del flash associato al LED che produce luce continua - entrambi possono essere impostati su tre livelli di intensità - e si arriva al modulo Bluetooth LE che rende l'analogica una fotocamera connessa allo smartphone. Tramite la companion app sarà possibile tenere un log delle pellicole caricate e di ogni scatto effettuato, consentendo in tal modo di replicare facilmente le impostazioni manuali selezionate.


Caratteristiche tecniche:

  • Tipo: fotocamera reflex a singola lente
  • Formato: pellicola 135, 35mm/FF
  • Sistema: Reflex RM
  • Attacco Lente: Reflex I-Plate (M42, Nikon F, Canon FD, Olympus OM, Penta PK
  • Fuoco: manuale
  • Caricamento pellicola: Reflex I-Back
  • Avanzamento/riavvolgimento pellicola: Manuale
  • Velocità otturatore: 1s-1/4000, Time e Bulb, Sincro Flash: 1/125
  • Esposizione: AV + Spot + 4 stop EV
  • ISO: 25-6400
  • Controller: design modulare basato su Arduino
  • Connettività Bluetooth LE
  • Corpo: Lega di magnesio
  • Peso: 490 grammi
  • Dimensioni: 134 mm x 74,5 mm x 34 mm
  • Sistema elettronico: batteria agli ioni di litio 5v, ricaricabile tramite USB-C

Progetto degno di nota che, per essere realizzato, deve tagliare il traguardo delle 100,000 sterline sul Kickstarter. Al momento la cifra complessivamente corrisposta dai backer è pari ad oltre 73,000 sterline. Il prezzo della Reflex 1 per gli early bird sarà pari a 350 sterline, mentre quello ''standard" ammonterà a 399 sterline. Se il progetto andrà in porto, le prime consegne saranno effettuate in tutto il mondo entro dicembre. Per ulteriori informazioni si rimanda alla pagina ufficiale presente su KickStarter.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 555 euro oppure da Amazon a 608 euro.

51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Raffaello Mazzoleni

""...che permette di sostituire la pellicola in tutta sicurezza anche sotto la luce diretta del sole..."
Perchè con le comuni analogiche era necessario andare all'ombra!?

fabrynet

Bellissimo progetto per chi vuole imparare davvero a fotografare.

Gark121

Certo, nessun problema :)

Mao Tze

Semplicemente mi piaceva avere una "digitale" completamente manuale.
Si lo so ,ci sono macchine che fanno già quello che voglio,ma questa mi ha fatto venire la voglia. Attualmente scatto con una yashica FX 10, quindi una manuale a pellicola non mi serve.

MattiaG

Grazie mille, davvero. Appena ho un attimo approfondisco bene quello che mi hai scritto. Se avessi qualche altro dubbio posso chiederti?

sbiki85

E i filtri istagram eh?

LaVeraVerità

Invece che qualcuno su Kickstarter si scomodi a creare un VERO dorso digitale per macchine a pellicola no eh?

Alex4nder

Niente digitale è una analogica pura.

Mao Tze

Può funzionare come una digitale? Il Bluetooth trasferisce le foto allo smartphone? Oppure fa solo il log Delle foto?

Mao Tze

Le uso regolarmente, e le faccio sviluppare.

kedwir

prova una x-t20 o le Sony che hai citato, la x-t10 (che peraltro è una signora macchina tranne per la qualtà dei materiali) fa parte della prima generazione di mirrorless, ora non c'è confronto, le nuove generazioni sono tutt'altra cosa.. Sulla m3 non mi esprimo perchè non l'ho mai provata.

MadeinItaly

Appena posso mi comprerò una mirrorless

Lorenzomx

Ho una xt-10, prima avevo una M3 che era un "catorcio"

kedwir

Scusa ripeti che hai una mirrorless anche tu ma non dici quale, diccelo che possiamo capire a cosa ti riferisci.. Io ti sposso confermare che l'af negli ultimi anni ha fatto passi enormi non fà rimpiangere "quasi" nessuna reflex

Gark121

grazie, graziella e grazie al c@zzo, la 80d ha il dual focus e costa oltre il doppio della a5100...
prendiamo anche la a7r3 come campione di riferimento già che ci siamo, e diciamo che le reflex hanno sensori più piccoli perchè la confrontiamo con una aps-c

kedwir

Scusa la A6300 che problemi avrebbe di autofocus? no perchè l'ho provata e mi è parso eccellente, ho attualmente una fuji X-T20 (che siamo li come af) e vengo da Canon.. canno molto meno il fuoco ora rispetto a prima in praticamente quasi tutte le situazioni, p.s. e non sto dicendo che la 80D non abbia un'ottimo af.. quindi? ma le hai mai provate sul serio? o pensi che siccome esiste la Nikon D500 debbano avere tutte le medesime prestazioni.. che poi giusto un professionista sportivo srebbe in grado di apprezzare appieno..anche economicamente direi.

Lorenzomx

Guarda caso qualsiasi recensione di qualsiasi mirrorless dice questo. Sarai fortunato tu allora. Io ho provato sia la A5100, sia la A6000 che la A6300, se confrontate con la Canon 80D ad esempio la differenza c'è e si vede.

Gark121

la tecnologia è la stessa. identica. non c'è nessun beneficio per l'autofocus dall'avere lo specchio o meno. se la tua mirrorless ha un autofocus peggiore di una qualche reflex, è un problema del tuo mezzo, non della categoria.

Gark121

qua siamo arretrati. la gente fa la fila per comprare le beats...

Lorenzomx

Ripeto quello che ho scritto sotto, non è reattivo come quello delle reflex, anch'io ho una mirrorless e la adoro, ma su questo la differenza si nota

Lorenzomx

Non è reattivo come quello delle reflex (ho una mirrorless anch'io tra l'altro, quindi non sono di parte) e se non prendiamo in considerazione la A9

Matt Ds

ti prego, tutto quello che vuoi, ma gli upvote no, lasciameli! e poi ti ho fatto scoprire una cosa nuova, credevo fosse in voga anche in italia in realta'... quindi mi vuoi dire che non sono un must neanche i walkman a cassetta?! ma dove cazz0 vivete!? ed il megadrive cinese con cavo composit con adattatore hdmi?! almeno quello si dai, qui ogni negozio fashion lo espone. Poi ti domandi perche' queste menti hanno partorito cose come ipx...

Gark121

c@zzo adesso ti tolgo gli upvote: mi hai fatto persino aprire google per capire cosa c@zzo fosse quella fake polaroid. potevi chiamarla col suo nome così avrei risparmiato click e tu avresti guadagnato punti-hipster citando qualcosa di obsoleto e brutto, ossia vintage

RBMK_1000

La penso esattamente come te...

Matt Ds

ti capisco, io faccio il prosumer con una Fujifilm Instax, poi faccio foto alle foto che ho sviluppato con una a7R, cosi' non ho neanche bisogno di postproduzione, sono gia' abbastanza schifose da essere pronte per l'ammirazione dei migliori siti di fotografia stock

Gark121

non è un caso se ho consigliato una a5100 con autofocus ibrido e 179 punti di messa a fuoco....

Gark121

lui non deve fare il prosumer. io faccio il prosumer con una rx100 XD

italba

Una hipsterata pazzesca!

Matt Ds

quale problema avrebbero le ml con l'autofocus?

Matt Ds

ma cosi' poi diventa viziato col focus touch e non impare la ricomposizione dello scatto, poi i prosumer lo snobbano.

Lorenzomx

Il problema delle mirrorless è l'autofocus, ed è un vero peccato

Gark121

compatta, mirrorless, bridge o reflex sono le categorie standard.
per come la vedo io, l'oggetto migliore con cui cominciare è la mirroless. con un'ottica non troppo ingombrante è ancora abbastanza "portatile" da non soffrire troppo a portarsela in giro, e potenzialmente la qualità è paragonabile a quella di una reflex di pari fascia.
ci perdi un filo in ergonomia dell'impugnatura e dei comandi, ma all'inizio la cosa è poco importante. viceversa un mattone da portarsi in giro potrebbe far passare la voglia di portarselo dietro, rendendo vano l'investimento iniziale.
io ho avuto anche una bridge, ma ho finito per non usarla mai, visto che alla fine le dimensioni erano pressochè identiche a quelle di una reflex, e non sono un fan degli zoom estremi, anche perchè la qualità delle lenti è mediamente piuttosto scarsa.
la compatta è un formato imho inadatto a un neofita che vuole imparare, perchè, benchè alcune abbiano tutti i comandi necessari, sono soprattutto pensate per l'uso "al volo", e per avere una qualità decente (e comunque inferiore a quella di una mirroless pari prezzo) devi rinunciare ad un'ottica versatile. la compatta imho serve o per chi non sa e non vuole sapere, oppure a chi, come me, ha usato tanto una reflex e si è poi rotto le scatole di portarsela dietro XD

con quel budget arrivi alla sony a5100. le foto non credo siano molto diverse come qualità dalla 5000, ma avere il touch è una cosa che imho vale la pena. la mia rx100 ne è priva e rosico non poco.

Matt Ds

quanti giga ha un rullino?

MattiaG

Anche sui 500, preferisco investire un po' di più all'inizio e riceverne i "benefici" più avanti. Come dimensioni cosa intendi? Giusto per iniziare ad indirizzarmi su qualcosa

Simone

Peccato per gli obbiettivi

Gark121

Bah, il senso di questa cosa? Con 4 spicci prendi grandi macchine foto a pellicola usate su ebay. Non ha senso.

Gark121

Budget? Idea generale sulle dimensioni?
Comunque dovessi buttare così direi una bella mirrorless, tipo la Sony a5000

cino

Un buon piatto e phono stage non è che costano proprio niente... Secondo me le due cose son assolutamente equiparabili. Io ascolto moltissima musica in formato digitale, ma gli album che mi piacciono davvero li ho in vinile, perchè comunque la resa del suono è particolare, durano in eterno e sono molto belli da vedere grazie alla dimensione delle copertine. Per quanto riguarda la fotografia però preferirei esplorare il grande formato piuttosto che tornare alla pellicola 35mm, il grande formato offre funzionalità uniche che non sono replicabili dal digitale

MattiaG

Leggero OT: cosa mi consigliate come macchinetta fotografica per iniziare?

RBMK_1000

Si, è un modo di dire. Sempre detto così in famiglia, sbagliando.

manfriz

la conosci la differenza fra sviluppo e stampa, giusto?

manfriz

stavo per scrivere la stessa identica cosa

RBMK_1000

E' ben diversa la cosa... Mi ritengo un amatore del vintage e un grande appassionato di vinili, ma mai e poi mai andrei a comprare una macchina fotografica solo analogica... Potrei capire un ibrido, che mi permetta di sviluppare qualche foto particolarmente interessante e di scaricare il resto sul PC in formato digitale, ma così proprio no...

Il vinile lo tengo in casa collegato al mio impianto HiFi che mi permette di riprodurre videogiochi, TV, BluRay, Cd Audio... Insomma, aggiungere un piatto e un pre-phono non mi costa niente e mi permette di portare avanti la mia passione. Una macchina fotografica è anche uno strumento di utilità, e per ogni foto tanto bella da essere sviluppata ce ne sono altre che "son carine ma giusto da tenere sul PC"... Ed è qui che appare il grande limite di questa soluzione.

Rgart

Concordo, una Nikon F100, stupenda macchina analogica, l'ho pagata 90 dollari!

Rgart

Le pellicole, soprattutto in BN si trovano ovunque. E lab più o meno amatoriali dove sviluppare o stampare stanno spuntando come funghi...

PCusen

Infatti... Avrebbe avuto un senso. Solo analogica non ha senso alcuno.

eric

...a quel prezzo (al quale poi aggiungere gli adattatori) ed anche molto meno si comprano ottime analogica manuali usate come le Nikon FM ,FM2, FE2, Canon AE1, Olympus OM-1, qualche Mibolta e qualche Pentax e Contax ecc ecc ecc ....

PCusen

Perché le pellicole sono praticamente introvabili come introvabile è chi le sviluppa e stampa. Inoltre non hanno messo uno degli attacchi più diffusi, il Contax/Yashica.

delpinsky

Io avrei cercato di realizzare un ibrido tra analogico/digitale, con la possibilità di usare la pellicola e realizzare anche scatti in digitale, con o senza modulo posteriore per lo schermo LCD da collegare in maniera simile all'obiettivo anteriore, oppure usando lo schermo dello smartphone collegato via USB/NFC/Bluetooth per visualizzare al volo gli scatti.

Massu4

Sono tornati i vinili... Perché non le pellicole?

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Recensione Sony Alpha 7 III: provate a prenderla!

Recensione Jabra Elite 65T: cuffie di qualità con tanti pregi

Samsung Q900R: 4 QLED TV 8K Full LED con AI e HDR10+ | Video