Eutelsat mostra due tecnologie che combinano il satellite e i servizi connessi

17 Novembre 2017 2

Eutelsat ha presentato SmartBEAM e SmartLNB alla Smart Building Expo, la fiera internazionale dedicata agli edifici connessi svoltasi a Milano. Le due tecnologie sono legate alla piattaforma satellitare e sono indicate per le applicazioni OTT (Over The Top: i servizi in streaming), per la fruizione televisiva in mobilità e per i servizi IoT (Internet of Things, ovvero l'internet delle cose).

SmartBEAM è una soluzione progettata per garantire la ricezione di contenuti audiovisivi su smartphone e tablet. Il sistema combina la trasmissione via satellite con la ricezione in modalità Wi-Fi, assicurando una fruizione senza interruzioni o problematiche anche nel caso di più utenti connessi nello stesso momento.


SmartBeam si serve di un decoder satellitare che funziona da Content Delivery Network (CDN), ricevendo canali TV e contenuti VOD via satellite per poi distribuirli localmente su smartphone e tablet tramite rete Wi-Fi.

SmartLNB permette invece di integrare un trasmettitore all’interno dell’LNB (Low Noise Block), in modo da renderlo un ricevitore e una sorta di modem intelligente direttamente nella parabola. SmartLNB garantisce banda passante dedicata e dunque non soggetta a congestioni della rete. Queste caratteristiche lo rendono particolarmente adatto per la smart home, per il monitoraggio ambientale e territoriale e la home security.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Michele Orlandini

Probabilmente si dovrà sostituire l'attuale LNB universale montato nei comuni impianti sat

Roberto Galbiati

Cosa fare per attivare smartLNB?

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video

Sony Alpha 7 Mark III provata per voi: primi scatti e Video anteprima

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?