"House of Cards" tornerà su Netflix nel 2018 senza Kevin Spacey

04 Dicembre 2017 152

La sesta e ultima stagione di "House of Cards" si farà senza Kevin Spacey. Netflix lo aveva del resto annunciato all'inizio di novembre. La produzione, interrotta lo scorso ottobre, riprenderà all'inizio del 2018. A dichiararlo è stato Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix:

Siamo davvero entusiasti di aver trovato un accordo per la conclusione dello show.

Ovviamente non si conosce ancora il destino a cui andrà incontro Frank Underwood, il protagonista della serie interpretato da Spacey. È però facile immaginare che gli sceneggiatori troveranno il modo di giustificare una sua repentina e definitiva uscita di scena, incentrando la serie su Robin Wright (Claire Underwood). La stagione sarà composta da 8 episodi che avranno il compito di concludere tutte le vicende rimaste in sospeso. A tutti gli estimatori della serie resterà probabilmente il rammarico di non aver potuto assistere al vero finale.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 355 euro oppure da Amazon a 399 euro.

152

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pasomatt

Premettendo che sono d'accordo sul fatto che è molto probabile che le accuse a Spacey siano vere, non è stata certo la ferrea morale dei produttori a spingerli a licenziarlo, di quello se ne fregano, tanto che nel contratto non c'era nemmeno una clausola morale. No, l'unica cosa che importa ai produttori è investire bene i propri soldi, e al momento Spacey non è per niente un buon investimento.
Anche perché come hanno detto altri prima di me, non c'è ancora stato nessun processo né tantomeno un verdetto di colpevolezza, per cui anche se è probabile che le accuse siano vere, dal punto di vista giuridico Spacey è ancora pulito, quindi è inutile fare falsi moralismi. E poi lo sappiamo tutti che tra un anno o due ricomparirà, farà le sue dichiarazioni da pentito, "prima ero una persona orribile, ma ora sono cambiato" e tutti ci dimenticheremo di questa storia.

Davide

ma dov'è finita l'educazione? adesso si spoilera cosi senza avvisare?? :D

Davide

Essere gay non migliora la condizione di abustore, semmai la peggiora visto che ancora mezzo mondo confonde omosessualità con malattia e pedofilia.
Non sono un fan, e anche se lo fossi non giustificherebbe lo sminuire un abuso.
Detto questo, non è stato un abuso ma un avance. E non è questione di cinismo ma di bigottismo: la vita reale è fatta di gente che ci prova con altra gente. L'abuso è quando si chiedono favori di qualsiasi tipo in cambio di qualcosa, o ancor peggio si obbliga qualcuno a fare qualcosa..
Cercare di baciare un ragazzo ad una festa da ubriachi non è un abuso, altrimenti mezzo mondo sarebbe indagato.

NaXter24R

Non ho detto giusto o sbagliato, dico solo che le cose vanno valutate di volta in volta. 100 anni fa, che non è tanto se ci pensi, i bambini lavoravano, tanto per fare un esempio. Se vuoi capire quello che sto dicendo bene, non obbligo nessuno

Kevinacho Murillo

Costruisco le mie frasi con del sarcasmo critico molto sottile e dai vostri commenti posso intuire due cose inclusive fra di loro: siete fan di House of Cards (ciò comporta una mancata oggettività di giudizio) oppure non avete colto la morale nichilista mascherata di una fredda ed insulsa preposizione che implicitamente mete in evidenza l'infido tempismo scelto dall'attore per dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale ..

Kevinacho Murillo

Costruisco le mie frasi con del sarcasmo critico molto sottile e dai vostri commenti posso intuire due cose inclusive fra di loro: siete fan di House of Cards (ciò comporta una mancata oggettività di giudizio) oppure non avete colto la morale nichilista mascherata di una fredda ed insulsa preposizione che implicitamente mete in evidenza l'infido tempismo scelto dall'attore per dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale .

Mark

non meriti risposta

Ikaro

Son passati ai mucchi... OK ok me ne vado

pasomatt

Ahahahah ehm... Scusami non vedo spoiler in quello che ho detto, ho solo fatto le mie supposizioni...

Armillotta Matteo

A me sentire della troupe che si lamenta delle molestie di Spacey fa ridere, cioè parliamo di uomini adulti che si fanno intimidire dalle avances di un 60enne, intimidire a tal punto da non dire niente finché improvvisamente non prendono "coraggio" dopo che un attore abbastanza anonimo racconta una storia di quasi 30 anni prima.....

NaXter24R

Ci sarà un processo e verrà giudicato, per fatti risalenti agli ultimi 5 anni. Non lo sto difendendo, dico solo che denunciare fatti di 30 anni fa oggi, mi pare ancora più grave

NaXter24R

30 anni fa, se davo una pacca sul cul0 ad una segretaria, per quanto potesse essere sgradita la cosa, non succedeva niente. Oggi vai a processo.
30 anni fa un ragazzo a 14 anni poteva fare il muratore, oggi no.
30 anni fa il mondo era un mondo totalmente maschilista, puo piacere o meno, ma almeno era "onesto". Oggi invece tutti perbenisti. Oggi tutti indignati, oggi però, prima tutti zitti. Così è un po troppo comodo

NaXter24R

Appunto. Non sto dicendo che fatti del genere non siano gravi, però è ancora più grave sapere e non dire nulla per anni e anni

checo79

secondo me han preso la palla al balzo per chiudere baracca...

Alex Neko

Sono d'accordo, penso che fare delle advance un po ose specie nel cinema e' naturale. Ora posso anche capire che uno fa una cosa e chi la subisce vada alla polizia, ma raccontare di un episodio di 30 anni prima senza prove e senza violenza, e senza atto, e mettere al bando l'attore sia da clima Talebano, stessa cosa fanno in afganistan e in altri paesi ultra moralisti. Al pari dell'inquisizione spagnola.

Inoltre mi sembra molto Omofoba questa cosa.

Federico

vorra' dire che mi (ri)guardero' tutta la sua filmografia invece che house of cards (che tra parentesi gia' dopo la terza serie e' scaduta parecchio)

Wally Piccone

Quelli che lo accusano i giubbotti da 1000 €. però li hanno accettati: questa non è violenza ma baratto, si facciano un esame di coscienza ...

nforceraid

Concordo, e pur amando solo la gnocca non capisco tutto questa campagna denigratoria su uno che ha ammesso che gli piace suonare il piffero a pelle, sono scelte sue e per ora, non è stato condannato per nulla, non ha fatto del male a nessuno. C'è di peggio e la passano liscia......

Luca

Capisco il tuo punto di vista e lo apprezzo -a differenza di chi semplicemente difende il molestatore e attacca le vittime accusandole, in quel caso si senza una base fattuale o di logica, di essere alla ricerca della fama-, io però sono molto meno equilibrato e l'idea ormai me la sono fatta eccome. Pronto a rimangiarmi tutto in caso le accuse si dovessero dimostrare false, ma come sappiamo tutti a parte chi ha il prosciutto sugli occhi, non esiste questo "rischio".

Andhaka

Purtroppo gli elementi che abbiamo non hanno nessun valore in quanto i canali di diffusione non sono, al momento specifico, affidabili nel gestire la questione con onestà.

Poi è facile che in quell'ambiente siano praticamente tutti colpevoli, chi prima chi dopo, ma questa non è una scusa per avvallare il tipo di diffusione mediatica che presume la colpevolezza prima dell'innocenza e che poi, quasi sempre, in caso si rivelassero accuse infondate fa finta di niente e non fa degli articoli altrettanto... non mi viene il termine... chiassosi per riabilitare chi hanno prima vilipeso.

Io non contesto nè chi accusa nè che vengano fatte le giuste indagini o processi, ma contesto il clima, il presumere qualcosa da parte dell'uomo comune che NON HA veri fatti e la leggerezza con cui si entra in clima di caccia alle streghe piuttosto che chiedersi come risolvere il problema A MONTE (perchè il problema c'è, questo è palese).

Cheers

Luca

Non capisco il nesso tra Asia Argento e la vicenda di Spacey.

Molestie io ce l'ho ben chiaro cosa vuol dire, e per definizione è meno negativo di quello che ne sanno o pensano di sapere buona parte della popolazione. Ben diverso ad esempio dal vocabolo Abuso, che ha una connotazione molto più negativa.

Luca

Chiarisco giusto perché l'altro tizio prima mi ha definito un "ben pensate di bla bla bla", ma questo mio punto di vista vale per il caso di Spacey, non per tutti. Ogni vicenda va giudicata singolarmente, e in questa ritengo di avere abbastanza elementi per emettere un mio giudizio, strettamente personale, di quello che penso di Kevin Spacey come persona.

Sono d'accordo sul fatto che la bolla mediatica fornisce opportunità a persone molto meno oneste di approfittarne, che sia per accrescimento personale o per gettare del fango sugli altri.

callao78

questa è la tua traduzione di quanto a dichiarato, ma svegliati su, se avesse quel vizietto ne trova quanto ne vuole che fanno la fila a prenderlo, dai adesso credi che la povera Asia sia arrivata ad Hollywood per il suo talento di attrice?Sicuramente questi mostri che hanno la fila fuori di attrici o presunte tali, hanno bisogno di molestare Asia, una super topa, come no, brava attrice, come no, ma pf, riflettere un pochino farebbe bene, logica!p.s.definire il vocabolo molestie farebbe bene a tutti, in quanto mi pare se ne abusi proprio come con giudicare!

Luca

Non ho la verità assoluta, nessuno sa cosa sia successo davvero se non i diretti interessati, ma qua si stanno prendendo le difese di un probabile (99%) molestatore perché il suo datore di lavoro ha fatto, come è in suo diritto, la scelta di mandarlo a quel paese. Siamo alle comiche.

Eh ma le proveh le proveh. Mica l'hanno buttato in gattabuia, tranquilli che è ancora da qualche parte a fare la vita agiata che le persone con un mare di soldi fanno.

Luca

Ti è mai capitato di essere accusato ingiustamente di qualcosa? Non qualcosa di grosso, anche una stronzat4. A me si (come credo un pò a tutti), e la mia risposta non è stata "uhm effettivamente è così, però sono X (inserire scusante, nel caso di Spacey la sua omosessualità) quindi fa niente". Sarebbe stata anche la tua di risposta?

Andhaka

Se esce gente che dice che ci sono decine di rimostranze per il suo comportamento sul lavoro e l'azienda non ha mai fatto nulla, allora l'azienda dovrebbe essere considerata complice qualora una sentenza ufficiale determini Spacey come colpevole.

Io non mi sbilancio perchè i fatti non li so... di base io non credo a nessuno, visti i precedenti in altri casi famosi poi... di certo non approvo la caccia alle streghe mediatica che si sta creando che fornirà molte opportunità per persone meno oneste di usare il giusto dolore di chi ha subito molestie o abusi per vendette personali e giochi di potere.

Poi tra qualche anno tutto tornerà come prima ovviamente.

Cheers

Luca

Sì, si sono svegliati ora. Qual era l'alternativa? Accusare la star della serie, nonché producer, per fare la figura dei mendicanti racconta balle? Chiaramente hanno colto la palla al balzo e battono il ferro finché è caldo, ma li puoi biasimare?

Netflix complice? Magari non nel senso stretto del termine, ma queste storie su Spacey non sono una novità per NESSUNO ad Hollywood, quindi in un certo senso si può dire che lo fossero.

callao78

ahahahah ...la certezza la lasci a...però lo condanni e giudichi con certezza assoluta, sei triste!

Luca

La certezza della colpa la lascio a chi dovrà occuparsi dell'aspetto penale della vicenda. Io da uomo mi vergogno a condividere lo stesso cromosoma di Spacey e di gente come Weinstein. E sticazz1 se una giuria non li ha ancora giudicati colpevoli, Netflix, Sony e le altre major fanno bene ad allontanarsi dalla nube tossica che rappresenta Kevin Spacey al momento.

Bloccami quanto ti pare, sai il cazz0 che me ne frega. Siamo già al secondo "addio", quando arriva quello definitivo?

Andhaka

Ti dico solo due parole: Caso Tortora.

cheers

Andhaka

E si svegliano solo ora? Quindi Netflix è complice di Spacey nell'avergli permesso di "divertirsi" sul set? E tutti quelli che erano lì e lo hanno agevolato?

Cheers

callao78

ascolta fenomeno, se non hai superato qualche trauma infantile non devi per forza crogiolarci i fagioli, poiché è evidente che la cosa ti tocca(chissà dove)da molto vicino, ma ti ricordo che tu non eri presente, come tutti noi, ma al contrario di tutti qui dentro, tu sembri l'unico possessore della verità assoluta, risolvi i tuoi traumi e non rompere con queste teorie ed aggressività di un qualcosa/o mai superato, buona fortuna

Ricky

“Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi”
Bertrand Russel

Meno male che ci sei tu che hai tutte queste sicurezze su come sono andati i fatti dalla cameretta di casa tua a migliaia di km di distanza e che affibbi l’etichetta di molestatore alla gente senza prove e ascoltando solo una campana.Addio forcaiolo, ti ho appena bloccato così non vedo più i tuoi sproloqui finti perbenisti e benpensanti, non mi mancherai.

Leonardo Moschetti

concordo con te.. io non vedro la 6 stagione, perche per me è innocente fino a prova contraria e non ha fatto nulla di che... assurdo

Astroturfer_pro

Ritengo Kevin Spacey innocente fino a prova contraria,anzi dirò di più tutta questa vicenda ha i contorni tipici del "Character Assassination"
i veri motivi del perchè uno dei pochi attori americani talentuosi venga bruciato arso vivo nella pubblica piazza twitteriana (dove oramai a scrivere sono rimasti soltanto i professionisti della carta stampata ) sono ignoti,fose col tempo scopriremo perchè Anthony Rapp si è prestato a questa carnevalata...

Andhaka

Di certo ha pesato la sua dichiarazione di scuse... scuse su un fatto che dice di non ricordare sia accaduto, ma se dici che ti scusi non fai una figura proprio pulita.

Vero è che in questo momento c'è una bella epurazione in corso basata sul nulla... anche fossero colpevoli c'è da chiedersi come sia accettabile essere licenziati e ostracizzati prima che queste accuse portino ad una qualche vera condanna.

Ma questa è l'America... o anche il mondo in generale... il caso Tortora da noi...

Cheers

AntonioSM77

È inutile che te la prendi con chi spoilera... tanto alla fine si sa... il colpevole è sempre il maggiordomo! ;o)

Andhaka

Nope. Sorry.

No Kevin, no watching.

Cheers

Luca

Eh sì, perché la cosa furba invece è difendere i molestatori, mica difendere chi ha subito abusi sessuali, magari pure quando erano minorenni. Sei proprio una persona piccola, fai davvero venire il voltastomaco.

La gogna mediatica ficcatela pure dove cazz0 ti pare, dovrebbe dispiacermi perché un ottimo attore nonché persona senza un briciolo di morale stia venendo insabbiato da tutta la merd4 che ha fatto indisturbato per decenni? No grazie, passo.

Ricky

Non augurerei a nessuno di subire una gogna mediatica senza un briciolo di prova, è l’ultimo commento a cui rispondo visto il tuo giustizialismo forconista becero radical chic.
Meno male che sei l’unico c0glione che in questo post difende gli accusatori della domenica, questo mi fa tornare ad avere un briciolo di speranza nell’umanità.
Addio

Luca

Evidentemente hai ben poca comprensione di quello che passi per la testa delle persone che subiscono questo genere di abusi.
"In cerca di fama" a parte Anthony Rapp gli altri sono rimasti nell'anonimato. Nice try, sfigat0.

Non augurerei a nessuno di subire quello che hanno subito le vittime di Spacey e degli altri maiali che stanno saltando fuori di recente, ma a volte sembra che sia l'unico modo per far capire a certe persone la magnitudo delle stronzat3 che sparano.

P. S. Il tuo tentativo di ammorbarmi con la tua retorica da 4 soldi rispondendo a tutti i miei commenti in questa news è commovente.

Ricky

E tu hai tutta questa fiducia in qualcuno che dopo anni si sveglia la mattina e accusa qualcun’altro in cerca di fama e riflettori?
A me fai venire da vomitare tu

Ricky

Complimenti per la tua comprensione del testo da analfabeta funzionale che confonde un “è successo 30 anni fa e non ricordo neanche cosa ho mangiato ieri, se dovessi averci provato da ubriaco mi dispiace” al “si sono un orco e ho fatto SICURAMENTE quello di cui mi sia ccusa”

Riccardo

Fa passare la voglia di seguire questa ultima stagione

Luca

Ancora con sta storia della sentenza? Cristo avete tutta questa fiducia nel sistema giudiziario?

Non sono storie di 30 anni fa, sono storie ATTUALI che lui ha CONFERMATO e per le quali non si è nemmeno scusato. Ti serve la sentenza del giudice tra X anni di processo per accettare che SI, effettivamente era un molestatore?

Quanta ipocrisia, mi fate venire da vomitare.

Ricky

Quindi visto che la giuria puó sbagliarsi crediamo al primo che accusa qualcun’altro, aboliamo i processi e torniamo ai forconi

Ricky

Meno male che c’eri tu e sai esattamente come è andata

Ricky

Anche io lo boicotto

Ricky

Perché basta che qualcuno in cerca di fama si sveglia la mattina e ti accusa di molestie che automaticamente quella persona è una povera pecorella innocente e smarrita e tu un orco e un mostro schifoso, così, senza processi, prove, sentenze definitive.

Ricky

Da quqndo “a quello che si dice” basta a condannare una persona?

Recensione TV OLED Sony KD-55AF8, alta qualità audio-video e Dolby Vision

Recensione QLED TV Samsung QE65Q9FN, nero profondo e ideale per i videogiochi

Recensione TV Hisense 55U7A, Smart TV HDR con buon rapporto qualità/prezzo

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB