Qualcomm AQT1000: DAC USB Type-C con supporto ai file DSD

08 Dicembre 2017 140

Qualcomm ha presentato AQT1000, il suo primo DAC USB. Parliamo quindi di un convertitore digitale-analogico, un dispositivo che consente di ottenere una migliore qualità audio durante l'ascolto di musica. AQT1000 si connette a smartphone o altri prodotti portatili tramite una porta USB Type-C e dispone di un'uscita cuffie. L'aspetto è simile a quello dei telecomandi integrati nei cavi per le cuffie. Due pulsanti consentono una rapida regolazione del volume.

Le specifiche tecniche sono interessanti. Qualcomm parla di consumi ridotti, di supporto a frequenze di campionamento fino a 384kHz/32-bit, di una gamma dinamica di 123 dB e di una distorsione armonica totale (THD+N) di -105 dB. Altro dato importante è il supporto nativo ai file DSD. AQT1000 non arriverà sul mercato come un prodotto vero e proprio. Qualcomm intende proporlo come una piattaforma per le terze parti, che potranno quindi realizzare DAC portatili compatti. I primi prodotti basati su AQT1000 arriveranno nel corso del 2018.


140

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AceDuff

Si, nella sua fascia di prezzo e nel suo genere (dac ultracompatti) è eccellente, davvero nulla da dire.

Gaetano

Tu lo hai provato? Siccome vorrei prenderlo come dac esterno per pc e iphone, volevo capire meglio. Il prezzo su Amazon è ottimo al momento

AceDuff

Beh il prodotto è ottimo, se poi ne vale la pena questo lo puoi sapere solo tu...

Gaetano

Ma ne vale la pena? Dico è un buon DAC?

AceDuff

Al telefono? Tramite otg! ;)

Gaetano

si ma come si collega poi?

Gianni Papera

Hai fatto una descrizione di te stesso talmente verosimile che mi sembra di conoscerti di persona.

Shadow Man

sapevo, era scontato, che ti saresti lasciato andare a esclamazioni di basso livello (cit. tuo padre !)
Il tuo approccio iniziale non poteva portare a risultati diversi ... era giá scritto.
il mitomane

Gianni Papera

Eh ho forse detto che non avevo gli auricolari in ear da 30 euro?
No.
Indi per cui mitomani lo dici a tupadre!

Shadow Man

sei tu il mitomane... nelle prime battute mi ha tirato fuori questa frase ...
" Io vivo a milano e con le mie in ear e volume all'80% non sentivo la mia ragazza che mi suonava il clacson dell'auto a 2 metri, fai tu."
Mi hai detto che erano cuffie da 30 euro ..
poi, solo dopo, man mano, ti sei allargato tirando fuori il tuo repertorio tra daily use e non ... e tutto il resto che ben sappiamo entrambi.
Comunque come ti ho giá detto "tra le righe", ormai questa conversazione non ha più molto senso ... l' aspetto iniziale della stessa (Dac)

Gianni Papera

Ma chi ha cambiato il tipo di cuffie che uso? Ti ho descritto i prodotti che posseggo.
Continui a inventare cose... :/

Andrea__93

No, ma se ci colleghi un DAC USB funziona allo stesso modo, sia tramite Type-C che con MicroUSB

Shadow Man

nulla vieterebbe però di mantenere anche la presa jack! invece, per come vanno le cose, accadrà che la presa sparirá in nome del progresso tecnologico !

Darkat

Io vorrei poterlo fare anche con uno smartphone, quindi VOGLIO che i produttori spendano soldi e ricerca in questo settore. Compreso?

Darkat

Si ma la micro USB non supporta le stesse caratteristiche

Darkat

Non voglio sbagliare, ma l'usb 3.1 type-c dovrebbe permettere il trasferimento dell'audio ad una qualità maggiore del jack audio, almeno sulla carta se non ho letto male.

Shadow Man

hai sbagliato persona, caro mio. Qui chi se la tira sei tu ...hai messo in discussione qualsiasi cosa, hai perfino cambiato in corsa il tipo di cuffie che usi, neghi che a Milano ci sia traffico e rumore di sottofondo continuo, hai abbozzato quattro fregnacce per farti ancor più bello ed infine, ancora, fai il saccente.
E quella della musica ad alto volume a tutti i costi perch

Gianni Papera

Per fortuna ci sei tu ad insegnare agli angeli come si ascolta la musica in alta fedeltà nei tuoi scenari apocalittici.
Già ti immagino a casa che fai suonare "come si deve" le tue Martion Orgon al minimo del volume, come fanno i veri audiofili come te.

Ciao sapientone. <3

Shadow Man

torna a fare i tuoi dj set, così le tue teorie ridicole le potrai vendere meglio. Tu non hai idea di cosa sia un vero ascolto in "alta fedeltà"

Shadow Man

Ascolta, un paio di post fa mi hai scritto che usi cuffie da 30 euro. Poi te la tiri con cuffie che non hanno impedenza tipica per smartphone... decidi tu allora che cuffie usi quando sei in giro. Quindi se mi parli di cuffie nate per ascolto diverso, quando prima mi parlavi di en ear, penso anche ad un ascolto domestico, dove la tua teoria assurda del volume alto per sentire determinate frequenze

Gianni Papera

I bassi che pompano. Perché a 30hz escono i kicks.
Quanta ignoranz a.
Torna in trincea con le ambulanze e i bombardieri che sparano e disturbano Il tuo ascolto va.

Gianni Papera

Ma chi ha parlato di come ascolti la musica a casa?
Hai qualche turba mentale per caso?
Continui a inventare cose che non ho mai scritto.
È innegabile che alcune frequenze siano godibili solo a volumi medio alti.

Shadow Man

questa me la ero persa ahahaha ... ma che ne sai di come ascolto io la musica a casa ? poi questa storia delle frequenze dove l' hai sentita ? un conto sono le sensazioni . d' ascolto ... un conto

Shadow Man

Se lo dici tu ... ascolto di tutto ... rock, indie, pop e qualsiasi cosa che meriti. La storia dei bassi che pompano solo a volume alto

Gianni Papera

Puoi dirmi quello che ti pare amico mio ma i 30 50hz escono fuori solo a determinati volumi.
Poi se ascolti solo guccini e de gregori vanno bene pure gli auricolari da 10 euro, tanto fanno già schifo i master.

Shadow Man

Gianni Papera ha scritto:
Ambulanze, dove vivi in una zona di guerra?
Io vivo a milano e con le mie in ear e volume all'80% non sentivo la mia ragazza che mi suonava il clacson dell'auto a 2 metri, fai tu.

Shadow Man ha risposto
Vivo a Milano,
il.rumore del passante, della metro, delle ambulanze, del traffico e il voce isterico della gente sui mezzi.
Poi, se mi dici che non senti perch

Gianni Papera

Che tristezza leggere commenti del genere...

Gianni Papera

Ambulanze, dove vivi in una zona di guerra?
Io vivo a milano e con le mie in ear e volume all'80% non sentivo la mia ragazza che mi suonava il clacson dell'auto a 2 metri, fai tu.

cip93

So per certo che il mondo audio è molto complesso.... Per trovare il giusto sound devi fare 1250 prove e non ti andrà mai bene. So che con i numeri ormai si fa a gara tra i produttori, è giusto per farsi un'idea su questi dati

AceDuff

Non ti legare ai numeri, in musica valgono ben poco. Per stabilire la qualità di un prodotto bisogna sempre affidarsi al proprio orecchio, io personalmente non li leggo neanche i dati tecnici. ;)

cip93

Sai spiegarmi questi parametri "gamma dinamica di 123 dB e di una distorsione armonica totale (THD+N) di -105 dB" la distorsione armonica armonica totale non dovrebbe essere di almeno o superiore -123 dB per non avere perdite di qualità?

ale

Se uno vuole usare un DAC esterno lo può fare anche se ha il jack, non è che l'uno esclude l'altro. E alla maggior parte della gente di usare un DAC non frega nulla, mentre interessa avere un jack a cui collegare delle banalissime cuffiette da 10 euro o collegarlo all'ingresso AUX dell'autoradio, senza dover usare adattatori che poi perdi, si rompono, ecc.

gianb92

Ho avuto anche le x2 e da quel che ricordo il suono non era per niente simile

gianb92

Io ho le hd600 e ho avuto le Philips per poco tempo, il suono era ottimo ma i materiali scadenti, per massimo 60 lo prenderei, di più no

LaVeraVerità

E perché di grazia? Microconnettore, microcontatti, macrocasini.

boosook

Sì, infatti è proprio il dragonfly quello sfigato! :)

AceDuff

Si, lo streaming è comodo per sentire quello che ti gira in quel momento senza problemi... Io però preferisco avere la mia collezione ben organizzata in locale, ed in alta qualità soprattutto. Poi al di là della qualità, quando ascolto da telefono mi piace staccare la rete in modo da non avere messaggi e quant'altro che interrompono... Quando sono in sessione d'ascolto non voglio nessuno "intorno". :D
Comunque dipende molto anche dal telefono e dalle eventuali soluzioni che il produttore ha implementato sopra quanto già previsto da Android, in genere i dac otg funzionano senza troppi problemi.

boosook

sì, avevo già provato l'aggiornamento, ma non ha risolto. :( Pazienza. Sì, ormai sono legato, se non a Spotify, perlomeno allo streaming. Troppo comodo, e mi permette di ascoltare una quantità immensa di musica e scoprire cose nuove. Indietro non torno. :)

Midnight

Grazie per il suggerimento, comunque ho fatto due conti e mi sa che ne riparleremo a primavera xD

AceDuff

In realtà la soluzione è molto più semplice, idealmente con i dac esterni da usare via otg il player ideale è USB Audio Player Pro. Costa qualche euro ma merita assolutamente, permette di bypassare molte delle grane legate alle limitazioni di Android in fatto di audio (per lo meno fino a Nougat, poi con Oreo le cose migliorano un po').
Se tu sei legato unicamente a Spotify temo non si possa far molto, però occhio perché ricordo che il Red aveva ricevuto un aggiornamento legato proprio a questioni di volume, magari controlla se ce l'hai. ;)

point0

ci sta sempre l'm2s. Meno prestante del 3 ma con le stesse funzioni dac con cavo e bluetooth, sui 160

boosook

Spotify, è l'unico player che uso e non ho intenzione di cambiarlo! :)

AceDuff

Con che player lo usi?

boosook

Considera che il problema delle cuffie aperte non e' il tuo isolamento dal rumore, ma la musica che dalle tue cuffie arriva agli altri. :) Quindi niente biblioteca o universita', e per l'ufficio dipende dalla tolleranza dei colleghi. Se non e' un problema, cuffie aperte/semiaperte tutta la vita.

Midnight

Troppo fuori budget, già 200€ non so se riuscirò a racimolarli per natale considerando le spese varie

Midnight

boosook

attenzione perche' io ho il dragonfly red, la compatibilita' con android e' da verificare a seconda dei modelli (su nexus ad esempio si sente troppo basso).

Topax

Anche io avevo iniziato con i Flac, all'epoca però android non li supportava e così lasciai perdere... Dove li recuperi? Dalla baia?

point0

per qualcosa in più punterei a uno shanling m3s (può fare da dac con cavo e con blueetoth), opus 1 se non ti servono funzioni del genere e ti importa solo della qualità audio

Zoser76

Scusami ma chi ha parlato ti rumore di fondo???
Io sto parlando della qualità del dac che è lo stesso utilizzato da altri dispositivi audiofili e non certo da Asus. E poi che c'entrano le dimensioni....
ci mettiamo a discutere sulle dimensioni dell'ampli dac di LG che è L'UNICA (altro che Apple e Samsung) ad integrare una tale qualità audio nei suoi dispositivi. Guardati i video delle recensioni audio del V30 e scoprirai che viene tranquillamente paragonato a prodotti come il FIIO X5.
Ovvio che se sono a casa davanti al mio impianto uso quello e nn lo smartphone ma paragonare quanto proposta da lg a quanto c'è di solito in in pc non ha senso!
Tu suggerisco comunque di giudicare in proma persona certi prodotti prima di giudicare, usando un buon paio di cuffie (preferibilmente non in ear) e dei file flag

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Samsung QLED TV 2018: le principali novità nella nostra anteprima | Video

Sony Alpha 7 Mark III provata per voi: primi scatti e Video anteprima

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?