LG mostra il TV arrotolabile che sparisce all'interno della sua base | Aggiornata

08 Gennaio 2018 274

Aggiornamento 8 gennaio 2017:

Il TV arrotolabile potrà visualizzare vari rapporti d'aspetto. Il meccanismo motorizzato è ad esempio in grado di aprire solo una piccola porzione dello schermo, permettendo di mostrare informazioni come le previsioni del tempo. Molto interessante è la capacità di occultare completamente le bande nere nei film in 21:9: la banda nera inferiore viene nascosta dalla base, mentre in alto viene tagliata spostando semplicemente l'immagine lungo il bordo superiore. Il sistema ricorda molto quello presente sugli schermi motorizzati per proiettori dotati di mascherature.


Post originale - 7 gennaio 2017

LG Display mostrerà un TV OLED arrotolabile al CES 2018. Il prodotto è ancora allo stato di prototipo (motivo per cui non è presentato da LG Electronics) ma sembra già piuttosto rifinito. Un meccanismo motorizzato consente al display OLED di dispiegarsi o rientrare completamente all'interno della base, un componente piuttosto voluminoso (per gli standard odierni) di colore bianco. LG ha optato per un pannello da 65" con risoluzione Ultra HD.


L'effetto è sicuramente di forte impatto: una volta arrotolato il TV viene completamente occultato alla vista, riducendo significativamente l'impatto sull'ambiente circostante. Questo tipo di soluzione potrebbe essere adattata anche per installazioni da parete o soffitto, in modo da far calare il TV come il telo di un proiettore, facendolo poi sparire dopo l'uso. Si tratterebbe quindi di un modo piuttosto comodo per gestire schermi di dimensioni molto ampie, che non andrebbero più ad occupare una porzione fissa (e non trascurabile) di spazio.

Al momento non si parla di commercializzazione. Secondo alcuni analisti bisognerà attendere il 2020.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, compralo al miglior prezzo da Amazon a 664 euro.
Samsung Galaxy S8 G950f Lte Viola Orchid Grey è disponibile da puntocomshop.it a 519 euro.

274

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca Zoboli

mi stai dando ragione.
l'assemblaggio a colla é irrilevante e la rottura del pannello non é il principale motivo del cambio di un televisore. Ma oggi si cambia televisore molto piú spesso che in passato.

Max80hc

Prima però va pulito sennò si appiccica tutto mentre si arrotola

Max80hc

Veramente... è da 10 anni che gli smartphone stanno diventando sempre più grandi. Mi preoccupa il fatto che nessuno si preoccupi di dover andare in giro con dei padelloni..

Max

Assolutamente no, html5 potrebbe tranquillamente fare la differenza, oltretutto liberi da store.

Liliana Niarway

Se sei annoiato ora guarda i nostri canali di film come 6 Below: Miracle On The Mountain HD e non dimenticare di copiare il sito web accanto a questo >>> CINEMAFOXHD.BLOGSPOT.COM

xpy

Sto parlando di quelli commerciali, gli x:1 vengono usati quasi esclusivamente per il cinema, per tv, smartphone e fotocamere in genere sono numeri interi

Antonio Mariani

questo difficlmente verrà messo in atto, e non solo per ragioni commerciali, ma perché bisognerebbe integrare in ogni os una macchina virtuale come componente fondamentale, supponendo che tutti i programmi vengano scritti in un determinato linguaggio perché possano essere eseguiti da tutti gli os. in realtà fino a qualche anno fa molti dispositivi integravano, e si basavano, su una macchina virtuale, vari os proprietrari condividevano infatti la piattafoma java micro edition, ed eseguivano comunemente programmi indipendentemente dalle peculiarità del sistema. e c'erano bei giochi, ricordo di aver fatto girare tutte le g app dell'epoca e vari giochi (della fu digital chocolate) su un dispositivo realmente piccolo per hardware come il Vodafone 555 blue.

RBMK_1000

La rottura del tubo catodico era un evento tanto raro quanto la rottura accidentale di un pannello LCD. Non dico zero, ma quasi. Sono quegli eventi cclassificabili come non probabili e che rientrano più nella difettosità che viene fuori all'improvviso piuttosto che ad un danno da usura.

Mio nonno ha lavorato in un centro di riparazione Philips per vent'anni, e io ho imarato con lui. Credo di aver visto un CRT danneggiato a livello di tubo in tutti gli anni che ho trascorso li E di TV ne arrivavano anche 15 al giorno nei periodi più affollati...

mail9000it

Dipende dall'ambiente e da quello che vuoi.
Se ti serve un arredo o una tv in una stanza con poco spazio.
Io ho un camino piazzato in mezzo alla parete e non riesco a mettere nulla (di grande) a destra e a sinistra.
Ora con questo potrei metterlo al centro (a camino spento ovviamente).

mail9000it

Concordo sulla garanzia. Ma l'assemblaggio a colla non c'entra.
Anche i costi della riparazione che dici non sono veri. Se il tubo catodico di un CRT si rompeva il televisore lo buttavi, perchè cambiare il tubo costava il triplo di un televisore nuovo (stesso modello). Se si rompe un pannello LED il televisore lo butti come per il CRT. Discorso diverso per l'elettronica di contorno, ma ai tempi non c'erano le funzioni di oggi: scaling, usb, connessione di rete.

Soprattutto ad oggi è sbagliato dover cambiare TV perchè il software della parte smart è obsoleto o perchè c'è un nuovo protocollo di segnale video.
Io sto ancora spettando la configurazione: pannello stupido tipo monitor e box con tutta l'elettronica.

Con i nuovi televisori frame ultra-sottili sembra che stiano facendo qualcosa in questa direzione.

Max

ti ho gia spiegato che molto intelligentemente google ha coinvolto i vendor in una specie di consorzio dove tutti partecipano. Android era il peggior os tra ios windows phone poi ha avuto la meglio e ora migliora di anno in anno e domina, ma non di certo per le sue qualità di sistema operativo visto come è strutturato. Quello che dici tu è un altro discorso. Per me l'ideale sarebbe un diversità di sistemi operativi che possano dare concorrenza e visione diversa delle cose ma un parco app condiviso, quindi che possa giare su vari os, e non legato allo store di google.

Antonio Mariani

premesso che ci sono molti progetti open source, direi che se un dispositivo non vende l'os che monta non si diffonde, l'open source è una condizione necessaria ma non sufficente per questo, comunque ormai scardinare questa situazione è molto difficile
anche perchè quanti os sono quasi morti dopo che hanno dominato un pezzo del mercato
android preso senza g_app e aggiunte dei produttori è uno degli os più open che c'è ma non credo che ai più interessi il sistema operativo ma piuttosto i servizi, e quelli sono solo concessi, non di chi li usa
la differenza è che all'epoca di symbian i telefoni al più avevano client e-mail e funzioni come foto e musica, la navigazione lasciava il tempo che trovava su certi schermi
oggi manca poco che ci apriamo la porta di casa, quindi la compatibilità dei servizi con l'os è findamentale

RBMK_1000

Si, ma se ci pensi bene il pannello si rompe difficilmente a meno che non lo prendi a martellate.

Il problema non è la riparazione, ma la garanzia. Non è assolutamente vero che un OLED Sony o LG da 75 pollici sarà obsoleto fra 2 anni. E' solo una cosa della quale ci vogliono convincere. Questi prodotti vanno garantiti almeno 5 anni già soltanto per il prezzo di vendita, e perchè NON saranno obsoleti tempo due anni.

Nicola Buriani

Certo che te lo installi anche in soggiorno, credi che tutti quelli che hanno un proiettore abbiano il piccolo "cinema" in una stanza separata?
Sono la nicchia della nicchia quelli che hanno la saletta dedicata.

ale

Mah, è bello da vedere che un proiettore comunque non te lo installi in soggiorno, ma lo metti in una sala dedicata. Anche oltre al proiettore c'è l'impianto audio con tutte le varie casse, più il supporto per il proiettore, tutte le canaline per i cavi, e poi non usi il proiettore ogni giorno per vederti il telegiornale comunque.

Nicola Buriani

Sono più diffusi gli schermi motorizzati di quelli fissi.
Se non li hai mai visti in ambiente domestico probabilmente segui poco la proiezione :).
Gli schermi per riunioni non hanno niente a che fare con quelli per home cinema, sono linee di produzione completamente separate e ci sono moltissime compagnie che realizzano linee di prodotti per home cinema.
Come vedi le tue esigenze evidentemente non coincidono con quelle di tantissime altre persone e questi sono fatti, non opinioni.

ale

Non vedo infatti tanta gente che ha in casa schermi motorizzati per proiettori, anzi non li ho mai visti usare in ambiente domestico, esistono perché si usano in ambienti come scuole, università, sale riunioni, e simili dove abbassare lo schermo ha senso perché nasconde quello che sta dietro (una lavagna, per esempio)

Bach05

Massì ovvio. Hanno ragione a investire in ricerca.

Max

si ma non è che case specializzate in qualcosa, come lg ora nei pannelli Oled, non debba investire in alternative dei pannelli perchè c'è la fame nel mondo.

Kol

Tanta Roba, anche i microLed di Samsung sembrano interessanti. Finalmente un po' di concretezza comunque...

Max

veramente domina perchè google intelligentemente ha usato un progetto open source nel quale hanno convogliato le maggiori case, non di certo per i motivi che dici te. Peccato che di fatto è poco open.

Nicola Buriani

Sussiste il problema dello spazio finito.
Se devo liberare oltre 2 metri di base su una parere, allora lo spazio che sacrifico per installare il TV dovrò recuperarlo altrove.
Viste le dimensioni di un'abitazione media è "leggermente" difficile recuperare il suddetto spazio.
Ripeto: se gli schermi enormi fossero così semplici da installare, come mai esistono gli schermi motorizzati per proiettori?
Costano anche molto di più.
Sarà "forse" perché fanno risparmiare spazio riutilizzabile anche per altro e non solo per avere lo schermo?
Io capisco che si possa pensare alla propria situazione e alle proprie esigenze, ma il mondo è un po' più vario ed esteso della propria casa :).

dodicix

Lol! No, l'acustica, l'ambienza e le sue implicazioni sul cervello. Labile o meno che sia. ;-)

lupo

In quel caso sì, ma fino a 65 direi useless...

an-cic

è ovvio che non parlo di questo preciso modello che costerà uno sproposito... parlo come possibile applicazione tra 4-5 anni quando queste soluzioni potrebbero avere costi accessibili anche ad un semplice tv da camera. il vpr in camera non mi piace proprio, non mi piace dormire con un coso appeso sopra la testa ed è scomodo per l'utilizzo generico di tv

StriderWhite

Acustica per psicolabili? :D

PeppeTesla

ma io penso che a questo punto, meglio un proiettore montato a soffitto e un telo motorizzato. di sicuro spendi un decimo, se non di meno

dodicix

No. Cerca Psicoacustica e Hi-Fi sul web. Vedrai quanti trattati salteranno fuori.

Filippo Rossano

Non la vedo come una cosa strabiliante, su un OLED già le bande nere sono totalmente spente, quindi più che il fastidio di vedere una porzione di schermo non sfruttata non c'è. Avesse sfruttato meglio il pannello sarebbe stato diverso, ma se la larghezza non si può modificare c'è poco da fare, il lato corto per rispettare i 21:9 deve essere alto come in qualsiasi altra tv 16:9, quindi stessa area di visione.

CMDaniel

E ti sembra poco?

Filippo Rossano

Ma non è assolutamente vero che i decimali non hanno senso, tutti i rapporti di forma cinematografici sono indicati come X:1 e la X è quasi sempre con valori decimali :)

John277

Spe spe spe, come si chiama il modello? Cuki4K?! XD

Filippo Rossano

È un discorso che ci sta ma facciamo distinzioni, non tutti incollano i pannelli, Sony ad oggi li monta ancora con le viti, almeno gli LCD.
Il punto è che se un CRT aveva un tot di componenti ora ce ne sono ben di più, miniaturizzati e più difficili da riparare, non è una scusa ma sono i fatti, se hai diecimila pezzi e ti tocca riparare un pezzo posizionato "in fondo" il tempo di riparazione sarà comunque maggiore di uno con cento pezzi a parità di buona progettazione con l'intento di poter riparare e questo fa salire i costi di riparazione (numeri di fantasia per fare un esempio).
Anche sulla questione durata c'è da fare un discorso, se un tempo in 20 o 30 anni la tecnologia si muoveva con una certa lentezza, soprattutto in ambito consumer, al giorno d'oggi non è così, un televisore di vent'anni fa non ha manco il digitale terrestre e pagare una riparazione per un prodotto che funziona solo tramite scatolotti spesso scoraggia a sganciare i soldi. Un tempo se era valido lo ripara i è ci facevi le stesse cose di prima, ora lo ripari e ti rimane un buon monitor. Anche sulla durata effettiva non ci siamo, ho un plasma di quasi 10 anni che si vede perfettamente, ma ad oggi è poco più di un monitor, se mi si dovesse rompere lo riparerei solo a cifre ridicole sennò fai prima a prenderti un prodotto nuovo che di sicuro migliora in tutto il precedente. I ricambi dei vecchi CRT costavano poco se ti si rompeva qualcosa da poco ma per un pezzo diverso i prezzi non è detto fossero così bassi ma anche pagandolo tanto rimanevi con qualcosa al passo coi tempi, ora è semplicemente impossibile chiedere una cosa del genere, te lo ripari e hai una cosa quasi sempre obsoleta, per quello molti cambiano tutto, è uno spreco, una cosa non convenientissima ma il mercato è diventato questo, ormai le riparazioni sono un lusso in ogni i settore :)

RBMK_1000

Sarebbe praticamente una cosa corretta nei confronti del consumatore, cosa che non usa più...

DiRavello

fighissssssimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gabriele

Purtroppo ci sono solo frigoriferi e lavatrici ma sarebbe bello che includessero anche i tv specialmente quelli più costosi

M.5.0

Ce lo vedo bene per una casa stile Quagmire (vedi Griffin....)
Modella russa con palo per lap dance incastonata nel muro (...eh?

Filippo Rossano

Nel senso che non cambia nulla dai normali tv 16:9 "con bande nere", la porzione di schermo riservata alla visione sarà grande uguale, le vai solo a nascondere avendo un'estetica più gradevole.

Filippo Rossano

Nulla ma è esattamente come negli altri tv, non avrai un 65" ma un 65" con bande nere nascoste, la porzione che vedi è uguale ai tv di adesso solo più bella esteticamente.

RBMK_1000

Eh, ma non ci sono TV..

RBMK_1000

Beh, i CRT erano estremamente affidabili. Ma non è questo il punto. C'era gente chee effettivamente spendeva soldi per una TV, ma mal che vada la riparazione più costosa era quella del trasformatore EAT. Che comunque erano pochi soldi.

an-cic

appoggiata sopra l'armadio o fissata al soffitto... questo è solo un prototipo che ne mostra le potenzialità... credo che poi gli sviluppi saranno infiniti

RBMK_1000

Sì ok, ma questo non vale proprio per le TV, soprattutto per quelle grandi, che nessuno si mette a guardare da 30 cm di distanza... Ho una Philips 4K serie 6000 pagata 500 euro che per quello che serve a me è più che fantasta, ma conosco ben più di un appassionato che, per i motivii che ho elencato, proprio non compra più certi prodotti di fascia alta.

IMHO fascia alta = volere il top per farlo durare. Non stiamo parlando di un telefono che è anche uno sfizio, ma di un mero oggetto d'uso. Sono convinto che una tale politica, sulle lunghe distanze, non possa che ripagare poco.

deepdark

Quindi dovresti attaccarla al tetto? Buona idea, sempre se il sistema di dissipazione lo permette.

Mauro Corti (Sbabba)

Ho una finestra che parte da terra e arriva a tre quarti della parete (mansarda). Sopra ha poco spazio per mettere un tv, sarebbe piccolo e a quel punto non lo considero nemmeno. Con questo sistema potrei farne calare uno dall'alto che vada a coprire parzialmente la finestra, e quando non serve lo arrotolo.

Nell'altra stanza ho uno specchio molto grande e quadrato appeso al centro di una parete dove, in sua assenza, avrei messo un tv. La tv invece è su un mobiletto, decentrata rispetto alla stanza e di piccola dimensione (è un 24 pollici). Con questo sistema la potrei far calare dall'alto, davanti allo specchio, e potrebbe essere anche molto grande.

Bach05

Certo che no. Era solo una risposta volutamente esagerata alla domanda: come fai a criticare un'innovazione?
In realtà semplicemente non mi piace la tv avvolgibile.

Silver

una parete con una bella libreria di fronte al divano. se vuoi vedere la tv, la srotoli (dall'alto)

an-cic

è possibile perchè non posso lasciare una stanza senza armadio... invece questa tv potrei metterla sopra l'armadio e farla scendere quando mi serve

an-cic

anche io

Diana

Fermiamoci per vedere Taken Too Far e copia qui il sito web >>> CINEMAFOX3D.BLOGSPOT.COM

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?

"Stranger Things" 2 è disponibile su Netflix | 7 COSE DA SAPERE | Video

Recensione TV OLED Panasonic TX-65EZ1000: il Plasma ha trovato il suo erede

Recensione TV LCD Sony KD-55XE9305: Ultra HD e HDR con Android TV 7.0